•  
  •  
Apri le opzioni

Donna Reed

Donna Reed (Donna Belle Mullenger). Data di nascita 27 gennaio 1921 a Denison, Iowa (USA) ed è morto il 14 gennaio 1986 all'età di 65 anni a Los Angeles, California (USA).
Nel 1954 ha ricevuto il premio come miglior attrice non protagonista al Premio Oscar per il film Da qui all'eternità.

Essere sempre la solita ragazza dell'Iowa

A cura di Fabio Secchi Frau

Deliziosa e bellissima attrice americana cinematografica e televisiva, ufficialmente una donne delle più amate dal pubblico, che rispondeva entusiasta ad ogni sua performance di interprete, e apprezzata anche dalla critica che le ha consegnato l'Oscar come Miglior Attrice non Protagonista per Da qui all'eternità.
Donna Reed è nata come Donna Belle a Denison, un piccolo paese dell'Iowa di 3.000 abitanti, tutto campi e cavalli, nel 1921. Cresce come milioni di altre ragazze della sua età e originarie di quei luoghi: casa, scuola, chiesa e fattoria. Ma, allo stesso tempo, ha qualcosa che la rende diversa da tutte le altre: una bellezza straordinaria che le fa vincere anche il titolo di Miss Denison, in un concorso provinciale. Dopo essersi diplomata, Donna lascia il suo paese per il Los Angeles City College, con le speranze di entrare in qualche film. Così, nel frattempo che prosegue gli studi, partecipa anche ad alcune recite teatrali e ad alcuni concorsi di bellezza, fra cui quello di Reginetta del Campus.
Scoperta da un talent scout della MGM, Donna firma immediatamente un contratto con la casa di produzione che sarà la sua fortuna.
Il suo primo film è legato ad un ruolo minore in The Get-Away (1941) di Edward Buzzell, cui segue I ragazzi di Broadway (1941) di Busby Berkeley con Mickey Rooney e Judy Garland, nei panni di una segretaria, e L'ombra dell'uomo ombra (1941) di W.S. Van Dyke che vede la prima coppia di detectives sposata della storia del cinema: Myrna Loy e William Powell rispettivamente nei ruolo di Nora e Nick Charles.
Nel frattempo, la MGM comincia a proporle ruoli sempre più importanti in pellicole come: il bellico The Bugle Sounds (1942) di S. Sylvan Simon; uno dei film della serie Andy Hardy interpretati da Mickey Rooney The Courtship of Andy Hardy (1942) di George B. Seitz; il poliziesco Occhi nella notte (1942) di Fred Zinnemann; il drammatico La Commedia Umana (1943) di Clarence Brown ed il film con Charles Laughton Joko l'Australiano (1943) di Robert Z. Leonard.
Si sposa con il truccatore William Tuttle (da cui divorzierà nel 1945), per sposare Tony Owen, il produttore dal quale avrà 4 figli.
Nel 1944, riceve il ruolo della giornalista Carol Halliday in See Here, Private Hargrove, una commedia firmata da Wesley Ruggles, ma il ruolo che maggiormente la fa stimare dalla critica è quello di Gladys Hallward in Il ritratto di Dorian Gray (1945) di Albert Lewin. Da prototipo della ragazza della porta accanto viene promossa così a Lady del Cinema Hollywoodiano.
Perfetta nel ruolo di tenente ne I sacrificati (1945) di John Ford, è ancora più stupenda ed intensa la sua interpretazione di moglie di James Stewart in uno dei capolavori del cinema: La vita è meravigliosa (1946) di Frank Capra.
L'anno dopo, Donna recita il ruolo di Ann Daniels per la Paramount in Codice d'onore (1948) di John Farrow con Alan Ladd (con cui lavorerà anche nel 1949 in Ultimatum a Chicago di Lewis Allen), che ebbe un immenso successo al box office.
Con l'arrivo degli anni Cinquanta, stanca dei soliti ruoli da "buon oggetto del desiderio" corteggiata da uomini come John Wayne (L'irresistibile Mr John, 1953, di Michael Curtiz), Donna Reed si scardina di questo stereotipo e, diretta ancora una volta da Fred Zinnemann, dà una brusca sterzata alla sua carriera interpretando la prostituta Alma in Da qui all'eternità (1953) dove offre una recitazione di serie A che infatti le farà vincere l'Oscar come Miglior Attrice non Protagonista, battendo la veterana Thelma Ritter.
Dopo l'Oscar, Donna si frappone nella coppia Lewis-Martin in Occhio alla palla (1953) di Norman Taurog, guarda le scazzottate di Rock Hudson in Il suo onore gridava vendetta (1953) di Raoul Walsh, muore sotto gli occhi di Elizabeth Taylor in L'ultima volta che vidi Parigi (1954) di Richard Brooks e si traveste dall'indiana Sacajawea in I due capitani (1955) di Rudolph Maté, con Charlton Heston e Fred MacMurray.
Dopo aver terminato il film Tutta la verità (1958) di John Guillermin e Dan Cohen, Donna diventa una delle prime donne in una serie televisiva (grazie alla produzione del marito) in "The Donna Reed Show" (1958) che farà entrare nel piccolo schermo della comunità americana per ben 8 anni. La popolarissima serie è nominata agli Emmy e lei sfiora la vittoria come Miglior Attrice dal 1959 al 1962.
Alla fine del programma, Donna prende finalmente un periodo di riposo meritato, si sposa con il Colonnello Grover Asmus e si concede solo per piccoli ruoli in tv come quello di Ellie Ewing Farlow in "Dallas" (1978-1991). Sarà la sua ultima performance.
Il 14 gennaio 1986, due settimane prima del suo 65° compleanno, muore per un cancro al pancreas a Beverly Hills ed il suo ultimo marito crea la Fondazione Donna Reed per le arti recitative del suo paese, Denison: la fondazione aiuterà chi lo desidera a proseguire i suoi sogni cinematografici.
Dal cinema, Donna Reed ha preso tutto quello che ha potuto, ben conscia di essere sempre la solita ragazza di campagna dell'Iowa, ha vissuto il privilegio di essere una star con grande serenità e con una sorridente umiltà.

Ultimi film

Poliziesco, (USA - 1958), 84 min.
Avventura, (USA - 1957), 90 min.
Western, (USA - 1956), 84 min.
Drammatico, (USA - 1956), 109 min.
Western, (USA - 1955), 108 min.
Biografico, (USA - 1955), 116 min.
Western, (USA - 1954), 84 min.
Western, (USA - 1954), 77 min.
Drammatico, (USA - 1953), 118 min.

I film più famosi

Drammatico, (USA - 1953), 118 min.
Western, (USA - 1956), 84 min.
Western, (USA - 1955), 108 min.
Drammatico, (USA - 1943), 118 min.
Drammatico, (USA - 1956), 109 min.
Guerra, (USA - 1948), 82 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati