L'uomo dal cuore di ferro

Film 2017 | Thriller, Azione, Biografico, Drammatico 119 min.

Regia di Cédric Jimenez. Un film Da vedere 2017 con Jason Clarke, Rosamund Pike, Mia Wasikowska, Jack O'Connell (II), Jack Reynor. Cast completo Titolo originale: The Man with the Iron Heart. Genere Thriller, Azione, Biografico, Drammatico - Francia, USA, Gran Bretagna, Belgio, 2017, durata 119 minuti. Uscita cinema giovedì 24 gennaio 2019 distribuito da Videa. - MYmonetro 3,15 su 17 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi L'uomo dal cuore di ferro tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La vita politica di Reinhard Heydrich, uno dei più potenti gerarchi della Germania nazista. In Italia al Box Office L'uomo dal cuore di ferro ha incassato 282 mila euro .

L'uomo dal cuore di ferro è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,15/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 2,70
PUBBLICO 3,25
CONSIGLIATO SÌ
Il ritratto inedito di un uomo mediocre ma spietato e dei coraggiosi che provarono a fermarne la feroce protervia.
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 16 gennaio 2019
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 16 gennaio 2019

Da un'espulsione con infamia dalla Marina tedesca in breve tempo Reinhard Heydrich passa in breve tempo alla nomina, da parte di Heinrich Himmler, quale responsabile dell'Intelligence delle SS ancor prima che Hitler divenga Cancelliere del Reich. Nominato a guerra iniziata Protettore di Boemia e Moravia si provvederà a pianificare la Soluzione finale nei confronti degli ebrei. A occuparsi di lui nel 1942 saranno due giovani soldati: Jan Kubis (ceco) e Jozef Gabcik (slovacco) che, dopo un addestramento a Londra, hanno l'incarico di compiere una missione mai tentata fino ad allora. Devono eliminare un esponente delle alte sfere del potere nazista: Reinhard Heydrich.

Ispirato dal romanzo di Laurent Binet "HHhH" (premio Gouncourt del 2012) il film di Cédric Jimenez non si limita ad offrirci il ritratto, inedito al cinema, di colui che si guadagnò in vita, oltre a quello che dà il titolo al film e che proveniva direttamente da Hitler, anche altri appellativi.

Si va infatti dal più generico "Il Boia" a "Il Macellaio di Praga", "La Bestia Bionda", "Il Genio del Male di Himmler" fino al più paramitologico "Giovane Dio Malvagio della Morte". Il regista fa di più: ci descrive l'ascesa a un potere assoluto di vita e di morte di un uomo mediocre e, da un certo punto in avanti, segue le vicende di coloro che decisero di mettere in gioco la propria vita per fermarne la feroce protervia. Se la saggezza popolare ci dice che dietro ad un grande uomo sta sempre una grande donna la vita di Heydrich, così come risulta dalla Storia e come il film ce la propone, ne ribalta la valenza: dietro a un uomo capace dei crimini più efferati nonché della progettazione a tavolino di uno sterminio razziale stava una donna che gli aveva consentito l'incontro con Himmler contando su una sua folgorante carriera.

Jimenez già nella sequenza di apertura ci offre le coordinate morali del protagonista. Un padre di famiglia premuroso che, lasciati i figli ai loro giochi, indossa la divisa delle SS pronto per lo sterminio quotidiano. La mai troppo citata "banalità del Male" trova in lui un esponente di spicco e Jason Clarke riesce ad offrircene una vasta gamma di sfaccettature. Un ulteriore merito dell'opera di Jimenez (che altri potrebbero invece leggere come una cesura che interrompe l'avvincente analisi della scalata al potere di un massacratore di Stato) è quello di passare poi, come già sottolineato, a seguire le attività e descrivere le psicologie di coloro che organizzarono e misero in atto l'attentato al generale delle SS.

Nel far ciò la sceneggiatura non si esime dal quesito che sempre si è posto a livello di coscienza a chi, nella Resistenza, si opponeva ai massacratori: l'atto avrebbe avuto come conseguenza una rappresaglia sui civili e ciò non poteva non essere considerato. Anche perché dalla parte avversa si sarebbe avuto buon gioco nel fare propaganda accusando dei propri massacri e decimazioni (v. il villaggio di Lidice) i 'criminali' attentatori. Si tratta di un dilemma morale che gli attentatori si pongono e a cui danno una risposta.

Ciò che poi ulteriormente invita a meditare è la fede cattolica di uno dei resistenti in un film in cui, come accadde nella realtà, una chiesa diventa teatro di scontro a fuoco. La scelta di imbracciare le armi in difesa di valori irrinunciabili da parte di chi crede a una religione il cui quinto comandamento impone di non uccidere comporta un ulteriore dilemma morale. La corona di un rosario qui ne diventa un efficace simbolo.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
L'UOMO DAL CUORE DI FERRO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€12,99 €14,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 24 gennaio 2019
Taty23

Il film “L’uomo dal cuore di ferro” racconta la storia dell’ascesa politica di Reinhard Heydric, personaggio chiave del Regime Nazista ed ideatore della “soluzione finale della questione ebraica”. La pellicola è l’adattamento del libro “HHhH”(Himmlers Hirn heißt Heydrich ovvero Il cervello di Himmler si chiama Heydric).

venerdì 22 febbraio 2019
matteo

L'ascesa politica e militare del prototipo del perfetto nazista. Il film non delude le aspettative e mette in scena con dovizia di particolari il momento storico in cui si svolge la vita di un uomo mediocre e senza scrupoli forgiato dall'odio e dalla violenza di una ideologia che ha saputo tirar fuori il peggio dagli uomini che l'hanno abbracciata. Fa da contraltare per la seconda metà metà del film [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 febbraio 2019
Emanuele 1968

Penso sia un buon film, ben ricostruito, contenuto forte ma non aggressivo, scorrevole, mancano qualche immagine dell'epoca, su questa linea però molto bello anche Dunkirk , se invece cercate qualcosa di più forte questa pellicola del 2001 credo che possa piacervi << fight of freedom >>

lunedì 28 gennaio 2019
Michele Camero

 Film in un certo senso biografico sulla vita di Reinahrd Heydrich tratto da un romanzo di successo di qualche anno addietro. Heydrich fu uno dei gerarchi nazisti più spietati, lucidi e freddi, ideatore della soluzione finale degli Ebrei, nominato dal Fuhrer governatore di Boemia e Moldavia. Fu anche l’unico importante gerarca hitleriano ad essere stato ucciso,  nelle strade [...] Vai alla recensione »

domenica 27 gennaio 2019
CineFoglio

In prossimità della giornata della Memoria, ricordando i venticinque anni di Schindler’s List, Cédric Jimenez ripropone sul grande schermo le atrocità perpetrate dal terzo Reich tedesco. La pellicola ci proietta due momenti, o capitoli, ben distinti che si legano in un densissimo ed iper-ventilato climax, suggerito da fermo-immagini analogici, culminando in un drammatico [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 24 gennaio 2019
Roberto Nepoti
La Repubblica

Spinto nelle braccia del nazismo dalla determinata Lina, Reinhard Heydrich ne diventa un feroce gerarca. Dopo la nomina a Protettore della Boemia-Moravia, si guadagna il soprannome di macellaio di Praga e diventa uno dei massimi fautori della "soluzione finale". Due giovani espatriati, lo slovacco Jozef e il ceco Jan, sono incaricati di compiere un attentato per eliminarlo.

sabato 26 gennaio 2019
Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Praga, 27 maggio 1942. Due impavidi giovanotti della residenza ceca addestrati a Londra sbucano dal loro nascondiglio per uccidere Reynard Heydrich, soprannominato "Il macellaio" per la costanza con cui ammazzava gli ebrei in Boemia e Moldavia. Tanta pratica lo spinse a fare le cose più in grande: fu lui a architettare la Soluzione Finale, consegnando il progettino a Heinrich Himmler.

giovedì 24 gennaio 2019
Gianvito Di Muro
Sentieri Selvaggi

Temi come l'olocausto o la Seconda Guerra Mondiale sono sicuramente tra i più affrontati dalla storia della cinematografia mondiale. Altrettanti sono stati i diversi focus scelti dagli autori, da quello sulle tragiche vittime del conflitto, alla celebrazione dei vincitori, fino alla condanna dei vinti. Eppure un approfondimento mirato su Reinhard Heydrich, uno dei massimi esponenti della dirigenza [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 gennaio 2019
Massimo Lastrucci
Ciak

La storia di Reinhard Heydrich, il boia di Praga, uno dei più potenti e feroci gerarchi nazisti, governatore del Protettorato di Boemia e Moravia dal settembre 1941 al maggio del 1942, quando un attentato partigiano a Praga lo ferì mortalmente. In parallelo, la carriera di un militare di carriera in marina congedato con disonore ed entrato poi nel partito nazista grazie alle manovre della moglie Lina [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 gennaio 2019
Fulvia Degl'Innocenti
Famiglia Cristiana

Ci sono ancora tanti episodi della Seconda guerra mondiale che meritano di essere raccontati. E il cinema in questo fa la sua parte. L'uomo dal cuore di ferro ci offre il ritratto dell'ideatore della soluzione finale per lo sterminio degli ebrei, Reinhard Heydrich (interpretato da Jason Clarke), un comandante delle SS che per la sua spietatezza era stato così definito da Hitler.

giovedì 24 gennaio 2019
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Il titolo originale della pellicola è HHhH, come quello del romanzo di Laurent Binet dal quale è tratta (Giulio Einaudi Editore), ovvero l'acronimo del tedesco «Himmlers Hirn heißt Heydrich», che significa «il cervello di Himmler si chiama Heydrich». E spiega perfettamente il perché dell'ascesa al potere di Reinhard Tristan Eugen Heydrich, uno dei più influenti gerarchi del terzo Reich, capo, tra gli [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 gennaio 2019
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Ascesa, orrore e caduta di Heydrich, capo SS, firma della "soluzione finale" fino all'attentato riuscito a Praga, 1942. Era Hitler a chiamarlo come evoca il titolo, per l'inflessibile crudeltà oltre i compiti militari, ma con un gusto speciale che questo profilo, sebbene discontinuo, riesce a suggerire: contraddire e ribaltare nel dominio omicida un'indole introversa e schiva offesa da un forte senso [...] Vai alla recensione »

martedì 22 gennaio 2019
Giulia Lucchini
La Rivista del Cinematografo

Considerato da molti come l'uomo più pericoloso del terzo Reich, Reinhard Heydrich fu il principale artefice della "soluzione finale della questione ebraica". Decisivo il suo ruolo nella pianificazione e nell'organizzazione dello sterminio degli ebrei in Europa tanto che nel 1941 fu nominato da Adolf Hitler governatore del Protettorato di Boemia e Moravia dove mise in atto sanguinose repressioni guadagnando [...] Vai alla recensione »

martedì 22 gennaio 2019
Emanuele Sacchi
Film TV

Il racconto dell'ascesa del soldato Heydrich allo status di consigliere di Himmler e capo dell'intelligence nazista si fonde con quello dell'attentato ordito ai suoi dalla resistenza cecoslovacca. Tenuto in salamoia per un anno, onde evitare sovrapposizioni con l'uscita di Anthropoid di Sean Ellis, sullo stesso tema, L'uomo dal cuore di ferro torna su un episodio minore ma rilevante della Seconda guerra [...] Vai alla recensione »

NEWS
VIDEO RECENSIONE
giovedì 17 gennaio 2019
A cura della redazione

Dopo un'espulsione dalla Marina tedesca, Reinhard Heydrich diventa responsabile dell'Intelligence delle SS, ancor prima che Hitler divenga Cancelliere del Reich. Nominato a guerra iniziata Protettore di Boemia e Moravia, provvederà a pianificare la Soluzione [...]

POSTER
martedì 8 gennaio 2019
 

La storia dell'inarrestabile ascesa di Reinhard Heydrich e del suo assassinio. Freddo e implacabile, Heydrich fu uno dei massimi esponenti della dirigenza Nazista e principale artefice della "soluzione finale".

POSTER
mercoledì 2 gennaio 2019
 

La storia dell'inarrestabile ascesa di Reinhard Heydrich e del suo assassinio. Freddo e implacabile, Heydrich fu uno dei massimi esponenti della dirigenza Nazista e principale artefice della "soluzione finale".

TRAILER
martedì 18 dicembre 2018
 

Un film di guerra che narra la fulminea ascesa e caduta di Reinhard Heydrich nella Germania nazista. Dal pluripremiato romanzo HHhH, l'incredibile storia vera del più crudele gerarca nazista del Terzo Reich: L'uomo dal cuore di ferro, il macellaio di [...]

NEWS
venerdì 14 dicembre 2018
 

Dal pluripremiato romanzo "HHhH", l'incredibile storia vera del più crudele gerarca nazista del Terzo Reich: L'uomo dal cuore di ferro, il macellaio di Praga, la bestia bionda. Un intenso thriller dai ritmi serrati, che ci ricorda come il coraggio di [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati