Noah

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Noah   Dvd Noah   Blu-Ray Noah  
Un film di Darren Aronofsky. Con Russell Crowe, Jennifer Connelly, Ray Winstone, Emma Watson, Anthony Hopkins.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 138 min. - USA 2014. - Universal Pictures uscita giovedì 10 aprile 2014. MYMONETRO Noah * * * - - valutazione media: 3,18 su 141 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,18/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * - - -
 pubblico * * 1/2 - -
Il film racconta la storia del personaggio biblico Noè e della sua Arca.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un film audace e fedele alla Bibbia, che fonde un montaggio serrato e un uso espressivo dei volti
Gabriele Niola     * * * 1/2 -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Noè, ultimo discendente della stirpe di Set, vede morire suo padre per mano dei discendenti di Caino. Diventato adulto una notte il Creatore gli parla in sogno annunciandogli la fine dell'umanità con un grande diluvio e instillando in lui lo stimolo a costruire un'arca in cui stipare tutti gli animali assieme alla moglie, i figli e le mogli dei figli. Aiutato dai giganti (antica stirpe che popola la Terra, originariamente scesa dal cielo per pietà verso gli uomini) costruisce l'arca e la difende dagli attacchi portati dal resto degli uomini quando è ormai chiaro che la fine è vicina. Tentato a sua volta da un eccesso di religiosità e adesione alla furia divina rischia di uccidere la propria discendenza e sconfigge la propria nemesi infiltratasi nell'arca fino a sopravvivere e ritrovare la Terra.
La storia di Noè e del diluvio si sviluppa nei capitoli dal 5 al 9 della Genesi, all'interno della Bibbia. Si tratta di poche pagine, descrizioni stringate e accenni (come è uso nel libro sacro) a tratti molto ermetici. Da questa esigua fonte d'ispirazione Darren Aronofsky assieme allo sceneggiatore Ari Handel (entrambi provenienti da un'educazione ebraica) ha tratto un film di più di 2 ore, aggiungendo molto e interpretando la componente visiva con libertà ma sempre a partire da una decisa fedeltà al testo. Non sono quindi sostanziali i tradimenti di Noah, quanto visivi. Le parole della Bibbia sono trasposte con cura e dovizia, semmai è l'immaginazione che le porta in vita a cercare iperboli e un titanismo narrativo, che in questi anni al cinema è parente del fantasy, molto distante dalle usuali rappresentazioni. A tutto ciò poi vanno aggiunte sparute invenzioni come quella dell'infiltrato nell'arca, delle scene di combattimento di Noè, il ruolo delle donne (mai nominate nel testo d'origine) o ancora della rappresentazione dei poteri di suo nonno Matusalemme. Simili trovate fanno subito suonare straniante e fastidiosa la rappresentazione biblica, specie ad un occhio europeo.
Da un punto di vista cinematografico però la visione di Aronofsky non manca un colpo, fonde come di consueto nel suo cinema una passione per il montaggio serrato usato per raccontare i processi mentali ad un uso espressivo dei volti (che da The Wrestler in poi è una costante), trovando in Russell Crowe rasato e con la barba la personificazione di un patriarca, in un corpo filmico tra i più pesanti e vivi. Se il mondo di Noah è dipinto come una fusione di reale e magico, gli uomini sono invece quanto di più materiale e carnale ci sia. Umanità concreta in un universo mitologico. Dunque, al netto delle molte trovate che iniettano la storia tradizionale con lo spettacolo hollywoodiano, quel che interessa ad Aronofsky non è diverso da quel che interessa a Scorsese quando si occupa dei miti cristiani: come possa accadere che un uomo di carne ad un certo punto dialoghi con l'assoluto e si faccia interprete della sua volontà.
Questo Noè è molto lontano dalle rappresentazioni bibliche classiche e molto vicino al cinema di grande incasso contemporaneo, agisce spesso come un invasato, interpreta male il volere divino e sembra preso in un delirio che gli viene dall'aver ricevuto più di quel che possa tollerare. Punti di vista dai quali Noah è molto riuscito, interessante e animato da un vivo interesse per lo sforzo emotivo (The Wrestler), la difficoltà di avere nella propria testa qualcosa di superiore (Pi greco), un frustrato desiderio di relazione con l'assoluto (The Fountain) e la dissociazione mentale (Il cigno nero).
Melodrammatico, a tratti dozzinale nell'esporre sentimenti basilari e dinamiche elementari ma anche energico nella sua rappresentazione di un mondo antidiluviano e della maniera in cui la volontà di un Dio possa piegare gli elementi, Noah è duro da ricevere se non si considera la cultura in cui è prodotto ma anche portatore di una fusione tra tradizionale e contemporaneo (mantenere in vita le storie che fondano la società occidentale) che non è banale.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
NOAH
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
Premi e nomination Noah

premi
nomination
Golden Globes
0
1
* * * * -

Tzunamico, bibblico e bellissimo

venerdì 11 aprile 2014 di ANDREA GIOSTRA

Spettacolare, fantastico, magico, onirico, profetico, visionario, apocalittico, violento, devastante, impressionante, tzunamico, insomma, catartico all’inverosimile con un ritmo incalzante e cardiodinamico: “la tempesta non si può fermare. Ma si può sopravvivere”. Se è vero che tutto questo nacque perchè “grande era la malvagità sulla terra”, è vero allora che “ancora più grande fu il castigo divino”. Il continua »

* * * * *

Da salvatore di roma a salvatore dell'umanità

venerdì 11 aprile 2014 di Candi93

Dopo aver sbancato il boxoffice americano, Noah arriva in Italia a meravigliare il pubblico. Protagonista, nei panni di Noè, il meraviglioso ed inimitabile Russell Crowe, particolarmente a suo agio in questo tipo di ruoli, che affronta ed interpreta divinamente non solo la sfida contro un'umanità corrotta e demoniaca, ma anche l'atroce conflitto interiore nell'essere, insieme alla sua famiglia, l'unico a sopravvivere, sfiorando egli stesso la pazzia. Interessante continua »

* * * * *

Inaspettato

mercoledì 9 aprile 2014 di Russell Crowe

Dura 2ore e 20? Davvero? Non sembra proprio! Ritmo avvincente, non ci si annoia mai, bellissimo. Film capolavoro, ben organizzato e calibrato; attori bravissimi, veri, credibili i personaggi; effetti speciali super, fotografia spettacolare che ritrae tutta la bellezza dei panorami islandesi. Il film è di un genere a se, assolutamente particolare mostra un fascino singolare. Epico, da vedere, lo consiglio assolutamente continua »

* * * * -

Ho trovato le mie bacche

domenica 13 aprile 2014 di dpdpdp

Le mie aspettative per questo film erano molto basse in principio,ma si è dimostrato essere totalmente il contrario.Inizio col dire che non dovrebbe essere considerato un film biblico nella sua vera essenza ma un film che rispecchia la visione del regista Darren Aronofsky su quello che potrebbe essere stato il diluvio universale descritto nella Bibbia.Durante la visione del film non viene mai pronunciato il nome del Signore  ma viene definito in diversi modi. Il film in questione narra continua »

Noè
"Non è un qualcosa che posso fare,è un qualcosa che devo fare"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Noah

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 10 settembre 2014

Cover Dvd Noah A partire da mercoledì 10 settembre 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Noah di Darren Aronofsky con Russell Crowe, Jennifer Connelly, Logan Lerman, Douglas Booth. Distribuito da Universal Pictures. Su internet Noah (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 8,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 1,00 €
Aquista on line il dvd del film Noah

SOUNDTRACK | Noah

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 8 aprile 2014

Cover CD Noah A partire da martedì 8 aprile 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Noah del regista. Darren Aronofsky Distribuita da Nonesuch.

VIDEO | L'atteso film di Darren Aronofsky con protagonista il Premio Oscar® Russell Crowe.

Il trailer italiano

venerdì 15 novembre 2013 - a cura della redazione

Noah, il trailer italiano Il Premio Oscar® Russell Crowe è Noah, un uomo scelto da Dio per un compito grandioso prima che un'inondazione apocalittica distrugga il mondo. È di proporzioni bibliche questo progetto che ha catturato l'interesse di Darren Aronofsky da prima che esordisse dietro la macchina da presa -si dice che all'età di tredici anni abbia iniziato a lavorare a una versione a fumetti del racconto. Quattro anni fa il regista di The Wrestler aveva anticipato che Noah avrebbe sì raccontato la tradizionale storia del celebre patriarca, però si sarebbe incentrato maggiormente sulla parte fantascientifica dell'episodio biblico.

   

Noah, raccontare (male) la Bibbia costa 130 milioni di dollari

di Federico Pontiggia Il Fatto Quotidiano

Atteso e già condannato dalle tre fedi monoteiste, finalmente approda il Noè by Aronofsky, autore visionario e amante dell'umano tormento. Il suo progetto fanta-biblico da 130 milioni di dollari, il più caro da mezzo secolo, è un ipertrofico contenitore di idee più roboanti che riuscite. Si sa, la Bibbia è la maxima sfida/ispirazione dell'Arte, ma scegliendo di mostrare "tutto" si rischia di mostrare "male", anche in 3D. Un po' Gladiatore, assai integralista e total-ecologista, il roccioso Russell "Noè" Crowe si dimena bene nelle lacerazioni dell'uomo-profeta, ma non basta: ciò che lo circonda è un Caos d'astrazioni digitali, estraneo a quel sangue, passioni & dolori che - invece - vitalizzarono i suoi film precedenti. »

Sull'Arca di Aronofsky sembra di essere nel "Signore degli anelli"

di Roberto Nepoti La Repubblica

Chi era rimasto perplesso alla notizia che Darren Aronofsky avrebbe diretto una versione della storia di Noé e della sua Arca non aveva, in definitiva, tutti itorti.Ilregistadi The Wrestlere Il cigno ne-roha realizzato un film ibrido, un ircocervo che comincia come uno spin-off del Signore degli anelli poi, verso i due terzi,diventa un melodramma familiare basato su un dilemma morale. L'unica cosa che tiene insieme i due pezzi è la caratterizzazione del patriarca (Russell Crowe), che nella sceneggiatura di Ari Handel e dello stesso Aronofsky è un uomo tutto d'un pezzo, mosso dalla convinzione che l'umanità abbia perduto il diritto di esistere (vuole salvare solo gli animali) e debba finire con lui e la sua famiglia. »

Noè tra religione, fantasy e new age

di Alex Stellino Il Giornale

La storia di Noè è raccontata nella Genesi. Poche pagine che sono bastate ad Aronofsky per tirare fuori un film, di oltre due ore, che, a tratti, deborda per la troppa voglia di stupire. Un mix interpretativo tra fantasy, new age e Sacre Scritture, visivamente imponente (alcune scene in 3D sono incredibili) ma con narrazione kitsch e dal forte messaggio ecologista. Questa è Hollywood, bellezza, con pregi e difetti. Interessante la versione dark che Crowe dà al suo Noè. Da Il Giornale, 10 aprile »

Crowe, un gladiatore sull'arca

di Valerio Caprara Il Mattino

Quel pasticciaccio brutto del Diluvio Universale. Già nutrivamo ampie riserve sul cinema di Aronofsky, il regista dei sopravvalutati «The Wrestler» e «Il cigno nero» il cui titolo migliore è secondo noi il videoclip di Lou Reed e i Metallica «The View», ma ora diventa ancora più arduo prendere sul serio il biblicolossal «Noah». Premesso che in Europa le zuffe d'oltreoceano su come Hollywood traffichi da sempre con le religioni e le fedi sembrano alquanto smodate (ne valeva casomai la pena nel caso di «L'ultima tentazione di Cristo» di Scorsese o «Passion» di Gibson), non resta che alzare bandiera bianca davanti al Noè/Crowe annichilito dal giudizio del Creatore e costruttore dell'Arca ottemperando alle divine istruzioni come a un foglietto d'Ikea. »

Noah | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | candi93
  2° | dpdpdp
  3° | darkangel95
  4° | hidalgo
  5° | simplyme
  6° | ferdinando
  7° | melvin ii
  8° | shagrath
  9° | jaylee
10° | parieaa
11° | tmpsvita
12° | gondrand
13° | evildevin87
14° | jacopo b98
15° | veritasxxx
16° | leolotti
17° | trammina93
18° | hollyver07
19° | rescart
20° | fantina93
21° | alexander 1986
22° | wetman
23° | joker 91
24° | anto81
25° | enrimaso
26° | paolin57
27° | estonia
28° | ciellezeta
29° | dvd974
30° | marco1971
31° | upaolo82
32° | eskimo73
33° | nino pell.
34° | elle71
35° | russell crowe
36° | iuriv
37° | peer gynt
38° | fabio1957
39° | ivano80
40° | ultimoboyscout
41° | ciaogabo
42° | jollyy
43° | cineman94
44° | enzo70
45° | mickey97
46° | andrea giostra
47° | renato c.
48° | muttley72
49° | baud14
50° | thril.ler
51° | the dude
52° | stefano mantini
53° | fabian t.
Golden Globes (2)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Link esterni
Sito italiano
Facebook
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità