Antlers - Spirito insaziabile

Film 2021 | Fantasy, Horror, Thriller, V.M. 14 99 min.

Titolo originaleAntlers
Anno2021
GenereFantasy, Horror, Thriller,
ProduzioneUSA
Durata99 minuti
Al cinema1 sala cinematografica
Regia diScott Cooper
AttoriKeri Russell, Jesse Plemons, Jeremy T. Thomas, Graham Greene (II), Scott Haze Rory Cochrane, Amy Madigan, Cody Davis, Arlo Hajdu.
Uscitagiovedì 28 ottobre 2021
DistribuzioneWalt Disney
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14
MYmonetro 2,75 su 8 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Scott Cooper. Un film con Keri Russell, Jesse Plemons, Jeremy T. Thomas, Graham Greene (II), Scott Haze. Cast completo Titolo originale: Antlers. Genere Fantasy, Horror, Thriller, - USA, 2021, durata 99 minuti. Uscita cinema giovedì 28 ottobre 2021 distribuito da Walt Disney. Oggi tra i film al cinema in 1 sala cinematografica Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14 - MYmonetro 2,75 su 8 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Antlers - Spirito insaziabile tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Dal mondo visionario dell'acclamato regista Scott Cooper e dal maestro dell'horror vincitore del premio Oscar® Guillermo del Toro. In Italia al Box Office Antlers - Spirito insaziabile ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 287 mila euro e 202 mila euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
2,75/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,50
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Scott Cooper esordisce nell'horror con il wendigo. Un film di maniera, ma elegante ed efficace.
Recensione di Rudy Salvagnini
venerdì 29 ottobre 2021
Recensione di Rudy Salvagnini
venerdì 29 ottobre 2021

Julia Meadows è tornata ad abitare nella cittadina dell'Oregon di cui è originaria dopo la morte del padre, dai cui abusi era fuggita. Vive nella casa di famiglia assieme al fratello Paul, che è diventato lo sceriffo locale e la accoglie con sentimenti contrastanti. Julia insegna nella scuola della cittadina ed è colpita dalla situazione del piccolo Lucas, un suo alunno, vessato dai bulli della classe e segnato da una condizione familiare precaria. Lucas infatti, orfano di madre, vive con il fratellino Aiden e con il padre Frank, tossicodipendente e spacciatore. Quello che Julia non sa è che la situazione di Lucas è assai più complicata: il padre si è trasformato in qualcosa di mostruoso e vive confinato in una stanza chiusa dall'esterno insieme ad Aiden, anche lui colpito da una strana malattia.

Scott Cooper si era fatto notare sin dall'inizio con Crazy Heart, il suo film d'esordio, un melodramma canterino che aveva fruttato a Jeff Bridges un meritato Oscar, più alla carriera probabilmente che per quel singolo film.

Poi Cooper ha proseguito con alcuni film interessanti, ma poco premiati dal pubblico. Questa è la prima volta che si cimenta nell'horror e ha scelto di utilizzare il Wendigo, spirito mostruoso del folclore dei nativi americani, già visto più volte al cinema, ma non oggetto di sfruttamento intensivo.

Si possono ricordare almeno l'interessante Wendigo (2001) di Larry Fessenden e il trascurabile Frostbiter: Wrath of the Wendigo (1991) di Tom Chaney. Caratteristica del Wendigo è quella di potersi incarnare in varie forme e di rappresentare, in qualche misura, la furia della natura contro le malefatte degli umani. Cooper sembra però più interessato al tratteggio psicologico dei personaggi, soprattutto la coppia di fratelli rappresentata dall'inquieta professoressa e dal titubante sceriffo, separati dalla cattiveria di un padre padrone che ha abusato di entrambi e segnati per la vita.

Proprio lo spirito di riscatto di Julia, che vede nell'impegno di salvare il piccolo Lucas un modo per dare un senso alla propria esistenza rovinata, è la chiave narrativa più significativa, anche se gli aspetti più sottili del tratteggio psicologico sono rappresentati proprio dalla tormentata relazione tra la stessa Julia e il fratello Paul, rimasto a vivere col padre dopo che la sorella è fuggita di casa. Più di maniera e persino banale il ritratto del classico ragazzino con problemi, che funge da motore e stimolo per l'azione principale.

L'ambientazione nella desolazione post-industriale di una cittadina mineraria dove le miniere sono ormai chiuse e tutto è fatiscente e decadente aiuta a creare un'atmosfera plumbea e cupa nella quale i personaggi si aggirano senza speranza: l'arrivo di questa nemesi primordiale sembra solo rappresentare i chiodi finali per sigillare la bara del sogno americano. I colori smorti e slavati, il clima autunnale, con il fango ovunque, sono in linea con questo tono triste, legato a una realtà di disoccupazione e povertà.

Se la cornice quindi è azzeccata e il "mostro" si rivela comunque interessante, la vicenda non riserva particolari sorprese e si muove su linee narrative prevedibili, presentando anche alcune situazioni molto tipiche del cinema horror con i personaggi che compiono spesso scelte sbagliate e assumono comportamenti poco intelligenti. Su tutti la preside della scuola che non trova di meglio che entrare nella casa di Lucas e aprire proprio "quella" porta. Qualche jump scare aiuta a punteggiare il racconto sino a un finale di buona spettacolarità ed efficacia. Sottofinale, come al solito, invece, superfluo.

Elegante lo stile di Cooper, buoni gli effetti speciali e valida la prova del cast con Keri Russell e, soprattutto, Jesse Plemons in buona evidenza. Nel ruolo della preside si rivede con piacere Amy Madigan, attrice dalla gloriosa e lunga carriera che gli appassionati di horror ricordano soprattutto per il suo ruolo in La metà oscura di George A. Romero.

Sei d'accordo con Rudy Salvagnini?
Keri Russell nell'horror prodotto da Guillermo Del Toro.
Overview di Massimiliano Carbonaro
lunedì 11 novembre 2019

Un orrendo mostro dalla forma vagamente umana sputa fiamme capaci di divorare ogni cosa: bisogna partire da questo disegno realizzato da uno dei giovani personaggi del film per entrare nel mood di Antlers: un horror che dichiaratamente parte da un ambiente pacifico e rassicurante per introdurre nuove e inaspettate paure. Il film, firmato da Scott Cooper, ha nel cast uno dei suoi punti di forza allineando insieme Keri Russell, che vedremo in Star Wars: L'ascesa di Skywalker, e il bravissimo Jesse Plemons recentemente apparso in El Camino (il film che conclude la serie Breaking Bad).

Antlers prende ispirazione dal racconto breve "The Quiet Boy" pubblicato sulla rivista Guernica e firmato da Nick Antosca, che ha contribuito anche alla realizzazione della sceneggiatura insieme allo stesso regista. Antosca è anche l'ideatore della serie horror Channel Zero e ha partecipato insieme a Michelle Dean all'ideazione di The Act, la serie crime con Patricia Arquette.

Antlers, il cui significato indica corna o palco di corna, si svolge in una piccola cittadina dell'Oregon dove Julia Meadows, interpretata appunto dalla Russell (notissima per le serie Felicity e per The Americans) è l'insegnante, mentre Plemons ha il ruolo di suo fratello e sceriffo locale.

In una delle classi seguite appunto da Julia uno dei suoi allievi (che ha il volto di Jeremy T. Thomas) nasconde un terribile e inquietante segreto che emerge solo dai suoi disegni e da un suo breve componimento in forma di fiaba. Julia però vuole aiutarlo e prendersi cura di lui. Ma gli stessi familiari del bambino potrebbero mettere in pericolo l'intera comunità. Interessante nel cast la presenza anche di Graham Greene, che in molti ricorderanno per il suo ruolo di Uccello Scalciante nel pluripremiato Balla coi lupi per cui ottenne una nomination all'Oscar. Partecipa al film anche Rory Cochrane volto notissimo nei panni di Tim Speedle nella serie CSI - Miami.

Con Antlers continua la personale sperimentazione di Scott Cooper che sembra voler sempre continuare a cambiare genere dal suo celebre esordio alla regia Crazy Heart che valse l'Oscar a Jeff Bridges, passando per il gangster movie Black Mass con Johnny Depp o il western Hostiles con Christian Bale. Ma il film si fa notare anche per la produzione perché mette insieme non solo il premio Oscar Guillermo del Toro (La forma dell'acqua) ma anche David S. Goyer, altro geniale regista e sceneggiatore (ha firmato gli script della trilogia The Dark Knight diretta da Christopher Nolan).

Sei d'accordo con Massimiliano Carbonaro?
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
venerdì 19 novembre 2021
Mattia Pasquini
Ciak

C'è molto della passione per lo storytelling e dell'amore per le Creature di Guillermo del Toro nell'Antlers - Spirito Insaziabile diretto da Scott Cooper. Un salto notevole per un regista che fino a oggi era rimasto con i piedi ben piantati in terra e che dopo aver diretto e sceneggiato Crazy Heart, Out of the Furnace e Hostiles (oltre a Black Mass - L'ultimo gangster) si cimenta con un genere diverso [...] Vai alla recensione »

martedì 2 novembre 2021
Aldo Spiniello
Film TV

Il windigo (o wendigo) è una creatura demoniaca della tradizione dei nativi americani, uno spirito maligno che emerge dall'inverno e dalla fame, s'impossessa degli esseri umani per trasformarli in mostri cannibali e seminare morte nelle foreste. Dunque, in Antlers scorre la leggenda più nera, la narrazione popolare che entra in contatto dapprima con l'infanzia.

venerdì 29 ottobre 2021
Gian Luca Pisacane
La Rivista del Cinematografo

Scott Cooper è un regista che lavora sulle atmosfere, si concentra sui campi lunghi, sulle luci soffuse. La fotografia dei suoi film è spesso desaturata, in uno scenario in cui il rapporto tra uomo e natura è sempre in guerra. Pensiamo ai boschi di Out of the Furnace - Il fuoco della vendetta, alle vallate di un western come Hostiles - Ostili. Anche in Antlers - Spirito insaziabile Cooper mantiene [...] Vai alla recensione »

venerdì 29 ottobre 2021
Simone Emiliani
Sentieri Selvaggi

La porta buia. Lì dietro c'è l'incarnazione del potere Male in questa prima, diretta, escursione di Scott Cooper nell'horror. Dalle foreste si è risvegliato qualcosa, una creatura ancestrale e terrificante. Può essere l'incrocio demoniaco tra il criminale irlandese Whitey interpretato da Johnny Depp in Black Mass. L'ultimo gangster e gli insetti giganti di Mimic.

venerdì 29 ottobre 2021
Benjamin Lee
The Guardian

Lucas (Jeremy T. Thomas), un ragazzino che vive in una cittadina sperduta dell'Oregon, ha un segreto. La sua insegnante Julia (Keri Russell) è preoccupata: sembra malnutrito, passa le lezioni a fare disegni allucinanti, sembra perseguitato da qualcosa di misterioso. Anche Julia ha il suo fardello di abusi, che l'ha spinta ad andarsene per anni. Ora che è tornata non lascerà che Lucas subisca il suo [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 ottobre 2021
Stefano Giani
Il Giornale

Anche in famiglia si annidano mostri, no-tizia non nuovissima peraltro, che l'horror thriller scandisce a chiare lettere per chi fosse rimasto a Cappuccetto rosso, dove pure una nonna ha fattezze da lupo. Nell'Oregon invece una catena di inspiegabili delitti e sparizioni mette a soqquadro scuola, amici e famiglia di un bambino con troppi segreti. Per scoprirli occorre arrivare in fondo.

NEWS
TRAILER
lunedì 11 ottobre 2021
 

Regia di Scott Cooper. Un film con Keri Russell, Jesse Plemons, Graham Greene (II), Scott Haze, Rory Cochrane. Da giovedì 28 ottobre al cinema. Guarda il trailer »

OVERVIEW
lunedì 11 novembre 2019
Massimiliano Carbonaro

Il film prende ispirazione dal racconto breve 'The Quiet Boy' firmato da Nick Antosca. Prossimamente al cinema. Vai all'articolo »

TRAILER
lunedì 23 settembre 2019
 

Regia di Scott Cooper. Un film con Keri Russell, Jesse Plemons, Graham Greene (II), Scott Haze, Rory Cochrane. Prossimamente al cinema. Guarda il trailer »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati