American Hustle - L'apparenza inganna

Acquista su Ibs.it   Soundtrack American Hustle - L'apparenza inganna   Dvd American Hustle - L'apparenza inganna   Blu-Ray American Hustle - L'apparenza inganna  
Un film di David O. Russell. Con Christian Bale, Amy Adams, Bradley Cooper, Jeremy Renner, Jennifer Lawrence.
continua»
Titolo originale American Hustle. Drammatico, durata 138 min. - USA 2013. - Eagle Pictures uscita mercoledì 1 gennaio 2014. MYMONETRO American Hustle - L'apparenza inganna * * * 1/2 - valutazione media: 3,63 su 127 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,63/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * * 1/2 -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Un thriller che racconta la storia di Abscam. Quanti politici corrotti si nascondo dietro l'apparenza di perbenismo del Congresso americano?
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Con quattro attori in grandissima forma David O. Russell trova la chiave per il suo film migliore
Gabriele Niola     * * * 1/2 -

Abscam era il vero nome di un'operazione dell'FBI che negli anni '70 incastrò alcuni membri del congresso con l'aiuto di una coppia di noti truffatori.
Irving Rosenfeld che per anni aveva guadagnato promettendo a persone disperate cifre grosse in cambio di cifre piccole senza mai corrispondere nulla, fu incastrato assieme alla sua socia e compagna Sydney Prosser e costretto dall'agente Richie DiMaso ad aiutare l'FBI nell'organizzazione di una truffa ai danni di politici e mafiosi. Quello che nessuno aveva calcolato era però la devastante presenza della vera moglie di Irving, un ingestibile tornado di problemi.
La storia che David O. Russell trae dalla sceneggiatura di Eric Singer rifiuta subito qualsiasi realismo storico in stile Argo e si getta a capofitto nel tunnel del grottesco, prediligendo l'uso sfarzesco ed esagerato di costumi d'epoca e parrucche (eccezionale quella totalmente implausibile di Jeremy Renner) per conferire ai suoi personaggi quell'aura di amabile vulnerabilità con cui è solito condirli per avvicinarli al pubblico. Dunque è senza proibirsi nessuna delle sue consuete ruffianerie che Russell ha realizzato forse il suo film più convincente.
Su tutta la vicenda narrata aleggia l'ombra flebile di un conflitto tra i più comuni al cinema, ovvero il rapporto che la finzione instaura con la realtà (cosa implichi cioè per due individui l'essere uniti dal proporsi a oltranza per quello che non sono), si basasse realmente su questo però American hustle non avrebbe speranze di generare interesse, tanto è svogliata la trattazione dell'argomento. Nel dipanarsi e intrecciarsi dei rapporti tra i quattro protagonisti è infatti evidente che sono i piccoli momenti autentici in un mare di bugie quel che David O. Russell ama filmare e quindi i più sinceri da guardare.
Già The Fighter e Il lato positivo mettevano dei personaggi animati dalle migliori intenzioni di fronte agli ostacoli che le proprie debolezze e quelle delle persone che gli sono più vicine pongono per il raggiungimento di una vittoria reale, metafora di una più profonda e spirituale. Sia un incontro di boxe, una gara di ballo o come in questo caso una serie di arresti di proporzioni sempre più esagerate, il raggiungimento dello scopo finale nei film di Russell è dimostrazione di qualcosa di più grande e sembra essere sempre subordinato al confronto con la fragilità dei rapporti umani. Dividendo in quattro personaggi (variamente tarpati nelle loro ambizioni, condannati a fregarsi ma anche in grado di salvarsi vicendevolmente) le istanze solitamente portate da una coppia, il regista trova finalmente la chiave migliore concentrandosi sulla componente determinante del suo cinema: la recitazione.
Tutti e quattro gli attori protagonisti, con cui Russell ha già lavorato nei suoi film precedenti, forniscono una prestazione fuori dalle loro rispettive medie. Nonostante espedienti grossolani e dalla mano pesante come la serie di ellissi temporali che saltano eventi importanti della storia per poi recuperarli con brevi flashback, ogni scena di American hustle è sostenuta con una credibilità e una sincerità sentimentale talmente potenti da iniettare il dramma necessario nei momenti più divertenti e l'ironia più commovente nei momenti drammatici.
Fin dal ruolo più piccolo ma fondamentale di Jennifer Lawrence a quello del vero protagonista, ovvero l'Irving di Christian Bale, collettore di ogni frustrazione e portatore dei conflitti più amari senza ricorrere ai soliti eccessi dell'attore ma attraverso una misura commovente, ogni sguardo sembra poter materializzare il sogno del cinema di mettere una lente di ingrandimento su quelle sensazioni umane per le quali non esistono parole.

Incassi American Hustle - L'apparenza inganna
Incasso Totale* Italia: € 4.784.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 2 febbraio 2014
Incasso Totale* Usa: $ 150.020.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 30 marzo 2014
Sei d'accordo con la recensione di Gabriele Niola?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
59%
No
41%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination American Hustle - L'apparenza inganna

premi
nomination
Premio Oscar
0
10
Golden Globes
3
7
David di Donatello
0
1
BAFTA
3
7
* * * * -

Eccelso per interpretazioni e sceneggiatura

sabato 4 gennaio 2014 di Michele Marconi

Tra il bene e il male, è sempre meglio non essere banali. David O. Russell, su questo, non può che essere d’accordo. American Hustle, infatti, riesce benissimo a far parlare di sé. Attesissimo fin dalle prime indiscrezioni sul cast, questo film, forte delle 7 nomination ai Golden Globe ha attirato l’attenzione di tutti, sia quella del grande pubblico che quella più raffinata ed esigente di chi al cinema cerca la firma d’autore. Che dire? Cercando di continua »

* * - - -

Truffati e truffatori

domenica 5 gennaio 2014 di vanessa zarastro

C’è tutto un filone sulla “grande truffa” nella cinematografia statunitense dall’indimenticabile “La Stangata” con gli strepitosi Paul Newman e Robert Redfort  a “Ocean Eleven” con gli odierni miti come George Cloony e Brad Pitt. A mio avviso, David O. Russell con “American Hustle- L'apparenza inganna”,mal si inserisce in questa tradizione per una serie di ragioni. Il regista ha voluto mettere dentro troppa roba e da una continua »

* * * * -

La gente crede a quello che vuole credere

giovedì 9 gennaio 2014 di ANDREA GIOSTRA

“L’arte di sopravvivere è un’avventura che non finisce mai”: è questa la sintesi perfetta del bellissimo e coinvolgente film di David O. Russell che si avvale dell’ottima sceneggiatura del bravo Eric Singer. David O. Russel, com’è suo consolidato costume, si sofferma brillantemente sui protagonisti della storia rendendoli personaggi intriganti e straordinari capaci di colpire e di incuriosire lo spettatore per tutta la narrazione, fino a farlo innamorare di ognuno di loro. E’ sbalorditivo come Russel continua »

* * * * -

Truffatori, uomini ambiziosi e doppiogiochismi.

venerdì 3 gennaio 2014 di ShiningEyes

Si attendeva con ansia il nuovo film di David O’Russell, in un periodo molto fervido di progetti per il regista dopo il buon “The Fighter” e l’acclamato ”Silver Linings Playbook”. “American Hustle” è un leggero passo avanti in confronto agli ultimi lavori grazie ad una sceneggiatura complessa e brillante e alla totale conferma che il detto “squadra che vince non si cambia” si adatta benissimo a O’Russel, che porta con sé continua »

Irving Rosenfeld (Christian Bale)
"Sentivo come se ci fosse un segreto che conoscevamo solo noi due, sapete com'è... Quando hai voglia di stare sempre con un'altra persona e senti che tu e lei capite qualcosa che non capisce nessun'altro.
Avrei potuto raccontarle tutto di me.
Non avevo mai trovato una persona così in vita mia.
Sentivo che finalmente avrei potuto essere veramente me stesso senza vergognarmi, senza essere in imbarazzo."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Sydney Prosser
"Non sei niente per me, se non puoi essere tutto!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Irving Rosenfeld
"Le persone credono a quello a cui vogliono credere!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | American Hustle - L'apparenza inganna

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 28 maggio 2014

Cover Dvd American Hustle - L'apparenza inganna A partire da mercoledì 28 maggio 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd American Hustle - L'apparenza inganna di David O. Russell con Jennifer Lawrence, Christian Bale, Bradley Cooper, Amy Adams. Distribuito da Eagle Pictures. Su internet American Hustle. L'apparenza inganna (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,49 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,50 €
Aquista on line il dvd del film American Hustle - L'apparenza inganna

SOUNDTRACK | American Hustle - L'apparenza inganna

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 14 gennaio 2014

Cover CD American Hustle - L'apparenza inganna A partire da martedì 14 gennaio 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film American Hustle - L'apparenza inganna del regista. David O. Russell Distribuita da Legacy Recordings. Su internet il cd American Hustle è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 16,80 €
Prezzo di listino: 19,60 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film American Hustle - L'apparenza inganna

APPROFONDIMENTI | Trucco e dissimulazione in American Hustle.

Il piacere del raggiro

domenica 5 gennaio 2014 - Roy Menarini

Il piacere del raggiro Nella storia del cinema, non si contano i film dedicati alle truffe e ai colpi gobbi. Anzi, deve essere uno dei pochi sottogeneri che accomuna tutte le cinematografie del mondo, da quella americana a quella europea, dall'Asia all'Australia. Evidentemente, c'è qualcosa di profondo che risuona nell'idea stessa di cinema, ovvero della sua natura più affascinante e mai del tutto sepolta (il trucco ottico, l'illusione, l'infingimento, l'inganno, che sono poi tutte forme di incanto).

   

INCONTRI | Il regista David O. Russell racconta come ha piegato una storia vera.

Quello che gli spettatori devono provare dopo un film

giovedì 12 dicembre 2013 - Gabriele Niola

Quello che gli spettatori devono provare dopo un film Ha cambiato vita davvero David O. Russell, realizzava film di medio successo fino al 2004 poi la sua esistenza ha preso la piega peggiore e dopo 6 anni lontani dal set ha scritto la sceneggiatura di Il lato positivo per Sidney Pollack, la cui morte ha bloccato il progetto per molto. È stato necessario infatti girare The Fighter perchè potesse fare in proprio Il lato positivo e ora American Hustle - L'apparenza inganna. Gli unici tre film della sua filmografia che per lui contino davvero, quelli usciti dalla sua rinascita personale: "Non c'è altro che mi interessi in una storia al momento".

   

BIZ

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Amy Adams coinvolta in una truffa

giovedì 19 luglio 2012 - Robert Bernocchi

Si arricchisce il cast dell’ultimo film di David O. Russell, in precedenza conosciuto come American Bullshit e attualmente ancora senza titolo definitivo. Se negli scorsi giorni erano arrivate le conferme di Bradley Cooper e Jeremy Renner, ora l’ultima arrivata è Amy Adams, che grazie al precedente film di David O. Russell The Fighter aveva ottenuto una candidatura all’Oscar. L’attrice sarà impegnata nei panni di Maxine Gardner, amante e complice di Mel Weinberg, un truffatore che collabora con l’FBI a far luce su un caso di corruzione. continua »

   

Stangata nel caos morale degli anni '80

di Valerio Caprara Il Mattino

Grande film. Con riserve. Prima annoia un po', poi divaga e cesella, infine sorprende e colpisce. Sarà protagonista della prossima notte degli Oscar, questo è certo (l'intero cast, soprattutto, è piazzato in pole position per le statuette). Insomma non è facile parlare di «American Hustle», se non premettendo un'elementare chiave critica: certi film si ammirano molto, anche se non li si riesce ad amare facilmente. In sostanza sullo schermo tutto appare di altissimo livello, eppure sembra che manchi l'investimento emotivo: l'ambientazione è dettagliata meticolosamente e gli eventi si concatenano credibili e coerenti, ma sembra che l'antipatia dei personaggi si riverberi sugli spettatori anziché sulla "verità" della storia e i significati annessi. »

Il caos americano secondo Russel

di Anna Maria Pasetti Il Fatto Quotidiano

Chi lamentasse scarsa qualità nell'offerta natalizia, da ieri può iniziare a gioire perché con Americon Hustle il cine-Capodanno 2014 esplode in fuochi d'artificio di gran classe. Di fatto siamo di fronte a un film che con disinvoltura è in grado tanto di appassionare un vasto pubblico trasversale quanto di soddisfare i palati dei cinefili più raffinati, sfidati sul ritmo incessante di una sceneggiatura pressoché perfetta diretta su un cast stellare in cui ciascuno dà il meglio di sé. La mente creativa di tanta magnificenza action-spy-thriller-comedy ambientata nei variopinti Anni 70 americani risponde a David O. »

Giovani e brillanti alla ricerca del colpo grosso

di Paolo D'Agostini La Repubblica

A prima vista verrebbe da dire che American Hustle (cioè truffa) è una specie di Stangata meno allegra e spensierata. I due film hanno in comune gli anni Settanta, ma lì originavano il punto di vista, lo spirito del film; mentre qui sono il tempo dell'azione, visto da oggi e cioè da un punto di vista più cupo, certo assai meno spensierato. Irving Rosenfeld (Christian Bale) e Sydney Prosser (Amy Adams) formano una coppia di imbroglioni il cui affiatamento, la cui totale sintonia (anche e prepotentemente sessuale, a differenza di Bonnie & Clyde) formano il carburante, insieme alla comune sfrontatezza di chi viene dal basso e non ha niente o quasi niente da perdere, per spingerli a sempre maggiori azzardi, a rischiare sempre più in grande. »

American Hustle

di Alberto Crespi L'Unità

La prima inquadratura indugia sulla pancia debordante di Christian Bale, l'attore che meno di dieci anni fa si trasformò in uno scheletro ambulante per interpretare L'uomo senza sonno. Subito dopo, Bale - nei panni dell'imbroglione Irving Rosenfeld - si aggiusta un osceno parrucchino per «correggere» un riporto imbarazzante, ed entra in scena: assieme ai complici Richard Di Maso (Bradley Cooper con i riccetti ottenuti a Forza di bigodini) e Sidney Prosser (Amy Adams, finta gentildonna inglese) deve incastrare un sindaco del New Jersey, Carmine Polito (Jeremy Renner con il ciuffo alla Little Tony) facendogli accettare una mazzetta da un immaginario sceicco che vorrebbe investire nei casinò di Atlantic City. »

American Hustle - L'apparenza inganna | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | michele marconi
  2° | andrea giostra
  3° | shiningeyes
  4° | marcomponti
  5° | jaylee
  6° | romifran
  7° | frodohack2
  8° | diomede917
  9° | fafia61
10° | catcarlo
11° | fedson
12° | lanus91
13° | billiardo
14° | franco cesario
15° | ultimoboyscout
16° | beppe baiocchi
17° | mrmatt
18° | alexander 1986
19° | claudiofedele93
20° | jules_winnfield
21° | emmanouel Δεπα
22° | selly
23° | fabriziog
24° | khaleb83
25° | giorpost
26° | ilaria pasqua
27° | pascale marie
28° | great steven
29° | dario
30° | iuriv
31° | farwell
32° | ggmymovies
33° | roncola
34° | pao_1093
35° | vanessa zarastro
36° | filippo catani
37° | dr.frankone
38° | arturo236
39° | alessandro rusconi
40° | angelo mandelli
41° | lucva
42° | darkovic
43° | darkovic
44° | no_data
45° | giandrewe
46° | ghughyt
47° | melvin ii
48° | pisa93
49° | alex2044
50° | arturo236
51° | flyanto
52° | franky108
53° | evildevin87
54° | hollyver07
55° | fabius29
56° | angelo bottiroli - giornalista
57° | katerozza
58° | mickey97
59° | teresina3
Premio Oscar (10)
Golden Globes (10)
David di Donatello (1)
BAFTA (10)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 | 3 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Link esterni
Sito ufficiale
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità