Lincoln

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Lincoln   Dvd Lincoln   Blu-Ray Lincoln  
Consigliato assolutamente sì!
3,90/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * * -
 critica * * * 1/2 -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Tratto da "Team of Rivals" del drammaturgo Tony Kushner, il film racconta la storia di Lincoln nel periodo dell'abolizione della schiavitù degli afroamericani.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Lincoln come Spielberg, narratore di una storia che è lezione di politica e di cinema
Marianna Cappi     * * * * -

Negli ultimi quattro mesi della sua vita, Abraham Lincoln cambiò la storia dell'umanità ponendo legalmente fine alla schiavitù dei neri d'America. L'ottenimento dell'approvazione del 13° Emendamento in discussione alla Camera dei Rappresentanti richiese una battaglia ardua ed estenuante, condotta contro il tempo e nell'ambito di una devastante guerra civile: una guerra nella guerra che lo coinvolse totalmente, come Presidente, come padre, marito e come uomo.
Al cinema, come nella letteratura, esistono due grandi strade: da un lato ci sono le pellicole che si lasciano impressionare, evitando il più possibile d'intervenire sulla realtà, e dall'altro ci sono le pellicole che impressionano, costruendo una narrazione ad hoc. Che il cinema di Spielberg appartenga a questa seconda categoria non è un mistero, eppure questa volta, più che in precedenza, quest'appartenenza è ribadita apertamente. "Noi siamo balenieri", dice Lincoln, citando uno dei maggiori romanzi americani, quel "Moby-Dick" che narra appunto di una missione che non dà scampo, che non si può abbandonare nemmeno di fronte alle richieste più razionali (qui neppure davanti all'ipotesi della cessione immediata di un conflitto che ha già versato una quantità disumana di sangue). Inoltre, nel caso non fosse abbastanza chiaro, Spielberg fa di Lincoln un racconta storie, ovvero un narratore, qualcuno che, per analizzare la realtà, ha bisogno di passare dal filtro dotato di ordine e di senso del racconto.
Con l'aiuto fondamentale della sceneggiatura di Kushner (già autore del meraviglioso Munich), il regista ci invita dunque dentro un grande romanzo, dove ogni personaggio ha il suo momento ma tutti convergono come falene verso un'unica luce, emanata dal protagonista. L'impresa, tentata e superata, è quella di rendere intima e interiore una questione di giustizia e di politica universale. Man mano che il film si dipana, infatti, appare sempre più evidente come per Lincoln, che all'epoca dei fatti era già un leader molto amato, far passare l'emendamento non fosse un obiettivo accessorio né il frutto di una fortunata coincidenza: ne andava della sua identità storica e privata, dice il film, che sovrappone alla perfezione i piani.
Come un dagherrotipo, che richiede un certo tempo di esposizione, Lincoln abbisogna di tutta la sua durata per restituire un ritratto integro, che, prima che di un uomo, è soprattutto il ritratto di una visione politica. Una visione che combina idealismo e realpolitik, illuminando due fattori fondamentali: da un lato, la statura eccezionale dell'essere umano (che in termini cinematografici si traduce nella scelta di un attore come Daniel Day-Lewis), dall'altro la capacità di guardare al di là delle convenienze (è suo figlio forse diverso dagli altri figli, che sta sacrificando sul campo come mosche?) e di usare quasi ogni mezzo, se il fine è di natura superiore.
Non si può, perciò, pensare che il film di Spielberg non parli, oltre che del passato, anche al presente e al futuro.

Stampa in PDF

Incassi Lincoln
Primo Weekend Italia: € 2.030.000
Incasso Totale* Italia: € 6.392.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 10 marzo 2013
Primo Weekend Usa: $ 900.000
Incasso Totale* Usa: $ 181.804.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 24 marzo 2013
Sei d'accordo con la recensione di Marianna Cappi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
67%
No
33%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Lincoln

premi
nomination
Premio Oscar
2
12
Golden Globes
1
7
David di Donatello
0
1
BAFTA
1
10
* * * * *

L’amaro prezzo di un sogno - 2^ parte

martedì 29 gennaio 2013 di Antonio Montefalcone

Nel ridimensionare la statura iconica dello statista, dell’uomo alle prese con complicate e difficili relazioni con i componenti della propria famiglia; si fa di lui la sofferta metaforadella necessità di rapportarci con le nostre idee e di agire per il loro concretizzarsi. La fedeltà ad esse non è solo la ferrea linea di condotta di Lincoln e il segreto del suo successo, ma è anche affermazione di civiltà, motore per svolte epocali e radicali cambiamenti continua »

* * * * *

L’amaro prezzo di un sogno - 1^ parte

martedì 29 gennaio 2013 di Antonio Montefalcone

C’è un grande paradosso nell’ultimo magnifico film di Spielberg: l'immagine della Storia è rivelata principalmente da ciò che meno la contraddistingue: il suono, la voce, il verbo umano. E la parola è quella del 16° Presidente americano, Abraham Lincoln. E’ l’efficace allegoria di questa pellicola, una potente e interessante opera che concentrandosi sulla centralità della politica, affidandosi alla straordinaria forza dei dialoghi atti a rappresentarla, e alle affabulatorie doti oratorie di questo continua »

* * * * *

Cose uguali a una stessa cosa sono uguali tra loro

sabato 23 febbraio 2013 di ANDREA GIOSTRA

Lincoln (2012.)Il 31 gennaio del 1865,con 119 voti a favore e 56 voti contrari,il Presidente degli Stati Uniti d’America,Abrahan Lincoln,firmava,insieme ai presidenti di Camera e Senato,il XIII Emendamento alla Costituzione che abolì ufficialmente e proibì per sempre la schiavitù. Uno straordinario ed estremamente convincente Daniel Day-Lewis interpreta magnificamente l’Uomo Lincoln che cambiò le sorti del mondo occidentale. Quello che il film mostra allo spettatore è,però,qualcosa che va al di continua »

* * * - -

documentario perfetto, ma il cinema dov'è?

domenica 20 gennaio 2013 di donni romani

Stilisticamente impeccabile, tecnicamente magistrale - luci, scene, costumi e fotografia da Oscar - politicamente corretto e misurato, se fosse un documentario della History Channel il "Linclon" di Spielberg sarebbe un capolavoro, ma la magia del cinema dov'è? Nell'epopea che racconta la ratifica del XIII Emendamento che nel 1865 abolirà la schiavitù dei neri manca la scintilla pulsante che accende il cuore dei grandi capolavori nonostante la recitazione impeccabile continua »

Abramo Lincoln (Daniel Day-Lewis)
"Io sono il presidente degli Stati Uniti d'America investito di un potere immenso! Voi mi procurerete i voti!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Abraham Lincoln (Daniel Day - Lewis)
"Questa guerra non finirà fin quando non ci curiamo dalla schiavitù e questo emendamento è la cura!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Lincoln
"Devi essere più felice, noi dobbiamo essere più felici. Abbiamo passato troppo tempo ad essre infelici…"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Lincoln oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Lincoln

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 8 maggio 2013

Cover Dvd Lincoln A partire da mercoledì 8 maggio 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Lincoln di Steven Spielberg con Daniel Day-Lewis, Lee Pace, Joseph Gordon-Levitt, Tommy Lee Jones. Distribuito da 20th Century Fox Home Entertainment. Su internet Lincoln (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 13,59 €
Prezzo di listino: 16,99 €
Risparmio: 3,40 €
Aquista on line il dvd del film Lincoln

SOUNDTRACK | Lincoln

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 20 novembre 2012

Cover CD Lincoln A partire da martedì 20 novembre 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Lincoln del regista. Steven Spielberg Distribuita da Sony Classical. Su internet il cd Lincoln è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 10,90 €
Prezzo di listino: 13,70 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film Lincoln

APPROFONDIMENTI | Lincoln come cinema della storia.

L'arte del compromesso

domenica 27 gennaio 2013 - Roy Menarini

L'arte del compromesso Ormai si potrebbe scrivere un dizionario delle idee politiche di Spielberg, un regista che ha saputo e voluto incarnare narrativamente e cinematograficamente le molte anime, contraddittorie, del pensiero democratico. Che Lincoln, ovvero il film che spiega come i repubblicani abolirono la schiavitù, possa in fondo essere letto come un manuale obamiano e democratico sorprende soprattutto noi italiani, fin troppo abituati a paragonare la nostra sinistra e la nostra destra ai grandi partiti statunitensi.

   

INTERVISTE | L'attrice racconta l'esperienza nel film di Spielberg.

E una lungimiranza che oggi non c'è più

giovedì 17 gennaio 2013 - Marianna Cappi

Sally Field: Lincoln e una lungimiranza che oggi non c'è più Quello di Sally Field è forse uno di quei casi in cui il volto è più noto del nome. Due volte premio Oscar, compagna di Burt Reynolds, mamma di Forrest Gump, oggi concorre per la terza possibile statuetta, per il ruolo di Mary Todd Lincoln, nel film di Steven Spielberg su uno dei presidenti americani più amati e ricordati, passato alla storia anche e soprattutto per aver abolito il flagello della schiavitù. Presente a Roma per incontrare la stampa, la Field ha raccontato della lunga relazione che la lega al personaggio di Mary Lincoln e ha lamentato l'esistenza di una discriminazione che è ancora lungi dal trovare una fine: quella che relega ad una minoranza le creative donne nell'industria dello spettacolo hollywoodiano.

   

FOCUS | E Lincoln cambiò il mondo.

Onda&fuorionda di pino farinotti

domenica 27 gennaio 2013 - Pino Farinotti

ONDA&FUORIONDA di Pino Farinotti Spielberg per il suo Lincoln ha sceneggiato il libro di Doris Kearns Goodwin, "Team of Rivals: The Political Genius of Abraham Lincoln", che aveva profondamente studiato la vicenda del sedicesimo presidente egli Stati Uniti, cercando di avvicinarsi il più possibile alla verità. Come sempre accade nell'interpretazione di un grande personaggio, si passa dalla visione più accreditata, alla revisione, a volte al ribaltamento del carattere e del ruolo storico. La Goodwin ha probabilmente trovato le giuste mediazioni.

   

GALLERY | Le foto del film diretto da Steven Spielberg. Candidato a 12 Oscar.

Le ore che hanno fatto la storia

giovedì 24 gennaio 2013 - Luca Volpe

Lincoln, le ore che hanno fatto la storia Candidato a ben 12 premi Oscar, Lincoln arriva oggi nei cinema italiani, accompagnato - come spesso capita per film di un certo spessore - da curiosità, dubbi e grandi aspettative. Diretto da Steven Spielberg (che dall'Academy è stato premiato già quattro volte), il film offre uno spaccato della vita, sia intima che pubblica, del grande Presidente americano; di un Presidente che, con il proprio paese sconvolto dalla guerra civile, ha concentrato i suoi sforzi sull'approvazione del 13° emendamento e sulla definitiva abolizione della schiavitù.

BIZ

I bookmaker puntano ancora su Lincoln.

Argo può vincere?

giovedì 17 gennaio 2013 - Robert Bernocchi

Come vanno giudicate le recenti affermazioni di Argo ai Golden Globes e ai Critics' Choice Awards? Si tratta di un fuoco di paglia (dovuto anche al fatto che le votazioni di questi premi sono state chiuse prima dell'annuncio delle candidature agli Oscar) o invece Lincoln, che attualmente è il grande favorito, deve iniziare a preoccuparsi? continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Steven Spielberg non farà politica con Lincoln

mercoledì 21 settembre 2011 - Robert Bernocchi

A differenza di Michael Moore, che ha sapientemente fatto uscire il suo Fahrenheit 9/11 in concomitanza delle elezioni del 2004, facendolo diventare il documentario dai maggiori incassi della storia del cinema, Steven Spielberg ha preso una decisione opposta. Infatti, la sua pellicola Lincoln arriverà nei cinema americani dopo le elezioni presidenziali del 2012, per evitare, come ha detto lo stesso regista, che “diventi oggetto di controversie politiche”. Il film, che vede protagonista Daniel Day Lewis, con al fianco Sally Field nel ruolo della moglie, è basato sul libro “Team of Rivals” di Doris Kearns Goodwin, adattato da Tony Kushner. continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

Un'aggiunta al Lincoln di Spielberg

venerdì 29 luglio 2011 - Robert Bernocchi

Non c'è dubbio che definire prestigioso il cast di Lincoln, il nuovo progetto di Steven Spielberg, sia eufemistico. In effetti, Daniel Day-Lewis interpreterà il Presidente che ha abolito la schiavitù, mentre Sally Field sarà sua moglie. Inoltre, parteciperanno alla pellicola nomi importanti come Tommy Lee Jones, David Strathairn, Hal Holbrook, Joseph Gordon-Levitt, John Hawkes, James Spader, Tim Blake Nelson e Bruce McGill. A questo notevole elenco, ora si aggiunge Lee Pace, attore sulla cresta dell'onda dopo essere stato protagonista di The Fall di Tarsem Singh e aver partecipato a due saghe come Twilight e Lo Hobbit. continua »

   

Ecco la politica vera la lezione di Steven

di Natalia Aspesi La Repubblica

La guerra di Secessione americana la conosciamo soprattutto attraverso il romanticismo sudista tutto crinoline e dispetti amorosi di Via col vento: in Lincoln, vediamo pochi momenti di una spaventosa carneficina nel fango e una distesa di cadaveri mentre il presidente ci cavalca in mezzo. I bambini non leggono più La capanna dello zio Tom che ci faceva singhiozzare sul dolore degli schiavi neri, ma schiavi nel film non ce ne sono, perché i neri o sono devoti soldati dell' esercito nordista, o lavorano liberati dal buonissimo (con loro) 16° presidente. »

Se Spielberg fa sul serio

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Come un autodidatta venuto dalle campagne del Kentucky cambiò la storia del mondo. E un regista sinonimo di spettacolo dedicò alla sua impresa un film sorprendente, controllatissimo, tutt'altro che facile. Attento a pesi e contrappesi del racconto almeno quanto Lincoln e i suoi successori dovettero esserlo a quelli della democrazia. Nessuno ha mai raccontato la politica quanto il cinema Usa. Eppure il Lincoln di Spielberg (in sala dal 24), re del cinema di genere se mai ve ne furono, non usa nessuno dei trucchi con cui per decenni la vita politica americana è stata semplificata, accelerata e lucidata ad uso del grande pubblico, ma scolpisce un film storico sfaccettato e problematico addosso alla vibrante performance di Daniel Day- Lewis e alle sottigliezze del copione di Tony Kushner (il commediografo di Angels in America, già complice di Spielberg in Munich). »

Spielberg perfetto ma il suo Lincoln è un po' da cliché

di Gianni Rondolino

È un film, Lincoln, che è considerato un capolavoro da molti critici e da molti spettatori. Ma, a mio avviso, è anche un film che potrebbe essere giudicato più severamente. Come sappiano, il soggetto non è la storia del grande Presidente degli Stati Uniti Abramo Lincoln. Il film è invece limitato a un solo suo intervento, che riuscì a fare approvare pochi mesi prima che morisse ed anche poco prima che terminasse la guerra di secessione americana: l'abolizione della schiavitù. Non c'è dubbio che questa breve vicenda fu al centro del rapporto politico fra i Repubblicani, di cui faceva parte Lincoln, e i Democratici: un rapporto che, nel film, costituisce quello che possiamo chiamare il comportamento del Presidente nei confronti degli altri politici. »

Come Lincoln, più di Lincoln

di Alessandra Levantesi La Stampa

Seduto di spalle - una figura nera nella notte - ascolta due giovanissimi soldati di colore che gli vanno esponendo le loro condizioni di inferiorità in un esercito dove i bianchi godono di maggiori privilegi. I due ragazzi sono chiaramente intimiditi, ma non dal fatto che quell'uomo, Lincoln, rappresenta il massimo potere del Paese, bensì dal fatto che ne avvertono tutta la grandezza umana e spirituale. Questo incipit è emblematico della densità drammaturgica e registica con cui è strutturato il film di Spielberg, candidato a undici Oscar. »

Lincoln | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | antonio montefalcone
  2° | antonio montefalcone
  3° | donni romani
  4° | andrea giostra
  5° | andrea giostra
  6° | nik deco
  7° | joker 91
  8° | michela papavassiliou
  9° | francesca50
10° | tricky05
11° | mirko77
12° | ollipop
13° | natadiluglio
14° | zoom e controzoom
15° | killbillvol2
16° | 84peppe
17° | hitman97
18° | pepito1948
19° | ennas
20° | riccardo t.
21° | catcarlo
22° | gpistoia39
23° | xprince
24° | filippo catani
25° | guitar1955
26° | owlofminerva
27° | daniele frantellizzi
28° | clion
29° | elena pagliaretta
30° | maria63
31° | zummone
32° | flyanto
33° | nick simon
34° | giopesa
35° | giulio vivoli
36° | jaylee
37° | lordjoker
38° | raffaelemarino
39° | director's cult
40° | pensierocivile
41° | lofamo
42° | immanuel
43° | archipic
44° | nino pell.
45° | tiamaster
46° | shiningeyes
47° | francesco2
48° | thepgm11
49° | gabriele.vertullo
50° | paolo salvaro
51° | hernan
52° | tiziana2013
53° | mystic
54° | renato volpone
55° | molenga
56° | regi1991
57° | cuentin tarantella
58° | francescosup
59° | erone13
Rassegna stampa
Anthony Lane
Roberto Escobar
Premio Oscar (14)
Golden Globes (8)
David di Donatello (1)
BAFTA (11)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità