Babysitting

Film 2014 | Commedia 85 min.

Regia di Nicolas Benamou, Philippe Lacheau. Un film con Philippe Lacheau, Alice David, Vincent Desagnat, Tarek Boudali, Julien Arruti. Cast completo Genere Commedia - Francia, 2014, durata 85 minuti. Uscita cinema giovedì 3 luglio 2014 distribuito da Eagle Pictures. - MYmonetro 2,54 su 15 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Babysitting tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Una commedia tutta da ridere con protagonosta un babysitting alle prime armi. In Italia al Box Office Babysitting ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 795 mila euro e 234 mila euro nel primo weekend.

Passaggio in TV
martedì 28 gennaio 2020 ore 19,30 su SKYCINEMACOMEDY

Babysitting è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,54/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,00
PUBBLICO 3,11
CONSIGLIATO NÌ
Il tentativo francese di inserirsi nel filone delle commedie americane dell'eccesso.
Recensione di Paola Casella
sabato 12 luglio 2014
Recensione di Paola Casella
sabato 12 luglio 2014

Nel giorno del suo trentesimo compleanno, Franck riceve dal suo capo Marc l'incarico di fare da babysitter improvvisato al figlio, Remy, un bambino di 10 anni molto maleducato e molto arrabbiato col padre. Un volta arrivato alla villa di Marc, Franck viene raggiunto dai suoi migliori amici Alex e Sam, che vogliono festeggiare il suo compleanno in grande stile. A loro si aggiunge la bella Sonia, ex fiamma di Franck. Come rifiutare? Il mattino dopo la polizia informa Marc e sua moglie che la loro casa è devastata, la macchina è distrutta e Remy è sparito. Come ricostruire il corso degli eventi? Facile: nella villa è rimasta una videocamera con cui Franck e i suoi amici hanno filmato tutta la loro notte brava. Da qui inizia il film nel film.
A metà fra Una notte da leoni e Project X - Una festa che spacca, Babysitting è un tentativo francese di inserirsi nel filone delle commedie americane dell'eccesso raccontate a ritroso e utilizza il meccanismo narrativo del found footage costruendo il racconto come se fosse stato "girato" da uno dei protagonisti. Il risultato è dunque poco originale sia nel soggetto che nello svolgimento, ma ha dalla sua una serie di sequenze rocambolesche, in particolare quella del luna park, con un inseguimento in go kart in cui non si capisce dove finiscano gli effetti speciali e cominci l'azzardo vero.
L'attore protagonista Philippe Lacheau, che è anche coregista e cosceneggiatore di Babysitting, è sufficientemente anonimo nel ruolo di Franck, e il piccolo Enzo Tomasini sufficientemente stucchevole in quello di Remy. Più coloriti Tarek Boudali, che interpreta l'amico Sam ed è anche cosceneggiatore insieme a Julien Arruti-Alex, ed Alice David, l'ex fiamma Sonia: due facce e due fisicità che vorremmo rivedere.
Si sorride, si rimane spiazzati da certe volgarità imbarazzanti (prima fra tutte il surra de bunda, uno schiaffeggiamento a colpi di natiche cui sono sottoposti gli interpreti principali del film) e occasionalmente sorpresi da alcune battute salaci che arricchiscono di ironia francese lo schema narrativo americano. Peccato per l'inutile messaggio edificante sul bisogno dei padri di occuparsi dei figli, appiccicato alla trama come per farsi perdonare il politically incorrect che caratterizza il resto del film. Molto appropriata invece la colonna sonora trash di Maxime Desprez e Michael Tordjman, già sodali di Madonna e Bob Sinclair.

Sei d'accordo con Paola Casella?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Non sa a chi affidare il figlio, viziato e odioso, per il fine settimana e lo impone a un suo dipendente che sembra affidabile ma che, proprio quella sera, festeggia il 30° compleanno. La polizia lo chiama l'indomani per comunicargli che i 2 sono spariti, ma una telecamera ha filmato l'intera serata. Commedia francese che tenta di imitare i film USA di moda negli ultimi anni che cominciano dalla fine e vanno a ritroso nella comica ricostruzione dei fatti.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
BABYSITTING
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD

-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Amazon Prime Video
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 15 settembre 2014
tizianoitalia

Il tentativo di imitare "Una notte da leoni" e similari riesce in modo superlativo e supera agilmente ogni ostacolo. Da un punto di vista viene esaltato ancora di più il "disagio" dei quarantenni moderni, che per divertirsi devono ancora fare le cose che facevano da ragazzini ( la Babele di persone alla festa è un immagine eccezionale ) , ma chi ci dice che invece non abbiano ragione loro ? Che "invecchiar [...] Vai alla recensione »

mercoledì 9 luglio 2014
Melvin II

 Il biglietto d’acquistare per “Babysitting” è : 3)Di pomeriggio  “Baby sitting” è un film del 2014 di Nicolas Benamou, Philippe Lacheau, scritto da: S Julien Arruti, Tarek Boudali, Pierre Lacheau, Philippe Lacheau Con Philippe Lacheau, Alice David, Vincent Desagnat, Tarek Boudali, Julien Arruti, Clotilde Courau, Gérard Jugnot.

domenica 17 agosto 2014
Flyanto

Film in cui si racconta di un giovane impiegato presso una casa editrice, con aspirazioni di disegnatore di fumetti, il quale accetta dietro un compenso extra di badare per tutta una sera ed una notte al figlio del suo capo che si deve assentare con la moglie per un impegno. Quello che si preannunciava per il protagonista come un incarico facile, in realtà si rivelerà per lui più [...] Vai alla recensione »

mercoledì 13 agosto 2014
Valentino Giorgi

Nel giorno del suo trentesimo compleanno, Franck riceve l’incarico da suo capo Marc  di fare da babysitter a Remy un bambino molto maleducato e disubbidiente perché arrabbiato col padre. Poco dopo essere arrivato alla villa, i suoi migliori amici lo raggiungono: hanno organizzato per lui una grande festa a sorpresa che si svolgerà proprio nella casa in cui avrebbe dovuto occuparsi [...] Vai alla recensione »

mercoledì 9 luglio 2014
marchetto

quando i film sono di produzione francese possono essere belli/genere azione come "Leon" ... oppure possono essere divertenti/genere comico come "Giù aò Nord". Questo è stupendo, perchè mi sono divertito un sacco !!!

sabato 13 settembre 2014
tizianoitalia

Il tentativo di imitare "Una notte da leoni" e similari riesce in modo superlativo e supera agilmente ogni ostacolo. Da un punto di vista viene esaltato ancora di più il "disagio" dei quarantenni moderni, che per divertirsi devono ancora fare le cose che facevano da ragazzini ( la Babele di persone alla festa è un immagine eccezionale ) , ma chi ci dice che invece non abbiano ragione loro ? Che "invecchiar [...] Vai alla recensione »

domenica 20 luglio 2014
gipibi

Era da tempo che non uscivo da una sala cinematografica così rilassato. Viva la gioventù! A parte qualche battuta prevedibile (con finale annesso), ci si diverte dal primo all'ultimo minuto.

domenica 20 luglio 2014
gipibi

Esilarante e divertente.

lunedì 14 luglio 2014
no_data

La storia del bambino Remì fuggito di casa e ritrovato al luna park e da lì aumenta il divertimento !

mercoledì 4 febbraio 2015
Liuk

Si ride dall'inizio alla fine senza gli eccessi di volgaritá americana. Alcune scene, come la corsa dei go kart e l'uomo attaccato ai palloncini, sono da cineteca. Ottima commedia, da vedere.

giovedì 3 luglio 2014
Graziav

L'idea del film, seppur non troppo originale, faceva sperare in una commedia esilarante. Invece, i personaggi poco caratterizzati, le battute scontate e prevedibili e il ritmo lento ne fanno un prodotto scadente. Insomma, fortunatamente avevo l'ingresso gratis....

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Levantesi
La Stampa

Gran successo in patria per questa commediola francese che scopiazza Una notte da leoni. Salvo che qui a scatenare il delirio non è un addio al celibato, ma il compleanno di un timido trentenne, che nella speranza di veder pubblicati i suoi fumetti, accetta di fare da baby sitter al pestifero pargoletto del suo editore. Ma nella villa del boss arrivano gli amici decisi a far baldoria.

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Il classico film da week-end estivo, meglio se visto in compagnia, dignitoso quanto basta per non farti rimpiangere gli euro spesi. Costruito sulla falsariga di Una notte da leoni che, piaccia o meno, ha inaugurato un nuovo filone cinematografico, il francese Babysitting ne persegue i canoni adattandoli alle produzioni europee. Anzi, cercando di svariare, inserendo, accanto alle riprese tradizionali, [...] Vai alla recensione »

Paolo D'Agostini
La Repubblica

Frank fa il receptionist nell'ufficio di un famoso editore di fumetti al quale spera di sottoporre le proprie storie a disegni. Ma il boss si ricorda di lui solo quando ha bisogno di un babysitter cui affidare per due giorni quella peste di suo figlio Rémy. Franck non ha messo in conto che per la stessa sera gli amici hanno preparato una festa per il suo 30° compleanno: faranno irruzione nella villa [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati