•  
  •  
Apri le opzioni

Giacomo Rizzo

Giacomo Rizzo è un attore italiano, è nato il 17 gennaio 1939 a Napoli (Italia). Giacomo Rizzo ha oggi 83 anni ed è del segno zodiacale Capricorno.

L'amico sullo schermo

A cura di Fabio Secchi Frau

Fra i tanti "amici" del cinema, Paolo Sorrentino non poteva che scegliere lui, Giacomo Rizzo, uno dei caratteristi napoletani più importanti degli anni Settanta che ha prestato, più di una volta, quella sua maschera di comicità al cinema, sia esso d'autore o di serie B. Tutti ricordano la sua dentatura lievemente equina e quel suo difetto di pronuncia che lo ha reso un interprete inconfondibile, tralasciando disgraziatamente quella sua versatilità da attore ed il suo notevole spirito poliedrico che invece sono stati spremuti totalmente dal teatro.
Napoletano DOC, debutta a Portici, all'Arena Comunale alla sola età di otto anni in uno spettacolo di varietà. Continua in quella direzione, lavorando con Salvatore Golia e intrattenendo la provincia napoletana con i suoi spettacoli. A diciotto anni, abbandona il teatro di varietà e comincia a fare il cantante night. La sua gavetta viene quindi da locali frequentati da americani e piccoli teatrini, dove si forgia rapidamente fra esperienze di vita e di artista che lo arricchiscono notevolmente. Arriva perfino a fare il ballerino e il presentatore nelle feste di piazza e questo fino a quando, nel 1965, incontra Leonardo Ippolito che lo invita a entrare nella sua compagnia, accanto a Mario Merola. Sono i tempi di "Dal Vesuvio con amore", dove finalmente Rizzo trova una sua dimensione nel teatro partenopeo con ruoli comici.
Il debutto cinematografico avviene con Operazione San Gennaro (1967) di Dino Risi, dove ha la fortuna di lavorare con il grande re della risata italiana Totò e con Nino Manfredi. L'anno successivo, è ancora teatro al Salone Margherita con Rosalia Maggio, ma si impresta anche alla televisione nel ruolo di Gennariello nella miniserie "Il cappello del prete" di Sandro Bolchi con Angela Luce. Ormai considerato attore emergente, il centro Tv di Napoli lo chiama per Il Bambolotto di Eros Macchi, si susseguiranno, cinematograficamente parlando, alcuni ruoli nel genere "decamerotico", a partire da Il Decameron (1971) di Pierpaolo Pasolini, che Rizzo ha avuto la fortuna di presenziare. Sono gli anni de Le notti peccaminose di Pietro l'Arentino, Beffe, licenze et amori del Decamerone segreto e Il Decamerone proibito - Le altre novelle del Boccaccio, cui si succedono immediatamente anche alcune parti nelle commedie scollacciate con la Fenech e con Lando Buzzanca (Il sindacalista, 1972, di Luciano Salce).
Oltre ai grandi nomi della commedia italiana che si leggono nella sua filmografia, abbiamo addirittura qualche nome straniero e internazionalmente celebre come Billy Wilder che lo sceglierà per la pellicola con Jack Lemmon Che cosa è successo tra mio padre e tua madre? (1972), anche se solo per una particina. Maggior rilievo gli viene offerto da Sergio Citti con Storie scellerate, Franco Brusati con Pane e cioccolata e Pasquale Festa Campanile con L'emigrante, tutte pellicole girate nel 1973. E dopo essere entrato nel megacast di Novecento (1976) di Bernardo Bertolucci, e stanco di interpretare film mediocri, ritorna al teatro con "La Francesca da Rimini", interpretata assieme ai fratelli Giuffré.
In televisione è la spalla di Roberto Benigni e Stefano Satta Flores ne Ma che cos'è quest'amore, ma ogni tanto torna al cinema richiamato soprattutto da Michele Massimo Tarantini o da grandi maestri come Comencini e Loy. Gli anni Ottanta sono sotto il segno di Mario Merola, che diretto da Alfonso Brescia, lo sceglie come suo interprete ne Zappatore (1981) o Napoli, Palermo, New York - Il triangolo della camorra (1981).
Dal 1981 al 1993, lavora con Luisa Conte e Carlo Taranto mettendo in scena ben nove commedie di successo fra cui spiccano: "Ce pensa Mammà", Signori Biglietti", "Impriesteme a muglierata" e "Angelarosa Schiavone", anche se nel frattempo non smette di partecipare come macchietta in pellicole di dubbio gusto come Pierino la peste alla riscossa (1982), nel ruolo dell'odiato e poco temuto Maestro Stanghetti. Nel 1987, debutta perfino come coregista ne "Qui siamo tutti pazzi", monologo teatrale con le musiche di Toni Sorrentino.
Il nuovo decennio gli porta altro teatro in giro per l'Italia, prima nella parte del regista ("Tre Cazune fortunate", "Non è vero ma ci credo" e "Quaranta ma non li dimostra") e poi in quella di attore ritrovando come partner Rosalia Maggio, con la quale ricrea un importante sodalizio artistico. Riconfermato un talento come interprete, regista, autore e adattatore conquista definitivamente Napoli con "Ecco Francesca da Rimini", "Un mese di villeggiatura", "Quaranta mbruoglie pe nu figlio" "'e nepute d'o sindaco", i classici "San Giovanni Decollato", "Il malocchio" e "Miseria e nobiltà", ancora "Non è vero ma ci credo" ed infine "Caviale e lenticchie".
Nanni Loy lo riporta al cinema con Pacco, paccotto e contropaccotto (1993), cui seguirà una lunga assenza dal grande schermo, mentre nel piccolo schermo apparirà nella miniserie di Canale 5 Anni '50 di Carlo Vanzina con Ezio Greggio. Nel 2000, onora della sua presenza il film di Nino D'Angelo Aitanic e infine, con grande sorpresa, arriva a Cannes, applaudito e alla conquista della stampa internazionale con uno dei ruoli più intensi della sua carriera cinematografica, quello dell'usuraio Geremia de L'amico di famiglia (2006) di Paolo Sorrentino.
Padre di tre figlie (Angela e Ornella, nate dal primo matrimonio, e Veronica, nata dal secondo matrimonio con l'attrice Stefania Coscia), Giacomo Rizzo è ormai uno di quegli attori che vive il proprio mestiere come una vera a propria malattia (sia fisica che mentale) che lo porta a bruciare di violenta febbre di fronte all'obiettivo della cinepresa o sopra il palco di un teatro.

Ultimi film

Commedia, (Italia - 2015), 110 min.
Commedia, (Italia - 2012), 110 min.
Commedia, (Italia - 2011), 90 min.

News

Una commedia corale che trascina lo spettatore alla riscoperta di un passato fatto di semplicità e di spontaneità. Da...
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati