Trainspotting

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Trainspotting   Dvd Trainspotting   Blu-Ray Trainspotting  
Un film di Danny Boyle. Con Ewan McGregor, Robert Carlyle, Ewen Bremner, Kelly MacDonald, Jonny Lee Miller.
continua»
Titolo originale Trainspotting. Drammatico, durata 115 min. - Gran Bretagna 1996. MYMONETRO Trainspotting * * * 1/2 - valutazione media: 3,78 su 129 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,78/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * - - -
 critican.d.
 pubblico * * * * -
   
   
   
Dal romanzo di Irvin Welsh. Quattro amici drogati in Scozia. Il protagonista all'inizio elenca una serie di ottime ragioni che inducono a drogarsi.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un esercizio di stile diventato un cult che ritrae una generazione senza ideali
Marco Chiani     * * * 1/2 -

Ventenne di Edimburgo, Mark Renton ha scelto per sé "un'onesta e sincera tossicodipendenza" in modo da non doversi preoccupare del sesso, del lavoro o dei rapporti sociali. Ha degli amici o meglio dei compari con cui rubacchiare, parlare a vuoto, bere birra e bucarsi le vene: sono Sick Boy, tutto provocazioni e capelli ossigenati, Begbie, imprevedibilmente violento e alcolizzato, Tommy, che cerca di star fuori dal giro dell'eroina, e Spud, forse l'unico di cui può fidarsi. Tra tentativi di disintossicazione, ricadute e un inatteso colpo che può cambiare la vita a tutti, Mark forse entrerà a far parte dell'odiata, ma rispettabile società.
Basterebbe il tuffo nel cesso più sporco di Scozia, alla ricerca di due supposte di oppio, per consegnare Trainspotting alla storia del cinema più cult. Subito dopo il fortunato esordio di Piccoli omicidi tra amici, già scritto da John Hodge, prodotto da Andrew MacDonald e interpretato da Ewan McGregor al primo ruolo cinematografico, Danny Boyle ha l'ambizione di firmare uno dei film-scandalo degli anni Novanta, fornendo il ritratto di una generazione senza ideali che non ha alcuna intenzione di cavarsi fuori dalla situazione in cui versa. È la stessa Diane, la studentessa con cui Mark finisce a letto, a fotografare il presente con allarmante attenzione: la musica sta cambiando, le droghe anche, c'è da scegliere altro, gli dice con il tono di chi la sa lunga. Ma come?
Tratto dal romanzo omonimo di Irvine Welsh, ampiamente sfrondato delle sue componenti più politiche, è un film che può contare su una colonna sonora travolgente (da Lou Reed a Iggy Pop, dagli Underworld ai Blur), un gruppo di attori più che precisi e dialoghi immediatamente entrati nella cultura di massa (si pensi solo a "Provate a immaginare l'orgasmo più bello della vostra vita, moltiplicatelo per mille, e capirete cosa significa farsi di eroina"). Memore della lezione di Tarantino, quasi si gioca a superare l'americano nell'uso delle ellissi e nei dettagli forti, Trainspotting è certamente un esercizio di stile, un lavoro fin dall'inizio progettato per essere di culto, in sintesi, fatto per colpire il gusto dei benpensanti e per deliziare i "non allineati". Eppure, al di là del campionario di sangue, sostanze fecali, aghi e corpi in disfacimento, Boyle dà una lezione morale non da poco. Accusato all'epoca di esaltare il consumo di eroina, in realtà, il racconto non fa altro che scoperchiare il male assoluto della tossicodipendenza: a cominciare dalla fine di Tommy, sono molteplici i momenti realmente tragici, quasi sempre stemperati dalla giustapposizione di altre sequenze nella volontà di non far capire la vera natura del gioco.
Certamente furbo, spesso geniale, comico, spaventoso, divertente, angosciante, ossessivo, ma non ambiguo come si è detto, è un lavoro che prende a piene mani da Kubrick, Scorsese, dai fratelli Coen, Almodóvar, Lester, Roeg, Russell; nella discoteca Volcano, citazioni dirette da Arancia meccanica, la stanza simile al Korova Milk Bar, e Taxi Driver, le gigantografie di Travis e Iris. Può essere letto come una riflessione sulla pochezza del presente e sulla grandezza del passato: Mark che legge la biografia di Montgomery Clift o Sick Boy che parla in continuazione dello Sean Connery che fu non rimandano forse a questo? Irvine Welsh interpreta il ruolo di Mikey.

Premi e nomination Trainspotting MYmovies
Sei d'accordo con la recensione di Marco Chiani?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Trainspotting

premi
nomination
Premio Oscar
0
1
* * * * *

Imperdibile capolavoro

martedì 3 dicembre 2013 di EvilDevin87

Dal lavoro del grande regista Danny Boyle e l'autore del romanzo omonimo Irvine Welsh (che nel film interpreta Mikey Forrester) c'erano da aspettarsi grandi cose, e così è infatti. Film e romanzo sono due cose con un sapore e un ritmo narrativo molto diversi. Film originale, crudo, realistico e freddo ma allo stesso tempo divertente, pregno di black humor e fottutamente fuori di testa, che ci mostra un amaro spaccato della vita di alcuni giovani alle prese con la dipendenza continua »

* * * * *

Un film che più passa il tempo,più acquista valore

lunedì 31 dicembre 2012 di DARIO FIREMAN

Tratto dal romanzo di Irvine Welsh,ambientato principalmente nella fredda ed affascinante Edimburgo.L'interpretazione dei personaggi è assolutamente sublime,specie se si considera che per molti di loro la ribalta internazionale arriva con questo film. Ewan McGregor(Renton)rappresenta l'emblema del giovane tossicodipendente insicuro di se,che non è un membro di spicco nel proprio gruppo ma che al momento giusto riesce ad uscire dai suoi guai con la forza di volontà,con le sofferenze e vivendo angosce continua »

* * * * *

Scegiete di vedere questo film!

venerdì 26 gennaio 2007 di Elo

Chi afferma che Trainspotting è un'apologia della droga non ha chiaramente capito niente nè del film nè del suo significato, che va sviscerato andando a fondo, senza fermarsi alla patina superficiale...questo film è una condanna allo stile di vita borghese, perbenista, uno schiaffo morale a tutti quei benpensanti che si trincerano dietro la loro immagine di perfetti cittadini e poi magari si drogano con droghe lecite e si macchiano di tutti i crimini peggiori, prima di tutti l' indifferenza nei continua »

* * * * -

"c'è ultima pera ed ultima pera"

lunedì 7 ottobre 2013 di Andrea Zagano

Traispotting è un cult. Trainspotting NON è ASSOLUTAMENTE un film-invito alla droga, come pensavano in molti quando la pellicola è uscita nelle sale. Trainspotting(letteralmente “guardare i treni mentre passano”, metaforicamente “vivere la vita in modo passivo, mentre altri decidono di prenderla in pugno, senza lasciarsi schiacciare da dipendenze varie”) ha il merito di aver rivoluzionato il cinema per il suo punto di vista; non è certo il primo continua »

Renton (Ewan McGregor)
Scegliete la vita; scegliete un lavoro; scegliete una carriera; scegliete un maledetto televisore a schermo gigante; scegliete lavatrici, automobili, lettori CD e apriscatole elettrici; scegliete di sedervi su un divano a spappolarvi il cervello e ad annientarvi lo spirito davanti a un telequiz. E alla fine scegliete di marcire; di tirare le cuoia in un ospizio schifoso, appena un motivo d'imbarazzo per gli idioti viziati ed egoisti che avete figliato per rimpiazzarvi. Scegliete il futuro. Scegliete la vita.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Renton (Ewan McGregor)
Prendevamo morfina, diacetylmorfina, ciclozina, codeina, temazepam, nitrazepam, fenobarbitale, amobarbitale, propoxyphene, metadone, nalbufina, petedina, pentazocina, buprenorfina, destromoramide, chlormetiazolo. Le strade schiumano di droghe contro il dolore e l'infelicità, noi le prendavamo tutte. Ci saremmo sparati la vitamina C se l'avessero dichiarata illegale.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Renton (Ewan McGregor) a proposito dell'eroina
Prendete l'orgasmo più bello che avete provato. Moltiplicatelo per mille. Neanche allora ci sarete vicino.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Trainspotting oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Trainspotting

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 19 dicembre 2007

Cover Dvd Trainspotting A partire da mercoledì 19 dicembre 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Trainspotting di Danny Boyle con Ewan McGregor, Robert Carlyle, Ewen Bremner, Kelly MacDonald. Distribuito da Universal Pictures. Su internet Trainspotting è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Trainspotting

SOUNDTRACK | Trainspotting

La colonna sonora del film

Disponibile on line da sabato 2 marzo 1996

Cover CD Trainspotting A partire da sabato 2 marzo 1996 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Trainspotting del regista. Danny Boyle Distribuita da EMI, il cd è composto da musiche di genere Pop e Rock Internazionale. Su internet il cd Trainspotting è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 13,50 €
Prezzo di listino: 16,30 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film Trainspotting

di Marco Lodoli Diario

Come si esce dal mondo e come ci si rientra. Per restarci. Come ci si può allontanare da questa avvizzita società? Cos’altro si può scegliere se non si vogliono cupe serate davanti al televisore, le ansie della carriera, la famiglia cannibale, i penosi week-end, le rate, le visite ai vicini, l’automobile-sarcofago, la noia e il dolore delle buone maniere? Trainspotting, il bellissimo film di Danny Boyle, racconta che attualmente la via di fuga passa attraverso le fogne. In alto non c’è più niente, di fianco nemmeno, né cieli da scalare né prati dove sdraiarsi: chi si ribella può solo mettere la testa nella tazza del cesso, decidere di calarsi e nuotare sui fondali tralucenti della droga. »

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Dove arriverà il giovane Mark Renton, in cammino alla fine di Trainspotting? La domanda non è di quelle che facciano perdere il sonno. Si ha notizia di molti che hanno continuato ad avere notti tranquille, anche dopo aver visto il film del giovane Danny Boyle ispirato al romanzo del giovane Irvin Welsh. Ma nemmeno si può dire che il giovane Mark Renton proprio non la stimoli, la curiosità. In fondo, per un paio d'ore lui e i giovani Spud, Sick Boy, Tommy e Begbie ce la mettono tutta per (come si diceva una volta) èpater le bourgeois, anzi per épater la galerie, volendo restare più aderenti al contesto. »

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

Se conservate ancora qualche idea romantico-turistica della Scozia - tipo vecchi manieri, distese verdi e battute dal vento, gente più cordiale di quella che abita dalle parti di Londra - ebbene, è proprio il caso che non andiate a vedere Trainspotting, di Danny Boyle (lo stesso regista di Piccoli omicidi tra amici). Siamo agli antipodi della cartolina, benché l'ombra dello stereotipo, mutato di segno, non manchi di allungarsi anche su questa pellicola, fatta apposta per scagliarsi con violenza contro i luoghi comuni della gente «normale». »

Trainspotting | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | evildevin87
  2° | dario fireman
  3° | elo
  4° | andrea zagano
  5° | soad
  6° | merit
  7° | mr pink
  8° | georgesmiley
  9° | alex41
10° | f.a.
11° | bohemiã©n
12° | peppino
13° | xfile
14° | simona proietti
15° | giorpost
16° | para
17° | g. romagna
18° | barmario
19° | springpark
20° | onufrio
21° | kondor17
22° | noia1
23° | antonykal
24° | bella earl!
25° | chriss
26° | barone2000
27° | marco bellani
28° | gianpaolo
29° | sergio
30° | pep82
Premio Oscar (1)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità