Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
marted 16 gennaio 2018

Alessandro Borghi

31 anni, 19 Settembre 1986 (Vergine), Roma (Italia)
occhiello
"Viola non si tocca!... roba mia!"
dal film Suburra (2015) Alessandro Borghi Numero 8
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Alessandro Borghi
Nastri d'Argento 2017
Nomination miglior attore non protagonista per il film Fortunata di Sergio Castellitto

Nastri d'Argento 2017
Nomination miglior attore non protagonista per il film Il pi grande sogno di Michele Vannucci

Nastri d'Argento 2017
Premio miglior attore non protagonista per il film Fortunata di Sergio Castellitto

David di Donatello 2016
Nomination miglior attore per il film Non essere cattivo di Claudio Caligari

David di Donatello 2016
Nomination miglior attore non protagonista per il film Suburra di Stefano Sollima



Giovanna Mezzogiorno e Alessandro Borghi raccontano la loro esperienza sul set del film del film di Ozpetek. Dal 28 dicembre al cinema.

Napoli velata, un film intenso e straziante

venerd 22 dicembre 2017 - Alessandra Vitali cinemanews

Napoli velata, un film intenso e straziante In una Napoli sospesa tra magia e sensualit, ragione e follia, un mistero avvolge l'esistenza di Adriana, travolta da un amore improvviso e un delitto violento. Questo racconta il nuovo film di Ferzan Ozpetek Napoli velata. Protagonista del film, Giovanna Mezzogiorno deve vedersela proprio con la citt di Napoli, che assurge in primo piano col suo potenziale esplosivo, la sua straordinaria energia linguistica, le sue contraddizioni interne. Cos la religiosit popolare, nelle sue forme pi esasperate (culti, icone, maschere, santini), in Napoli Velata si coniuga con un sostrato pagano che accorda in modo ribaldo le tradizioni folcloriche antiche e moderne. Mescolando i generi ma privilegiando l'approccio plastico a tutto tondo del melodramma, il regista traduce la forza dirompente della citt in una struttura narrativa che intreccia fili in profondit. Inscritto nel quadro di un'indagine poliziesca, ma mai realmente interessato al suo intrigo, il film coglie e rende visibili i flussi emotivi della sua protagonista e le correnti passionali che legano i personaggi agli amanti. Al ruolo virile e fragile di Alessandro Borghi replica il corpo assediato di Giovanna Mezzogiorno, nuovamente musa di Ozpetek.

In occasione dell'uscita di Napoli velata al cinema, il 28 dicembre, i due protagonisti raccontano ad Alessandra Vitali l'esperienza sul set del film.

   

Domined e il cast presentano il loro progetto 'romanocentrico'.

5 (Cinque), fumetto criminale

gioved 23 giugno 2011 - Ilaria Ravarino cinemanews

5 (Cinque), fumetto criminale Nel panorama del cinema indipendente italiano, pi ampio di quel che sembri, sopravvivono almeno due categorie di prodotti. Ci sono i film di testa, faticosamente girati per iniziativa di registi-autori innamorati di un pensiero, di unimmagine o di una storia, e i film di pancia, altrettanto faticosamente realizzati da registi imbarcati nel progetto esclusivamente per il piacere di girare. Cinque, regia dellattore Francesco Maria Domined, un film di cuore e di pancia: girato da un gruppo di amici, realizzato con pochi soldi e con il contributo di tutti (mamme incluse), un piccolo progetto molto romanocentrico, molto semplice e molto poco cerebrale, un fumettone secondo il regista, distribuito dal 24 giugno in appena 7 sale. Volevamo raccontare una storia e divertirci, dice il regista, grande fan di Romanzo Criminale e dei poliziotteschi anni 70, e c da scommettere che ci siano riusciti. Per il film hanno usato un piccolo ufficio in periferia come centrale operativa, hanno allestito i set tra case di amici e quartieri popolari, hanno rimediato agli imprevisti con tanta improvvisazione, hanno reclutato attori fra i conoscenti e adescato volti noti con le buone e le cattive maniere: Volete sapere come ho fatto a convincere Matteo Branciamore a partecipare al film? racconta il regista ho pagato il portiere del suo palazzo perch gli desse la mia sceneggiatura. Ha funzionato

   

Napoli velata

* * - - -
(mymonetro: 2,19)
Un film di Ferzan Ozpetek. Con Giovanna Mezzogiorno, Alessandro Borghi, Anna Bonaiuto, Peppe Barra, Biagio Forestieri.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2017. Uscita 28/12/2017.

The Place

* * - - -
(mymonetro: 2,24)
Un film di Paolo Genovese. Con Valerio Mastandrea, Marco Giallini, Alessandro Borghi, Silvio Muccino, Alba Rohrwacher.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2017. Uscita 09/11/2017.

Fortunata

* * - - -
(mymonetro: 2,32)
Un film di Sergio Castellitto. Con Jasmine Trinca, Stefano Accorsi, Alessandro Borghi, Edoardo Pesce, Hanna Schygulla.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2017. Uscita 20/05/2017.

Il pi grande sogno

* * * - -
(mymonetro: 3,13)
Un film di Michele Vannucci. Con Mirko Frezza, Alessandro Borghi, Vittorio Viviani, Milena Mancini, Ivana Lotito.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2016. Uscita 24/11/2016.

Suburra

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,51)
Un film di Stefano Sollima. Con Pierfrancesco Favino, Elio Germano, Claudio Amendola, Alessandro Borghi, Greta Scarano.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2015. Uscita 14/10/2015.
Filmografia di Alessandro Borghi »

domenica 31 dicembre 2017 - Maurizio Battista, Ferzan Ozpetek e Giovanna Mezzogiorno tra gli ospiti della puntata diretta dal critico Mario Sesti.

Splendor 15, l'occhio, l'improvvisazione e gli schiaffi

a cura della redazione cinemanews

Splendor 15, l'occhio, l'improvvisazione e gli schiaffi L'ultimo appuntamento di stagione con Splendor - Suoni e visioni vede protagonisti il comico Maurizio Battista, il regista Ferzan Ozpetek accompagnato dalla protagonista del suo ultimo lavoro di finzione, Giovanna Mezzogiorno, e i creatori del primo videogioco dedicato a Bud Spencer e Terence Hill, Slaps and Bean. L'ospite musicale la jazzista Antonella Aprea. Maurizio Battista amico del suo pubblico: "Sono legato a loro, gli voglio bene e mi vogliono bene. Si vede proprio che c' affetto, mi hanno dato tante cose che non avevo" spiega senza timore di commuoversi. " come l'orecchio per la musica, se non hai il tempo comico lascia stare. Spesso mi invitano alle accademie a raccontare il mio lavoro, e non ho mai accettato perch non la so spiegare questa cosa". Dal 28 dicembre sar al cinema Napoli velata di Ferzan Ozpetek che a Splendor affiancato dalla protagonista del suo ultimo lungometraggio, Giovanna Mezzogiorno. "Se dovessi definire il film direi che un mistery, un'opera che si segue perch accade qualcosa, poi dopo un po' un'altra cosa... E l'occhio nel film uno dei protagonisti". Lo sguardo per l'appunto, soprattutto di Giovanna Mezzogiorno, che del film protagonista, nei panni di una donna che "dopo un incontro molto forte, intenso ed appassionato con un uomo ad una festa si ritrova in bala della sua mente". Nei film di Ferzan Ozpetek l'incontro tra persone non mai un atto neutro, stavolta c' l'incontro del regista stesso con Napoli, che lo ha sedotto. Dopo diversi anni da La finestra di fronte Ozpetek ha richiamato Giovanna Mezzogiorno: "per un ruolo simile c' solo una possibile attrice. Un film cos non si poteva fare senza Giovanna e senza Napoli". In molti parlano di lei come un'attrice in grado di raggiungere una trance eccezionale, un'immedesimazione molto profonda: "S, un fenomeno che mi scatta al ciak, leggo un copione, capisco un personaggio, amo un copione, mi fido di un regista e poi succede qualcosa che non so spiegare per cui avviene come una specie di magia, in quel momento c' un'altra cosa oltre me".

luned 11 dicembre 2017 - La terza edizione del premio che segnala i talenti distinti in sperimentazione e innovazione. Il 15 dicembre la premiazione.

Fabrique Awards, annunciati i finalisti

Paola Casella cinemanews

Fabrique Awards, annunciati i finalisti "Fabrique du Cinma una rivista trimestrale free press nata cinque anni fa con la missione di raccontare il nuovo cinema italiano e di premiare i talenti emergenti, dando voce ad un mondo di cui si parlato poco", esordisce Tommaso Agnese, strategic manager della testata. "Questa missione si concretizza anche nei Fabrique du Cinema Awards, che quest'anno aggiungono International al nome, testimoniando la propria vocazione globale".
"Siamo gi alla terza edizione del premio che segnala i talenti con tanta voglia di sperimentare e innovare", afferma Elena Mazzocchi, direttrice editoriale di Fabrique du Cinma.
In passato ci siamo rivelati talent scout, scoprendo attori come Alessandro Borghi, Matilda De Angelis, Miriam Leone e registi come Fabio Guaglione e Fabio Resinaro o Piero Messina. Elena Mazzocchi, la direttrice editoriale di Fabrique du Cinma I vincitori verranno premiati il 15 dicembre con una serata presso Spazio 900 a Roma condotta dall'attrice Laura Adriani, che anticipa: "Ci sar la musica di Matilda De Angelis insieme a Wrongonyou e si celebrer il ventesimo numero della rivista, con in copertina Alessio Lapice che sta girando Il primo re di Matteo Rovere insieme ad Alessandro Borghi".
Parteciper all'evento anche Save the Children che, secondo il direttore comunicazione Filippo Ungaro, ha molti punti in comune con Fabrique, come "il tema dell'immigrazione, che compare in molti dei lavori selezionati: vediamo arrivare in Italia tanti ragazzini soli che hanno affrontato viaggi allucinanti e che vanno aiutati. E condividiamo con Fabrique anche la necessit di vedere il mondo attraverso sguardi puri, con immaginazione e nuove idee".

Ecco la lista dei finalisti:

MIGLIOR LUNGOMETRAGGIO INTERNAZIONALE
- House of Norway (Jan Varden / Norvegia)
- The Song of Sway Lake (Ari Gold / USA)
- Bikini Blu (Jarek Marszewski / Polonia)
- Dim The Fluorescents (Daniel Warth / Canada)

MIGLIOR OPERA INNOVATIVA e SPERIMENTALE ITALIANA
- Sicilian ghost story (guarda la video recensione) (Fabio Grassadonia e Antonio Piazza / Italia)
- A ciambra (Jonas Carpignano/ Italia - Francia - Germania)
- Gatta cenerentola (guarda la video recensione) (Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Dario Sansone / Italia)
- Orecchie (guarda la video recensione) (Alessandro Aronadio/Italia)

MIGLIOR OPERA PRIMA ITALIANA
- I figli della notte (Andrea De Sica / Italia)
- Guarda in alto (Fulvio Risuleo / Italia)
- I peggiori (Vincenzo Alfieri / Italia)
- Easy (guarda la video recensione) (Andrea Magnani / Italia)

MIGLIOR ATTRICE RIVELAZIONE
Silvia D'Amico - The Place
Selene Caramazza - Cuori puri (guarda la video recensione)
Valentina Bell - Una questione privata (guarda la video recensione)
Valentina Vannino - L'intrusa

MIGLIOR ATTORE RIVELAZIONE
Giacomo Ferrara - Guarda in alto
Josafat Vagni - Dove cadono le ombre
Fabio Balsamo - Addio fottuti musi verdi
Simone Liberati - Cuori puri

MIGLIOR TEMA MUSICALE ITALIANO
- Vito Lo Re - La Ragazza nella Nebbia (guarda la video recensione)
- Diego Buongiorno - Monolith
- The Sweet Life Society - Brutti e cattivi (guarda la video recensione)
- Stefano Lentini - Taranta on the road

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO INTERNAZIONALE
- The Simon's way (Edgar Baghdasaryan - Armenia)
- Mama (Eduardo Vieitez / Turchia)
- Le Plombier (Xavier Seron et Mryl Fortunat-Rossi / Belgio)
- Black ring (Hasan Can Dagli / Turchia)

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO ITALIANO
- Confino (Nico Bonomolo / Italia)
- Freddo dentro (Valerio Burli / Italia)
- A christmas carol (Luca Vecchi / Italia)
- Sensazioni d'amore (Adriano Pantaleo / Italia)

MIGLIOR REGISTA DI CORTOMETRAGGIO INTERNAZIONALE
- Aldo Iuliano per Penalty
- Sonia Giannetto per Episodio
- Eduardo Vieitez per Mama
- Kassim Yassin Saleh per Idris

MIGLIOR DOCUMENTARIO INTERNAZIONALE
- The iconoclast (King Adz / Inghilterra)
- The Road to Nickelsville (Derek Mcneill / USA)
- The Writer with No Hands (William Westaway / Inghilterra)
- Escaping the temple (Patrick Carr / Cina)

MIGLIOR WEB SERIES
- This is Desmondo Ray! (Steve Baker / Australia)
- Perverts Anonymous (Tim Hamilton / Canada)
- Super Italian Family (Daniele Esposito / Italia)
- LIFE SUCKS! (Nicola Piovesan / Italia)

MIGLIOR SOGGETTO E SCENEGGIATURA
- SuperMarg - (Elena Nappi / Italia)
- Fine del Gioco -(Giovanni Dota/ Italia)
- Indimenticabile - (Gianluca Santoni e Michela Straniero / Italia)
- L'interprete - (Hleb Papou / Italia)
- Puppets - (Domenico Modafferi / Italia)

   

Altre news e collegamenti a Alessandro Borghi »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità