Colpo di fulmine - Il mago della truffa

Film 2009 | Commedia 102 min.

Regia di Glenn Ficarra, John Requa. Un film con Jim Carrey, Ewan McGregor, Leslie Mann, Rodrigo Santoro, David Jensen, Jessica Heap. Cast completo Titolo originale: I Love You Phillip Morris. Genere Commedia - USA, Francia, 2009, durata 102 minuti. Uscita cinema venerdì 2 aprile 2010 distribuito da Lucky Red. - MYmonetro 2,80 su 48 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Colpo di fulmine - Il mago della truffa tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Lasciata la moglie, Steve Russell si trasferisce a Miami e inizia una nuova vita con un uomo. Capisce subito che il tenore di vita va al di là delle sue possibilità. La truffa è la soluzione più a portata di mano. In Italia al Box Office Colpo di fulmine - Il mago della truffa ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 2 milioni di euro e 24,2 mila euro nel primo weekend.

Colpo di fulmine - Il mago della truffa è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,80/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,55
PUBBLICO 2,63
CONSIGLIATO SÌ
Commedia colta e grottesca tratta da una storia vera.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Steven Russell è un poliziotto texano sposato e praticante alla ricerca della madre biologica. L'esito della ricerca non è dei più felici ma consente a Steven di scoprire la sua vera natura: è gay. Lasciata la moglie e trasferitosi a Miami dove trova subito un compagno, capisce che il tenore di vita richiesto va al di là delle sue possibilità. La truffa è la soluzione più a portata di mano. Ma la truffa può portare al carcere dove non necessariamente è tutto negativo. Perché è qui che Steven incontra Phillip Morris che pende dalle sue labbra e del quale lui non può fare a meno.
Jim Carrey ed Ewan McGregor: un'accoppiata per una love story che farebbe gola a qualsiasi produzione, figuriamoci a una che ha alla regia lo sceneggiatore di Babbo bastardo, film che non brillava certo per romanticismo. Glenn Ficarra che firma la regia con John Requa sembra il più in difficoltà del trio.
Si ha come l'impressione che non si voglia scegliere tra la commedia, la storia d'amore e il dramma in un film che ha debuttato al Sundance per poi sbarcare a Cannes alla Quinzaine. I suoi due protagonisti non mostrano invece alcuna difficoltà a calarsi nei ruoli. Se McGregor si cala nei panni del carcerato fulminato dall'amore per il poliedrico Steven, è Carrey a mostrare come un attore, se vuole, possa offrire il meglio di se stesso anche a una produzione minore. È a lui che viene affidato il compito, memore di una prestazione da storia del cinema come quella offerta in Truman Show, di fare da punto di contatto tra due modi di fare 'cinema fraterno'.
Perché Colpo di fulmine - Il mago della truffa è il mix ben riuscito tra il grottesco alla Farrelly e la rivisitazione colta alla Coen. È indispensabile che il protagonista sappia quando tracimare e quando invece tornare negli argini di un cinema più rigorosamente cinefilo. Carrey ne è perfettamente cosciente. E lo si apprezza.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
COLPO DI FULMINE - IL MAGO DELLA TRUFFA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 12 aprile 2010
mizzo

9 con la premessa che va visto senza leggere alcuna trama, Jim Carrey nei panni di Steven Russell, un poliziotto che vive in Texas con la moglie Debbie, alla ricerca della sua vera madre, dato che Steven è cresciuto con i genitori adottivi, e fin da piccolo ha tendenze particolari, qui dovrei già fermarmi per non rovinare la visione del film, ma Steven oltre a scoprire la sua vera [...] Vai alla recensione »

mercoledì 29 settembre 2010
paride86

Davvero una simpatica sorpresa questo film! Presentato come la solita commedia americana da un trailer e da una traduzione fuorvianti, tratta, in realtà, della vera storia di un criminale americano e del suo compagno - Philip Morris, appunto. Bosogna dire che è stato girato e interpretato molto bene: diverte, ammicca e commuove con leggerezza, nonostante la gravità dei fatti [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 settembre 2010
Fiertel91

Questo film ha un potenziale di apprezzatori elevatissimo, in quanto può piacere a tutti gli amanti del genere romantico, avventuroso, comico/umoristico e del cinema gay. La storia è particolarmente coinvolgente e la narrazione brillante. Non si ricade mai nella banalità e nella prevedibilità. Un voto in più per il tema dell'inetto incapace di conformarsi allo standard texano (modello di conservatorismo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 7 aprile 2010
laulilla

il film racconta la vera storia di un americano, imbroglione di professione, che sta attualmente scontando una condanna "esemplare" a 144 anni di carcere, elargitagli nel Texas governato da George Bush. Nel film la storia vera del protagonista viene modificata nel finale, ed è narrata da lui stesso, Steve Russel, dal letto di un ospedale, da cui non dovrebbe più uscire, se non morto, poiché lì è stato [...] Vai alla recensione »

mercoledì 10 febbraio 2010
JacopoKiller95

ma come diamine si fa a tradurre "I Love You Philip Morris" in "Colpo di Fulmine - Il Mago della truffa" ? che tristezza la traduzione italiana.. roba da fargli causa... INCREDIBILE (e INDECENTE)

martedì 6 aprile 2010
Me,I'm not

Devo dire che mi ero documentato, anche se non in modo approfondito, aveva tre stelle, recensione favorevole, il trailer prometteva la stessa vivacità e simpatia di Yes man, insomma le premesse c’erano tutte. In realtà è stato il più grande bidone di quest’anno. Per fortuna anche l’unico, ma a 3 mesi dalla chiusura della stagione cinematografica devo dire che un po’ la cosa mi rode.

lunedì 5 aprile 2010
Massito

C'è poco da dire. Un film pessimo possibilmente da non consigliare e certamente da non far vedere ai bambini, direi che tutto sommato è stata una grande delusione.

martedì 6 aprile 2010
andymerlino

Un film che non avrei mai scelto da solo ma che sono andato a vedere con alcuni amici pensando, grazie a Jim Carrey, di passare almeno due ore a farsi quattro grasse risate. Purtroppo, mea culpa, non mi ero informato sulla trama ed il resto. Infatti il film nella mia classifica personale è il vincitore dell'anti-oscar, è vergognosamente tra i più brutti e insignificanti che abbia visto nella mia carriera [...] Vai alla recensione »

lunedì 5 aprile 2010
Iency911

Il film vuole inquadrarsi a metà tra il comico/commedia (considerato che l'attore principale è Jim Carrey) e il drammatico. Ma decisamente non gli riesce bene nessuna delle due cose. Per avere il taglio drammatico della "true story", presenta sopratutto nel primo tempo  gags che comunque non sempre riescono a divertire.

mercoledì 7 aprile 2010
Gemidu

Visto il genere di film, "colpo di fulmine-il mago della truffa" poteva essere molto più divertente e simpatico! Non si capisce se jim carry abbia voluto fare il serio, il profondo (in questo è riuscito molto bene in "Se mi lasci ti cancello"...fantastico!) o il solito buffone (in senso positivo) Troppi chupa chupa e poche risate!

venerdì 22 ottobre 2010
giacomogabrielli

Lontano dai soliti stereotipi delle commedie gay, questo eccentrico film presenta un Jim Carrey come non lo avete mai visto e un bravo Ewan McGregor, suo compagno. In Italia il distributore Lucky Red ha distribuito una versione "soft" del film, per attenuare i toni omosessuali della storia tra i due protagonisti (Bah!). Prodotto da Luc Besson (EuropaCorp).

mercoledì 8 settembre 2010
soqqquadro

Deluso perché il trailer italiano inganna e si sofferma sulle truffe compiute dal protagonista e non sulle motivazioni che lo spinge a farle, facendolo passare per un film divertente quando invece si tratta di un film d’amore. Deluso da quelli che commentano: “Già perché ora qualunque tentativo di sceneggiatura se parla di gay e fa qualche accenno all’aids [...] Vai alla recensione »

giovedì 6 maggio 2010
Sandro Roy

Dopo aver toccato il fondo più basso della sua carriera con Number 23, a parte Christmass Carol dove la sua figura viene completamente coperta dall'animazione grafica, Jim Carrey torna in grande spolvero in COLPO DI FULMINE - IL MAGO DELLA TRUFFA ( non si capisce come mai l'abbiano tradotto così I LOVE YOU PHILIP MORRIS ) interpretando superlativamente Steven Russel, personaggio [...] Vai alla recensione »

sabato 10 aprile 2010
AleLilla

Sarò breve e concisa. Sono andata a vedere questo film con una amica e con i rispettivi ragazzi e abbiamo scelto questo film pensando che, vista la scarsa scelta, questo fosse il migliore. Decisamente NO! Film senza succo, senza senso, per niente accattivante, noioso, scontato, davvero un brutto film. La parte iniziale promette bene (posso quasi dire che sia la parte migliore) ma a mezz'ora dall'inizio [...] Vai alla recensione »

sabato 3 aprile 2010
antonio di natale

A malincuore ho scoperto sulla mia pelle che questo film, non è il classico alla Jim Carrey in cui si ride da stare mali. E un film quasi drammatico e grottesco (non in lato comico) e molto lento. Ho notato che tutte le persone uscite dalla sala erano deluse. Brevissimo Jim in un ruolo poco comico, ma sinceramente da lui sono abituato a performance assolutamente divertenti, secondo la mia modesta [...] Vai alla recensione »

martedì 25 marzo 2014
enzo70

Jim Carrey è un attore versatile e le sue mille facce trovano ampio spazio in questo film, sempre a cavallo tra il comico ed il drammatico. Il protagonista del film, Steve Russell è un uomo normale, un poliziotto di quartiere, una moglie, e pure banale, ed una figlia. Così sembra, all’inizio del film. Ma non è così, proprio non è così.

lunedì 5 settembre 2011
ClaudiaMora

La trama non è per nulla banale, specialmente considerto che, è ispirata ad un fatto realmente accaduto. I due protagonisti, Carrey e Mc Gregor, hanno vestito i panni degli omossessuali innamorati a pennello! Perfetto il finale che tiene vivo l'interesse dello spettatore! Peccato che non sia uscito al cinema credo che avrebbe fatto buoni incassi essendo una commedia piacevole e ben girata.

venerdì 29 luglio 2011
IlaSkywalker

Come sempre titolo e sottotitoli italiani inutili e fastidiosi, era così musicale il titolo originale. Film divertente, una commedia ben riuscita e che riesce a sorprendere, e com'è giusto che sia esuberante ed esagerata a fini comici. Soliti travestimenti, imbrogli e gag alla Carrey, vita carceraria (molto colorata e movimentata), ma anche amore affettuoso.

sabato 4 dicembre 2010
irontato

La trama è divertente e Jim Carrey la affronta con il suo solito piglio sopre le righe McGargor biondino e minuto ci sta a pennello e nonostante di esplicito non ci sia quasi niente le scene di sesso omosessuale sono forti e dirette.Non ho però ben capito se dovevo ridere o essere triste e forse è proprio questo il bello del del film ma il non sbilanciarsi mai ha dato un risultato [...] Vai alla recensione »

domenica 11 aprile 2010
Rabbit58

Ho viusto il film: definirlo noiosissimo è usare un eufemismo. Una storia raccontata frettolosamente, superficialmete, con attori poco credibili tra la macchietta e la statua di gesso. Assolutamente ne sconsiglio la visione.

giovedì 19 gennaio 2012
baets

Scarso , noioso e ripetitivo , quando è finito vi giuro che ho tirato un sospiro di sollievo . Jim Carrey ,ma che cazzo fai , buttare via una “brillante” carriera , riesce a malapena a strappare una risata forzata con situazioni senza senso e battute volgari nella parte del gay che con lui proprio non c’entra nulla . Ewan McGregor invece un po’ meglio non troppo però [...] Vai alla recensione »

domenica 22 agosto 2010
lisadp

Sono rimasta molto delusa...sembrava una commedia ed invece è più simile ad un dramma.......e se voleva restare su film più seri poteva continuare a fare film tipo number 23 che per me è stato stupendo......invece con questo film sia Jim Carry che Ewan McGragor hanno fatto una delle loro peggiori recitazioni, dettate da una trama noiosa, lenta e che non ha nemmeno saputo [...] Vai alla recensione »

lunedì 10 maggio 2010
robertosardelli

Inutile descrivere la trama ben raccontata dagli amici del forum. Il film è lento, a volte perde il filo della narrazione. Molte scene di sesso tra uomini anche se non si vede niente si capisce tutto e stupisce che non ci sia almeno un allarme per i più piccoli. Girato a volte in modo troppo "fumettistico" la storia non acchiappa lo spettatore che sonnecchia sulla poltroncina del cinema contanto i [...] Vai alla recensione »

mercoledì 7 aprile 2010
ChrisDiamond

A mio parere un film molto ben fatto, ben recitato ecc... Comunque il trailer italiano non è assolutamente fedele al film. Il film è più gay del previsto...decisamente sconsigliato a omofobici. Una volta digerita e superato il fattore omosessuale, che per un etero può essere faticoso, il film diventa carino, divertente e romantico. E' un mix di humor, romanticismo, il tutto condito da una valanga [...] Vai alla recensione »

martedì 11 maggio 2010
mary70

IO AMO JIM CARRRY.... mi aspettavo un'altro suo capolavoro tutto da ridere... ma a me questo film non ha fatto ridere neanche un pò...e ho  visto un Jim Carry nei panni di un personaggio strano per il suo stile... e ha girato scene, giusto un paio si, che secondo me poteva pure risparmiarsele perchè le ho trovate alquanto volgari.

domenica 20 settembre 2009
pep87

Che bisogno c'era di rimandarlo.C'è tanta di quella porcheria e violenza in giro che ora per una storia d'amore tra una coppia gay si sono fatti problemi?Ma si rendono conto di chi stiamo parlando?Del grande Jim Carrey.Sono 2 anni che attendo qst film e non credo di essere l'unico ma oramai ci metto la mano sul fuoco che se davvero hanno apportato cambiamenti la qualità ne ha risentito sicuro.

sabato 6 novembre 2010
Mr.Duff

Trailer ingannevole. Jim Carrey invecchiato e per niente divertente come al suo solito. Trama stranam sinceramente...la moglie dopo che scopre l'omosessualità del marito non dice nulla, rimane in ottimi rapporti...bah! Poi come riesca ad avere tutti sti soldi è spiegato male anzi non viene detto proprio, solo in alcuni casi. Storia d'amore un po sciocca.

sabato 10 aprile 2010
reald

jim questa volta mi hai deluso

martedì 6 aprile 2010
ventoacqua

Una commedia dolce e ben realizzata che paga le assurde decisioni di marketing del distributore italiano, si parte dal titolo, con l'incredibile traduzione "Colpo di fulmine - il genio della truffa" al posto di "I love you Philip Morris", e si continua con i trailer, realizzati in modo da far pensare ad una commediola alla "Ace ventura" e depurati di ogni riferimento alla tematica gay.

martedì 22 giugno 2010
francescol82

La trama è così così, passa più volte dalla commedia al dramma e viceversa. Si ride veramente poco, anzi non si ride proprio. Sicuramente un film non all'altezza della comicità di Jim Carrey che nonostante tutto risulta brillante come al solito ma a mio parere non riesce a salvare il film, se al suo posto ci fosse stato un pinco pallino qualunque sarebbe stato uguale.

martedì 6 aprile 2010
stetom

a me e' piaciuto, l'ho trovato un film godibilissimo e, forse, per la prima volta ho visto raccontata una storia gay, in maniera piu' che decorosa, delicata e finalmente senza risvolti grotteschi. La storia fra i due protagonisti e', a tratti, veramente commovente e bella. Non e', propriamente un film comico, il titolo e' veramente fuorviante e non appropriato.

sabato 30 ottobre 2010
ultimoboyscout

Sinceramente non lo amo ma questo è il Carrey che preferisco, poche smorfie, brillantezza e concretezza. Ma per quanto la sua interpretazione sia solida e convincente il film non mi ha entusiasmato troppo. Noioso e ripetitivo con un McGregor fuori ruolo e in difficoltà e troppo in secondo piano. Ne carne ne pesce.

martedì 12 ottobre 2010
hanverix

Mai visto un film cosi noiso lento brutto... Questa volta jim Carrey mi ha profondamente deluso!!! Brutto e Noioso

venerdì 23 aprile 2010
vyrusone

Avrei messo zero stelline se fosse stato possibile.Non andatelo assolutamente a vederlo!La più brutta interpretazione di Jim Carrey e Ewan McGregor!Nessuna risata, solamente noia e sbadigli.Se non l'avete già visto prendetevi "yes man":quello si che merita!

mercoledì 30 giugno 2010
re sole

pensavo un film divertente non due gay che si innamorano

lunedì 12 aprile 2010
giusto71

Il trailer lasciava intendere si trattasse di qualcosa di più avvincente rispetto alla reale storia di amore tra omosessuali che ne è alla base. Inoltre trovo che il film sia da vietare ai minori di 14 anni per le diverse scene un pò fuorvianti che ne fanno parte.

Frasi
Sei un fottutissimo bugiardo! Solo un fottutissimo bugiardo.
Philip Morris (Ewan McGregor)
dal film Colpo di fulmine - Il mago della truffa - a cura di A.
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Levantesi
La Stampa

È ispirato a un fatto reale I Love Phillip Morris, il cui titolo italiano è Colpo di fulmine. Il mago della truffa cerca di sintetizzare la doppia natura di film che da una parte è il biopic di una bizzarra figura di imbroglione; dall'altra il racconto di una grande storia d'amore (gay). Comunque la cosa certa è che i registi Glenn Ficarra e John Requa, coppia di sceneggiatori al loro esordio nella [...] Vai alla recensione »

Paola Casella
Europa

Un film bizzarro come il suo attore protagonista, Jim Carrey, nei panni di Steven Russell, personaggio realmente esistente che, dopo una vita all'insegna della "normalità", decide di dichiarare al mondo la propria omosessualità. Il paradosso è che un uomo che scopre di essere stato adottato e che è mosso da una forte esigenza di verità passi poi i suoi anni migliori a ingannare gli altri diventando [...] Vai alla recensione »

Giulia D'Agnolo Vallan
Il Manifesto

Mentre l'intricato drama carcerario/etnico di Un prophète, di Jacques Audiard, sta facendosi strada come uno dei titoli favoriti per la Palma d'oro, alla Quinzaine arriva una storia di galeotti tutta diversa. È la melo/commedia I Love You Philllip Morris, di John Requa e Glen Ficarra (già sceneggiatori del cattivissimo Bad Santa di Terry Zwigoff) un fuori concorso del Sundance Film Festival di quest'anno [...] Vai alla recensione »

Isabelle Regnier
Le Monde

Inspiré d'une histoire vraie, celle d'un escroc flamboyant nommé Steven Russel, I Love You Phillip Morris démarre sur les chapeaux de roue. L'affaire se gâte à l'issue de la première demi-heure, mais le film vaut d'être vu pour cette introduction nerveuse et désopilante. Les fans de Jim Carrey se réjouiront de voir leur idole au sommet de sa forme, renouant avec une énergie qui semblait l'avoir abandonné [...] Vai alla recensione »

Anna Maria Pasetti
Il Fatto Quotidiano

Ci sono botti e botti. Quello stradale superabile, quello amoroso che ti frega. E stai (al) fresco per sempre. Ecco l'impossibile storia vera dell'americano qualunque che, uscendo dall'ospedale post incidente stradale, entra in una vita nuova, e in sfavillanti camicie Versace. L'epifania, infatti, è gay. Nessuno, tanto meno Mr Steven Russell, ha mai capito come sia successo.

Roberto Nepoti
La Repubblica

Che Jim Carrey fosse il genio del trasformismo lo sapevamo dai tempi di Ace Ventura e Mask, fino al più recente Scrooge di Christmas Carol in 3D. Forse, però, il suo talento non è mai stato speso bene come in questo primo film di due dotati sceneggiatori ( Babbo bastardo ): dove è Steven Russell, che si trasforma da padre di famiglia e poliziotto in truffatore, decide di fare outing e s' innamora di [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Una storia vera, quella di Colpo di fulmine - Il mago della truffa (I Love You Phillip Morris, Usa e Francia, 2009, 102'). Così si dice e si scrive, attenti più alla cronaca che al film che Glenn Ficarra e John Requa hanno tratto da un libro di Steve McVicker. È certo vero che il loro Steven Russell (Jim Carrey) si rifà allo Steven Jay Russell che dal 1998 sta in una galera degli Stati Uniti d'America, [...] Vai alla recensione »

Boris Sollazzo
Liberazione

Puoi avere anche 169 di quoziente intellettivo, ma di fronte a una società omofoba puoi continuare a fingere, anche a te stesso, di essere etero. In fondo, il fascino discreto della piccola borghesia può far (ri)trovare a un poliziotto l'identità sessuale solo dopo un incidente automobilistico, anche se poi per dirlo alla moglie di rappresentanza (stereotipo neanche tanto ingiustificato vuole che l'uomo, [...] Vai alla recensione »

Giulia D'Agnolo Vallan
Il Manifesto

Il titolo originale è I Love You Philipp Morris, e la melo/commedia di John Requa e Glen Ficarra (già sceneggiatori del cattivissimo Bad Santa, Babbo Bastardo, di Terry Zwigoff) con Jim Carrey nel suo ruolo più spericolato dai tempi di Cable Guy (Il rompiscatole), arriva ora (finalmente) anche in Italia dopo la presentazione, lo scorso anno al Sundance, e poi al festival di Cannes - nella Quinzaine. [...] Vai alla recensione »

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

A storia incredibile, star incredibile. Steven Russell aveva tutte le qualità del mondo. Era un padre modello, un poliziotto esemplare, cantava nel coro nella chiesa. Ed era gay. Così un giorno decise che era stufo di far finta e avrebbe sfruttato il suo mimetismo pazzesco per vivere come voleva truffando come poteva. Difficile immaginare attore migliore di Jim Carrey per la parte.

Maurizio Cabona
Il Giornale

Tratto dal romanzo di Steve McVicker, Colpo di fulmine-Il mago della truffa era all'ultimo Festival di Cannes col titolo I love you, Phillip Morris, ma in versione più esplicita. Phillip Morris non è una sigaretta, ma un ladro gayo (McGregor), innamorato di un truffatore professionale e gayo (Carrey). Il film non ha novità sulla gaiezza e sull'economia:vediamo che chiunque può chiedere a chiunque [...] Vai alla recensione »

NEWS
LIBRI
mercoledì 7 aprile 2010
Fabio Secchi Frau

La recensione *** La vita di Steven Russell è al centro del romanzo di Steve McVicker. Un uomo stufo di fare il bravo in famiglia, nel lavoro e nella società, decide di cambiare esistenza dopo un brutto incidente che lo costringe a stare in un letto [...]

NEWS
lunedì 23 marzo 2009
Marlen Vazzoler

L'ultimo film interpretato da Jim Carrey e da Ewan McGregor, I love you Philip Morris, non è riuscito a trovare un distributore americano per poter uscire nelle sale, rischiando di uscire direttamente in dvd.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati