Vallanzasca - Gli angeli del male

Acquista su Ibs.it   Dvd Vallanzasca - Gli angeli del male   Blu-Ray Vallanzasca - Gli angeli del male  
Un film di Michele Placido. Con Kim Rossi Stuart, Valeria Solarino, Filippo Timi, Moritz Bleibtreu, Francesco Scianna.
continua»
Drammatico, durata 125 min. - Italia 2010. - 20th Century Fox uscita venerdì 21 gennaio 2011. - VM 14 - MYMONETRO Vallanzasca - Gli angeli del male * * * - - valutazione media: 3,29 su 143 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,29/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
La vita di Renato Vallanzasca, bandito che negli anni '70 terrorizzò Milano con rapine, sequestri, omicidi ed evasioni.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un'adesione totale ad un simpatico nemico pubblico
Giancarlo Zappoli     * * - - -

1985. Renato Vallanzasca, 35 anni, è detenuto in isolamento nel carcere di Ariano Irpino. È lui stesso a raccontarci le sue prime imprese adolescenziali che gli frutteranno la prima reclusione nel carcere minorile. È l'inizio di una carriera che, con il supporto di alcuni amici d'infanzia, lo condurrà a divenire "il boss della Comasina". All'inizio degli Anni Settanta inizia ad insidiare il dominio, fino allora incontrastato di Francis Turatelo ma la rapina a un portavalori gli procura un arresto con conseguente evasione dopo quattro anni e mezzo. La battaglia con il clan Turatelo si fa sempre più dura così come sempre più sanguinose divengono le rapine ascritte alla Banda Vallanzasca. Vallanzasca sta scontando una condanna complessiva a quattro ergastoli e 260 anni di reclusione con l'accusa di sette omicidi di cui quattro direttamente compiuti, una settantina di rapine e quattro sequestri di persona nonché numerosi tentativi di evasione. È detenuto da 38 anni.
Michele Placido potrebbe diventare il Lizzani (quello migliore) dei nostri tempi se non si facesse prendere dal desiderio di applicare ogni volta chiavi di lettura e angolazioni 'originali' alle storie che intende trattare. Dopo averci raccontato il '68 dal punto di vista del giovane poliziotto che egli era in quell'epoca oggi afferma: "Non mi interessava entrare nel merito della vicenda. Quello che trovavo stimolante da un punto di vista artistico e creativo era entrare nella mente di un criminale per capire, con un approccio asettico e quasi entomologico lontano da qualsiasi giudizio morale, cosa si prova a stare in bilico fra la normalità e la devianza, a trovarsi al bivio fra il bene e il male e a scegliere deliberatamente il male". Il problema sta proprio qui. Non c'è nulla di più lontano dal Placido regista (ma anche dall'attore) della freddezza dell'entomologo. Il suo è un cinema che, quasi per inerzia, aderisce vigorosamente alle situazioni e ai personaggi che porta sullo schermo. Solo che qui, a differenza di quanto era riuscito con grande lucidità a fare in Romanzo criminale, sta 'addosso' al suo protagonista mettendo quella Milano e quegli anni sullo sfondo.
Un film non può e non deve essere un saggio sociologico ma nella precedente occasione, forse perché sostenuto dall'acuto libro di De Cataldo, Placido ci aveva offerto non solo la storia di una banda ma il ritratto di un periodo buio della nostra storia. In Vallanzasca invece l'adesione al personaggio è, potremmo dire, totale grazie anche a una superlativa interpretazione di Kim Rossi Stuart (ma tutto il cast, a partire da Filippo Timi è all'altezza). Purtroppo l'asserita lontananza dai giudizi morali finisce con il trasformarsi nella descrizione delle imprese di un uomo consapevole del proprio fascino ma incapace di trovare un equilibrio tra le sue pulsioni in cui lo sguardo che si vorrebbe distaccato nei fatti non lo è e l'adrenalina che percorre le oltre due ore di proiezione ne fornisce un'ulteriore prova. Ma ciò che dimostra con grande precisione la non attuazione dell'asserito distacco è l'ultima scena. Che non vi riveliamo ma che fa da sensore dell'ottica in cui Placido, anche senza volerlo (vogliamo dargli credito), ha finito con il collocare il bel René. Un simpatico nemico pubblico.

Incassi Vallanzasca - Gli angeli del male
Primo Weekend Italia: € 986.000
Incasso Totale* Italia: € 2.946.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 18 settembre 2011
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
35%
No
65%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Vallanzasca - Gli angeli del male

premi
nomination
Nastri d'Argento
3
4
David di Donatello
0
8
* * * * -

Ottimo kim!

mercoledì 19 gennaio 2011 di SinCity

Dopo" Romanzo Criminale", Placido torna a dirigere un film Gangster-Biografico,e lo fa in maniere più che discreta, ma la vera chicca del film è l'interpretazione degli attori, in particolare quella di Kim Rossi Stuart (Vallanzasca) e Francesco Scianna (Turatello). La sceneggiatura (resa in forma perfetta anche da Rossi Stuart) convince, e viene arricchita dalle numerose "frasi d'impatto" che vengono dette dai personaggi durante lo svolgimento continua »

* * * * -

Non tradisce

martedì 28 settembre 2010 di Simone Dato

la storia del bandito Vallanzasca, rivista e raccontata da Michele Placido nel film omonimo, convince. Convince grazie ad una sceneggiatura incalzante, un gran ritmo, una regia pulita e funzionale, ed un'azzeccatissima scelta della colonna sonora, con le musiche che accompagnano magistralmente il susseguirsi dell'azione. Altri giudizi, di tipo morale o moralistico, li lasciamo a chi più bravo in tali ambiti. Non è nè la prima, nè sara l'ultima volta, in cui un regista racconta la storia di un continua »

* * * * *

Una goduria!!!

lunedì 24 gennaio 2011 di IntoTheWild4Ever

Era da tempo ormai che non si vedeva un film Italiano così pieno d'azione e così ben girato e recitato...forse dai tempi di Romanzo Criminale dello stesso Placido.  C'è poco da dire, se non che "Vallanzasca - Gli Angeli del Male" è un film da andare a vedere assolutamente. Girato magnificamente, ti sbatte sulla poltrona dal primo minuto e ti tiene lì inchiodato fino all'ultimo secondo. Un Kim Rossi Stuart in stato di grazia, ci continua »

* * * * -

Alziamo la media

domenica 23 gennaio 2011 di joker 91

un film non banale,con un finale non banale. un michele placido bravissimo sotto ogni aspetto nel caratterizzare questi personaggi,stuart è bravissimo come il resto del cast veramente in parte. Questo dismostra che quando il conema italiano vuole sa far meglio di tanti altri,superiore anche a moltissimi film americani su argomenti simili. Da vedere continua »

Renato
IO non sono cattivo,ho soltanto il lato scuro un po' pronunciato
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Vallanzasca
C'è chi nasce per fare la guardia, io sono nato per fare il ladro
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
renato vallanzasca nela scena finale
Renato vallanzaska al giovane carabiniere:Quanti anni hai?
Il carabiniere" ho 20anni.."
Renato: "Hai fatto 13 ragazzino,IO SONO RENATO VALLANZASKA".....
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Vallanzasca - Gli angeli del male

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 4 maggio 2011

Cover Dvd Vallanzasca - Gli angeli del male A partire da mercoledì 4 maggio 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Vallanzasca - Gli angeli del male di Michele Placido con Kim Rossi Stuart, Valeria Solarino, Filippo Timi, Moritz Bleibtreu. Distribuito da 20th Century Fox Home Entertainment. Su internet Vallanzasca. Gli angeli del male è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film Vallanzasca - Gli angeli del male

APPROFONDIMENTI | Michele Placido e il cast del film incontrano i lettori di MYmovies.

Su mymovies live!chat

giovedì 13 gennaio 2011 - a cura della redazione

Vallanzasca - Gli angeli del male su MYmovies LIVE!Chat Lunedì 17 gennaio i lettori di MYmovies hanno avuto la possibilità di chattare con Michele Placido, Kim Rossi Stuart, Filippo Timi, Francesco Scianna e Valeria Solarino, regista e interpreti del film Vallanzasca - Gli angeli del male, nelle sale a partire da venerdì 21 gennaio. Si è trattato di un evento che ha portato i protagonisti del cinema a contatto diretto con il pubblico: durante l'appuntamento i partecipanti hanno potuto chattare e porre domande liberamente agli ospiti, i quali hanno risposto in video dalla piattaforma MYmovies LIVE!.

   

INCONTRI | Placido, Stuart, Solarino, Scianna e Timi parlano del film.

Azione ed espiazione del “bel renè”

martedì 18 gennaio 2011 - Luca Marra

Vita, azione ed espiazione del “bel Renè” Dopo il passaggio in laguna all'ultimo Festival del cinema di Venezia, arriva nelle sale italiane Vallanzasca - Gli angeli del male, vita, azione ed espiazione del “bel Renè” ovvero Renato Vallanzasca, criminale milanese degli anni '70, autore di numerose rapine e omicidi che sconta con 260 anni di carcere. A ritrarlo al cinema ci ha pensato l'ex commissario Cattani, Michele Placido che ha presentato oggi a Roma il film insieme al resto del cast: Kim Rossi Stuart che interpreta Vallanzasca, e poi Valeria Solarino, Francesco Scianna, Filippo Timi e, a sorpresa, c'era anche Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro, autori della colonna sonora.

   

INCONTRI | Placido e Stuart parlano del lavoro fatto sul film.

Un criminale con una sua etica del male

lunedì 6 settembre 2010 - Marlen Vazzoler

Vallanzasca: un criminale con una sua etica del male La sesta giornata della 67. Mostra del Cinema di Venezia è nata nel segno di Vallanzasca con la pubblicazione sulle pagine del Corriere della Sera di una lettera scritta da Emanuela Piantadosi, la presidentessa dell'associazione delle Vittime del Dovere, in cui viene espresso da parte dell'associazione dei familiari il "No" alla presentazione del film di Placido a Venezia perché "Non è ammissibile riscrivere la storia e una memoria collettiva dei fatti che riguardano spietati assassini attraverso le loro logiche".

INCONTRI | Michele Placido anticipa i dettagli del suo nuovo romanzo criminale.

Aspettando l'angelo del male

martedì 13 luglio 2010 - Edoardo Becattini

Vallanzasca: Aspettando l'angelo del male Visto che il “romanzo popolare” sul '68 e gli scontri di Valle Giulia non si è rivelato proprio Il grande sogno cinematografico sperato, Michele Placido ritorna al “romanzo criminale” e ai suoi elementi naturali: il ferro e il fuoco, le bande criminali e gli scontri con le forze dell'ordine nel contesto degli anni Settanta. Non più i traffici di droga e la connivenza politica della Banda della Magliana ma le rapine, i sequestri e i processi della banda di Renato Vallanzasca. Giovane bandito per vocazione, Vallanzasca terrorizzò la Milano da bere per diversi anni fra violente rapine e tentativi di fuga da San Vittore, vestiti costosi da ostentare e belle donne da corteggiare.

FOCUS | Pino Farinotti scrive a Michele Placido.

Tutto inutile

martedì 7 settembre 2010 - Pino Farinotti

Lettera a Michele Placido: tutto inutile Caro signor Placido, le scrivo in merito alla nota vicenda Vallanzasca. Una goccia nel mare naturalmente, ma vediamo un po' di lasciarla cadere. Mi muovo da una premessa che potrebbe sembrare una excusatio, ma mi creda, non lo è. Voglio partire mostrando che non ho assolutamente pregiudizi su di lei. Quando uscì Romanzo criminale scrissi che era il più bel film italiano della stagione. E ho molto amato Un viaggio chiamato amore. La storia di due poeti, Aleramo e Campana, mi sembrò un respiro pulito, e coraggioso (certo non pensò al botteghino) nella massa triste e poco utile del cinema italiano.

   

LIBRI | La biografia che ha ispirato Michele Placido per il film su Vallanzasca.

Il libro

giovedì 20 gennaio 2011 - Fabio Secchi Frau

Il fiore del male. Bandito a Milano, il libro Recensione *** Una copertina che sembra una foto segnaletica. "Il fiore del male" (ed. Tropea, 2009) di cui ci parla Carlo Bonini è uno strepitoso bandito e assassino, pieno di onore, spietato e maledetto. È un’aureola di morte, incarnata da un criminale che ha realmente macchiato di sangue la storia dell’Italia negli Anni Settanta: Renato Vallanzasca. E proprio Vallanzasca, dal carcere nel quale sta scontando quattro ergastoli e 260 anni di reclusione, accusato di rapine, sequestri, omicidi ed evasioni, ci racconta i crimini più atroci da lui commessi e la sua personale idea di giustizia delittuosa.

   

NEWS | Lavoro intenso e mesi di ricerca, Roberto Chiocchi racconta la preparazione e dove ha scovato i costumi del film.

Vestiti da vallanzasca

giovedì 20 gennaio 2011 - Roberto Chiocchi

Vestiti da Vallanzasca La preparazione e ricerca dei costumi di Vallanzasca - Gli angeli del male è iniziata circa tre mesi e mezzo prima dell'inizio riprese. In fase di preparazione io (Roberto Chiocchi ndr) e le mie due assistenti, Ingrid Pastore e Luciana Malacarne, abbiamo passato due mesi e mezzo, nella Biblioteca Comunale Sormani di Milano, consultando quotidiani e vari periodici d'attualità e cronaca, dal 1969 al 1986. Inoltre, abbiamo visionato anche filmati dell'archivio Rai sulla vicenda della banda Vallanzasca, e l'archivio storico fotografico Condenast per l'aspetto di vita mondana-sociale dell'epoca.

   

NEWS | In anteprima su MYmovies tre clip e nuove immagini del film.

I nuovi materiali

mercoledì 12 gennaio 2011 - a cura della redazione

Vallanzasca, i nuovi materiali A pochi giorni dall'uscita in sala di Vallanzasca - Gli angeli del male (prevista per il prossimo 21 gennaio) è l'arrivo dei nuovi materiali a svelare dettagli sulla storia e sui suoi personaggi. Da oggi in anteprima su MYmovies le nuove immagini e tre clip estratte dal film che mostrano alcuni dei momenti salienti della vita di Renato Vallanzasca. Diretto da Michele Placido e interpretato da Valeria Solarino, Filippo Timi, Francesco Scianna, Paz Vega e Moritz Bleibtreu, il film ripercorre ogni tappa della tormentata esistenza del criminale milanese, protagonista negli anni Settanta di omicidi efferati, rapine e sequestri.

   

GALLERY | Tutti i protagonisti del film più discusso della Mostra.

Il red carpet

martedì 7 settembre 2010 - a cura della redazione

Vallanzasca: il red carpet Fuori concorso ma comunque sommerso dalle polemiche, Vallanzasca - Gli angeli del male ha diviso pubblico e critica tra pro e contro. E non poteva che essere schietta e pungente la riposta di Michele Placido, il quale non ha esitato a difendere il suo personaggio e la sua storia difficile senza remore e ripensamenti: «Ci sono persone che siedono in Parlamento che hanno fatto peggio di Vallanzasca». Ieri sera tutti i protagonisti del film (Kim Rossi Stuart, Valeria Solarino, Filippo Timi, Moritz Bleibtreu, Francesco Scianna e Paz Vega) hanno sfilato in passerella a testa alta ma aspra continua ad essere l'invettiva dei familiari delle vittime che sostengono "La difficoltà maggiore è quella di riuscire a conciliare il diritto di espressione, le esigenze di mercato e il rispetto per la memoria delle vittime".

   

VIDEO | In anteprima su MYmovies il nuovo trailer dell'ultimo film di Michele Placido.

Da oggi online il sito ufficiale di vallanzasca

martedì 28 dicembre 2010 - a cura della redazione

Da oggi online il sito ufficiale di Vallanzasca In esclusiva su MYmovies il Launch Trailer di Vallanzasca - Gli angeli del male, l'ultimo discusso film di Michele Placido presentato in anteprima a Venezia 67. e nei cinema italiani a partire dal 21 gennaio. Interpretato da Kim Rossi Stuart, Valeria Solarino, Filippo Timi, Moritz Bleibtreu, Francesco Scianna, Gaetano Bruno e Paz Vega, il film mette in scena la vita e le gesta di Renato Vallanzasca, il criminale che negli anni '70 terrorizzò Milano con rapine, sequestri, omicidi ed evasioni. In occasione del lancio del nuovo trailer, è da oggi online anche il sito ufficiale del film dove è possibile trovare una gallery ricchissima, i tre teaser-poster, una nutrita rassegna stampa e le note di regia.

   

BIZ

Tra i candidati italiani, spiccano Moretti e Crialese.

Chi sarà il portabandiera agli Oscar?

martedì 20 settembre 2011 - Robert Bernocchi

Ieri sono stati comunicati gli otto titoli che si giocheranno la possibilità di diventare i candidati italiani per l’Oscar al miglior film straniero. Intanto va specificato che, in questa fase, sono gli stessi produttori a proporre i loro film. Se molti, sapendo di non avere nessuna speranza, non ci provano nemmeno, altri invece lo fanno solo per promozione o per accontentare i registi/le star delle pellicole in questione. Pensiamo al caso di Nessuno mi può giudicare, brillante esordio alla regia di Massimiliano Bruno, che ha ottenuto un buon successo di critica e di pubblico, ma che non ha nessuna chance di farcela. continua »

   

Vallanzasca non è il male assoluto

di Mattia Carzaniga Best Movie

Gli occhi sono di ghiaccio, lo sguardo fermo, le mani tracciano segni nell’aria, con una calma quasi zen. Kim Rossi Stuart è un uomo mite. Parla poco, va dritto al punto. Tutto il contrario dell’ultima maschera che si è messo sullo schermo, e di cui siamo qui a parlare. Kim pare lontanissimo dalla strafottenza debordante e sanguinaria di Renato Vallanzasca, il bandito degli anni di piombo e dell’ultimo “romanzo criminale” di Michele Placido, presentato fuori concorso — e non senza sollevare accese polemiche — all’ultima Mostra di Venezia e nelle sale a gennaio. »

Kim Rossi Stuart anche Libero va bene

di Sara Faillaci Vanity Fair

Sul citofono c’è scritto «Rossi S». Suono e, un minuto dopo, lui si materializza alle mie spalle. Gli chiedo se ha il campanello di casa collegato al telefonino. Dice che no, che era solo sceso un attimo per vedere se in farmacia erano arrivate certe medicine che aveva ordinato. Più tardi, durante la nostra conversazione, verrà fuori che ha «un’avversione verso l’allopatia (la medicina tradizionale, ndr)», trova la medicina generica «terrificante», usa solo prodotti omeopatici. Poi però ammette che: «La medicina tradizionale in certi casi ti salva la vita», e che «quando mi sono spaccato tutte e due le gambe la morfina l’ho presa e di corsa». »

Banditi a Milano

di Diego Malara XL

«Non sono per niente preoccupato dalla reazione del pubblico. Avevo voglia di rock. E il film e il personaggio sono quelli giusti per essere un po’ rock, per alzare i toni, per lasciare da parte il realismo e recitare di pancia. Non so perché ma a un certo punto nel cinema italiano si è imposta un’orrenda tendenza a parlare sottovoce, fosse con l’illusione che pronunciare le battute in quel modo ti renda più credibile sullo schermo. E io invece ho detto no: il mio Enzo urla, sbraita, si incazza. »

La vita è un paradosso: sono un criminale con un animo francescano

di Valeria Vignale Flair

Un «romanaccio». Così si definisce Kim Rossi Stuart e, mentre lo dice, viene da pensare che lui è la prova vivente che le apparenze ingannano, e pure parecchio. Lui che sembra un piccolo principe anche a 41 anni, occhi azzurro-verdi, viso anglosassone come le giacche sportive che porta e il cognome d’arte rubato alla nonna scozzese (altrimenti sarebbe un signor Rossi dei tanti); lui che parla con lentezza scegliendo le parole con cura, restando zen anche di fronte all’eterna domanda sul suo essere sex-symbol; lui che, a Roma, potrebbe passare tranquillamente per straniero. »

Vallanzasca - Gli angeli del male | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | sincity
  2° | intothewild4ever
  3° | simone dato
  4° | joker 91
  5° | gerba701
  6° | benmovie
  7° | marv89
  8° | nino pell.
  9° | lucinda
10° | spike
11° | torrone
12° | mariangela sansone
13° | salvo
14° | elvis85
15° | kill bill vol 2
16° | torres
17° | giacomogabrielli
18° | la_lu
19° | pecora rossa
20° | pinodeluca
21° | nigel mansell
22° | stefano73
23° | volevosolodiventare
24° | ale9191
25° | ademan
26° | spike
27° | stefanovogna
28° | renato volpone
29° | paolocarburi
30° | niffenegger
31° | ssibe
32° | tommaso battimiello
33° | shooter_ace
34° | peppealb
35° | irene
36° | caniodica
37° | olinad
38° | catullo
39° | skorpio71
40° | ralphscott
41° | massimiliano morelli
42° | ssibe
43° | doni64
44° | riccardo tavani
45° | andyflash77
46° | luca1968
47° | renato c.
48° | fabuciz
49° | cicciolanza12
50° | franco cesario
51° | valentinamì
52° | carlita
53° | ignazio vendola
54° | time_traveler
55° | hulk1
56° | benedetta mattei
57° | domenico a
58° | astromelia
59° | enrico lo vecchio
60° | ultimoboyscout
61° | lorintenzo
62° | bonneville
63° | paride86
64° | irene80
65° | lorintenzo
66° | el sit
67° | laurenziac
Nastri d'Argento (7)
David di Donatello (8)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Video
1| 2| 3|
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 21 gennaio 2011
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità