Advertisement
Il meglio del catalogo No.Mad è ora in streaming su MYmovies ONE

Ora disponibile una preziosa selezione di 15 film della distribuzione, una fotografia dell’Europa contemporanea, apprezzata e premiata nei principali festival internazionali. ACCEDI AI FILM CON MYMOVIES ONE »
di Giovanni Bogani

mercoledì 5 ottobre 2022 - mymoviesone

Quindici film. Subito disponibili in streaming su MYmovies ONE. Sono il meglio del catalogo della distribuzione Nomad. Si tratta di una grande abbuffata di cinema europeo. Tutti insieme, sono una sorta di fotografia all’Europa, quella degli ultimi anni. Con i suoi conflitti sociali, economici, familiari. Si tratta di film che hanno partecipato e vinto premi nei principali festival del mondo, ma soprattutto: si tratta di film che il pubblico italiano, in gran parte, deve ancora scoprire.

ACCEDI AI FILM CON MYMOVIES ONE
Fondata nel 2010 da Lydia Genchi per produrre e distribuire film, documentari e serie tv di qualità, Nomad film ha stretto fin dall’inizio rapporti molto stretti con la Francia e con il cinema francese. E la cinematografia più vitale d’Europa ha una presenza importante nel catalogo della casa di distribuzione e nel bouquet di film proposti in streaming su MYmovies ONE.


RUBAIX, UNA LUCE
Roubaix, una luce di Arnaud Desplechin, passato in concorso a Cannes 2019, è ispirato a un fatto di cronaca realmente accaduto, l’assassinio di una donna avvenuto a Roubaix nel 2002. Del crimine si era occupata un’inchiesta televisiva che era riuscita a raccogliere, in un’intervista video, la confessione dell’omicida. Attraverso lo sguardo di Desplechin, entriamo nel profondo Nord della Francia, desolato e impoverito. E seguiamo l’indagine insieme al commissario di polizia di origine magrebina interpretato da un ottimo Roschdy Zem, vincitore per questo film del César e del premio Lumière come miglior attore protagonista. Nel cast anche un’intensa Léa Seydoux.


GUARDA IL FILM
In foto una scena del film Roubaix, una luce.

ADORABILI AMICHE
Con Adorabili amiche di Benoît Pétré siamo invece nei territori della commedia: un road movie alla francese tutto al femminile, con tre cinquantenni deluse dalla vita, e soprattutto dal’amore. Lungo la strada per andare verso il matrimonio di un loro ex troveranno ogni sorta di imprevisti. In originale, il film si chiama “Thelma, Louise et Chantal”, con un ovvio riferimento al cultmovie di Ridley Scott.


GUARDA IL FILM
In foto una scena del film Adorabili amiche.

CHARLIE SAYS
Charlie Says è quasi un prologo a C’era una volta… a Hollywood di Quentin Tarantino. Presentato nel 2018 nella sezione Orizzonti della Mostra del cinema di Venezia, racconta la storia di tre ragazze della “Manson family”: quei ragazzi e quelle ragazze che, esaltate dai discorsi deliranti di Charles Manson, nel 1969 commisero un’assurda strage, uccidendo fra gli altri Sharon Tate, la moglie di Roman Polanski. I giochi proibiti, l’esaltazione hippie, le droghe, la musica, il sesso e la violenza: la storia di un delirio di gruppo. La storia di ragazze “normali” che diventano bambole assassine, agli ordini di un razzista misogino, drogato e anche pessimo musicista come Charles Manson.


GUARDA IL FILM
In foto una scena del film Charlie Says.

L'AFFIDO
Ha vinto il Leone d’Argento per la regia e anche il Leone del Futuro per la Migliore Opera Prima alla Mostra del Cinema di Venezia del 2017 L’affido di Xavier Legrand. Una coppia divorziata, con una figlia di quasi diciott’anni e un figlio di undici: la madre vuole tenere il bambino lontano dal padre, ma il giudice concede l’affidamento condiviso. Tensioni terribili, la minaccia continua della violenza: ma non tutto è come sembra. César come miglior attrice per la protagonista Léa Drucker.


GUARDA IL FILM
In foto una scena del film L’affido.

LA LEGGE DELLA GIUNGLA
È commedia pura, scatenata, intelligente e caustica La legge della giungla con Mathieu Amalric, del 2016. Un funzionario ministeriale deve approvare un progetto folle nella Guyana francese: una pista sciistica in uno dei territori più caldi del mondo. Una satira sull’ossessione imperialista della Francia.


GUARDA IL FILM
In foto una scena del film La legge della giungla.

LOVE IS IN THE AIR - TURBOLENZE D'AMORE
È una commedia sentimentale, con tutti gli snodi del caso, Love Is In the Air – Turbolenze d’amore di Alexandre Castagnetti, riscrittura di un copione americano che girava fra i tavoli delle produzioni a Hollywood, per poi diventare rom-com alla francese, con Nicolas Bedos e Ludivine Sagnier che si ritrovano, ex amanti costretti dal caso a sedere l’uno accanto all’altra per tutta la durata di un volo New York/Parigi. È cinema popolare, ma ben eseguito.


GUARDA IL FILM
In foto una scena del film Love Is In the Air – Turbolenze d’amore.

MIO FIGLIO
Mio figlio di Christian Carion è un thriller girato sulle Alpi. Guillaume Canet è separato dalla moglie Mélanie Laurent: ma torna precipitosamente a cercare il figlio di sette anni, scomparso durante una gita in montagna. La sua ricerca disperata sarà anche la ricerca della paternità perduta.


GUARDA IL FILM
In foto una scena del film Mio figlio.

RARA - UNA STRANA FAMIGLIA
Si parla di famiglie anche in Rara – una strana famiglia di Pepa San Martìn. Qui la famiglia è composta da una tredicenne, da sua madre e dalla compagna di lei. Ispirato a un reale fatto di cronaca, la battaglia legale fra una coppia omosessuale cilena e l’ex marito di una delle due donne, per l’affidamento dei figli, Rara – una strana famiglia indaga un tema difficile come quello dei nuclei familiari non convenzionali, e delle reazioni di una società solo apparentemente aperta, in realtà ancora bigotta, diffidente, tradizionalista.


GUARDA IL FILM
In foto una scena del film Rara – una strana famiglia.

RIBELLI
Ribelli del 2019, di Allan Mauduit, con Cécile de France, mescola satira sociale, poliziesco, ironia, commedia popolare, violenza e ironia. Sandra era una reginetta di bellezza: è finita a fare l’operaia in un conservificio, bersaglio delle continue avances del suo capo. Tutto cambia quando una sera, mentre cerca di sfuggirgli, lo ferisce per sbaglio. Da lì, una serie di colpi di scena che è meglio non rivelare.


GUARDA IL FILM
In foto una scena del film Ribelli.

THE FIGHTERS - ADDESTRAMENTO DI VITA
The Fighters – Addestramento di vita è un film del 2014, presentato alla Quinzaine des Réalisateurs al Festival di Cannes, con una tostissima Adèle Haenel che per questa interpretazione ha vinto il César come Migliore Attrice, mentre il suo partner maschile Kevin Azais vinceva come Miglior Promessa Maschile, e il film vinceva come Migliore Opera Prima sia ai César che ai Prix Lumière, i Golden Globes francesi. Nel film, lei è mascolina e sfrontata, lascia gli studi di Economia per arruolarsi nei corpi speciali dell’esercito; lui, etereo, apollineo, quasi femminile, la seguirà al corso di addestramento. Film di una bellezza selvaggia e selvatica.


GUARDA IL FILM
In foto una scena del film The Fighters – Addestramento di vita.

THE MOST BEAUTIFUL DAY
Siamo nei territori della commedia con The Most Beautiful Day, film tedesco del 2016 campione d’incassi in Germania. Un pianista ricoverato in ospedale, con la fibrosi polmonare, in attesa di un donatore che non arriva. Un piccolo delinquente cui hanno diagnosticato un tumore incurabile. Decidono di fuggire, di andare in Africa per vivere il più bel giorno della loro vita. Si può fare commedia su due persone accomunate da un destino tragico? Florian David Fitz, regista e attore, pare esserci riuscito.


GUARDA IL FILM
In foto una scena del film The Most Beautiful Day.

UN'ESTATE IN PROVENZA
Jean Reno è un nonno burbero e “non tecnologico” in Un’estate in Provenza, film del 2014 in cui tre fratelli finiscono controvoglia a fare le vacanze da lui. Per scoprire che dove il nonno vive non c’è campo, i telefoni non funzionano e la televisione non c’è. Ci sono solo ulivi, tutt’intorno. Magari non è poi un male. Nel cast anche un’ispirata Anna Galiena.


GUARDA IL FILM
In foto una scena del film Un’estate in Provenza.

UN GIORNO ALL'IMPROVVISO
Presentato a Venezia Orizzonti nel 2018, Un giorno all’improvviso, opera prima di Ciro d’Emilio, ha Ken Loach fra le fonti di ispirazione. Il suo “sweet sixteen” è Antonio, adolescente costretto a crescere prima del tempo, con un padre che se n’è andato prestissimo e una madre problematica, interpretata da Anna Foglietta. Un figlio che fa da genitore a sua madre, in una Campania come la Scozia di Ken Loach.


GUARDA IL FILM
In foto una scena del film Un giorno all’improvviso.

MASTER OF THE UNVERSE
Master of the Universe, del 2013, è un documentario che ci porta dentro il mondo della Borsa, dei broker, e ci fa incontrare Rainer Voss, uno dei “dominatori dell’universo” negli anni del guadagno feroce e instancabile, prima della grande crisi del 2008. In un edificio enorme e vuoto, un grattacielo deserto e abbandonato, il regista Marc Bauder interroga quest’uomo, uno degli squali del mercato e del capitale. “Quando guadagni 100mila dollari al mese, non hai nemmeno più bisogno del mondo reale”, dice. Nel 2008 anche la carriera di Voss è finita, insieme al crollo del mondo della finanza.


GUARDA IL FILM
In foto una scena del film Master of the Universe.

PETIT PAYSAN - UN EROE SINGOLARE
L’altra faccia del mercato è quella mostrata da Petit paysan - Un eroe singolare: la vicenda di un allevatore di mucche da latte, apparentemente più “naturale” e legato ai valori della terra. In realtà, disposto a tutto per non perdere il suo patrimonio: anche a nascondere il fatto che i suoi animali potrebbero essere infetti. Il film fa riferimento alla psicosi della “mucca pazza” che fece crollare il consumo di carne. Presentato alla Semaine de la Critique a Cannes 2017, il film ha vinto il César per il Miglior Attore e per la Migliore Attrice – Swann Arlaud e Sara Giraudeau – oltre a quello per la Migliore Opera Prima.


GUARDA IL FILM
In foto una scena del film Petit paysan - Un eroe singolare.

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati