18 regali

Film 2020 | Biografico, Drammatico, +13 115 min.

Regia di Francesco Amato. Un film Da vedere 2020 con Vittoria Puccini, Benedetta Porcaroli, Edoardo Leo, Sara Lazzaro, Marco Messeri. Cast completo Genere Biografico, Drammatico, - Italia, 2020, durata 115 minuti. Uscita cinema giovedì 2 gennaio 2020 distribuito da Lucky Red, Vision Distribution. Oggi tra i film al cinema in 5 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,56 su 34 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi 18 regali tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Elisa Girotto aveva quarant'anni quando la sua vita è stata stroncata dalla malattia. Prima di morire, però, Elisa ha trovato un modo di restare accanto a sua figlia. In Italia al Box Office 18 regali ha incassato nelle prime 7 settimane di programmazione 3,1 milioni di euro e 802 mila euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
3,56/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,87
PUBBLICO 4,80
CONSIGLIATO SÌ
Un rapporto madre-figlia in tutta la sua amorevole conflittualità, capace di sfidare anche la morte.
Recensione di Paola Casella
venerdì 20 dicembre 2019
Recensione di Paola Casella
venerdì 20 dicembre 2019

Elisa, incinta, fa un'ecografia di controllo: è una bambina, e sta bene. Ma a non stare bene è invece Elisa, che scopre di avere un tumore. Essendo una donna estremamente concreta - anche perché il marito Alessio lo è molto meno - Elisa si adopera per provvedere al futuro di quella figlia che forse non riuscirà a conoscere, arrivando al punto da preparare per lei 18 regali, uno per ogni compleanno, fino alla maggior età. Ma la figlia Anna accoglierà quei regali non tanto come un dono d'amore, quanto come una pesante eredità, o una sorta di macabro ricatto morale. Il giorno del suo 18esimo compleanno si sottrarrà al rito, andando incontro alla più incredibile delle sorti: trovarsi faccia a faccia con la madre scomparsa.

Ispirato alla vera storia di Elisa Girotto raccontata dal marito Alessio Vincenzotto, che ha anche collaborato alla sceneggiatura, 18 regali si inserisce nel sottogenere di film che raccontano una scomparsa prematura seguita da una testimonianza della persona defunta dilazionata nel tempo, da My Life - Questa mia vita a P.S. I Love You - Non è mai troppo tardi per dirlo.

Francesco Amato, regista e cosceneggiatore (con Massimo Gaudioso e Davide Lantieri) fa del suo meglio per evitare le trappole del pietismo e della lacrima gratuita, e la sua mano (più) leggera cerca strade meno convenzionali e soluzioni narrative meno manipolatrici.

Anche la svolta soprannaturale della vicenda, che vede Anna adulta confrontarsi con la propria madre incinta di lei, è gestita con un certo pudore, ma comporta molte implausibilità e alcune sviste logiche. Soprattutto manca, rispetto a quello che è un altro sottogenere (cui appartengono film come Peggy Sue si è sposata), il senso di vertigine che può provare un essere umano davanti alla versione giovanile dei membri della propria famiglia. Sono ben seminati invece alcuni elementi simbolici, come la propensione di Anna a tuffarsi all'indietro o lo scambio delle scarpe fra madre e figlia, parte di quel percorso di crescita che a Elisa e Anna è mancato.

Amato sceglie di imprimere alla sua storia il tono disincantato e iconoclasta dell'adolescente che ne è protagonista, e Benedetta Porcaroli entra bene in quell'atteggiamento strafottente, mentre Vittoria Puccini presta al ruolo di Elisa la sua immagine di persona precisa e rigorosa, risultando perfettamente credibile nei panni di una pianificatrice che, anche di fronte ad una malattia letale, continua imperterrita a stilare liste.

Ci sono sottolineature eccessive, come la musica spalmata ovunque, e un cambiamento troppo repentino in sceneggiatura fra la caratterizzazione iniziale della coppia Elisa-Alessio e quella che si sviluppa dopo la notizia della malattia. Ma 18 regali fa la scelta coraggiosa di raccontare un rapporto mamma-figlia in tutta la sua amorevole conflittualità, indipendentemente dalle condizioni entro cui si dipana. E pone una domanda davvero dolorosa: come si fa a tagliare il cordone ombelicale emotivo dalla propria madre quando si è a malapena fatto in tempo a tagliare quello fisico?

Sei d'accordo con Paola Casella?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 2 febbraio 2020
Eugenio

E’ un film toccante, basato su una storia vera, straziante ma non per questo colmo di speranza.  La cronaca ci consegna alla storia la vicenda risalente al 2017 di Elisa Girotto, malata terminale che consapevole di non aver più molto da vivere, decide di utilizzare quegli ultimi momenti prima di cedere alla malattia, per preparare alla figlia che aspetta in grembo, diciotto regali, [...] Vai alla recensione »

domenica 12 gennaio 2020
cicciovictor

sicuramente, il sogno di tutti i bambini orfani, quello di vivere con il genitore che non c'è più, almeno con la fantasia. In questo caso, ancora più toccante, si tratta degli ultimi mesi della mamma. Molto, molto ben rappresentato. Con personaggi di contorno (Carla, stupenda nel suo stile e nella recita della attrice) che aumentano ancora di più la bellezza del film. [...] Vai alla recensione »

venerdì 24 gennaio 2020
thomas

Cosa fa una mamma quando sa di essere condannata a non poter sopravvivere a sua figlia appena nata? La ama ancora di più. Vive nella sua mente tutti quei momenti che il Destino (o il Caso) le ha negato: la vede crescere, ne immagina i gusti, condivide le gioie dei compleanni, le manifesta l'affetto acquistandole subito 18 regali, uno per anno, fino al momento in cui sarà "grande" [...] Vai alla recensione »

venerdì 3 gennaio 2020
Camilla

Da vedere!!

domenica 5 gennaio 2020
Luigi Franchi

Film di altissimo livello ed estremamente raffinato. Non è un film per le masse. Splendido in tutto  e formidabile è l'interpretazione di Benedetta Porcaroli, che anche qui conferma la sua classe e la sua splendida sensualità.

sabato 4 gennaio 2020
Morena

Meraviglioso da vedere

venerdì 10 gennaio 2020
anonimus

film stupendo,trama originale,che riempie il cuore!! Bravissimi gli attori ... Personalmente lo rivredrei 1000 volte senza mai smettere di emozionarmi!!!

sabato 18 gennaio 2020
Nino Pellino

Il film "18 regali" del regista Francesco Amato in base alle mie impressioni personali è fino a questo momento la mia pellicola preferita nell'ambito di questa stagione cinematografica datata 2019/2020. Film di altissimo livello, straordinariamente interpretato e con una trama che non può alla fine non commuovere e colpire nelle profondità dell'animo umano.

domenica 12 gennaio 2020
Rossana

Ho dovuto controllare il mio battito cardiaco tanto è stata l'emozione che mi ha provocato guardare questo film "vero". Ottima l'interpretazione della Puccini... come anche quella della Porcaroli e di Leo. Film che lascia tracce profonde su ognuno di noi... su chi è ammalato... ma anche su chi non lo è effettivamente ma lo è ugualmente perché colpito in diverso modo ????.

mercoledì 8 gennaio 2020
Emanuele 1968

Un viaggio spazio temporale che tocca sentimenti. Per chi come me è orfano fin da piccolo, questo film mette un po' il nodo alla gola..... E come spesso dico, un perchè non c'è, purtroppo le cose vanno come devono andare......... Se vi e piaciuto guardate anche Fai bei sogni del 2016

domenica 19 gennaio 2020
Fabiuz62

Lo ammetto, sono andato a vedere "18 regali" a rimorchio senza grandi aspettative e, invece, mi sono trovato ad apprezzare un film recitato bene, con un soggetto molto interessante, emozionante al quale è stata aggiunta un'idea intrigante. Veramente un bel film-rivelazione.

domenica 19 gennaio 2020
fabianoalbrizio

Interpretazione toccante e perfetta. Consiglio questo film che tratta, oltre che una storia vera, una tematica purtroppo molto attuale. È stato un piacere vederlo e andrei altre mille volte. Il cast spettacolare e il film girato in modo dinamico e regolare. Consiglio vivamente!!

sabato 18 gennaio 2020
Mauromao

18 regali racconta una storia vera . Una madre si ammala durante la gravidanza e prima di morire dopo il parto lascia 18 regali per la figlia uno per ogni anno . Il regista Francesco Amato decide di raccontare ciò che sarebbe stato , o meglio da la possibilità ad una madre e ad una figlia di incontrarsi ,al contrario di ciò che la vita ha dato loro in serbo .

Frasi
Tutti gli anni con questa cazzata dei regali. Ma perché?
Una frase di Anna (Benedetta Porcaroli)
dal film 18 regali - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
venerdì 3 gennaio 2020
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Un regalo all'anno, fino ai 18, dalla mamma che non ha mai conosciuto, morta prematuramente. Interessante, quasi riuscito come l'adolescente rifiuta l'imposizione e apre conflitto a puntate col padre. Meno invece l'incontro con il fantasma, sempre in bilico al cinema tra picchi d'emozione e cadute di fiducia. Ma è meglio delle pragmatiche imbecillità di Hollywood sulla beata accettazione dellla morte. [...] Vai alla recensione »

lunedì 30 dicembre 2019
Anna Maria Pasetti
Il Fatto Quotidiano

Una fiaba dolce per tradurre un destino amaro. E' quello di Elisa Girotto, che un tumore strappò alla vita pochissimi mesi dopo la nascita della sua unica figlia, Anna. Mai sedotta dalla disperazione, la donna decise di organizzare in regali i primi 18 anni d'esistenza della ragazza, pensando per lei altrettanti doni da farle recapitare ad ogni compleanno.

giovedì 2 gennaio 2020
Roberto Nepoti
La Repubblica

Difficile immaginare un soggetto più drammatico: e infatti 18 regali racconta una storia vera. Finalmente incinta, Elisa fa un' ecografia; che le rivela non solo il sesso della nascitura, ma anche la presenza di un cancro incurabile. Donna scrupolosa e un po' maniaca del controllo, si preoccupa di pianificare un buon avvenire per Anna, che non vedrà.

martedì 31 dicembre 2019
Stefano Giani
Il Giornale

Elisa, in dolce attesa, scopre che il destino è gramo assai e l'ecografia evidenzia una neoplasia irreversibile. Consapevole di non poter vedere crescere la figlia tanto voluta, le lascia un'eredità di 18 regali per ogni compleanno fino alla maggiore età. Ma quel giorno la ragazza avrà una sorpresa davvero impensabile. Bellissimo dramma italiano che naviga con la fantasia, applicata alla vera storia [...] Vai alla recensione »

martedì 4 febbraio 2020
Boris Sollazzo
Ciak

Elisa Girotto scoprì in un mese di poter finalmente dare alla luce una nuova vita, ma di dover perdere la sua. Storia vera di una mamma che ha combattuto il destino per essedo anche oltre la morte. Preparando prima di andarsene, 18 regali per sua figlia, fino alla maggiore età. Prima di iniziare a leggere, un'avvertenza: questo melodramma lacerante non trova mai nella mano sicura e sensibile di Francesco [...] Vai alla recensione »

mercoledì 8 gennaio 2020
Roselina Salemi
Tu Style

La storia è vera, straziante. Elisa, incinta, scopre di avere un cancro al seno e capisce che non potrà veder crescere sua figlia. Le lascia 18 regali, uno per ogni compleanno. Anna diventa un'adolescente ribelle e solitaria. Uno strano gioco del destino -un incidente stradale, e il coma - la mette in contatto con la madre mai conosciuta, le offre le spiegazioni che non ha mai avuto.

sabato 4 gennaio 2020
Mariarosa Mancuso
Il Foglio

La vita non copia l'arte, copia la cattiva televisione". Lo pensava Woody Allen nel 1992, al tempo di "Mariti e mogli". Era la sua risposta alla domanda-tormentone, ripresa da Paul Thomas Anderson in "Magnolia", anno 1999 (la vita ancora non si era trasferita sui social). L' infermiere del padre morente chiama il figlio guru, il figlio guru ("Tirate fuori il macho dentro di voi", per dire l'epoca) [...] Vai alla recensione »

sabato 4 gennaio 2020
Andrea Frambrosi
L'Eco di Bergamo

C'è un dettaglio che lo spettatore attento deve cogliere in questo «18 regali» e che dimostra la cura o, almeno, la correttezza che gli autori - il regista Francesco Amato e, con lui, gli sceneggiatori Massimo Gaudioso e il bergamasco Davide Lantieri - hanno messo nella scrittura del film. Ad un certo punto Anna, la ragazza protagonista interpretata da Benedetta Porcaroli, per una serie di vicissitudini, [...] Vai alla recensione »

venerdì 3 gennaio 2020
Enrico Danesi
Giornale di Brescia

Elisa vive con Alessio. Incinta, fa un'ecografia di controllo e scopre di essere in attesa di una bambina, ma anche di avere un tumore non guaribile. Non si lascia, tuttavia, travolgere dallo sconforto e pensa al futuro di chi non potrà veder crescere: in particolare, predispone per Anna diciotto regali, uno per ogni compleanno, fino al compimento della maggiore età.

giovedì 2 gennaio 2020
Anna Chiara Bertoli
Cult Week

Il nuovo film di Francesco Amato 18 regali è ispirato alla storia vera di Elisa, quarantenne di Spresiano, un piccolo paese in provincia di Treviso, che prima di morire lascia alla figlia Anna (Benedetta Porcaroli), di appena un anno, diciotto regali da scartare per tutti i suoi compleanni e i suoi Natali, che passerà tutti senza di lei, fino alla maggiore età.

giovedì 2 gennaio 2020
Stefano Giani
CineSalotto

Elisa è vissuta veramente. Un'intensità che non ha fatto rima con longevità. E ha commosso l'Italia intera per quei diciotto regali, lasciati in "eredità" a una figlia che la sorte non le ha dato modo di conoscere. Il 28 settembre 2017 se n'è andata a soli quarant'anni, lasciando la piccola Anna con l'uomo che non ha mai smesso di amarla, anche tuttora che appartiene a una dimensione diversa.

giovedì 2 gennaio 2020
Manuela Caserta
L'Espresso

Arriva oggi al cinema, la storia di Elisa Girotto, la giovane mamma di Treviso che tre anni, scoprì di avere un male incurabile proprio durante la sua prima gravidanza, e decise di lasciare un ricordo tangibile di sé a sua figlia procurandole 18 Regali, titolo del film, uno per ogni compleanno fino alla maggiore età. Interpretato da Vittoria Puccini, insieme a Benedetta Porcaroli e Edoardo Leo, con [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 gennaio 2020
Giulia Lucchini
La Rivista del Cinematografo

Sono 18 regali che hanno commosso il mondo, ora arrivano nelle sale grazie al film di Francesco Amato che ci racconta la storia vera e commovente di Elisa Girotto, una quarantenne trevigiana che scoprì nel 2017, quando era incinta, di avere un tumore incurabile e che decise di lasciare, prima di morire, diciotto doni affinché venissero consegnati alla figlia Anna nel giorno del suo compleanno e l'accompagna [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 gennaio 2020
Simone Emiliani
Sentieri Selvaggi

Una storia vera che si trasforma in un dramma fantasy. 18 regali è ispirato alla storia vera di Elisa Girotto, la mamma di Spresiano (Treviso) morta nel 2017 a 40 anni che, dopo aver saputo di essere affetta da un male incurabile, ha lasciato alla figlia Anna 18 regali per i suoi compleanni fino a quando diventerà maggiorenne. Il quarto lungometraggio di finzione di Francesco Amato parte proprio da [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 gennaio 2020
Vittoria Scarpa
Cineuropa

Quando la storia di Elisa Girotto sbarcò su stampa e web, fece il giro del mondo e attirò l'attenzione di numerose produzioni estere, perché una vicenda così bella e coinvolgente non poteva non diventare un film. Ma è a Francesco Amato (Lasciati andare [+], Cosimo e Nicole [+]) che il marito di Elisa, Alessio Vicenzotto, ha deciso infine di affidare il racconto al cinema della straordinaria parabola [...] Vai alla recensione »

martedì 31 dicembre 2019
Luca Pacilio
Film TV

Condannata da un tumore, Elisa, morta dopo il parto, ha avuto il tempo di lasciare 18 doni per i futuri compleanni della figlia Anna. Ma al compimento della maggiore età, la ragazza si ribella al destino che le ha rubato la madre e al paradosso di una vita che, scandita da quei regali, appare come un percorso programmato. Il film di Amato, ispirato da una storia vera, può vantare un soggetto quantomeno [...] Vai alla recensione »

lunedì 30 dicembre 2019
Anna Maria Pasetti
Filmcronache

Una giovane donna incinta scopre di avere un tumore maligno purtroppo incurabile. Se il suo destino è segnato, non quello di sua figlia Anna che Elisa - questo è il nome della donna - decide di addolcire con una bizzarra quanto tenerissima iniziativa: organizzare per lei 18 regali da farle recapitare ad ogni compleanno in modo da farle sentire la sua vicinanza, anche quando non sarà più con lei.

giovedì 2 gennaio 2020
Francesco Alò
Il Messaggero

Arrivata al diciottesimo anno di età Anna (Benedetta Porcaroli) non ne può più di scartare l' ennesimo regalo lasciatole in serbo da parte di Elisa (Vittoria Puccini), la mamma morta quando lei stava per nascere. Perché continuare quella che per la ragazza è ormai una farsa, pure macabra? Meglio perdersi nella notte in quel giorno da maggiorenne con l' idea di smettere di pensare a un genitore onnipresente [...] Vai alla recensione »

NEWS
VIDEO RECENSIONE
martedì 31 dicembre 2019
A cura della redazione

Elisa, incinta, fa un'ecografia: è una bambina, e sta bene. A non stare bene è invece Elisa, che scopre di avere un tumore. La donna decide allora di pensare al futuro della figlia, arrivando a preparare per lei 18 regali, uno per ogni compleanno, fino [...]

TRAILER
mercoledì 25 dicembre 2019
 

Regia di Francesco Amato. Un film con Vittoria Puccini, Benedetta Porcaroli, Edoardo Leo, Sara Lazzaro, Marco Messeri. Da giovedì 2 gennaio al cinema. Guarda il trailer »

NEWS
martedì 17 dicembre 2019
Ilaria Ravarino

Guida completa all'offerta cinematografica di un Natale da record. Scopri i film »

POSTER
venerdì 13 dicembre 2019
 

Quella di Elisa Girotto è una storia d'amore. Potente, indelebile. Di un amore che ha la forza di non arrendersi quando tutto intorno crolla. Elisa aveva solo quarant'anni quando un male incurabile l'ha tolta all'affetto dei suoi cari, a suo marito e [...]

TRAILER
mercoledì 11 dicembre 2019
 

Regia di Francesco Amato. Un film con Vittoria Puccini, Benedetta Porcaroli, Edoardo Leo, Sara Lazzaro, Marco Messeri. Da giovedì 2 gennaio al cinema. Guarda il trailer »

NEWS
giovedì 7 novembre 2019
 

lisa Girotto aveva quarant'anni quando la sua vita è stata stroncata dalla malattia. Prima di morire, però, Elisa ha trovato un modo di restare accanto a sua figlia. Vai all'articolo »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati