Blue Jasmine

Acquista su Ibs.it   Dvd Blue Jasmine   Blu-Ray Blue Jasmine  
Consigliato assolutamente sì!
3,91/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * * -
 critica * * * * -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Il nuovo dramma di Woody Allen narra le conseguenze devastanti di chi distoglie lo sguardo dalla realtà, e si nasconde di fronte alla certezza.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Uno scambio d'eccezione tra il regista e la sua musa, un personaggio femminile gigantesco
Marianna Cappi     * * * * -

C'era una volta Jasmine, reginetta mondana di Park Avenue, sposata al carismatico Hal, uomo d'affari che la viziava e lusingava. Ma Hal era anche un truffatore e un fedifrago e la fine del loro matrimonio ha portato Jasmine alla bancarotta e all'esaurimento nervoso. Sola e in balìa degli antidepressivi, la donna si trasferisce a San Francisco per vivere con la sorella Ginger, che spinge ad essere più ambiziosa in amore, scatenando la reazione del fidanzato di lei, Chili.
Rassicurati dall'esordio all'insegna dell'abituale jazz sull'abituale font dei titoli di testa, rigorosamente nell'abituale bianco su nero, ci prepariamo all'abituale "ronde" di incontri ed incroci e dissertazioni più o meno umoristiche sulla tragicommedia della vita, ma pian piano veniamo zittiti e sorpresi da un personaggio femminile gigantesco, che è insieme tutte le attrici di Woody Allen (Mia Farrow e Dianne Wiest in particolare, ma anche la Gena Rowlands di Un'altra donna) e una protagonista senza precedenti, per maturità di scrittura e resa interpretativa.
Jasmine arriva da New York a San Francisco in prima classe, senza smettere un secondo di raccontare i dettagli della sua storia alla vicina di posto, che si rivela essere una perfetta sconosciuta. Poi sarà la volta dello sproloquio riservato ai nipotini grassocci, altrettanto interdetti, e sempre di più del monologo, perché Jasmine non ha altro interlocutore possibile che se stessa: è un personaggio tragico, che non sa adattarsi al presente, legata ad un passato che non smette di riaffiorare e ad un immaginario (lo stesso per cui ha cambiato il suo nome da Jeanette in Jasmine) che si è costruita addosso come una seconda pelle.
Il fatto che la crisi della protagonista sia in relazione con la crisi della finanza e con l'ambiguità morale di una certa condotta di vita, non ci dice soltanto dello scarso ottimismo sociale del regista, che di per sé è cosa nota, ma ci racconta anche quanto lucido e attuale sia il suo sguardo sul mondo, quanto acutamente antropologico, anziché narcisista come viene spesso liquidato. Ci ricorda lo straordinario talento del comico newyorkese per la tragedia. Ci fa vivere ogni minuto l'effetto che fa uno scambio d'eccezione come quello tra il regista giusto e la giusta musa. Lui le consegna un copione perfetto, memore di Fitzgerald e Blanche DuBois (ottima anche Sally Hawkins nei panni di Stella/Ginger), e lei lo fa vivere con una forza e una vulnerabilità dirompenti. La regia di Allen, vibrante e sofisticata come non era da tempo, non nasconde la compassione, la Jasmine di Cate Blanchett, che sullo schermo parla da sola, instaura un dialogo speciale con la macchina da presa. Insieme, mantengono la leggerezza fino all'ultimo, mentre il dramma si va lentamente affacciando e imponendo.

Incassi Blue Jasmine
Primo Weekend Italia: € 1.212.000
Incasso Totale* Italia: € 3.725.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 5 gennaio 2014
Incasso Totale* Usa: $ 33.203.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 26 gennaio 2014
Sei d'accordo con la recensione di Marianna Cappi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
70%
No
30%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Blue Jasmine

premi
nomination
Premio Oscar
1
3
Golden Globes
1
2
David di Donatello
0
1
Cesar
0
1
BAFTA
1
3
* * * * -

Illusioni e aneliti nelle lacrime amare di jasmine

sabato 7 dicembre 2013 di Antonio Montefalcone

Ormai è quasi una voce unanime e a ragion veduta: l’ultima pellicola di Woody Allen è di gran classe, di indubbia eleganza, cura e raffinatezza. Un Allen tornato in ottima forma, mai così essenziale e calibrato, mai così disperato e allegorico. “Blue Jasmine” è un vivido e complesso ritratto femminile, ottimamente disegnato con maturità e sensibilità rare al cinema di oggi e sapientemente caratterizzato in funzione di un umorismo freddo e pungente, ma anche buono e compassionevole. “Blue Jasmine” continua »

* * * * -

La falsità della vita

domenica 8 dicembre 2013 di Maurizio Meres

Film stupendo scritto da un grande Allen dopo più di quarant'anni è sempre lui,dove fa entrare lo spettatore attento direttamente nel film come se fosse protagonista ,trama ricca di spunti di vita ,i soldi quanto valgono se sono accompagnati dalla falsità di mentire anche a se stessi per una vita, ricominciare una vita dal nulla  dopo l'agiatezza e' più facile nascere poveri , accostarsi alla vita e conoscere gente comune difficile se si è vissuto continua »

* * * - -

Grandi personaggi per una piccola storia.

domenica 8 dicembre 2013 di Michele Marconi

Jasmine, affascinante e composta moglie di un ricco imprenditore newyorkese, si lascia abbagliare dal luccicante mondo della Upper East Side. Distratta dal lusso e impegnata in una scalata sociale, abbandona fiduciosa il suo patrimonio alla gestione del marito senza accorgersi che questi ha costruito il suo impero con truffe e illeciti. Venuta a conoscenza della realtà dei fatti e sconvolta dalla scoperta delle relazioni extra coniugali del compagno, Jasmine si scontra con il disincanto della sua continua »

* * * * -

Luna calante

domenica 15 dicembre 2013 di Luigi Chierico

Generalmente un film la cui vicenda e narrazione è continuamente interrotta da flashback non è di mio gradimento; è come leggere un romanzo senza seguire l’ordine dei capitoli, o ascoltare qualcuno che perde in continuazione il filo del discorso. Il film è così impostato, ma la vicenda e lo spettacolo non ne soffre, poiché lo scopo non è quello di narrare una storia, ma di costruire un personaggio: Jasmine. Il regista ci riesce in maniera superlativa affidandosi alla capacità di una grande attrice: continua »

Jasmine (Cate Blanchette)
"C'è un limite ai traumi che una persona può sopportare prima di mettersi ad urlare in mezzo alla strada".
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Jasmine
Con chi dovrei andare a letto per avere un vodka Martini?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Jasmine (Cate Blanchett)
"Potete evitare di litigare..non lo sopporto,il mio xanax non sta funzionando."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Blue Jasmine oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Blue Jasmine

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 26 marzo 2014

Cover Dvd Blue Jasmine A partire da mercoledì 26 marzo 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Blue Jasmine di Woody Allen con Cate Blanchett, Joy Carlin, Richard Conti, Glen Caspillo. Distribuito da Warner Home Video. Su internet Blue Jasmine (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Prezzo di listino: 18,99 €
Risparmio: 9,00 €
Aquista on line il dvd del film Blue Jasmine

NEWS | Gravity si aggiudica sette Oscar su dieci, mentre Sorrentino vince come Miglior Film Straniero.

L'italia trionfa agli oscar

lunedì 3 marzo 2014 - Tirza Bonifazi

L'Italia trionfa agli Oscar Il film 12 anni schiavo vince l'86ª edizione della cerimonia degli Oscar che si è tenuta al Dolby Theatre di Los Angeles. Il film di Steve McQueen era già stato premiato nella categoria Migliore Sceneggiatura Non Originale, con la statuetta finita nelle mani di John Ridley, mentre la Migliore Sceneggiatura Originale è andata a Spike Jonze per Lei, nonostante l'accusa di plagio. L'asso piglia tutto Alfonso Cuarón si porta a casa l'Oscar come miglior regista, divenendo il primo cineasta latinoamericano a guadagnare il premio dell'Academy.

   

BIZ

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Gli attori per Woody Allen

martedì 5 giugno 2012 - Robert Bernocchi

Dopo tante voci più o meno confermate, è stato annunciato ufficialmente il cast della nuova pellicola di Woody Allen, che verrà girata tra New York e San Francisco questa estate. Oltre a nomi che già conoscevamo (Alec Baldwin, Cate Blanchett, Michael Emerson, Sally Hawkins, Bobby Cannavale e Peter Sarsgaard), ci sono anche delle scoperte interessanti, tra cui i due comici Louis C.K. e Andrew Dice Clay. continua »

   

Puro Allen concentrato

di Alessandra Levantesi La Stampa

Pur richiamandosi nella struttura a Un tram che si chiama desiderio - in dichiarato spirito di omaggio tanto la cosa è esplicita - Blue Jasmine è un puro concentrato Woody Allen: un film che parte con l'aria di essere un'altra incantevole commedia delle sue e invece a un certo punto, come accade in alcune sue pellicole, vira sul crinale del dramma. Jasmine (Cate Blanchett) è il ritratto in decostruzione di una donna a pezzi, che non sa dire, né dirsi, la verità su se stessa. Non si chiama neppure Jasmine, in realtà è una banale Jean o Jeanette, e da quando il suo dorato mondo altoborghese le è crollato addosso, parla da sola e si riempie di pasticche e di alcool. »

I due volti di Jasmine

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Una donna che avrebbe tutto per piacere, fascino, eleganza, bellezza, buone maniere, perde poco a poco ogni attrattiva rivelandosi capace di suscitare al massimo la nostra curiosità o la nostra compassione. Eppure per 98 minuti seguiamo la sua storia con trepidazione, avvinti dalla sua fragilità e dalla sua dolorosa duplicità. Assediati da una ridda di sentimenti contraddittori che sono il motore segreto, la vera ragion d'essere di Blue Jasmine (da domani in sala). Uno dei film migliori del Woody Allen maturo, per l'originalità della struttura e la capacità di mettere tutto ciò che Allen ha fatto cento altre volte al servizio di una storia, una morale, un personaggio nuovi. »

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Jasmine (Kate Blanchett) e Ginger (Sally Hawkins) sono sorelle, ma non di sangue. Le hanno solo adottate insieme, per questo sono tanto diverse. È Jasmine quella con il Dna migliore. Così dice la candida Ginger, certa della propria inferiorità. E certa della propria superiorità è Jasmine. Non conta che non abbia un lavoro né una casa dove vivere. Non conta che suo marito Hal (Alec Baldwin), finanziere senza scrupoli, sia finito in galera, e lì si sia impiccato. Non conta che ogni tanto, perso il contatto con la realtà, si metta a parlare con i fantasmi della sua ricca vita passata. »

Un noir dell'anima per il nuovo Allen

di Valerio Caprara Il Mattino

Spiace ricordarlo, ma «To Rome with love» resta uno dei film più brutti dell'ultimo decennio. Dunque è appagante ritrovare Woody Allen più a suo agio in «Blue Jasmine», che l'ha riportato a girare negli Usa dopo le scorribande europee e a rifinire un altro dei ritratti dedicati a personaggi problematici del nostro tempo: sulla scia di «Crimini e misfatti», «Mariti e mogli» o «Melinda e Melinda», infatti, l'itinerario della protagonista costeggia la tragedia concedendo poco al divertimento per convergere infine, senza alzare mai i toni, sulla sua abituale concezione del mondo stoica e pessimista. »

Blue Jasmine | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | antonio montefalcone
  2° | luigi chierico
  3° | michele marconi
  4° | fedson
  5° | flyanto
  6° | maurizio meres
  7° | jacopo b98
  8° | leonardo malaguti
  9° | samuelemei
10° | m.petter
11° | filippo catani
12° | claudiofedele93
13° | melvin ii
14° | trammina93
15° | mrmatt
16° | cizeta
17° | pesantangelo
18° | kiary83
19° | francesco izzo
20° | nino pell.
21° | no_data
22° | odisseus
23° | kondor17
24° | gianlucarinaldi
25° | gabriella
26° | liuk!
27° | alexander 1986
28° | ultimoboyscout
29° | alberto58
30° | valersus
31° | francesca romana cerri
32° | marcobrenni
33° | luca scial�
34° | cassiopea
35° | paola d. g. 81
36° | nino pell.
37° | homer52
38° | pietro viola
39° | enzo70
40° | andrea1967
41° | cambrighe
42° | coch_98
43° | michela papavassiliou
44° | intra
45° | minnie
46° | giulio vivoli
47° | lucaapollo
48° | savio 86
49° | ennas
50° | angelo bottiroli - giornalista
51° | johnford
52° | linus2k
53° | francesca50
54° | m.barenghi
55° | rosemberg
Premio Oscar (4)
Golden Globes (3)
David di Donatello (1)
Cesar (1)
BAFTA (4)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 5 dicembre 2013
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità