Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
martedì 21 novembre 2017

Trine Dyrholm

Stella della Danimarca

45 anni, 15 Aprile 1972 (Ariete), Odense (Danimarca)
Biografia Filmografia Critica Premi Foto Articoli e news Trailer Dvd CD
Trine Dyrholm
Festival di Berlino 2016
Premio miglior attrice per il film La comune di Thomas Vinterberg



Nico, 1988

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,56)
Un film di Susanna Nicchiarelli. Con Trine Dyrholm, John Gordon Sinclair, Anamaria Marinca, Sandor Funtek II, Thomas Trabacchi.
continua»

Genere Drammatico, - Italia, Belgio 2017. Uscita 12/10/2017.

La comune

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,97)
Un film di Thomas Vinterberg. Con Trine Dyrholm, Ulrich Thomsen, Helene Reingaard Neumann, Martha Sophie Wallstrom Hansen, Lars Ranthe.
continua»

Genere Drammatico, - Danimarca 2016. Uscita 31/03/2016.

Il padre

* * * - -
(mymonetro: 3,14)
Un film di Fatih Akin. Con Tahar Rahim, Sevan Stephan, Shubham Saraf, Alì Akdeniz, Zein Fakhoury.
continua»

Genere Drammatico, - Germania, Francia, Italia, Russia, Canada, Polonia, Turchia 2014. Uscita 09/04/2015.

Barry, Gloria e i Disco Worms

* * * - -
(mymonetro: 3,44)
Un film di Thomas Borch Nielsen. Con Arisa, Gabriele Lopez, Nicola Vitiello, Gianluca Vitiello, Luigi Ferraro.
continua»

Genere Animazione, - Germania, Danimarca 2008. Uscita 10/04/2014.

Royal Affair

* * * - -
(mymonetro: 3,37)
Un film di Nikolaj Arcel. Con Alicia Vikander, Mads Mikkelsen, Mikkel Følsgaard, Trine Dyrholm, David Dencik.
continua»

Genere Drammatico, - Danimarca, Svezia, Repubblica ceca, Germania 2012. Uscita 29/08/2013.
Filmografia di Trine Dyrholm »

domenica 15 ottobre 2017 - L'opera di Susanna Nicchiarelli dimostra che, magari faticosamente, si può fare un film sul rock, sull'Europa e sugli anni Ottanta anche in Italia. Al cinema.

Nico, 1988, una svolta culturale per il cinema italiano?

Roy Menarini cinemanews

Nico, 1988, una svolta culturale per il cinema italiano? A torto si pensa che il genere biografico sia prevedibile e ampiamente codificato. Eppure, anche in questo periodo in cui la "storia vera" sembra aver raggiunto l'apice dell'interesse per il pubblico, le formule di riferimento sono molte e numerose. Agli abusati schemi di ascesa/caduta o ascesa/caduta/rinascita, Nico, 1988 per esempio oppone un approccio più articolato e complesso, che usa la tournée come detonatore per un road movie, e proprio su questo aspetto moltiplica i punti di osservazione e spiazza le attese dello spettatore. In gioco, dunque, non c'è solamente il confronto con il genere di riferimento (con il sotto-filone del maledettismo rock a fare da pericoloso modello) ma anche con il cinema italiano tout court, di cui Nico, 1988 costituisce lodevole eccezione. Ci sono alcune lezioni che altri registi potrebbero trarre dal film di Susanna Nicchiarelli. Per esempio, documentarsi attentamente sulla materia narrata: in Nico, 1988 troviamo non solo una serie di materiali di prima mano (come le opere sperimentali di Jonas Mekas dove Nico è presente da giovane, evitando imbarazzanti flashback con attrici sosia) ma anche episodi e ricostruzioni tratte da testimonianze dirette, trovando in questo modo un equilibrio palpabile tra rispetto umano dei protagonisti del tempo e autonomia di rappresentazione.

martedì 10 ottobre 2017 - Su MYmovies.it i primi 10 minuti del film sulla vita e la carriera della cantante dei Velvet Underground. Vincitore di Orizzonti a Venezia 74 e dal 12 ottobre al cinema.

Nico, 1988, guarda l'inizio

a cura della redazione cinemanews

Nico, 1988, guarda l'inizio Ambientato tra Parigi, Praga, Norimberga, Manchester, nella campagna polacca e il litorale romano, Nico, 1988 è un road-movie dedicato agli ultimi anni di Christa Päffgen, in arte Nico. Musa di Warhol, cantante dei Velvet Underground e donna dalla bellezza leggendaria, Nico vive una seconda vita dopo la storia che tutti conoscono, quando inizia la sua carriera da solista. Nico, 1988 racconta gli ultimi tour di Nico e della band che l'accompagnava in giro per l'Europa negli anni '80: anni in cui la "sacerdotessa delle tenebre", così veniva chiamata, ritrova se stessa, liberandosi del peso della sua bellezza e ricostruendo un rapporto con il suo unico figlio dimenticato. È la storia di una rinascita, di un'artista, di una madre, di una donna oltre la sua icona. Nico era una musicista complessa, ma la sua rimane una tra le produzioni più coraggiose del periodo: ha creato uno stile unico nel quale la ricerca di un'espressione personale si coniugava alla provocazione, l'esperimento, l'ironia, e soprattutto il coraggio. Susanna Nicchiarelli, regista Vincitore della sezione Orizzonti alla 74. Mostra del Cinema di Venezia, Nico, 1988 - di cui presentiamo in esclusiva i primi 10 minuti - sarà al cinema dal 12 ottobre. A vestire i panni dell'artista è la svedese Trine Dyrholm. "La collaborazione con Trine - ha dichiarato la regista - è stata per me straordinaria: insieme abbiamo cercato di dare vitalità ed energia a Nico, evitando di perseguire l'imitazione o la celebrazione sentimentale del personaggio. Trine ha sostenuto me e il film con intelligenza, ed insieme, prima di tutto attraverso la musica, poi attraverso le parole e i gesti di Nico, abbiamo reinventato la donna che ci premeva raccontare, quella donna che noi abbiamo immaginato fosse dietro alla star.

Altre news e collegamenti a Trine Dyrholm »
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità