•  
  •  
Apri le opzioni

Finn Wolfhard

Finn Wolfhard è un attore canadese, è nato il 23 dicembre 2002 a Vancouver (Canada). Finn Wolfhard ha oggi 19 anni ed è del segno zodiacale Capricorno.

Più anni Ottanta di così si muore

A cura di Fabio Secchi Frau

Come il suo personaggio di Stranger Things, l'attore canadese Finn Wolfhard si trova in un momento cruciale della sua adolescenza. A sedici anni, la star di Vancouver dai capelli arruffati sta cercando di finire il liceo, mentre si destreggia tra la fama internazionale e l'età adulta che incombe. Lo fa con leggerezza, suonando con le sue band garage-rock (i Calpurnia e gli Aubreys) e accettando partecipazioni cinematografiche in pellicole spesso horror. Infatti, c'è qualcosa di quell'eroico Mike Wheeler che sembra esserglisi appiccicato addosso tanto fortemente da renderlo perfetto per trame paranormali e misteriose, popolate di mostri e fantasmi spaventosi dietro ogni angolo. A questo, si deve aggiungere un certo viso retrò, puro Anni Ottanta, che è forse la vera ragione per la quale è stato catapultato nel grande e piccolo schermo, cavalcando la moda di opere di nostalgica ambientazione.

Futuro regista
Ma recitare non è il suo futuro. Il giovane attore ha già dichiarato più volte che il suo unico intento è diventare un regista e ha accettato di recitare perché pensava di poter fare molta esperienza sul set e imparare quindi in prima linea quelle che potevano essere le basi della direzione filmica.
Basi che poi ha messo a frutto quando ha co-diretto il videoclip della band Spendtime Palace "Sonora", a soli quattordici anni.
Afferma che molto del suo lavoro dietro l'obiettivo sia stato ispirato dai fratelli Duffer, creatori di Stranger Things, e dai suoi compagni di set, gli attori David Harbour e Joe Keery, che fra l'altro lo hanno convinto a chiedere aiuto ai fan per finanziare il suo primo cortometraggio, una dark comedy che ha scritto tutto da solo.

Tale fratello minore, tale fratello maggiore
Nato a Vancouver, figlio di un ricercatore, Wolfhard cresce in quella stessa città assieme a suo fratello maggiore, Nick Wolfhard, anche lui attore e, soprattutto, doppiatore. Seguendo proprio le orme di Nick, Finn fa il suo debutto in televisione prestissimo nel ruolo di Zoran in The 100 e poi in quello del piccolo Jordie Pinsky in Supernatural. Ma solo nel 2016, grazie al boom della serie Netflix Stranger Things, diventerà celebre in tutto il mondo assieme ai suoi coetanei e colleghi Millie Bobby Brown, Gaten Matarazzo, Noah Schnapp e Caleb McLaughlin.
Poi, ancora una volta, seguirà lo stesso percorso del fratello lavorando al doppiaggio. Rimane, infatti, in casa Netflix prestando la sua voce alla serie Carmen Sandiego e a Pugsley Addams nel lungometraggio animato La famiglia Addams (2019).

I film
L'ambientazione Anni Ottanta lo rende ideale per interpretare il loser occhialuto e dalla battuta pronta Richie Tozier nei due adattamenti del capolavoro horror di Stephen King It. I film escono nel 2017 e nel 2019 per la regia di Andy Muschietti (dopo il forfait di Cary Fukunaga per divergenze creative) e vanno incontro a un discreto successo, che però non convince del tutto la critica che nota i troppi debiti delle due pellicole proprio verso Stranger Things e non apprezzano il finale calante. Intanto, è diretto da Ken Marino nella commedia Dog Days e da John Crowley in Il cardellino, trasposizione del famoso best seller omonimo di Donna Tartt, con Nicole Kidman, Sarah Paulson e Luke Wilson. A lui, il ruolo di un giovane Boris Pavlokovsky, lo studente ucraino combinaguai. Nel gennaio del 2020, poco prima che la pandemia di COVID-19 investisse tutto, è Miles nell'horror d'atmosfera The Turning - La casa del male, ispirato al romanzo di Henry James "Giro di vite".
Poi, non potendo stare sul set, intensifica i suoi impegni nel doppiaggio e riprende a recitare solo tempo dopo in How It Ends, cui seguirà il nuovo film del franchise Ghostbusters, Ghostbusters: Legacy. Nel 2022 sarà protagonista dell'esordio alla regia di Jesse Eisenberg When you finish saving the World e come doppiatore in Pinocchio di Guillermo Del Toro.

Vita privata
Volto della campagna di moda targata Saint Laurent per l'autunno/inverno 2019, Finn Wolfhard ha licenziato il suo agente (e ha rotto il suo contratto con l'agenzia APA), perché l'uomo è stato citato in giudizio per aver molestato sessualmente giovani attori. Wolfhard, che ha tra l'altro testimoniato di non aver subito abusi da parte dell'uomo, ha chiaramente preferito legarsi a un'altra agenzia.

Ultimi film

Azione, (USA - 2021), 124 min.
Horror, (USA - 2019), 165 min.
Animazione, Commedia - (USA - 2019), 105 min.

Focus

News

La trasposizione cinematografica di "Il giro di vite", famoso racconto scritto da Henry James.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati