Underwater

Film 2020 | Azione, Drammatico, Thriller, +13 95 min.

Titolo originaleUnderwater
Anno2020
GenereAzione, Drammatico, Thriller,
ProduzioneUSA
Durata95 minuti
Regia diWilliam Eubank
AttoriKristen Stewart, Vincent Cassel, Jessica Henwick, John Gallagher Jr., Mamoudou Athie T.J. Miller, Gunner Wright.
Uscitagiovedì 30 gennaio 2020
Distribuzione20th Century Fox Italia
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,13 su 14 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di William Eubank. Un film con Kristen Stewart, Vincent Cassel, Jessica Henwick, John Gallagher Jr., Mamoudou Athie. Cast completo Titolo originale: Underwater. Genere Azione, Drammatico, Thriller, - USA, 2020, durata 95 minuti. Uscita cinema giovedì 30 gennaio 2020 distribuito da 20th Century Fox Italia. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,13 su 14 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Underwater tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un gruppo di scienziati sta lavorando sott'acqua quando vengono travolti da un terremoto. I sopravvissuti dovranno fare delle scelte estreme per rimanere vivi. In Italia al Box Office Underwater ha incassato nelle prime 5 settimane di programmazione 382 mila euro e 249 mila euro nel primo weekend.

Underwater è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING Compralo subito

Consigliato no!
2,13/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 2,00
PUBBLICO 2,40
CONSIGLIATO NÌ

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Un survival movie 'abissale' che imbarca acqua e mostri marini.
Recensione di Marzia Gandolfi
mercoledì 22 gennaio 2020
Recensione di Marzia Gandolfi
mercoledì 22 gennaio 2020

In fondo all'oceano un gruppo di scienziati sopravvive all'esplosione di una base sperimentale di perforazione. Insieme provano a raggiungere una piattaforma dismessa fornita di capsule 'di salvataggio'. A guidarli un capitano (coraggioso) e Norah, ingegnere a cui il mare ha già strappato il cuore. Chiuso nel proprio scafandro il team avanza verso l'obiettivo ma si accorge presto di non essere solo, un'armata di mostri marini infestano gli abissi. Nascosto nell'ombra, il nemico è un enigma vischioso che non tarderà a rivelarsi.

Underwater è un survival movie e un piacere colpevole ficcato nel cuore dell'oceano.

I nostri dovranno sopravvivere avanzando tappa per tappa lungo una traiettoria degna di un videogioco. Il 'viaggio' contempla vittime, sacrifici, sorprese e confronti inevitabili con la minaccia, la cui natura è svelata progressivamente.

Leggero come un film di serie B, Underwater parte da un'idea semplice, sopravvivere a un'escursione in fondo all'oceano, senza sovvertire i codici o reinventare il genere. Il dispositivo orrorifico messo in campo da William Eubank è familiare, conosciamo l'adagio e soprattutto il modello, i modelli: The Abyss e Alien. Il primo per il décor marino, il secondo per le bestiole sanguinarie aggiunte all'equazione per dimezzare l'equipaggio.

Fedele alla lezione dei suoi maestri (James Cameron, Ridley Scott), Eubank fa avanzare il racconto a colpi di jumpscare, impiegato fino alla noia e condito di qualche pesantezza contemporanea: angosce ecologiche (la trivellazione dei fondi marini), nozioni di psicologia (gli scienziati che provano ad annegare il loro lutto nel mare), epilogo femminista (l'ormai indispensabile empowerment).

Al futuro già corrotto che l'intrigo di Alien offriva negli anni Ottanta, il suo ennesimo remake sostituisce un futuro di cui la base fa acqua e di cui, una volta messo piede nel nero melmoso dell'oceano, non vediamo letteralmente niente. Uno spazio buio affondato a 10.000 metri di profondità è un'incredibile risorsa di terrore. Risorsa che avrebbe potuto fare corpo col vuoto mortale 'di fuori', circondando gli uomini di una morte invisibile, senza predatori, istantanea e contenuta nella materia stessa.

Ma Underwater non si prende il rischio optando per una mostruosità convenzionale, un po' mostro della laguna, un po' piovra gigante dotata di denti e di corteggio, che sbrana il destino dei protagonisti. Contro la paura i soli poteri sono il sentimentalismo e la virilità, nella sua versione eroica (Vincent Cassel) e in quella comica (T.J. Miller). Kristen Stewart, dentro una muta o un paio di mutandine, si impone come eroina vigorosa e umana, epigona ossigenata di Sigourney Weaver (Alien). Colpo di genio di un film poco geniale, il suo personaggio non lotta per sopravvivere. Ferita da un lutto affogato dal mare, Norah si batte per la sopravvivenza degli altri.

A trionfare è di fatto l'amore ma in un futuro condannato che condanna l'avvenire dell'umanità. Il pregio maggiore del film è di durare poco e di andare dritto al punto, presentando in poche battute un team in distress poi inghiottito dal buio.

Punctum visivo della messinscena è la silhouette di Kristen Stewart, siderale, nonchalante, magnetica. Come Ripley è al di là del femminile e del maschile, come Ripley mantiene la distanza dalle donne e dagli uomini. Meno ardente di Sigourney Weaver, che in fondo agli anni Settanta e a bordo di una nave spaziale era la sola donna a contrastare apertamente il potere maschile, condivide con lei lo slip minimale. Dive in underwear, le culotte restano il fedele barometro delle mutazioni sociologiche (e stilistiche) e dell'evoluzione dello sguardo sulla donna.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
L'orrore sotto il livello del mare.
Overview di Giorgio Crico
lunedì 9 settembre 2019

Horror-thriller ad alta tensione, Underwater è interpretato da Kristen Stewart e diretto da William Eubank, giovane regista alla sua prima esperienza con una major ma già piuttosto esperto con le opere di fantascienza. E anche stavolta Eubank è alle prese con una storia dallo sfondo fantascientifico ma - per variare un po' sul tema - non ci sono spazio, alieni, astronavi o altri cliché del genere perché Underwater è ambientato in una base di ricerca sottomarina.

La trama segue lo schema tipico che si definisce da slasher-movie, ossia quel genere in cui un mostro/entità ignota si risveglia per qualche motivo e inizia a decimare il gruppo di protagonisti, di norma eliminandone uno a uno finché non si arriva allo scontro finale con l'ultimo sopravvissuto.

È uno dei canovacci più classici degli horror, presente al cinema sin dai suoi inizi: stavolta l'elemento in più è l'ambientazione sottomarina che è una delle meno esplorate, perlomeno in anni recenti. Di solito, infatti, l'ambientazione marina è più sfruttata per film catastrofici che non per gli horror in senso stretto.

Kristen Stewart, in vista dell'uscita al cinema del film - che lei ha finito di girare ormai due anni fa, più o meno - ha rivelato quanto sia felice che Underwater è finalmente pronto per il pubblico: "Sono entusiasta. Non credo di aver mai fatto un film di questa portata, prima. - ha detto alla stampa americana - Non è stato un film facile da fare - molto lungo e umido, freddo, duro. Voglio vedere come tutti noi abbiamo reagito in circostanze così precarie, è una di quelle situazioni che tira fuori il meglio e il peggio dalle persone".

Il cast è formato da Kristen Stewart (Twilight, Charlie's Angels, Biancaneve e il cacciatore), che è la star di richiamo di questa produzione nonostante la trama sia piuttosto corale, Vincent Cassel (L'odio, Il cigno nero, Ocean's 12), TJ Miller (Deadpool 2, Ready Player One, La festa prima delle feste), Jessica Henwick (Star Wars - Episodio VII: Il risveglio della forza, Marvel's Iron fist, Il trono di spade), John Gallagher Jr (Basta che funzioni), Mamoudou Athie (The Circle, Unicorn Store) e Gunner Wright (J. Edgar, Love, The Losers).

Sei d'accordo con Giorgio Crico?
UNDERWATER
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 29 aprile 2020
Felicity

Un film che parte sin da subito nel peggiore dei modi, con una regia che, il più delle volte, usufruisce di rallenty inutili. La voglia di osare c’è e non possiamo non apprezzare l’ottimo lavoro fatto con le atmosfere, dalle inquadrature claustrofobiche, al buio minaccioso attorno ai protagonisti, ma il vero problema di Underwater è la sceneggiatura.

giovedì 8 ottobre 2020
elgatoloco

Nosotante sia ben realzizato tecnicamente, "Underwater"(William Eubank, ma scritto da Brian Diffild e Adam Cozad, 202o)è un film"Inutile"; mostra ciò che, appunto,avviene"underwater", con un impianto di tirvellazione subacqueo, che"esplode"per un terremoto(o maremoto?QUien sabe)e dove poi la ditta responsabile8cfr.

venerdì 7 febbraio 2020
GUSTIBUS

Adoratore dei films marini,Abyss di Cameron e'il re! Leviathan, agli Virus.Qui siamo agli esordi di William Eubank e si nota benissimo e se fatto negli USA si arriva al novantesimo minuto dicendo"tutto qui?"..Durante la perforazione sul fondo dell'oceano si svegliano una quantità di mostri marini,non credo alieni,la storia non lo fa capire bene.

mercoledì 11 marzo 2020
Luigi

Un'ora e mezza di film girato con telecamere sempre in movimento che alla fine ti ritrovi ad aver nausea. Un'ora e mezza di scene  che praticamente le vedi nel mezzo di un  gigantesco alone che alla fine ti trovi con gli occhi strabuzzati. I mostri sono indistinti e vai ad intuito semmai si tratta di quelli simili ad Alien o Godzilla. Mi auguro non ci sia un continuo!

venerdì 18 dicembre 2020
filmomane

Un sottomarino a energia atomica viene a trovarsi nel mezzo di un devastante terremoto.   Questo terremoto provoca danni ingenti, interrotte le comunicazioni. Ma oltre al terremoto, intorno al sottomarino si aggira un essere mostruoso che uccide e distrugge tutto cio' che trova. Il finale scontato, una bella ricercatrice perennemene in lingerie, fa' esplodere la parte atomica del [...] Vai alla recensione »

venerdì 6 novembre 2020
wolvie

C'è stato un periodo dove i film " abissali" non erano male, ricordo " Leviathan" di George Pan Cosmatos e "Creatura degli Abissi" di Sean S. Cunningham, tutti e due del 1989, per arrivare al capolavoro di James Cameron " The Abyss" sempre del 1989. Questo "Underwater" arriva da li', però per resa si accoda a tutti i precedenti, [...] Vai alla recensione »

venerdì 23 ottobre 2020
Enzo Pallotti

Come si fa a proporre palombari che camminano su un fondale a 10000 metri di profondità. Se non ti sei fermato alle elementari sai che una lattina vuota schiacciata da Schwarzenegger avrebbe vita più facile e più lunga di quei poveretti. Da evitare.

mercoledì 5 febbraio 2020
Riccard

Un onesto film di fanta azione che fa il suo dovere, intrattiene con mostri intravisti e scenografie c laustrofobiche. I personaggi sono tagliati con l'accetta, alcune situazione sanno di già visto ma musiche elettroniche, catastrofismo ben coreografato e un finale in Godzilla style portano a casa il risultato di un'ora e mezza alla 'anni 90. la protagonista che ho detestato nei film precedenti mi [...] Vai alla recensione »

mercoledì 5 febbraio 2020
Riccard

orgoglioso b-movie a base di mostri intravisti, catastrofi ben coreografate, musiche elettroniche alla Badalamenti, che strizza l'occhio ai nostalgici degli anni 90 e ai classici del genere da Godzilla a Love Craft. Protagonisti tagliati con l'accetta, senza infamia e senza lode ma una sopportabile protagonista in stile hipster eroina al passo coi tempi .

Frasi
Da 1 a 10 quanto siamo messi male?
Una frase di Lucien (Vincent Cassel)
dal film Underwater - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 30 gennaio 2020
Roberto Nepoti
La Repubblica

Alla ricerca di energie fossili, i tecnici di una rete di piattaforme sul fondo della fossa delle Marianne sono coinvolti in una serie di incredibili iatture: terremoto marino, incontri con umanoidi oceanici, l'attacco di un mostro. In attesa di vederla nel biopic su Jean Seberg, godiamoci la versatile Kristen Stewart in un ruolo alla Ripley di Alien.

sabato 1 febbraio 2020
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

A trivellare il fondo dell'oceano, poi non sai che cosa ti vien fuori. In una piattaforma al neon, computer e bagni compresi, a due leghe sotto i mari scienziati e tecnici finiscono un po'... bagnati. Chi li ha stanati? Buio e viaggio impossibile. Kristen Stewart rasata platino è più fotogenica dei fondali grondanti acqua negli studi Warner. Lo chiamano survivor-horror, ma anche lo spettatore sopravvive [...] Vai alla recensione »

sabato 1 febbraio 2020
Paolo Lughi
Il Piccolo

Claustrofobico, pieno d'acqua, con tanto d'inquietante presenza e con un'eroina tutta al femminile, "Underwater" di William Eubank ("The Signal") si presenta come un horror-thriller senza respiro, molto sottomarino e buio, dove i protagonisti hanno quasi sempre addosso una tuta non molto diversa da quella degli astronauti, e dove spicca la presenza esile, ma solo fisicamente, di Kristen Stewart nei [...] Vai alla recensione »

venerdì 31 gennaio 2020
Marco Minniti
Quinlan

In fondo all'oceano, una piattaforma di estrazione resta bloccata e isolata dalla superficie, a causa di un terremoto che ne ha gravemente danneggiata una parte. I sopravvissuti, guidati da un capitano e da un ingegnere, tentano di raggiungere le scialuppe per tornare in superficie. Ma il terremoto ha liberato anche qualcos'altro, qualcosa che si rivelerà estremamente vorace.

giovedì 30 gennaio 2020
Serena Nannelli
Il Giornale

"Underwater" di William Eubank è un film chiaramente derivativo, nel senso che pesca a piene mani da altri titoli, in particolare da "Alien" di Ridley Scott e "The Abyss" di James Cameron. Costato 80 milioni di dollari, è una contaminazione tra horror-thriller e fantascienza che mantiene sempre un'involontaria patina da B-movie, nonostante il budget, le esagerazioni e le ambizioni siano da blockbuster. Il [...] Vai alla recensione »

mercoledì 29 gennaio 2020
Gianluca Vignola
Sentieri Selvaggi

Nel 1966 la Tempesta tropicale Kirsten si abbatteva sul Messico causando danni per circa 5 milioni di dollari. Sarebbe un errore madornale quello di parlare di Underwater senza considerare una forza propulsiva quasi omonima, con un piccolo spostamento di i: Kristen Stewart, vero fenomeno naturale. Un po' perché dietro la mastodontica interpretazione dell'attrice californiana resta davvero poco altro, [...] Vai alla recensione »

martedì 28 gennaio 2020
Rocco Moccagatta
Film TV

Nello spazio nessuno può sentirti urlare. Neppure sott'acqua. Insomma, la ricetta del caro, vecchio Alien ancora regge, 40 anni e svariate imitazioni dopo. Perché Underwater, alla fine, è Alien a mollo in The Abyss, mescolato con tante altre cose, da Leviathan a Creatura degli abissi fino a Sfera, appena aggiornati tecnologicamente. Un misterioso terremoto colpisce una base di trivellazione sottomarina [...] Vai alla recensione »

martedì 28 gennaio 2020
Roselina Salemi
Tu Style

Alcuni scienziati al lavoro sott'acqua sono travolti da un'esplosione e inondati. Gli sforzi per la sopravvivenza si scontrano con una minaccia misteriosa: qualcosa, uno o più mostri, sono emersi dal fondo del mare. Tra horror e survival movie con spreco di star ed effetti speciali. Da Tu Style, 28 gennaio 2020

lunedì 27 gennaio 2020
Simone Martinelli
Nocturno

La curiosità attorno al nuovo film di William Eubank era davvero tanta. Dopo il brillante esordio con The Signal, un film di fantascienza low budget, il regista torna sul grande schermo con una storia affascinante e misteriosa, accompagnato da un cast davvero niente male. Un gruppo di scienziati sta lavorando all'interno di una base sottomarina quando un terremoto blocca il team nel profondo degli [...] Vai alla recensione »

venerdì 31 gennaio 2020
Benjamin Lee
The Guardian

C'è un momento della stagione cinematografica statunitense, intorno alla fine di gennaio, in cui sembra di affondare. Dopo essere stati viziati dai film che competono per l'Oscar, spesso di alta qualità e comunque realizzati con cura e precisione, cominciano a uscire prodotti mediocri, anche promettenti sulla carta, ma inevitabilmente scadenti. Underwater, film di fantascienza che riprende il concetto [...] Vai alla recensione »

giovedì 30 gennaio 2020
Maurizio Acerbi
Il Giornale

In fondo all'oceano, un'esplosione su una base sperimentale costringe gli scienziati a tentare di raggiungere le capsule di salvataggio collocate in una piattaforma dismessa. Dei mostri marini, però, aspettano gli scafandrati per fare uno spuntino. In pratica, un videogame, mal diretto, senza un minimo di interesse per la sorte dei protagonisti, tra i quali spicca (si fa per dire) la svestita Kristen [...] Vai alla recensione »

giovedì 23 gennaio 2020
Lorenzo Ciofani
La Rivista del Cinematografo

L'allusione è esplicita, l'orizzonte è lo stesso. Tra horror e fantascienza, Kristen Stewart, modellata esplicitamente sull'icona della Sigourney Weaver di Alien, è l'eroina di Underwater. Sulla carta, avvincente avventura sott'acqua in cui l'equipaggio di un'operazione mineraria deve affrontare le devastanti conseguenze di un terremoto e inaspettate minacce.

NEWS
VIDEO RECENSIONE
venerdì 31 gennaio 2020
A cura della redazione

In fondo all'oceano un gruppo di scienziati sopravvive all'esplosione di una base sperimentale di perforazione e prova a raggiungere una piattaforma dismessa fornita di capsule 'di salvataggio'. Il team avanza verso l'obiettivo ma si accorge presto di [...]

POSTER
venerdì 27 dicembre 2019
 

Un gruppo di scienziati, impegnati in una missione nelle profondità marine, deve affrontare le conseguenze di un devastante terremoto che obbliga i sopravvissuti fare delle scelte molto estreme per poter rimanere in vita.

NEWS
lunedì 30 settembre 2019
 

Un gruppo di scienziati sta lavorando sott'acqua quando vengono travolti da un terremoto. I sopravvissuti dovranno fare delle scelte estreme per rimanere vivi. Vai all'articolo »

OVERVIEW
lunedì 9 settembre 2019
Giorgio Crico

Un horror-thriller ad alta tensione diretto da William Eubank e interpretato dalla coppia Kristen Stewart - Vincent Cassel. Prossimamente al cinema. Vai all'articolo »

TRAILER
lunedì 19 agosto 2019
 

Regia di William Eubank. Un film con Kristen Stewart, Jessica Henwick, T.J. Miller, Vincent Cassel, Mamoudou Athie. Prossimamente al cinema. Guarda il trailer »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati