Prima che sia notte

Film 2000 | Biografico 125 min.

Titolo originaleBefore night falls
Anno2000
GenereBiografico
ProduzioneUSA
Durata125 minuti
Regia diJulian Schnabel
AttoriSean Penn, Javier Bardem, Johnny Depp, Andrea Di Stefano, Olivier Martinez, Hector Babenco Pedro Armendáriz Jr., Michael Wincott, Diego Luna.
MYmonetro 3,40 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Julian Schnabel. Un film con Sean Penn, Javier Bardem, Johnny Depp, Andrea Di Stefano, Olivier Martinez, Hector Babenco. Cast completo Titolo originale: Before night falls. Genere Biografico - USA, 2000, durata 125 minuti. - MYmonetro 3,40 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Prima che sia notte tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Argomenti:  Film contro l'omotransfobia

Reinaldo Arenas, scrittore e poeta cubano in esilio, è il protagonista del film. Arenas sin da bambino mostra un grande talento per la poesia. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Premi Oscar, Il film è stato premiato al Festival di Venezia, 1 candidatura a Golden Globes, Il film è stato premiato a AFI Awards, Al Box Office Usa Prima che sia notte ha incassato 4,2 milioni di dollari .

Consigliato sì!
3,40/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,60
CONSIGLIATO SÌ
Julian Schnabel ci propone in una luce solare e patinata una vicenda anticonvenzionale 'realmente accaduta'.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Reinaldo Arenas, scrittore e poeta cubano in esilio, è il protagonista del film. Arenas sin da bambino mostra un grande talento per la poesia. L'avvento della rivoluzione sembra essere estremamente positivo per un giovane che sente emergere in sé l'interesse per il proprio sesso. Ma presto il vento cambia e, dopo aver vinto a 20 anni un premio letterario, nel 1973 viene arrestato perché omosessuale e i suoi lavori vengono confiscati. Nel 1980 Castro autorizza omosessuali, ex carcerati e malati mentali a lasciare Cuba. Tra loro c'è Reinaldo che raggiunge gli Stati Uniti dove però le sue difficoltà non sono terminate. Julian Schnabel, dopo averci offerto nel 1996 Basquiat (dedicato alla vita dell'artista americano), ci propone ora, in una luce solare e patinata, una vicenda 'realmente accaduta'. Qualsiasi tensione si dissolve in un ritratto che vorrebbe essere anticonvenzionale e risulta invece di maniera.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Breve vita tormentata di Reynaldo Arenas (1943-90), scrittore e poeta cubano omosessuale di origine contadina che, dopo due anni di carcere a Cuba, emigrò nel 1980 a New York dove morì di mano propria per sfuggire all'Aids. Dal libro di ricordi Antes que anochezca (1992), pubblicato postumo. 2° bio-pic del pittore J. Schnabel, ancor meno riuscito di Basquiat anche perché, invece che in profondità, lavora sull'estensione temporale: adolescenza, maturazione artistica, scoperta del pansessualismo omosessuale, ribellione, prigionia, esilio, morte. È una sorta di via crucis agiografica: ogni tappa è uno stereotipo rozzo, compresa la schematica denuncia del regime cubano. Esageratamente premiato a Venezia, J. Bardem è di una bravura un po' verniciata. J. Depp gioca in 2 ruoli opposti. Musica di Carter Burwell e un vecchio motivo dei Popol Vuh.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 5 maggio 2016
critichetti

Nulla di eccezionale,ma comunque merita di essere visto almeno una volta nella vita,Registicamente è interessante,anche se la prima parte è un pò stonata,soprattutto a livello di sceneggiatura che è piena di una brillantezza "Alla Tarantino"(passatemi il termine) che risulta abbastanza fastidiosa.Quando si entra nella vera storia cambia completamente la sceneggiatura [...] Vai alla recensione »

martedì 10 luglio 2012
Pietro Viola

Ho sempre guardato con sospetto al cinema di genere queer. Banalizzazione, stereotipi e antistereotipi in un processo di omologazione, canzoncine o arie d'opera a tipizzare costi quel che costi, una sorta di diktat a dover apprezzare viste le tematiche "forti"... il campione mondiale del peggio rimane una casa alla fine del mondo, difficilmente equagliabile in negativo.

martedì 11 maggio 2010
Gropius

Film biografico del regista Julian Schnabel,girato in modo classico, inerente alla vita di Reinaldo Arenas,scrittore,poeta e dissidente cubano del regime castrista .Egli a causa della sua dichiarata omosessualità verrà arrestato e sarà costretto a subire le durissime condizioni carcerarie di una dittatura che ancora oggi cerca di sopire, attraverso l'uso della violenza,qualsiasi [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 ottobre 2010
Nalipa

In un film del registra pittore , che realizza i suoi film, probabilmente,  come dipingesse una tela... Biografia del poeta Reinaldo Arenas con immagini di repertorio suggestive e ben inserite. E' uno dei miei film preferiti. Da vedere!

giovedì 28 giugno 2012
Jayan

In questo bellissimo film, altamente suggestivo, emozionante e commovente, viene rappresentata la storia del poeta cubano Reinaldo Arenas che, proprio quando viene riconosciuto come poeta dal governo cubano e riceve un ambito premio letterario, riceve l'ordine di espulsione perché omosessuale (Castro ha sempre odiato gli omosessuali, come ha fatto in Italia un'altra dittatura, quella [...] Vai alla recensione »

giovedì 5 dicembre 2013
almenador

Ci sono 4 tipi di omosessuali, analizza Reinaldo Arenas, poeta Cubano omosessuale, scrittore, nella Cuba immediatamente post-rivoluzionaria, quando i regimi totalitaristi avversano la cultura di un Paese, ritenuta reazionaria, per sostituirla col niente. Javier Bardem, ancora una volta nel ruolo gay, che registi Spagnoli gli hanno riservato, a differenza del crudele e psicopatico assassino di "Non [...] Vai alla recensione »

Frasi
Forse a un frocio servono piu di 5 minuti per decidersi,se ha davanti un bel tenente che si strofina il suo magnifico membro.
Reinaldo Arenas (Javier Bardem)
dal film Prima che sia notte - a cura di Fulvia
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Paolo Boschi
Scanner

Vita, opere, amori e morte di Reinaldo Arenas, scrittore e poeta nato a Cuba nel 1939, ribelle contro il regime di Batista in gioventù, bollato come omosessuale ed espulso dal regime castrista nella maturità, ammalato di Aids nell'esilio newyorchese, morto povero e suicida lontano dall'amata patria nel 1990. Una storia drammatica che lo stesso Arenas ha raccontato in prima persona nel romanzo autobiografico [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Julian Schnabel, pittore e scultore americano, 50 anni, prediletto dal mercato e dall'alta società cosmopolita, è diventato regista nel 1996 con la biografia d'artista Basquiat, storia del graffitista creolo Jean-Michel Basquiat, primo pittore non bianco ad arrivare al successo internazionale, morto nel 1988 a 27 anni per overdose di eroina. Pure questo secondo film di Schnabel è una vita d'artista, [...] Vai alla recensione »

NEWS
CELEBRITIES
giovedì 23 ottobre 2008
Stefano Cocci

Scoperto da Bigas Luna A capirne il talento è stato per primo Bigas Luna che prese un giovane attore proveniente da una famiglia di cineasti e lo "usò" nei suoi film "erotico - culinari". Così Javier Bardem compare in Prosciutto Prosciutto e da allora [...]

winner
gran premio della giuria
Festival di Venezia
2000
winner
coppa volpi migliore int. maschile
Festival di Venezia
2000
winner
film dell'anno
AFI Awards
2001
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati