Vita di Pi

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Vita di Pi   Dvd Vita di Pi   Blu-Ray Vita di Pi  
Un film di Ang Lee. Con Suraj Sharma, Irrfan Khan, Tabu, Rafe Spall, Gérard Depardieu.
continua»
Titolo originale Life of Pi. Avventura, Ratings: Kids, durata 127 min. - Cina, USA 2012. - 20th Century Fox uscita giovedì 20 dicembre 2012. MYMONETRO Vita di Pi * * * 1/2 - valutazione media: 3,78 su 147 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,78/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * * 1/2 -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Tratto dall'omonimo romanzo di Yann Martel (premiato nel 2002 con il Booker Prize), il film segna l'approdo al 3D del pluripremiato regista Ang Lee.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un visionario romanzo popolare, tenero e crudele, che coniuga sapientemente realtà e computer graphics
Emanuele Sacchi     * * * 1/2 -

Il giovane Pi Patel è cresciuto con la famiglia a contatto con lo zoo paterno, mescolando fin dall'infanzia sogno e realtà. Quando il padre ha esigenze di denaro e sceglie di trasferirsi in Canada per vendere lo zoo, Pi ancora non può intuire cosa lo attenderà nelle vastità oceaniche. Di fronte a una tempesta terrificante, la nave affonda, lasciando in breve tempo Pi con un'unica compagna di viaggio: la tigre Richard Parker, l'animale più temuto dello zoo paterno. Pi potrà solo fare affidamento alla propria intelligenza per poter sopravvivere e convivere con la tigre.
Ci deve essere qualche ragione recondita per cui il Pi - abbreviazione di un curioso nome di battesimo, Piscine Molitor - Patel di Vita di Pi sia indiano come il Jamal Malik di The Millionaire. Il racconto di formazione del terzo millennio sceglie l'India, forse per il suo contrasto tra i drammi legati alla realtà di vite difficili e il tasso di magia e sogno legato indissolubilmente a quella terra, come paese simbolo per vite distrutte, sofferte, sottoposte a prove indicibili, prima di poter giungere alla necessaria illuminazione/realizzazione. Per guardare al basso, al particulare dell'uomo comune e delle sue vicissitudini, e insieme all'alto, per rispondere a domande che ossessionano l'umanità fin dai suoi albori.
Vita di Pi si candida ad essere, riuscendoci pienamente, film-happening, blockbuster per buongustai, momento di incontro tra il pubblico forse meno smaliziato, ma certamente assetato di storie che invitino a riflessioni più approfondite, e la sua controparte cinéphile, parimenti conquistata dalla visionarietà di Lee o inebriata dal vortice di citazioni che confluisce in una vicenda paradigmatica (il disaster movie di Titanic, rivisitato con la potenza del 3D e l'angoscia di una macchina da presa obliqua e instancabile, una visione disneyana della natura, nei suoi lati meravigliosi e in quelli feroci). Guardare a Vita di Pi come a un romanzo di avventura, tra Conrad, Gordon Pym e Mowgli, o come a un'allegoria sospesa tra mondo sensibile e parabola filosofico-religiosa, non muta il senso di una visione che si presta a una polivalenza e una polisemia proprie di un'epoca sì di semplificazione del linguaggio, ma soprattutto di diversificazione del medesimo. Tutti accontentati: gli orfani di Shyamalan e del finale spiazzante con dubbio fideistico, gli amanti del 3D duro e puro come quelli dell'on the road (o dell'on the sea).
Non pago di essersi cimentato con quasi ogni genere conosciuto (commedia, dramma, wuxia, melò, supereroi) e di essersi aggiudicato un numero di premi quasi pari al numero di film girati, Ang accetta una nuova sfida, adattando il best-seller di Yann Martel, così arduo da immaginare nella trasposizione cinematografica. Missione che il regista compie ricorrendo a un sapiente mix di background personale (molte delle scene in cui la natura primeggia si basano su esterni reali della natia Taiwan) e stato dell'arte della tecnologia, coniugando realtà e computer graphics in un abbacinante viaggio in una realtà inesplorata che si presenta come un terrificante mondo incantato. Tra megattere luminescenti, zoo ricolmi di animali che paiono "caratteri umani", riflessi e giochi di specchi tra mare e cielo scorre un apologo contemporaneo, contaminato (ma non troppo) da un'interpretazione di stampo americano del sentimento e della spettacolarizzazione.
Pi (greco) come la razionalità della scienza, ma anche come simbolo di trascendenza: un ragazzo, Pi Patel, che incarna la sintesi del sincretismo religioso e della curiosità intellettuale di chi non si accontenta della morale comune o di qualcuno che indichi cosa sia giusto e cosa sbagliato (anche se si tratta del padre), in cui convogliare il razionalismo empirista di chi non ha paura di mettere in discussione i dogmi e la (apparentemente contraddittoria) predisposizione alla fede, sotto forma di dialogo univoco con Dio, in cerca di risposte destinate ad arrivare percorrendo sentieri oscuri. In compagnia di Richard Parker, una tigre del Bengala, il cui occhio cela più di un segreto sul destino che unirà uomo e felino nella più surreale delle simbiosi. Metafora dell'esistente o apologo esemplare di come lo storytelling possa aiutare a spiegare anche verità impossibili da accettare e da razionalizzare, Vita di Pi ha tutto quel che si esige da un romanzo popolare, tenero e crudele, nell'era dello scetticismo cosmico.

Premi e nomination Vita di Pi MYmovies
Incassi Vita di Pi
Primo Weekend Italia: € 743.000
Incasso Totale* Italia: € 8.272.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 3 marzo 2013
Primo Weekend Usa: $ 22.000.000
Incasso Totale* Usa: $ 124.666.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 28 aprile 2013
Sei d'accordo con la recensione di Emanuele Sacchi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
74%
No
26%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Showtime:
mercoledì 3 settembre 2014 alle ore 10,00 in TV su SKYCINEMAHITS
Scopri gli altri film in televisione »
Premi e nomination Vita di Pi

premi
nomination
Premio Oscar
4
11
Golden Globes
1
3
David di Donatello
0
1
BAFTA
2
9
* * * * *

Gioia per gli occhi e per il cuore

lunedì 24 dicembre 2012 di lucblaks

Ammetto che sono sempre stato un grande ammiratore di Ang Lee. Ogni suo film ha lasciato in me qualcosa che gli altri registi non sono capaci di fare. Quindi sarebbe una bugia dire che sono entrato in sala con poche aspettattive riguardo Vita di Pi. All'entrata c'era un gruppetto di persone adulte che rideva e scherzava sul fatto che questo film fosse una stupidagine,insomma un uomo vittima di un naufragio insieme ad una tigre,ma quando mai si è visto? beh sono le stesse persone che alla fine del continua »

* * * * *

La speranza e la fede salveranno l'uomo.

martedì 1 gennaio 2013 di ANDREA GIOSTRA

 Vita di Pi (2012) Straordinaria e spettacolare metafora della vita dell’uomo, delle emozioni devastanti e dei moti d’animo ri-nascenti che l’attraversano dalla nascita alla morte terrena. Sono la sintesi e la semplicità descrittiva gli elementi che fanno del film di Ang Lee un’opera d’arte - nel senso cinematografico del termine – che sa colpire al cuore lo spettatore in modo indolore e subliminale. Salvo poi, quando alla fine i titoli cominciano continua »

* * * * *

La speranza e la fede salveranno l'uomo.

martedì 1 gennaio 2013 di ANDREA GIOSTRA

 Vita di Pi (2012) Straordinaria e spettacolare metafora della vita dell’uomo, delle emozioni devastanti e dei moti d’animo ri-nascenti che l’attraversano dalla nascita alla morte terrena. Sono la sintesi e la semplicità descrittiva gli elementi che fanno del film di Ang Lee un’opera d’arte - nel senso cinematografico del termine – che sa colpire al cuore lo spettatore in modo indolore e subliminale. Salvo poi, quando alla fine i titoli cominciano continua »

* * * - -

Grandi effetti, ma le emozioni...

sabato 29 dicembre 2012 di motorocco

Precisiamo subito. Il film vale le due ore che dura, il 3D, che personalmente non mi fa impazzire, è utilizzato molto bene e tutto l'impianto tecnico è veramente bello. Le scene delle tempeste sono estremamente coinvolgenti, la tigre fantastica e molte sequenze oniriche sono decisamente di grande effetto. Mi ha lasciato perplesso personalmente quando nelle scene finali vuole stupire e volendo spiegare troppo crea incongruenze e confusione. Come moltissimi film americani che prima della fine devono continua »

Pi adulto
"Tutta la nostra vita è un atto di separazione, dobbiamo solo trovare il modo di darci il giusto addio!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Pi
"La vita è fatta di separazioni ma la cosa peggiore è non avere l'attimo giusto per dirsi addio!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
padre di Pi
"Quando guardi nei suoi occhi la sola cosa che puoi riuscire a vedere è lo specchio delle tue emozioni"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Vita di Pi oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Vita di Pi

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 4 aprile 2013

Cover Dvd Vita di Pi A partire da giovedì 4 aprile 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Vita di Pi di Ang Lee con Gérard Depardieu, Irrfan Khan, Tabu, Suraj Sharma. Distribuito da 20th Century Fox Home Entertainment. Su internet Vita di Pi (Blu-ray) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 12,99 €
Prezzo di listino: 24,99 €
Risparmio: 12,00 €
Aquista on line il dvd del film Vita di Pi

SOUNDTRACK | Vita di Pi

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 20 novembre 2012

Cover CD Vita di Pi A partire da martedì 20 novembre 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Vita di Pi del regista. Ang Lee Distribuita da Sony Classical. Su internet il cd Life of Pi è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 10,90 €
Prezzo di listino: 13,70 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film Vita di Pi

INTERVISTE | Il Maestro di trasformismo Ang Lee racconta il suo Vita di Pi.

Tigri, 3d e molte (ambivalenti) verità

venerdì 30 novembre 2012 - Emanuele Sacchi

Naufragi, tigri, 3D e molte (ambivalenti) verità Quasi la negazione del concetto di Autore o la sua ricontestualizzazione alla luce dell'evoluzione che sta vivendo oggi quel che un tempo chiamavamo cinema. In sintesi Ang Lee, regista sfuggente ma sempre presente. Maestro di trasformismo, quintessenza di regista apolide ma capace come pochi altri di cogliere il punto di vista occidentale sulla narrazione e sul sentimento; infine macchina da premi instancabile, tra Oscar, Orsi e Leoni. Il neo-cinquantottenne da Pingtung è tutto questo, un curriculum spaventoso che nasconde una concezione di cinema apparentemente slegata e mercenaria, quasi spersonalizzata, e invece unita da un fil rouge tutt'altro che ovvio, quello di un punto di vista su commedia e tragedia umane distaccato e lucido ma non meno crudele.

   

NEWS | Per la prima volta su Internet, il 24 settembre alle ore 9:00.

Il trailer in 3d dell'atteso film di ang lee

venerdì 21 settembre 2012 - Nicoletta Dose

Vita di Pi, il trailer in 3D dell'atteso film di Ang Lee Tratto dall'omonimo romanzo di Yann Martel (premiato nel 2002 con il Booker Prize), Vita di Pi segna l'approdo al 3D del pluripremiato regista Ang Lee. E per la prima volta su Internet, lunedì 24 settembre alle ore 9:00, sarà mostrato su MYmovies.it il trailer italiano del film in 3D. La nuova opera di Lee è molto attesa, soprattutto perché il progetto ha visto la luce dopo quasi dieci anni di controversie, in cui si sono avvicendati vari registi e altrettanti sceneggiatori; il team definitivo, composto da Ang Lee e da David Magee, che ha riscritto lo script nel 2010, comincia le riprese nel gennaio 2011, dopo aver fatto numerosi provini per scegliere il giovane protagonista della vicenda, ruolo assegnato infine all'esordiente Suraj Sharma.

   

VIDEO | Su MYmovies.it, per la prima volta su Internet, e in contemporanea su Sky 3D.

Il trailer italiano in 3d

lunedì 24 settembre 2012 - Nicoletta Dose

Vita di Pi, il trailer italiano in 3D Tratto dall'omonimo romanzo di Yann Martel (premiato nel 2002 con il Booker Prize), Vita di Pi segna l'approdo al 3D del pluripremiato regista Ang Lee. Il trailer italiano in 3D, oggi su MYmovies.it e contemporaneamente su Sky 3D, anticipa la spettacolarità del film, un'opera molto attesa, soprattutto perché il progetto ha visto la luce dopo quasi dieci anni di controversie, in cui si sono avvicendati vari registi e altrettanti sceneggiatori; il team definitivo, composto da Ang Lee e da David Magee, che ha riscritto lo script nel 2010, ha cominciato le riprese nel gennaio 2011, dopo aver fatto numerosi provini per scegliere il giovane protagonista della vicenda, ruolo assegnato infine all'esordiente Suraj Sharma.

BIZ

La pellicola di Ang Lee vicina ai 600 milioni di dollari.

In foto una scena di La vita di Pi.

martedì 19 febbraio 2013 - Robert Bernocchi

In attesa di conoscere il verdetto dell'Academy, c'è già un film che ha battuto nettamente tutti i rivali per l'Oscar, ma senza neanche fare tanto rumore. Forse perché il suo successo non è derivato (come avviene per tanto cinema moderno) da un primo weekend da record, ma da un'ottima tenitura. Si tratta di Vita di Pi, arrivato a 576 milioni di dollari nel mondo. Basti pensare che il maggiore successo internazionale della carriera di Quentin Tarantino, Django Unchained, sta lentamente raggiungendo i 400 milioni. continua »

   

Ang Lee, realismo magico in 3D

di Valerio Caprara Il Mattino

Ang Lee, il taiwanese-americano più premiato del cineglobo, può permettersi tutto. Così, mentre in carriera è passato trionfalmente dal genere eccentrico intimista al letterario very english, dal cappa e spada orientale ai kolossal fumettistici, dall'erotico gay a quello etero, con «Vita di Pi» ha deciso di fornirci un saggio concentrato della sua onnipotenza: si prende in carico un bestseller di Yann Martel di primo acchito intrasferibile sullo schermo; procede nella prima parte del film con il piglio esotico e colorato di un romanzo di formazione alla Kipling; fa ritrovare all'improvviso il suo protagonista su una scialuppa sperduta nell'oceano in compagnia di una tigre del Bengala; dettaglia senza fare sconti alla pagina la drammatica deriva di ben 227 giorni ottenendo dal controverso 3D e dalla tecnica della «motion capture» effetti che neppure «Avatar» era riuscito ad ottenere; sfocia infine, come se niente fosse, in una meditazione di taglio sincretista sulla natura e la trascendenza degna di un film da cineforum o da festival. »

Col ragazzo e la tigre Ang Lee inciampa sull'esistenza di Dio

di Luca Raffaelli La Repubblica

Il protagonista si chiama Pi perché diminutivo di Piscine (va letto alla francese), stravagante nome di battesimo. Pi era un nomignolo necessario, visto che Piscine, storpiato dai compagni di scuola, facilmente diventava un insulto. Come il best-seller da cui è tratto, anche il film Vita di Pi si divide in tre parti. La prima racconta la costruzione dell'identità del giovane protagonista, che vive nel sud-est dell'India. La riviviamo in flash-back seguendo l'intervista che viene fatta al Pi già adulto da parte di uno scrittore. »

"La vita di Pi": indimenticabile

di Alessandra Levantesi La Stampa

Romanzo di formazione, favola spiritualista, racconto d'avventura, riflessione filosofico/trascendente? Vincitore del «Man Booker Prize» 2002, il best seller La vita di Pi (Piemme) dello scrittore ispano-canadese Yann Martel è un po' tutte queste cose, intrecciate con un garbo che ha reso credibile e appassionante per sette milioni di lettori la più incredibile delle storie. Quella dei 227 giorni di naufragio trascorsi dall'adolescente indiano PI - unico essere umano della nave a sfuggire alla morte - in compagnia di Richard Parker che, a dispetto del nome, è una feroce tigre del Bengala. »

Ang Lee, il ragazzo e la tigre affondano nel Pacifico. In 3D

di Giulia D'Agnolo Vallan Il Manifesto

East e ovest, Taiwan (dove sono state realizzate le riprese) e Hollywood (che paga), Esopo (tra)vestito da Kipling e in 3D, unDio buono per tutte le stagioni, un messaggio edificante, Gerard Depardieu, il magnifico direttore della fotografia di David Fincher, Giobbe e un tocco di National Geographic, sono gli ingredienti dell'ultimo pot-pourri di Ang Lee, La vita di Pi tratto dal celebre romanzo di Yann Martel. Presentato in apertura del New York Film Festival, l'ottobre scorso, il film del regista di Brokeback Mountain era uno dei titoli più quotati per la corsa agli Oscar, e il titolo su cui puntava di più la Twentieth Century Fox. »

Vita di Pi | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Emanuele Sacchi

Pubblico (per gradimento)
  1° | lucblaks
  2° | lucky_ara
  3° | beppe baiocchi
  4° | chiara c.
  5° | massimo49
  6° | diomede917
  7° | nik deco
  8° | pepito1948
  9° | lorelai7g
10° | michela papavassiliou
11° | jacopo b98
12° | williamdionisi
13° | luigi chierico
14° | tiamaster
15° | matteo manganelli
16° | davide chiappetta
17° | enzo70
18° | psyke2006
19° | amici del cinema (a milano)
20° | maudiri
21° | salvo gulizia
22° | minchione
23° | daniele frantellizzi
24° | shiningeyes
25° | pensierocivile
26° | pakired
27° | filippo catani
28° | jaylee
29° | marinabelinda
30° | renovatio
31° | arciboldo
32° | renovatio
33° | ollipop
34° | pepito1948
35° | ennas
36° | gambadilegnodinomesmith
37° | law_311
38° | tonysierra
39° | linus2k
40° | sasa61
41° | sarina1986
42° | andrea giostra
43° | andrea giostra
44° | johnny1988
45° | motorocco
Rassegna stampa
Roberto Escobar
Premio Oscar (15)
Golden Globes (4)
David di Donatello (1)
BAFTA (11)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
Sito ufficiale
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità