Il capo perfetto

Film 2021 | Commedia, +13 115 min.

Titolo originaleEl buen patrón
Titolo internazionaleThe Good Boss
Anno2021
GenereCommedia,
ProduzioneSpagna
Durata115 minuti
Al cinema3 sale cinematografiche
Regia diFernando León de Aranoa
AttoriJavier Bardem, Manolo Solo, Almudena Amor, Óscar de la Fuente, Sonia Almarcha Fernando Albizu, María de Nati, Daniel Chamorro, Celso Bugallo, Tarik Rmili.
Uscitagiovedì 23 dicembre 2021
TagDa vedere 2021
DistribuzioneBim Distribuzione
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,29 su 22 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Fernando León de Aranoa. Un film Da vedere 2021 con Javier Bardem, Manolo Solo, Almudena Amor, Óscar de la Fuente, Sonia Almarcha. Cast completo Titolo originale: El buen patrón. Titolo internazionale: The Good Boss. Genere Commedia, - Spagna, 2021, durata 115 minuti. Uscita cinema giovedì 23 dicembre 2021 distribuito da Bim Distribuzione. Oggi tra i film al cinema in 3 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,29 su 22 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il capo perfetto tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento giovedì 23 dicembre 2021

In attesa della visita di una commissione che possa premiare la sua azienda per l'eccellenza, il titolare di un'azienda produttrice di bilance industriali cerca di risolvere tempestivamente eventuali problemi dei suoi operai. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Satellite Awards, 17 candidature e vinto 6 Goya, In Italia al Box Office Il capo perfetto ha incassato 664 mila euro .

Il capo perfetto è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it e su LaFeltrinelli.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,29/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 3,38
PUBBLICO 3,48
CONSIGLIATO SÌ
Un Javier Bardem come sempre perfetto in una impeccabile dark comedy sul mondo del lavoro.
Recensione di Roberto Manassero
giovedì 16 dicembre 2021
Recensione di Roberto Manassero
giovedì 16 dicembre 2021

In attesa della visita di una commissione che valuterà il vincitore di un importante concorso pubblico, il signor Blanco, padrone di una ditta di bilance, cerca di tenere insieme i pezzi della sua vita privata e lavorativa: interviene personalmente per risolvere i problemi del capo della produzione; mantiene buoni rapporti con la moglie nonostante la tradisca con la nuova stagista; con il capo del personale e la guardia giurata dello stabilimento gestisce la protesta di un ex dipendente licenziato appostatosi ai cancelli; con tagli, cambi di mansioni e decisioni insindacabili fa affari con piglio gentile ma deciso. Blanco è il capo perfetto: un padre buono che vedi i propri dipendenti come dei figli ed è disposto a tutto pur di salvare l'azienda...

Quasi vent'anni dopo I lunedì al sole, Javier Bardem e Fernando León de Aranoa tornano a parlare del mondo del lavoro: questa volta però sono dall'altra parte della barricata, dalla parte del padrone, di colui licenzia e non di chi può essere licenziato.

Fa un certo effetto, dopo anni di film figli della crisi economica e dedicati a lavoratori licenziati o a fabbriche dismesse (La legge del mercato, In guerra, A fabrica de nada, On va tout péter), vedere un film come Il capo perfetto, in cui l'azienda al centro del racconto non solo è viva e vegeta, ma è tra le candidate a un premio che permetterebbe ulteriore prestigio e soprattutto ulteriori finanziamenti pubblici («altrimenti quei soldi vanno al cinema», dice Blanco...).

Il punto centrale del discorso di de Aranoa, che è anche sceneggiatore, non è tanto il lavoro quanto la responsabilità: la gestione della vita altrui da parte di un uomo che si identifica totalmente con la propria azienda. La crisi è un'eventualità ma è lontana (all'inizio si vede un licenziamento durante le celebrazioni dello stabilmento, ma per Blanco è un semplice esubero, una cosa legale...); la produzione serrata e la qualità dei prodotti immessi sul mercato sono un obbligo; la serenità aziendale è una necessità.

Giusto perché le cose siano chiare, la Blanco Básculas, la società di gestione familiare del protagonista, produce bilance (básculas in spagnolo) e il giusto equilibrio è proprio ciò che ogni imprenditore deve trovare: equilibrio fra padrone e dipendenti, fra tempo e lavoro, vita privata e azienda, benessere e grattacapi, interessi personali e collettivi, bene personale e bene di tutti. Questo è il compito del capo perfetto, insomma. O forse no.

Forse, come si comprende nel corso di una trama che prevedibilmente spinge il protagonista a fare scelte estreme (ma siccome non siamo in un film di Ken Loach si resta sul piano della commedia acida), l'equità necessaria è di altro tipo: è fra legalità e illegalità, bontà e cattiveria, magnanimità e spietatezza, naturalezza e calcolo, faccia gentile e animo selvaggio, innocenza e colpa (anche penale).

La giustizia di cui la bilancia è simbolo diventa allora un concetto aleatorio, utile alla bisogna, da modificare o manipolare a seconda delle esigenze: all'ingresso della Blanco Básculas, tanto per non lasciare nulla di implicito, c'è una vecchia pesa artigianale, che ogni giorno pende da una parte o dall'altra; c'è un solo modo per farla stare in bolla, e la soluzione trovata dal signor Blanco (ovviamente da non svelare) è la metafora del film, la sua sintesi, che come tutto il resto viene illustrata e spiegata con chiarezza.

Nulla in Il capo perfetto sfugge al controllo di una sceneggiatura senza sbavature: dal lunedì al lunedì successivo, la settimana lavorativa mette ciascun personaggio di fronte alla propria crisi e ai propri obblighi. Ciascuno ha il proprio ruolo e il proprio peso, in un mosaico in cui i ricattatori sono ricattati, i traditi sono anche traditori e i vincitori sono in realtà dei vinti che hanno camuffato la loro sconfitta. Niente è lasciato al caso, e il problema del film è proprio la sua voluta programmaticità, il suo moralismo divertito, con un Bardem ovviamente perfetto che come il suo regista resta costantemente in bilico fra farsa e dramma, presa in giro di sé stesso e di un intero sistema.

Tutto a posto niente in ordine, diceva il titolo di un film di Lina Wertmüller. O più ancora, crepa padrone, tutto va bene, dalla versione italiana di un film operaista di Godard: se non che in questo caso il padrone resta crepa, ma anzi resta saldamente alla guida del suo inferno - a dirglielo è proprio l'operaio licenziato - camuffato da paradiso.

Sei d'accordo con Roberto Manassero?
IL CAPO PERFETTO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-

Anche su supporto fisico

DVD

BLU-RAY
€14,99
€14,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 27 febbraio 2022
loland10

“Il capo perfetto” (El buen patròn, 2021) è il decimo lungometraggio del regista-sceneggiatore spagnolo di Madrid, Fernando Leòn de Aranoa. Film scaltro e cinico, irriverente e furbo, ironico e spassoso, vulgato e compiaciuto. Una storia che si addentra in un sistema lavorativo per il bene di tutti ma, soprattutto e unicamente, per il bene del ‘buon padrone’: [...] Vai alla recensione »

sabato 1 gennaio 2022
Crispino Seidenari

I cineasti spagnoli, per natura e tradizione, non tendono mai a mitigare l'impeto turbolento delle passioni o a negare la brutalità, spesso contorta e crudele, della vita. Per tutta la durata della proiezione lo spettatore è cosciente di assistere ad una commedia, ma è al tempo stesso turbato da un'ostinata inquietudine che non sembra conciliabile con il genere umoristico.  [...] Vai alla recensione »

domenica 5 giugno 2022
Felicity

Ne Il capo perfetto Fernando Léon de Aranoa concretizza il capo, come può essere solo in una piccola impresa, lo incarna nel corpo di Javier Bardem e lo rende tangibile, ma la premessa è che il conflitto di classe è chiuso. Lo attesta la figura dell’operaio licenziato che protesta da solo, fa slogan senza rima e - puro teatro dell’assurdo - una volta riassunto [...] Vai alla recensione »

sabato 15 gennaio 2022
Giovanni_B_southern

 Bardem ottimo. Film ottimo. Molto consigliato

martedì 11 gennaio 2022
athos

Film godibile con un istrionico Javier Bardem. Julio Blanco è un imprenditore di razza. Amichevole, gentile, guitto, fraterno, disponibile al ricatto, spietato. Il film si snoda tra le dinamiche aziendali alternando spunti comici, grotteschi e drammatici, miscelandoli in un classico The show must go on. Se il distanziamento dovesse persistere lo proporrei in alternativa al cenone natalizio di [...] Vai alla recensione »

lunedì 3 gennaio 2022
alegambro

Non basta un Bardem strepitoso per tenere in piedi il film. Purtroppo la sceneggiatura é molto debole. Decisamente soporifera nella prima metà del film e non graffia quando vira sul dark. Peccato, le premesse erano ottime, il risultato é modesto.

Frasi
Quando sono vicino a te, cambio e questo mi fa paura
Liliana (Almudena Amor)
dal film Il capo perfetto - a cura di Michela
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
mercoledì 9 febbraio 2022
Emanuele Di Nicola
Gli Spietati

Non tutto è bianco o nero. Blanco, però, è bianco. O almeno vuole esserlo: vuole essere un capo perfetto, anzi un buen patrón, da titolo originale, come il "buon selvaggio" di rousseauiana memoria, ossia il mito dell'uomo primitivo non corrotto dal progresso sociale, che qui diventa un dirigente d'azienda non corrotto dal mondo intorno e accogliente verso i dipendenti.

martedì 1 febbraio 2022
Alessandra De Luca
Ciak

Il signor Blanco, padrone di una ditta di bilance, è ossessionato dalla ricerca dell'equilibrio, in famiglia come in fabbrica. Uno sforzo non da poco che vorrebbe vedere riconosciuto dal premio assegnato ogni anno dalla commissione di un concorso pubblico. Blanco si occupa dei problemi degli altri come fossero i suoi, cerca soluzioni, gestisce crisi, ricompone armonie spezzate ed è pronto a tutto pur [...] Vai alla recensione »

venerdì 7 gennaio 2022
Juan Sardà
El Cultural

Alla Básculas Blanco, un'azienda a conduzione familiare che produce bilance nella provincia castigliana, il padrone si prende cura dei suoi dipendenti come se fosse un padre. Questo "brav'uomo" che pensa a tutti e sogna di vincere un premio per l'eccellenza aziendale è brillantemente interpretato da Javier Bardem, ormai una star internazionale, che torna a lavorare con Fernando León de Aranoa vent'anni [...] Vai alla recensione »

venerdì 24 dicembre 2021
Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Julio Blanco va fiero della sua ditta che produce utili e filosofia spicciola: "A volte bisogna truccare la bilancia per trovare l' equilibrio". E' in lizza per un premio, tra poco arriveranno gli ispettori per controllare che tutto sia perfetto. Javier Bardem ( con un' altra delle sue pettinature atroci, son come gli occhiali che si mettevano sul naso delle belle attrici per farle sembrare segretarie [...] Vai alla recensione »

venerdì 24 dicembre 2021
Claudio Fraccari
La Voce di Mantova

È facile simbolo di equilibrio, equità, giustizia. La bilancia costituisce la chiave del film scritto e diretto da Fernando León de Aranoa; e non potrebbe essere altrimenti, dato che "Il capo perfetto" pone al centro una fabbrica di bilance di precisione nonché Blanco, il proprietario. La vicenda si svolge in una settimana cruciale, scandita giorno per giorno: è attesa da un momento all'altro un'ispezione [...] Vai alla recensione »

venerdì 24 dicembre 2021
Elisa Grando
Il Piccolo

Ecco uno dei concorrenti più agguerriti verso il prossimo Premio Oscar al film straniero, il candidato spagnolo che potrebbe dare del filo da torcere al nostro Paolo Sorrentino. Quasi vent'anni fa il regista Fernando León de Aranoa e Javier Bardem avevano già raccontato il mondo del lavoro nel film "I lunedì al sole", su un gruppo di disoccupati ex lavoratori dei cantieri navali.

giovedì 23 dicembre 2021
Marina Visentin
Cult Week

Il signor Blanco (Javier Bardem), protagonista de Il capo perfetto, commedia nera natalizia di provenienza spagnola, è graniticamente convinto di essere il padrone perfetto: giusto, onesto, gentile, generoso, empatico, premuroso. Ma non gli basta la consapevolezza di essere al centro di una fabbrica perfetta, dove tutto funziona al meglio e ogni ingranaggio, ogni rotella gira nel modo più fluido e [...] Vai alla recensione »

giovedì 23 dicembre 2021
Alessandro De Simone
Ciak

Tornano a lavorare insieme Javier Bardém e Fernando Leon de Aranoa, coppia che al cinema spagnolo ha dato nel 2002 il bel dramma sociale I lunedì al sole. E se quello era uno spaccato della quotidianità del precariato nel mondo del lavoro di inizio millennio, in El Buen Patròn la situazione si ribalta. Bardém interpreta infatti un padrone, proprietario di una fabbrica che produce bilance.

giovedì 23 dicembre 2021
Alessandra De Luca
Avvenire

Il signor Blanco, padrone di una ditta di bilance, è ossessionato dalla ricerca dell' equilibrio, in famiglia come in fabbrica. Uno sforzo che vorrebbe vedere riconosciuto dal premio assegnato dalla commissione di un concorso pubblico. Si occupa dei problemi degli altri come fossero i suoi, cerca soluzioni, gestisce crisi, ricompone armonie spezzate.

giovedì 23 dicembre 2021
Stefano Giani
Il Giornale

Fabbrica di bilance con imprenditore dal volto umano. Solo di facciata però, perché il capo (Javier Bardem) è, manco a dirlo, un cattivo sotto mentite spoglie. E fa ciò che fanno i più perfidi, ma con il sorriso. Licenzia. Abusa. Reprime. E assomiglia al solito santerello appiccicato al muro. Si ride e talvolta si sta con il cuore in gola. Insomma c'est la vie.

giovedì 23 dicembre 2021
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Ufficio, villa e amante. Costruttore di bilance con iconica pesa rossa davanti ai cancelli, manipolatore suadente che si appella alla famiglia operai&padroni, il signor Blanco manovra fino al ricatto per un irrinunciabile premio industriale. Fabbrica, turni, imprenditori, licenziamenti: è la nomenclatura assegnata in esclusiva al cinema di Brizé in Francia e Loach in Inghilterra, in crisi attuali e [...] Vai alla recensione »

giovedì 23 dicembre 2021
Fulvia Caprara
La Stampa

Animato da ecumenico paternalismo, più laido che laico, più efferato che furbo, il protagonista della commedia nera di Fernando Leòn de Aranoa Il capo perfetto ricorda certe figure della migliore commedia all' italiana, quella che, senza preoccuparsi di sottotesti edificanti, metteva in scena veri mostri, monumenti di egoismo e vigliaccheria che, oggi, tanti autori avrebbero perfino paura di ritrarre. Il [...] Vai alla recensione »

giovedì 23 dicembre 2021
Federico Rizzo
Sentieri Selvaggi

Quattro anni dopo Escobar - Il fascino del male, il regista spagnolo Fernando León de Aranoa torna in sala con un film amaro ma divertente, in perenne bilico tra dramma e commedia. Il capo perfetto ha raggiunto la cifra record di 20 nomination ai premi Goya ed è già in lizza per rappresentare la Spagna ai prossimi premi Oscar, battendo la sempre agguerrita concorrenza di Pedro Almodóvar.

giovedì 23 dicembre 2021
Elio Sacchi
Cineforum

Da sempre, l'attributo fondamentale nell'iconografia della Giustizia è la bilancia, simbolo di simmetria, equilibrio ed equità. Basta poco, quindi, per capire che Il capo perfetto è un film pieno di riferimenti simbolici che mostrano dichiaratamente il senso della narrazione e della critica al sistema capitalista. Una commedia satirica sempre in bilico tra il dramma possibile (ma mai mostrato come [...] Vai alla recensione »

mercoledì 22 dicembre 2021
Jacopo Russo
Asbury Movies

Una bilancia storta e non funzionante, posta all'ingresso della fabbrica che le produce, già esemplifica ciò che vi si cela all'interno, a tutti gli effetti un inferno dantesco con i suoi diversi gironi. Il Minosse di turno è Blanco (Javier Bardem), proprietario dell'azienda, nonché suo pater familias: le problematiche dei dipendenti appartengono anche al capo, pronto a farsi carico di quelle più disparate [...] Vai alla recensione »

martedì 21 dicembre 2021
Emanuela Martini
Film TV

«Duro lavoro, equilibrio, fedeltà»: è il motto impresso a caratteri cubitali su uno dei muri della Basculas Blanco, storica fabbrica di bilance di una città di provincia spagnola, guidata da Julio Blanco (che l'ha ereditata) con paterno afflato e sornione cinismo. Sono tutti fratelli e figli («adottivi!», quelli di pelle scura), tutti parte della grande famiglia nella quale si sta attendendo la visita [...] Vai alla recensione »

martedì 21 dicembre 2021
Massimo Brigandì
Cineclandestino

Una fabbrica di bilance è al centro di una fibrillante settimana: il suo capo capo Julio Blanco (lo strepitoso Javier Bardem) annuncia a tutti che molto presto il governo della regione invierà a sorpresa un comitato di ispettori. La ragione è verificare la bontà dell'azienda, la felicità degli impiegati e degli operai e assegnare un prestigioso premio che, oltre al lustro, porterà anche interessanti [...] Vai alla recensione »

lunedì 20 dicembre 2021
Michele Anselmi
Cinemonitor.it

"A volte devi truccare la bilancia per trovare l'equilibrio" teorizza alla fine della giostra l'affermato imprenditore madrileno Julio Blanco, che gestisce l'azienda di famiglia specializzata nella costruzione di "básculas", cioè bilance industriali. Esce il 23 dicembre con Bim la commedia spagnola "Il capo perfetto". L'ha scritta e diretta il regista Fernando Léon De Aranoa, classe 1968, ingaggiando [...] Vai alla recensione »

sabato 18 dicembre 2021
Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

I dipendenti sono la sua famiglia, le stagiste le sue figlie, mentre "lavoro, equilibrio e fedeltà" il suo motto. Perché Blanco, proprietario di una storica fabbrica spagnola di bilance, ambisce al ruolo di imprenditore ideale, in altre parole a essere Il capo perfetto. Così titola la versione italiana di El buen patròn, commedia nera ma luminosa di verità a firma di Fernando León de Aranoa che la [...] Vai alla recensione »

giovedì 16 dicembre 2021
Francesco Bonfanti
Close-up

L'equilibrio migliore è quello fittizio. Consapevoli dell'impossibilità di mantenerne uno naturale, di equilibrio, alla fine lo si deve truccare, magari con l'aggiunta di un peso sotto la bilancia. Il risultato è chiaro: la perfezione in superficie e la falsità nel profondo. Eccoci allora a Il capo perfetto di Fernando León de Aranoa, un film nel quale il protagonista, splendido (è doveroso dirlo fin [...] Vai alla recensione »

domenica 12 dicembre 2021
Lorenzo Ciofani
La Rivista del Cinematografo

A caratteri cubitali rossi, su una parete dall'intonaco scorticato, si legge il mantra dell'azienda di Blanco: "Esfuerzo, equilibrio, fidelidad". L'impegno: quello dei lavoratori. L'equilibrio: la caratteristica principale delle bilance prodotte dalla ditta. La fedeltà: nei confronti dei consumatori. Qualità tenute insieme dal capo perfetto, cioè Blanco (cognome che gioca sulla purezza del colore [...] Vai alla recensione »

NEWS
HOMEVIDEO
mercoledì 20 aprile 2022
 

6 Premi Goya per un film che racconta il mondo del lavoro, visto dalla parte di colui che licenzia. Vai all’articolo »

NEWS
martedì 30 novembre 2021
 

20 nomination per il film campione d'incassi di Fernando Leon De Aranoa con Javier Bardem. Dal 23 dicembre al cinema. Vai all'articolo»

TRAILER
giovedì 25 novembre 2021
 

Regia di Fernando León de Aranoa. Un film con Javier Bardem, Manolo Solo, Almudena Amor, Óscar de la Fuente, Sonia Almarcha. Da giovedì 23 dicembre al cinema. Guarda il trailer »

NEWS
lunedì 8 novembre 2021
 

In attesa della visita di una commissione che possa premiare la sua azienda per l'eccellenza, il titolare di un'azienda produttrice di bilance industriali cerca di risolvere tempestivamente eventuali problemi dei suoi operai. Vai all'articolo »

winner
miglior film
Goya
2022
winner
miglior regia
Goya
2022
winner
miglior attore
Goya
2022
winner
miglior scenegg.ra originale
Goya
2022
winner
miglior colonna sonora
Goya
2022
winner
miglior montaggio
Goya
2022
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati