Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
mercoledì 20 marzo 2019

Sarah Paulson

Nome: Sarah Catharine Paulson
44 anni, 17 Dicembre 1974 (Sagittario), Tampa (Florida - USA)
occhiello
"Qualsiasi cosa faccia nella mia vita, posso farla perché tu mi ami".
dal film American Horror Story: Asylum (2011) Sarah Paulson è Lana Winters / Billie Dean Howard
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Sarah Paulson
Emmy Awards 2012
Nomination miglior attrice secondaria miniserie o film tv per il film Game Change di Jay Roach

Golden Globes 2007
Nomination miglior attrice secondaria serie miniserie film tv per il film Studio 60 on the Sunset Strip di Aaron Sorkin, Thomas Schlamme



Glass

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,56)
Un film di M. Night Shyamalan. Con Anya Taylor-Joy, James McAvoy, Bruce Willis, Samuel L. Jackson, Sarah Paulson.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2019. Uscita 17/01/2019.

Ocean's 8

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,59)
Un film di Gary Ross. Con Sandra Bullock, Cate Blanchett, Anne Hathaway, Mindy Kaling, Sarah Paulson.
continua»

Genere Azione, - USA 2018. Uscita 26/07/2018.

The Post

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,77)
Un film di Steven Spielberg. Con Meryl Streep, Tom Hanks, Sarah Paulson, Bob Odenkirk, Tracy Letts.
continua»

Genere Biografico, - USA 2017. Uscita 01/02/2018.

Carol

* * * * -
(mymonetro: 4,08)
Un film di Todd Haynes. Con Cate Blanchett, Rooney Mara, Kyle Chandler, Jake Lacy, Sarah Paulson.
continua»

Genere Drammatico, - Gran Bretagna, USA 2015. Uscita 05/01/2016.

Mud

* * * - -
(mymonetro: 3,02)
Un film di Jeff Nichols. Con Matthew McConaughey, Tye Sheridan, Sam Shepard, Reese Witherspoon, Jacob Lofland.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2012. Uscita 28/08/2014.
Filmografia di Sarah Paulson »

lunedì 4 febbraio 2019 - Disponibile su TIMVISION per tutto il mese di febbraio, un heist-movie al femminile che aggiorna il mito di Ocean's Eleven.

Ocean's 8, una rapina che resterà nella storia del crimine

Alessandro Buttitta cinemanews

Ocean's 8, una rapina che resterà nella storia del crimine Cosa ci fanno insieme Sandra Bullock, Cate Blanchett e Rihanna? Tentano il colpo del secolo, con una rapina che resterà nella storia del crimine, in Ocean's 8, film tutto al femminile che riaggiorna il mito di Ocean's Eleven con un cast di attrici di assoluto valore. Del resto, per rubare 150 milioni di dollari in diamanti, c'è bisogno di una squadra di professioniste preparatissime, capaci di calcolare ogni minimo rischio e di operare furtivamente. Il film, disponibile su TIMVISION per tutto il mese di febbraio, è diretta da Gary Ross (Seabiscuit, Hunger Games). La Bullock interpreta Debbie Ocean, sorella di Danny, personaggio reso celebre da George Clooney nella trilogia cinematografica (Ocean's Eleven, Ocean's Twelve, Ocean's Thirteen) firmata da Steven Soderbergh. La donna, dopo aver scontato più di cinque anni in prigione, ha in mente di seguire le orme del fratello. Dietro le sbarre ha pensato e ripensato come diventare ricca e rifarsi una vita. Recluta così un gruppo di donne abilissime nel loro lavoro per dare l'assalto ai diamanti indossati da un'attrice, Daphne Kluger (Anne Hathaway), al Met Gala che si celebra ogni anno al Metropolitan di New York. Il bottino ha un valore di 150 milioni di dollari.

La determinatissima Debbie coinvolge subito Lou Miller, sua storica complice, qui con il volto di Cate Blanchett. Insieme assemblano una squadra di eccellenze in cui sono presenti a vario titolo una hacker interpretata da Rihanna e una ricettatrice alla quale presta le fattezze Sarah Paulson. Otto donne, tutte brillanti, per dare vita a un furto proprio sotto il naso del fiore all'occhiello della società a stelle e strisce, celebrata in grande stile da un party organizzato da Anna Wintour di Vogue.

Godibilissimo heist movie che viene valorizzato da un super cast, Ocean's 8 si pone a metà strada tra un sequel e uno spin-off della celebre trilogia con protagonisti George Clooney, Matt Damon, Brad Pitt e Andy Garcia.

Il franchise viene rinverdito con una pellicola ricca di intelligenza e di battute taglienti, impreziosita da una sceneggiatura che inneggia al girl power senza cercare compromessi o scorciatoie. Nel cast, oltre alle interpreti sopracitate, vanno ricordate anche Helena Bonham Carter, Mindy Kaling, Dakota Fanning e Awkwafina. Ci sono naturalmente anche degli attori di genere maschile. Tra questi meritano una menzione Richard Armitage e James Corden

lunedì 4 febbraio 2019 - Nella scelta del Cinema di Sky e disponibile anche on demand, un film che segna nuovi esaltanti record per Steven Spielberg.

The Post, un vibrante manifesto sulle responsabilità del giornalismo

Alessandro Buttitta cinemanews

The Post, un vibrante manifesto sulle responsabilità del giornalismo Il governo americano ha mentito per decenni sulla Guerra in Vietnam. Almeno quattro presidenti hanno insabbiato prove sulle reali condizioni delle truppe statunitensi in territorio straniero, nascondendo all'opinione pubblica verità troppo difficili da accettare. Convinti che i giornalisti debbano sempre osservare e raccontare criticamente le mosse di chi detiene il potere, l'editore e il direttore del Washington Post decidono di divulgare al mondo i Pentagon Papers, ovvero dei documenti top secret del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. È il 1971, Richard Nixon occupa la Casa Bianca, uno scandalo di immani proporzioni anima quella che è definita la più grande democrazia al mondo. Tra le prime visioni di Sky, disponibile anche on demand, The Post è un vibrante manifesto sulle responsabilità del giornalismo, un vademecum sui diritti e i doveri che i cronisti hanno nei confronti dei propri lettori. Tra le opere più memorabili delle ultime stagioni cinematografiche, è sublimato dalle prove impeccabili di Tom Hanks e Meryl Streep, rispettivamente interpreti di Ben Bradlee e Kay Graham. I due attori vengono affiancati da Sarah Paulson, Bob Odenkirk, Bradley Whitford, Matthew Rhys e Bruce Greenwood. Dietro alla macchina da presa c'è Steven Spielberg.

Attraverso un'interpretazione strabiliante Meryl Streep, stella sempre più splendente del firmamento hollywoodiano, riesce a trasmettere il travaglio interiore e le titubanze dell'editore del Washington Post, prima donna a ricoprire un simile ruolo nel giornalismo statunitense. Restituendo la figura della Graham, l'attrice sottolinea a più riprese quanta forza e quanta determinazione ci siano volute per guidare un quotidiano così autorevole e influente nell'America maschilista degli anni Settanta.

Con all'attivo diverse nomination ai Golden Globe e agli Oscar, The Post è uno dei migliori film del regista americano, sicuramente uno dei più incisivi sul piano politico.

Il film segna inoltre diversi record per Spielberg: è il primo con Meryl Streep in scena; è il quinto con protagonista Tom Hanks che diventa così l'attore più utilizzato da lui; è il ventottesimo che si avvale della colonna sonora di John Williams, pluripremiato compositore che ha segnato la storia del cinema.

Altre news e collegamenti a Sarah Paulson »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità