Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
gioved 13 dicembre 2018

Jimi Hendrix

Data nascita: 27 Novembre 1942 (Sagittario), Seattle (Washington - USA)
Data morte: 18 Settembre 1970 (27 anni), Londra (Gran Bretagna)

mercoled 28 novembre 2018 - Brilla nel programma l'anteprima del documentario Leonard Cohen. The Bird On a Wire Concerts di Tony Palmer.

Seeyousound On The Road approda a Lecce

a cura della redazione cinemanews

Seeyousound On The Road approda a Lecce Seeyousound On The Road, il format itinerante di Seeyousound International Music Film Festival (il primo festival in Italia di cinema musicale e di musica nel cinema nato a Torino nel 2015), dopo le tappe di Palermo e Pisa, approda a Lecce dal 28 novembre al 1 dicembre, con la direzione di Sara Valentino.
Brilla nel programma un appuntamento esclusivo: la proiezione in anteprima mondiale Seeyousound di Leonard Cohen. The bird on a wire concerts (USA, 2018) di Tony Palmer. Il regista, tra i pi famosi ad aver diretto film a tema musicale e poliedrico autore di documentari su The Beatles, Frank Zappa, Maria Callas e perfino Wagner, sar ospite del festival a Lecce sabato 1 dicembre alle 21 al Cinema DB d'Essai. Dopo la proiezione Tony Palmer incontrer il pubblico con l'introduzione di Luca Bandirali, professore al DAMS Universit del Salento.
Il documentario racconta il tour di Cohen nel marzo 1972; un rockumentary classico, proiettato una sola volta, creduto perso per decenni e riscoperto nel 2010, un documento storico pluripremiato dell'arte di Leonard Cohen che mostra la capacit di Palmer di entrare in sintonia con i grandi della musica internazionale che voleva raccontare. In occasione della sua presenza a Lecce, Tony Palmer incontrer gli studenti del corso di studi DAMS Universit del Salento, nell'ambito del progetto DAMS AID, azioni integrative per la didattica e terr una lezione dal titolo "Music documentaries - truth or fiction? From The Beatles to Stravinsky".

La prima edizione di Seeyousound Lecce apre con un doppio appuntamento. Mercoled 28 novembre al Cinelab Giuseppe Bertolucci del Cineporto di Lecce, alle 19, si terr lo spettacolo transmediale "Club 27: On the tracks of 7 stars", a cura del collettivo On The Tracks, prodotto per l'edizione 2018 di Seeyousound. Rappresentato in anteprima alla Mole Antonelliana di Torino il 3 marzo scorso, interpreta la storia delle 7 stelle pi rappresentative di questo controverso Club, accomunate da una morte prematura e in molti casi misteriosa, all'et di 27 anni. Cogliere la vita di Robert Johnson, Brian Jones, Jimi Hendrix, Janis Joplin, Jim Morrison, Kurt Cobain, Amy Winehouse nel momento di massimo splendore per trasformarla in un'esperienza multisensoriale con le illustrazioni di Matteo Regattin, i video narrativi di Cristina Iurissevich, la musica elettronica di Riccardo Mazza e i video immersivi di Laura Pol.

In serata poi, alle 21 al Cinema DB D'Essai, dopo i saluti istituzionali, sar proiettato il documentario Ryuichi Sakamoto: Coda di Stephen Nomura Schible (Giappone/USA, 2017) presentato fuori concorso alla 74 Mostra Internazionale di Cinema di Venezia e passato direttamente al Seeyousound a gennaio 2018, dedicato al musicista e attore giapponese. Un ritratto intimo e dolente tra cinema, colonne sonore, i metodi di lavoro, la battaglia contro il cancro, l'approccio alle questioni politiche e sociali del Giappone. Un omaggio del Festival al compositore di fama mondiale di alcune delle pi celebri colonne sonore di film cult (tra gli altri Il t nel deserto, L'ultimo Imperatore di Bernardo Bertolucci, Revenant di Alejandro Gonzlez Irritu). Introduce Luca Bandirali, Professore DAMS Universit del Salento.
Tra gli appuntamenti speciali, venerd 30 novembre alle 21, sempre al Cinema DB D'Essai, in collaborazione con il Festival del Cinema Europeo, ci sar la proiezione della riedizione del film Sympathy for the Devil (Francia, 1968) di Jean-Luc Godard; cinque brevi episodi, nello stile del regista francese, intercalati con le sessioni di registrazione di uno dei brani pi rappresentativi dei Rolling Stones. Un appuntamento speciale per festeggiare i cinquant'anni del film; infatti la data particolarmente significativa, perch proprio il 30 novembre cade il cinquantesimo anniversario dell'uscita del lavoro di Godard nelle sale cinematografiche.
La collaborazione tra i due Festival molto stretta in quanto il film di Godard stato selezionato durante la XIX edizione del Festival del Cinema Europeo, conclusasi lo scorso aprile, nella sezione "Omaggio al Sessantotto", curata per l'occasione da Luciana Castellina e Carlo Verdone. Intervengono a presentare la pellicola Maurizio Pisani (Direttore Generale Seeyousound) e Alberto La Monica (Direttore Festival del Cinema Europeo).

   

luned 19 novembre 2018 - Dopo il successo di Indivisibili, l'artista torna a collaborare con Edoardo De Angelis ne Il vizio della speranza, premiato ai Festival di Roma e di Tokyo e dal 22 novembre al cinema.

Enzo Avitabile, un patrimonio vivente della musica napoletana

Emanuele Sacchi cinemanews

Enzo Avitabile, un patrimonio vivente della musica napoletana Suona come un gioco di parole per cui vale la pena autocensurarsi, ma davvero inavitabile parlare di Enzo Avitabile quando si parla di Napoli. Decenni di musica partenopea e di sue contaminazioni passano dalle intuizioni di un musicista come Enzo Avitabile. Classe 1955, a sette anni gi con un sassofono su un palcoscenico e a 21 gi al seguito di Pino Daniele. L'elenco delle collaborazioni di Avitabile sterminato e lo si trova in ognuna delle biografie che popolano la rete, ma forse si comprende ancor meglio l'importanza della carriera di Avitabile procedendo per impressioni anzich in rigoroso senso cronologico. Partendo magari dal rapporto stretto con due protagonisti della napoletanit che non ci sono pi, come Massimo Troisi e Pino Daniele, o con giganti della black music come James Brown, Tina Turner o Richie Havens. Tutti hanno scritto e suonato con Enzo, tutti hanno tributato parole di stima per il polistrumentista, l'uomo dalla pelle differente. Proprio cos infatti, "Pelle differente", si intitola una delle pi famose raccolte antologiche, che si concentra sulle composizioni pi vicine alla forma canzone del pop, per sintetizzare come il viaggio nella tradizione di musiche afroamericane e africane abbia reso Avitabile il pi black tra gli artisti napoletani. Cos prossimo all'evoluzione di quei suoni da attirare l'attenzione del padre dell'hip hop Afrika Bambaataa, con cui collabora nel 1988 in "Street Happiness", o del musicista guineano Mory Kant, nell'album "O-issa" (1999), dedicato alla necessit di "risollevarsi" dei Paesi del Terzo mondo. Giusto per citare due dei molti esempi di esplorazione di Avitabile, un processo che si intensifica nel terzo millennio, in quella che l'autore definisce una "disamericanizzazione del linguaggio". Una tendenza caratterizzata da una vicinanza e una sensibilit speciale per chi sta peggio e vive ai margini del progresso mondiale, che aggiunge un quid politico imprescindibile alle ricerche musicali di Avitabile: una dedizione da musicologo applicata tanto al folk africano che alla millenaria tradizione della Magna Grecia.

Altre news e collegamenti a Jimi Hendrix »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità