•  
  •  
Apri le opzioni

Gérard Jugnot

Gérard Jugnot è un attore francese, regista, è nato il 4 maggio 1951 a Parigi (Francia). Gérard Jugnot ha oggi 71 anni ed è del segno zodiacale Toro.

Il francesaccio

A cura di Fabio Secchi Frau

Piatto forte del cinema francese, regista e interprete di brillanti commedie scherzose e drammi graffianti. Nelle interpretazioni che offre al grande pubblico mette sul piatto d'argento il meglio di sé stesso, mentre alla critica regala performance ricche di sfumature fra dialoghi scoppiettanti e momenti pieni di humour. È il corrispettivo, senza Oscar, del nostro Roberto Benigni, ma con qualche chilo in più! Invece che un toscanaccio, un francesaccio! Si dovrebbe omaggiare ed elogiare di più tanta è la sua bravura nel divertire ed emozionare.

Gli esordi al Café Théâtre du Splendid
Comincia a recitare nella prima metà degli Anni Settanta, frequentando i corsi di arte drammatica assieme a Christian Clavier e Thierry Lhermitte, che diventeranno due dei suoi più illustri colleghi, nonché cari amici. Ed è proprio con loro che fonda la compagnia teatrale Café Théâtre du Splendid, cui si aggiungeranno altri interpreti come l'estrosa Josiane Balasko, Dominique Lavanant e Marie Anne Chazel, con i quali produrrà e metterà in scena una serie di commedie che otterranno un successo grandioso soprattutto negli Anni Ottanta: "Les Bronzes" e "Le Père Noël est Une Ordure", ne sono due esempi clamorosi.

Gli esordi nel cinema francese
Comincia ad avvicinarsi alla cinepresa solo nel 1973, vale a dire quando Jacques Doillon, Alain Resnais e Jean Rouch chiamerà lui, la Balasko, Clavier e Lhermitte, ma anche Gérard Depardieu, Patrice Leconte e Miou-Miou per il film a episodi L'an 01. In seguito, Jugnot lavorerà anche con Marcello Mastroianni ne L'idolo della città (1973) e tornerà accanto a Depardieu (recitando per la prima volta con Jeanne Moreau) ne I santissimi (1974). Altri film che fanno parte della sua filmografia sono La polizia indaga: siamo tutti sospettati (1974) e i film di di Bertrand Tavernier rispettivamente con Philippe Noiret e Michel Piccoli Que la fête commende... (1975) e I miei vicini sono simpatici (1977).

Da Polanski a Losey
Dopo aver lavorato con Bertrand Blier, Michel Blanc, Anémone, Edouard Molinaro, Philippe Galland, Philippe de Broca, Jean-Pierre Cassel, Victoria Abril, ma soprattutto Patrice Leconte, viene scelto da Roman Polanski per il suo L'inquilino del terzo piano (1976) con Isabelle Adjani, ma anche dall'indimenticabile Joseph Losey ne Chi è Mr. Klein? (1976) con Jeanne Moreau. A questi si aggiungono titoli come Infedelmente tua (1976), Dracula padre e figlio (1976) con Christopher Lee, Professione... giocattolo (1976), Herbie al rally di Montecarlo (1977), L'ombrello bulgaro(1980) e La notte porta consiglio (1982). Si impegna anche nel campo televisivo con il programma "Merci Bernard" (1982) e il telefilm L'adieu aux as (1982).

I César mancati
Plurimnomitato ai César, non ne ha mai vinto uno. La prima candidatura come miglior attore arrivò con il ruolo drammatico di Rivetto ne Tandem (1987), la seconda per quello più comico per il film Formidabili amici... (1991, del quale fu anche regista), la terza per Marthe (1997), ma nella categoria miglior attore non protagonista e la quarta per Les Choristes - I ragazzi del coro (2004).

Altri film
Dotato di una recitazione convincente, riesce a ottenere parti anche ne Come amare tre donne, renderle felici e uscirne vivi (1987), Le mille e una notte (1990) con Vittorio Gassman, Fantôme avec chauffeur (1996) con Noiret e La siciliana ribelle (2009), ma soprattutto nei film tv Volpone (2003) con Depardieu e Alì Baba e i 40 ladroni (2007).

Le regie e la vita privata
Oltre al sunnominato Formidabili amici... (1991), Jugnot è anche regista di Pinot simple flic (1984) e del film con Depardieu Boudu (2005). È inoltre il padre dell'attore Arthut Jugnot (con il quale ha avuto modo di recitare in alcune pellicole) e della stilista e costumista Cécile Magnan, attualmente è il compagno dell'attrice Saïda Jawad. Dolce e amaro nello stesso tempo, è uno degli attori più scrupolosi che si conoscano quando deve dipingere un personaggio, sia che si tratti del noto pirata letterario de L'Île aux Trésors (2007) di Alaine Berberian con un cast che comprende Alice Taglioni, Jean-Paul Rouve e Vincent Rottiers impegnati nella trasposizione cinematografica del romanzo d'avventura di Robert Louis Stevenson, sia quando veste i panni del realizzatore di un musical nella pellicola Faoubourg 36.

Ultimi film

Commedia, (Francia - 2014), 85 min.

News

Presentato all'ultimo Festival del Film di Roma, arriva al cinema La siciliana ribelle.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati