Festen - Festa in famiglia

Film 1998 | Drammatico 106 min.

Regia di Thomas Vinterberg. Un film con Ulrich Thomsen, Henning Moritzen, Thomas Bo Larsen, Paprika Steen, Birthe Neumann. Cast completo Genere Drammatico - Danimarca, 1998, durata 106 minuti. - MYmonetro 3,05 su 35 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Festen - Festa in famiglia tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Una ricca famiglia danese festeggia il sessantesimo compleanno del patriarca. Arrivano tutti, figli e amici, partecipa persino la servitù. Tutto è bel... Il film è stato premiato al Festival di Cannes, ha ottenuto 1 candidatura a Golden Globes, Al Box Office Usa Festen - Festa in famiglia ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 1,6 milioni di dollari e 1,3 milioni di dollari nel primo weekend.

Festen - Festa in famiglia è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,05/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,83
CONSIGLIATO SÌ

Una ricca famiglia danese festeggia il sessantesimo compleanno del patriarca. Arrivano tutti, figli e amici, partecipa persino la servitù. Tutto è bello, perfetto, educato. I ricordi scorrono. Finché qualcuno fa un brindisi che evoca qualche piccolo scheletro nell'armadio del festeggiato. È l'inizio del disastro, tutto ciò che sembrava buono e perfetto è in realtà ambiguo e cattivo. Il tutto girato con macchina a mano esasperata, alla von Trier.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Una grande famiglia dell'alta borghesia danese si riunisce in una lussuosa residenza di campagna per festeggiare il 60° compleanno del patriarca (Moritzen). Durante il pranzo Christian (Thomsen), il primogenito, pronuncia un discorso in cui denuncia il comportamento pedofilo e incestuoso del padre, accusandolo di essere responsabile del recente suicidio della sua gemella Linda. 2° film di Vinterberg tra i firmatari, con Lars von Trier e altri registi danesi, del polemico manifesto del collettivo Dogma 95. Anche a prescindere dalla feroce demolizione della figura paterna, è forse il film antiborghese più crudele degli anni '90. Il febbrile impeto espressivo con cui una festa di famiglia si trasforma in un rito cannibalico risulta troppo programmatico nella sua ridondanza, e incline a una certa rozza ingenuità nello sforzo di rinnovare a livello stilistico una materia che ha i suoi ascendenti nel teatro di Ibsen e Strindberg, nel cinema dell'ultimo Bergman. Premio della giuria a Cannes e quello dell'Avvenire del cinema europeo a Strasburgo. Proclamato il miglior film nordico del 1998.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
FESTEN - FESTA IN FAMIGLIA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 9 febbraio 2014
Video-r

 La vicenda, attendendosi ai dettami del collettivo Dogma 95, si svolge in un spazio e un tempo determinati: ci troviamo difatti nella residenza di una ricca famiglia danese, riunitasi per celebrare il sessantesimo compleanno del suo più stimato componente, l'imprenditore Helge Klingenfeldt. La festa in suo onore, già offuscata dal recente suicidio della figlia Linda, assume [...] Vai alla recensione »

mercoledì 26 marzo 2014
Filippo Catani

Danimarca. I membri di una famiglia dell'alta borghesia si ritrovano a festeggiare il sessantesimo compleanno del padre insieme ai membri più influenti della società. Durante i consueti discorsi di rito, il figlio maggiore decide di svelare ai commensali le violenze sessuali che il padre ha inferto a lui e alla sorella recentemente suicida.

lunedì 5 marzo 2012
StabeInRhapsody

Non tutto è come sembra, alla festa del sessantesimo compleanno del ricco Danese protagonista di questa disavventura. L'estrema ricchezza, le belle parole, un centinaio di invitati, non sono abbastanza per compensare il violento e disgustoso passato di Helge. Non basta apparire belli, per esserlo. E questo ce lo fa notare il figlio Christian che, inaspettatamente, durante la festa, propone [...] Vai alla recensione »

lunedì 23 maggio 2011
Eugenio

E il Dogma fu. Acclamato “a furor di giuria” al Festival del cinema di Cannes nel 1998, la pellicola Festen del danese Thomas Vintenberg costituisce uno dei più feroci atti d’accusa nei confronti della borghesia perbenista di fine secolo. In una lussuosa residenza di campagna il patriarca Helge ha riunito, in occasione dei festeggiamenti per i suoi sessant’anni, l’intero nucleo familiare: il primogenito [...] Vai alla recensione »

martedì 18 agosto 2009
nick castle

Predico subito che essendo un film facente parte della categoria di pellicole scritte e girate con le limitazioni del Dogma 95, che è una manifesto, che chi segue un po' il cinema conosce, e sa benissimo che non è per tutti, tanto meno per i fissati con i film made in USA. Oltre alle solite caratteristiche del Dogma 95(macchina a mano o a spalla, luce naturale, niente musica, nessuna manipolazione [...] Vai alla recensione »

mercoledì 20 aprile 2011
straccapiazza

Molto crudo e realistico...s intravede la mano di Laars V.T...le televisioni dovrebbero far conoscere questo tipo di cinema..

mercoledì 18 luglio 2012
Luca Scialo

Una famiglia borghese danese si riunisce per il 60mo compleanno del padre. Come tante famiglie ricche ha molti scheletri nell'armadio, che non tarderanno a venire fuori più il ricevimento va avanti. Thomas Vintenberg, attraverso i 10 Comandamenti del Dogma '95 ideato da Lars von Trier, ci racconta le ipocrisie di una delle tante famiglie ricche.

martedì 9 aprile 2019
Ennio

Il tema della pedofilìa, degli abusi sui bambini è tanto delicato quanto sempre più studiato anche al cinema. Von Trier lo fa in questo film con il suo solito stile scanzonato, con una narrazione poco elaborata, poco cinematografica e per nulla melodrammatica, più vicina allo stile documentaristico. In questo modo lo spettatore coglie da sè, nel profondo, l& [...] Vai alla recensione »

mercoledì 17 giugno 2015
themorenina

Film da vedere, di una bellezza stravolgente. Tra quelli che ho visto che fanno parte del Dogma, questo, per quanto mi riguarda, è il più bello.

martedì 10 marzo 2015
il befe

bello

martedì 20 marzo 2012
-will-

Il fatto che questo demente produca e venda un dizionario di critica cinematografica rende a pieno lo stato disastroso in cui riversa il mondo culturale italiano. Ovviamente non parlo di Morandini ma di uno che pensa che fare critica significhi scrivere trame e che rigetta tutto ciò che si allontana dall'ultraclassicità cinematografica.

venerdì 10 febbraio 2012
molenga

Per una questione di comodità e di completezza tengo a casa il Farinotti, mi piace com'è redatto e spesso mi trovo anche in accordo con le osservazioni di chi collabora. trovo tuttavia assurda  la linea assunta nei confronti di tutto ciò che è vicino a Dogma 95 o Lars von trier. Festen di quel movimento è il film manifesto, dunque è massacrato dal [...] Vai alla recensione »

venerdì 17 dicembre 2010
aksel07

Agghiacciante film che non può lasciare indifferente il pubblico. Veramente stupendo, ben diretto e specchio della società borghese.

martedì 12 ottobre 2010
aksel07

Agghiacciante film che non può lasciare indifferente il pubblico. Veramente stupendo, ben diretto e specchio della società borghese.

Frasi
Ma naturalmente non ci succedeva mai niente. E invece era molto più pericoloso quando papà faceva il bagno. Non so se vi ricordate che papà faceva sempre il bagno. Prima di fare il bagno, stranamente, lui portava mia sorella Linda e me nel suo studio, come se dovesse sistemare prima qualcosa. Poi chiudeva a chiave la porta, tirava le tende e accendeva la luce: era tutto tanto bello! Poi si toglieva la camicia e poi i pantaloni e noi dovevamo fare lo stesso. E poi ci metteva sul piccolo letto verde che adesso è stato buttato via... e ci stuprava tutt'e due. Abusava di noi sessualmente, faceva sesso con i suoi figli. (Pausa) Un paio di mesi fa, quando è morta mia sorella, ho capito che Helge era un uomo molto pulito, considerato tutti i bagni che faceva... é così ho pensato che era il caso di raccontarlo a tutta la famiglia. Faceva il bagno sia d'estate che d'inverno, in primavera e in autunno, mattina e sera e questo si deve sapere di mio padre, ho pensato. È un uomo molto pulito e noi siamo qui riuniti oggi per festeggiare il suo sessantesimo compleanno. Che uomo fortunato! Non capita a tutti di :poter vivere una vita così lunga e vedere i figli che crescono e, come per Michael, anche i nipoti. Ma adesso basta, non siamo qui per ascoltare me parlare tutta la sera, siamo qui per festeggiare Helge, che oggi compie 60 anni e credo che lo dobbiamo fare tutti quanti. Quindi... grazie per tutti i begli anni passati e... buon compleanno!
Si è appena dissipato lo sconcerto seminato dal discorso di Christian, che molti hanno comunque preso per uno scherzo, sia pur di cattivo gusto, che questi torna fra i commensali e riprende...
CHRISTIAN Mi dispiace disturbarvi dì nuovo, ma ho dimenticato la cosa più importante. Siamo qui, oggi, perché è il compleanno di mio padre e non per altri motivi. E se prima vi ho portato fuori strada, vorrei cercare di rimediare facendo un brindisi meritato a mio padre. Quindi, se volete alzarvi... Leviamo in alto i calici... Un brindisi all'uomo che ha ammazzato mia sorella. Salute a un assassino!
Una frase di Christian (Ulrich Thomsen)
dal film Festen - Festa in famiglia - a cura di Patrizia
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Irene Bignardi
La Repubblica

Quattro anni fa Lars von Trier ha stilato assieme ad alcuni colleghi e amici un manifesto cinematografico, Dogma 95, che prevede una sorta di "voto di castità" dei cineasti: e cioè piccolo budget, luci naturali, camera a mano, sfondi reali, e musica solo "ambientale", cioè quella che è direttamente collegata alla scena. Infine, sacrificio supremo (e ipocrita), niente firma visibile del regista.

Silvio Danese
Quotidiano.net

Il titolo è ironico. La festa per i 60 anni del patriarca di una facoltosa famiglia svedese diventa un dramma a tappe che evoca strazi e insanità strindberghiani: non ancora archiviato il suicidio di una sorella, un figlio trova il coraggio per smascherare l'ipocrisia paterna denunciando davanti agli invitati in lungo e smoking l'incesto perpretato vent'anni prima.

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Cena tragica e legami di sangue in Festen del danese Thomas Vinterberg, presentato in concorso insieme con Aprile di Nanni Moretti. A un lussuoso banchetto affollato di parenti e amici invitati a festeggiare il sessantesimo compleanno del capofamiglia, un figlio in smoking fa tintinnare il bicchiere per richiamare l'attenzione degli ospiti, si alza a parlare.

Emanuela Martini
Film TV

Una commedia perfida e un crudele ritratto di famiglia girato secondo le regole di Von Trier. Dogma 1: ovvero, ritratto di famiglia (e che famiglia!, allargatissima, con tanto di parenti lontani, amici storici, fidanzati imprevisti e con la servitù che partecipa a ricordi e intrighi) nell'interno di una principesca tenuta campestre nella quale si festeggia il sessantesimo compleanno del patriarca. Vai alla recensione »

Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Thomas Vinterberg è pronto a conciarvi per le Festen. Preparatevi, siete avvertiti: il suo Festen - Festa in famiglia è un diluvio di inquadrature sghembe, sfocate, inusuali, con una macchina a mano così “tarantolata” da rendere, al confronto, quasi uno scherzetto quella vista all’opera in Keep Cool, di Zhang Yimou. Ma perché il giovane regista danese ha deciso di rendere così difficile la vita allo [...] Vai alla recensione »

Roberto Silvestri
Il Manifesto

Una cena è la suggestione centrale anche del film danese Festen. Ma questa cena, questa festa, è "in famiglia". Famiglia ricca, borghese, hotel di lusso di proprietà, si brinda ai sessantanni del patriarca, tutti in smoking o "in lungo", con grappoli di pargoli attorno, camerieri e cameriere impeccabili. La macchina da presa sempre a mano penetra nell'antro dell'orco, come fossimo in un happening anni [...] Vai alla recensione »

Massimo Lastrucci
Ciak

Una cinepresa condotta a mano si infila come un coltello tra i purulenti segreti di una famiglia altoborghese, riunitasi per festeggiare i 60 anni del patriarca Helge (Henning Moritzen). Il marcio c'è, in superficie e ancor più in profondità. Uno psicodramma che potrebbe essere rappresentato in teatro data l'unità d'azione e (quasi) di tempo, per una storia rabbiosa e isterica.

Maurizio Cabona
Il Giornale

All'ultimo festival di Cannes, Festen ( Festa) di Thomas Vinterberg ha ottenuto il Gran premio della giuria. Un riconoscimento non ufficiale ma sentito gli era però già tacitamente giunto da alcuni critici esausti: quello per il film più breve della rassegna. Come non essere grati al giovane autore conciso (un'ora e venti di proiezione), quando gli altri firmavano polpettoni lunghi il doppio e belli [...] Vai alla recensione »

Alberto Crespi
L'Unità

In attesa degli Idioti di Lars von Trier, Festen è il primo film con il quale il pubblico italiano può entrare in confidenza con il Dogma inventato dal regista danese famoso per Le onde del destino e per il serial tv Il regno. L'ha girato il suo "allievo" Thomas Vinterberg, un 29enne al secondo lungometraggio. Non è un film sconvolgente e a Cannes - dove, come Gli idioti, era in concorso - fece molto [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

“I swear”, io giuro... Così esordisce il “voto di castità” sottoscritto “per conto di Dogma 95” da Lars von Trier e Thomas Vinterberg. Dopo aver visto Festen (Danimarca, 1998) - e averlo sofferto come un punitivo, increscioso dispendio di vita -, al critico si pone una questione, fors’anche la questione del suo per altro splendido mestiere. Mimetizzarsi e nascondersi? Accodarsi all’entusiasmo prevalente? [...] Vai alla recensione »

winner
premio della giuria
Festival di Cannes
1998
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati