Astérix & Obélix - Il Regno di Mezzo

Film 2023 | Commedia, Film per tutti 111 min.

Regia di Guillaume Canet. Un film con Guillaume Canet, Gilles Lellouche, Vincent Cassel, Jonathan Cohen, Marion Cotillard. Cast completo Titolo originale: Astérix & Obélix: L'Empire du Milieu. Titolo internazionale: Asterix & Obelix: The Silk Road. Genere Commedia, - Francia, 2023, durata 111 minuti. Uscita cinema giovedì 2 febbraio 2023 distribuito da Notorious Pictures. Oggi tra i film al cinema in 309 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 2,35 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Astérix & Obélix - Il Regno di Mezzo tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento venerdì 27 gennaio 2023

L'unica figlia dell'imperatore cinese Han Xuandi fugge da un principe e si rifugia in Gallia alla ricerca di un aiuto. Riuscirà a trovare i due valorosi guerrieri Asterix e Obelix?

Consigliato nì!
2,35/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,20
PUBBLICO
CONSIGLIATO NÌ
CERCA IL FILM NEI CINEMA DI
|
Canet reinventa i protagonisti ed elogia l'amicizia, ma il soggetto originale fa rimpiangere le invenzioni a fumetti.
Recensione di Marianna Cappi
venerdì 27 gennaio 2023
Recensione di Marianna Cappi
venerdì 27 gennaio 2023

Nel 50 A.C. la Gallia è quasi interamente terra romana, fatta eccezione per un'irriducibile sacca di resistenza: il grande Cesare non è ancora riuscito, infatti, ad averla vinta sul villaggio dell'Armorica in cui vivono Asterix e Obelix. Romani e Galli si ritrovano ora di nuovo gli uni contro gli altri nella lontana Cina, dove l'imperatrice, vittima di un colpo di stato, ha affidato la sua bella e unica figlia, Fu Ji, al mercante Maidiremaïs e, per suo tramite, ai nostri eroi con i baffi, mentre l'usurpatore Deng Tsin Quin ha chiesto e ottenuto l'appoggio delle sterminate legioni di Cesare.

Con Asterix e Obelix. Il Regno di Mezzo non si può più parlare di commedia ma di comico puro, quello delle sberle a destra e a manca, dei giochi di parole che strizzano l'occhio ai tormentoni televisivi ("L'Amphore?" "J'Adore!"), che ridicolizzano le istanze sociali più bollenti, dal vegetarianesimo al femminismo, e nello stesso tempo se ne servono, assestando un colpo al cerchio e uno al marketing.

Quel comico, per intenderci, che dev'essere fatto bene, sfiorare l'assurdo, abbattere le resistenze dello scettico, perché altrimenti sfocia nel suo esatto opposto, la tristezza involontaria.

L'esordio del film, ahi ahi, è piuttosto triste. Le battute sulla tentazione di Asterix di dire addio al cinghiale o la sua volontà di dimostrare di poter fare a meno della pozione di Panoramix (che si infrange prevedibilmente contro il primo elmo romano che incontra) non solo non volano alto, non volano proprio.

Se però si dà un po' di tempo al film, e soprattutto ci si accomoda nell'idea di un cinepanettone francese (è la globalizzazione, a nulla vale invocare l'ossimoro), allora le cose si mettono meglio, si ride della rivalità tra Asterix e Maidiremaïs, della cotta di Obelix per Gan Cho, guardia del corpo della principessa, impegnata in diversi saggi di kung fu in aria, terra e acqua, e della scemaggine dei siparietti tra Vincent Cassel (alias Cesare) e il suo cantore Biopix, della boutade autoironica di Ibrahimovic alias Caius Antivirus.

Ultimo grande franchise del cinema francese, esportato sull'onda dell'amore per i fumetti di Goscinny e Uderzo, Asterix sullo schermo ha cambiato pelle più di una volta, inseguendo la chimera di accontentare un pubblico sempre più vasto, internazionale, transgenerazionale. Per questo quinto film, il primo a non essere tratto da un albo specifico, Guillaume Canet si fa in tre - regista, co-sceneggiatore, e interprete principale - al fianco di un nuovo Obelix, Gilles Lellouche, che punta giustamente più sulla tenerezza che sul confronto col colosso Depardieu.

Canet fa propria la storia mettendo in primo luogo la questione dell'amicizia tra i due personaggi personaggi, e cadendo così in piedi, nonostante le scene madri sprecate (Obelix che sprofonda nella pozione da piccolo è una scena dolorosamente gettata alle ortiche), i bersagli facili e gli aiuti da casa (Marion Cotillard, breve e superba Cleopatra). Un film per il grande, grandissimo pubblico, di cui può comunque capitare di non fare parte.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
Powered by  
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 2 febbraio 2023
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

La principessa contesa questa volta viene dalla Cina, gli eserciti sono sempre interminabili, gli scudi sbattono sul cranio e per la prima volta (quinto episodio) non si pesca da un album di Goscinny e Uderzo. La Gallia del 50 avanti Cristo secondo Asterix e Obelix ormai è così popolare, scombinata, slapstick e mangiatrice di se stessa che spara impassibile anche panorami della Roma d'oggi.

giovedì 2 febbraio 2023
R.S.
Il Corriere della Sera

Ibrahimovic non va in campo, ma alla guerra. Nei panni del romano Caius Antivirus, mena avversari che un piacere ed è protagonista di una divertente gag autoironica. Che è un po' il sunto di questa ennesima trasposizione delle avventure di Asterix e Obelix. Si sorride, ma solo ogni tanto, nella loro spedizione in Cina, in soccorso di Fu Yi, figlia imperiale, in mezzo ad una trama, a dire il vero, fiacca [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 febbraio 2023
Francesca Lombardo
Sentieri Selvaggi

50 A.C l'unica figlia dell'imperatrice della Cina, Fu Yi, riesce a sfuggire dall'attacco del principe Deng Tsin Quin, grazie all'aiuto del mercante Maidiremais e alla guerriera Gan Cho. I tre riescono a raggiungere la Gallia per chiedere aiuto ad Asterix e Obelix. I due Galli accettano di salvare l'imperatrice e liberare l'impero cinese da Deng Tsin Quin.

martedì 31 gennaio 2023
Rocco Moccagatta
Film TV

Quanto siete disposti, negli adattamenti live action dei fumetti di Asterix & Obelix, a passare sopra il fatto che finiscono sempre per somigliare a simpatiche reunion semi amatoriali di cosplayer, lontane anni luce dalla grazia della bande dessinée d'origine, autentica gloria nazionale francese? Dalla risposta dipenderà il vostro rapporto anche con quest'ultima intemerata, la prima del nuovo corso [...] Vai alla recensione »

martedì 31 gennaio 2023
Davide Maria Zazzini
La Rivista del Cinematografo

Gallia. 50 a.C. Nel villaggio di Asterix e Obelix irrompe Fu Yi, splendida figlia dell'imperatrice cinese: è in fuga dal perfido principe Deng Tsin Quin che ha imprigionato la madre. A scortarla un pavido mercante fenicio (gallo sotto mentite spoglie) Graindemaïs e la guerriera Tat Han. La principessa, infatti, confida nei poteri sovrumani del duo per tornare in possesso del regno.

NEWS
TRAILER
mercoledì 4 gennaio 2023
 

Regia di Guillaume Canet. Un film con Marion Cotillard, Vincent Cassel, Guillaume Canet, Gilles Lellouche, Jonathan Cohen. Da giovedì 2 febbraio al cinema. Guarda il trailer »

TRAILER
mercoledì 28 settembre 2022
 

Regia di Guillaume Canet. Un film con Marion Cotillard, Vincent Cassel, Guillaume Canet, Gilles Lellouche, Jonathan Cohen. A febbraio al cinema. Guarda il trailer »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati