Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
mercoledì 20 marzo 2019

Luca Marinelli

Il Mattia de La solitudine dei numeri primi

34 anni, 22 Ottobre 1984 (Bilancia), Roma (Italia)
occhiello
Andrea: "Proust scrive che la morte potrebbe coglierci questo pomeriggio. Mette paura Proust. Non domani, non tra un anno ma questo stesso pomeriggio scrive."
Jep: "Vabbè tanto adesso è sera, domani pomeriggio se ne riparla..."

dal film La grande bellezza (2013) Luca Marinelli è Andrea
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Luca Marinelli
David di Donatello 2019
Nomination miglior attore per il film Fabrizio De André - Principe libero di Luca Facchini

Nastri d'Argento 2017
Nomination miglior attore per il film Il padre d'Italia di Fabio Mollo

David di Donatello 2016
Nomination miglior attore per il film Non essere cattivo di Claudio Caligari

David di Donatello 2016
Nomination miglior attore non protagonista per il film Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti

David di Donatello 2016
Premio miglior attore non protagonista per il film Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti

Nastri d'Argento 2016
Nomination miglior attore non protagonista per il film Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti

Nastri d'Argento 2016
Premio miglior attore non protagonista per il film Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti

David di Donatello 2013
Nomination miglior attore per il film Tutti i santi giorni di Paolo Virzì

Nastri d'Argento 2013
Nomination miglior attore per il film Tutti i santi giorni di Paolo Virzì



Ricordi?

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,68)
Un film di Valerio Mieli. Con Luca Marinelli, Linda Caridi, Giovanni Anzaldo, Camilla Diana
Genere Drammatico, - Italia, Francia 2018. Uscita 21/03/2019.

Due caratteri che riverberano di mille echi di celluloide e di genere in un film che è una ventata di novità per il cinema italiano. Lo chiamavano Jeeg Robot, un film di Gabriele Mainetti. Dal 25 febbraio al cinema.

Lo chiamavano Jeeg Robot, ogni supereroe ha il suo supercattivo: Santamaria Vs Marinelli

martedì 23 febbraio 2016 - Marianna Cappi cinemanews

Lo chiamavano Jeeg Robot, ogni supereroe ha il suo supercattivo: Santamaria Vs Marinelli

Fabrizio De André - Principe libero

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,71)
Un film di Luca Facchini. Con Luca Marinelli, Ennio Fantastichini, Valentina Bellè, Elena Radonicich, Matteo Martari.
continua»

Genere Biografico, - Italia 2018. Uscita 23/01/2018.

Una questione privata

* * - - -
(mymonetro: 2,44)
Un film di Paolo Taviani, Vittorio Taviani. Con Luca Marinelli, Lorenzo Richelmy, Valentina Bellè, Francesca Agostini, Jacopo Olmo Antinori.
continua»

Genere Drammatico, - Italia, Francia 2017. Uscita 01/11/2017.

Lasciati andare

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,91)
Un film di Francesco Amato. Con Toni Servillo, Verónica Echegui, Carla Signoris, Luca Marinelli, Pietro Sermonti.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2017. Uscita 13/04/2017.

Slam - Tutto per una ragazza

* * * - -
(mymonetro: 3,19)
Un film di Andrea Molaioli. Con Ludovico Tersigni, Barbara Ramella, Jasmine Trinca, Luca Marinelli, Fiorenza Tessari.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2016. Uscita 23/03/2017.

Il padre d'Italia

* * * - -
(mymonetro: 3,35)
Un film di Fabio Mollo. Con Luca Marinelli, Isabella Ragonese, Anna Ferruzzo, Mario Sgueglia, Federica de Cola.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2017. Uscita 09/03/2017.
Filmografia di Luca Marinelli »

lunedì 18 marzo 2019 - L'attrice è una delle protagoniste di questa stagione con Mamma + Mamma e di Ricordi?, al cinema da giovedì 21 marzo.

Linda Caridi, alla scoperta del nuovo talento del cinema italiano

Claudia Catalli cinemanews

Linda Caridi, alla scoperta del nuovo talento del cinema italiano È uno di quei nomi che vale la pena appuntarsi, dato il talento che la contraddistingue. Milanese, trentuno anni, Linda Caridi si sta imponendo sempre più all'attenzione della critica e del pubblico per le scelte oculate dei personaggi che interpreta, dotati di una grazia e una delicatezza rari, senza tempo. Dopo averla vista nella coppia omosessuale protagonista della commedia Mamma + Mamma, Linda Caridi torna al cinema nel poetico Ricordi? (guarda la video recensione) di Valerio Mieli, questa volta nei panni dell'anima gemella (forse) di Luca Marinelli. Altra interpretazione convincente, di quelle da incorniciare. Linda, partiamo con la formazione. Qual è stato il percorso che l'ha portata fin qui?
Mi sono diplomata al liceo linguistico, ho studiato alla Manzoni di Milano, poi iniziato l'università, frequentavo la facoltà di Scienza dei Beni culturali, ma parallelamente feci i provini per l'Accademia Aldo Grassi di Milano e dal 2008 iniziai a studiare recitazione lì.

A casa la incoraggiavano?
Sì, i miei mi hanno sempre sostenuta, invitandomi alla concretezza e alla qualità. Mia madre è un'entusiasta dalle maniche larghe, mi supporta a prescindere, mio padre disse: "Va bene, ma se vuoi farlo devi farlo seriamente". Da lì sono passata dalla formazione amatoriale a quella istituzionale. Il gusto per la parola l'ho imparato a casa, la mia famiglia mi ha molto stimolato al dibattito e a un registro alto del discorso. Mi sto scontrando tanto con questo, specie nelle interviste: se non semplifico io, finisce che semplificano gli altri e non sempre si coglie l'essenza del messaggio.

Parliamo dei personaggi di Mamma + Mamma e Ricordi?. Che sfide sono state?
C'è una dose di fortuna nell'arrivo di determinati progetti. Non so se sia una questione di energie o desideri che incontrano il bisogno e l'espressione di altri, fatto sta che la BiBi Film mi ha offerto due viaggi meravigliosi. Quello di un'attrice è un percorso fatto di tante scelte. Non è facile. Non è facile vivere di questo mestiere se vuoi dire di no, sto pagando questo sacrificio e frenando progetti di vita che necessitano di materia e presenza per realizzarsi... Anche se la vita mi sta dimostrando che le cose e le persone importanti sanno aspettare.

Sul set con Luca Marinelli com'è andata?
È un compagno di viaggio divertente, molto più avanti di me come esperienza. Ho fatto il provino con lui il giorno dopo che aveva ritirato il David di Donatello, quindi può immaginare quanto fossi intimidita... Invece è uno che ti mette subito a tuo agio... e le telefonate delle amiche che mi dicevano: "Nooo, con Marinelli, beata" non si contavano. Un bellissimo uomo, ma soprattutto un attore fuoriclasse. Anche con Maria Roveran, mia partner in Mamma + Mamma, mi sono trovata molto bene nella modalità di lavoro stacanovista e super accurata che abbiamo entrambe, è bello avere accanto colleghi che non si risparmiano mai.
Le dicono spesso che somiglia ad Alba Rohrwacher?
Spessissimo, specie per la voce. Che dire, Alba è un grande riferimento per me, a proposito di scelte e carriere con step invidiabili. Mi sarebbe piaciuto fare tantissime cose che ha fatto, tipo Vergine Giurata di Laura Bispuri.

Qual è il suo modello di riferimento?
Il mio idolo è John Cazale, ho sentito parlare tanto di lui da Meryl Streep, Al Pacino, Robert De Niro, tutti mostri sacri, e tutti concordi nel raccontare il suo altruismo. Lo trovo eccezionale, in un mestiere basato molto sull'egoismo e sul protagonismo: porsi al servizio dell'altro dà un ritorno di qualità a tutti, secondo me è una lezione meravigliosa. 

   

Altre news e collegamenti a Luca Marinelli »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità