Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
domenica 25 febbraio 2018

Manuel Agnelli

mercoled 14 febbraio 2018 - Quella del frontman degli Afterhours una voce emotiva, evocativa e al tempo stesso intima. Al cinema solo il 19, 20 e 21 febbraio.

Caravaggio - L'anima e il sangue: Manuel Agnelli, la voce dell'artista

a cura della redazione cinemanews

Caravaggio - L'anima e il sangue: Manuel Agnelli, la voce dell'artista La voce dell'io interiore di Caravaggio, emotiva, evocativa ed al tempo stesso intima, di Manuel Agnelli. Il frontman degli Afterhours e giudice di X Factor, come Caravaggio, un artista multiforme e talentuoso, rivoluzionario e originale, impulsivo e profondo. Un alter ego capace, come Caravaggio, di emozionare e sconvolgere. La voce fuori campo di Caravaggio, emotiva, evocativa ed al tempo stesso intima, traduce il moto continuo dei suoi stati d'animo, riproduce le sfumature del suo carattere e tradisce le emozioni, spesso violente, che albergano in lui, aiutando lo spettatore ad entrare in contatto con il suo animo e la sua mente. Manuel Agnelli un interprete d'eccezione, molto amato dal pubblico italiano, una voce dal timbro profondo e struggente, malinconico e tagliente. Un alter ego assolutamente capace, come Caravaggio, di emozionare e sconvolgere. Artisti multiformi e talentuosi, rivoluzionari e originali, impulsivi e profondi: il Caravaggio della musica e il Manuel Agnelli della pittura, in una contaminazione reciproca di pensieri e idee.

Caravaggio - L'anima e il sangue un viaggio emozionante attraverso la vita, le opere e i tormenti di Michelangelo Merisi da Caravaggio. Artista rivoluzionario e per questo spesso poco amato dai contemporanei, Caravaggio gira l'Italia in cerca di fortuna o forse in cerca di se stesso, sfuggendo ai nemici che sempre si creava al suo passaggio. Milano, Firenze, Roma, Napoli, la Sicilia, Malta: 5 citt, 15 luoghi museali e 40 opere, tra le pi celebri e rappresentative dell'artista, riprese nei luoghi per i quali furono create o all'interno dei principali musei in Italia e nel mondo che oggi le custodiscono.

Il film d'arte racconta le opere di Caravaggio attraverso uno studio documentale approfondito in stretto riferimento con la sua esistenza fatta di luci e ombre, contrasti e contraddizioni, genio e sregolatezza, trovando nei suoi capolavori l'eco delle esperienze personali.

   

luned 5 febbraio 2018 - La digressione artistica inframezzata nel racconto da scene 'fotografiche' e simboliche. Al cinema solo il 19, 20 e 21 febbraio.

Caravaggio - L'anima e il sangue, scene e monologhi evocativi

a cura della redazione cinemanews

Caravaggio - L'anima e il sangue, scene e monologhi evocativi La digressione artistica inframezzata nel racconto da scene "fotografiche", evocative e simboliche della vita e dell'arte del Merisi. Questi momenti aiutano lo spettatore ad entrare in contatto in modo immediato con la mente e l'animo di Caravaggio, con i suoi impulsi irrefrenabili, con il suo vissuto interiore e le sue emozioni attraverso monologhi, volutamente ambientati in epoca attuale e con voce fuori campo, in cui l'artista si sofferma e si interroga sui temi fondamentali della sua esistenza. Caravaggio - L'anima e il sangue un viaggio emozionante attraverso la vita, le opere e i tormenti di Michelangelo Merisi da Caravaggio. Una delle prime produzioni in Italia girate in 8k. La voce di Caravaggio di Manuel Agnelli. La costrizione/ricerca della libert, la sensualit, la paura, l'attrazione per il rischio, le esplosioni di violenza, la ricerca di misericordia e di redenzione sono alcune delle emozioni che scaturiscono contemplando i capolavori dell'artista e che divengono ancora pi immediate e contemporanee se confrontate con la personalit del pittore, controversa e modernissima, che emerge dalle vicende che lo riguardano, ampiamente tramandate dalle fonti documentali cui il film attinge.

Emozioni senza filtro che turbano per la loro potenza e immediatezza e che le opere e i documenti ci hanno tramandato delineando una personalit tenebrosa e sanguigna, un carattere spavaldo, iracondo e incline alle baruffe, ma allo stesso tempo capace di profonde commozioni, aneliti verso l'espiazione dei suoi peccati, desiderio di liberazione dallo stato di eterno fuggiasco dai suoi detrattori, dalla giustizia, da se stesso, alla ricerca di un definitivo senso di pace.

Le scene e i monologhi evocativi mettono in scena emozioni e turbamenti reali e potenti: per renderli credibili efficaci e per riuscire ad entrare nell'animo di Caravaggio si cercato lo stesso momento di verit che contraddistingue l'opera di Caravaggio. I suoi soggetti sono gente che incontrava nella sua quotidianit, con un vissuto difficile; cos il film non porta sullo schermo attori professionisti, ma persone comuni.L'interprete dello spirito dei quadri di Caravaggio un ragazzo che, come l'artista, ha conosciuto da vicino la durezza dell'esistenza.
Le suggestioni sono innovative dal punto di vista visivo e studiate dal punto di vista registico per creare texture e ambienti in grado di trasmettere la sensazione fortemente materica della sua pittura. L'ambiente nel quale si muovono i personaggi uno spazio ex industriale contemporaneo, essenziale, atemporale: un riflesso autentico e senza filtri degli stati d'animo di Caravaggio, attuali ancora ai giorni nostri.

Anche gli oggetti si rendono protagonisti attivi nella scena, grazie ai movimenti di camera e alle inquadrature impiegate in macro estremizzate, emozionali e coinvolgenti, viste attraverso i bicchieri e le caraffe per cui Caravaggio era famoso. Immagini oniriche filtrate dall'acqua o dal vetro, oppure riflesse su superfici specchianti, in alcuni punti. In altri momenti videoproiezioni, giochi di specchi, sovrapposizioni di immagini consentono ai protagonisti di interagire in uno spazio in bilico tra virtuale e reale, in cui le proiezioni digitali delle opere dell'artista e le immagini girate dialogano tra loro con un effetto narrativo e drammatico insieme. Il tutto per restituire allo spettatore una percezione teatrale, sensuale e tattile della scena.

mercoled 24 gennaio 2018 - Il film-omaggio rispecchia la straordinaria attenzione dell'artista per le dinamiche di illuminazione. Al cinema solo il 19, 20 e 21 febbraio.

Caravaggio - L'anima e il sangue, cinescope, 8K e un ottimo uso della CGI

a cura della redazione cinemanews

Caravaggio - L'anima e il sangue, cinescope, 8K e un ottimo uso della CGI Tra i punti di forza di Caravaggio - L'anima e il sangue, nuovo film d'arte prodotto da Sky e Magnitudo Film al cinema il 19, 20 e 21 febbraio, c' sicuramente l'impatto visivo delle opere, che sembra prendano vita e corpo e si confondano con la realt dando una percezione quasi tattile. Un effetto ottenuto grazie all'impiego di evolute elaborazioni grafiche e di lavorazione della luce. Caravaggio - L'anima e il sangue un viaggio emozionante attraverso la vita, le opere e i tormenti di Michelangelo Merisi da Caravaggio. Una delle prime produzioni in Italia girate in 8k. La voce di Caravaggio di Manuel Agnelli. La lavorazione in CGI ha avuto come obiettivo primario restituire l'enfasi dell'illuminazione dipinta: dettagli, abiti, figure, illuminati ed adombrati dalle pennellate del pittore, sono stati la base sulla quale il team grafico Sky ha generato luci e ombre capaci di svelare il quadro da prospettive e punti di vista inediti.

Grazie all'altissima qualit delle scansioni di alcune opere, sono stati colti movimenti di camera virtuali con diverse focali, avvicinando moltissimo l'obiettivo alla tela - un punto di vista impossibile da ottenere anche per l'occhio attento di un fruitore posto di fronte al quadro. Ciascuna inquadratura stata volontariamente studiata per lasciare in vista la trama della pittura e della tela, illuminando entrambe con le stesse luci con cui sono state illuminate le forme generate digitalmente.
L'utilizzo di questa nuova tecnica ha consentito di costruire mappe di profondit ed occlusione, che regalano una percezione del quadro tridimensionale, tattile, viscerale, 'quasi reale'. Un connubio di elementi studiato e voluto per lasciare allo spettatore il dubbio di trovarsi di fronte alla luce sul dipinto o a quella sulla scena. Un impatto scenico delle opere tale da rendere ancora pi immersiva l'esperienza di visione che cala lo spettatore all'interno dei dipinti, senza far ma perdere di vista la trama e la pittura originali.

Un tributo a Caravaggio, alla sua attenzione per le dinamiche di illuminazione e alla sua abilit nella ricostruzione della luce, reale e simbolica.

Altre news e collegamenti a Manuel Agnelli »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità