Ogni maledetto Natale

Film 2014 | Commedia +13 95 min.

Regia di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre, Luca Vendruscolo. Un film con Alessandro Cattelan, Marco Giallini, Corrado Guzzanti, Alessandra Mastronardi, Valerio Mastandrea. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2014, durata 95 minuti. Uscita cinema giovedì 27 novembre 2014 distribuito da 01 Distribution. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,48 su 48 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Ogni maledetto Natale tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Dopo il successo di Boris il trio Ciarrapico, Torre, Vendruscolo firma una commedia sulla forza dell'Amore e la potenza distruttiva del Natale. In Italia al Box Office Ogni maledetto Natale ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 2,1 milioni di euro e 819 mila euro nel primo weekend.

Ogni maledetto Natale è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,48/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,46
CONSIGLIATO NÌ
Nella seconda parte del film pathos e satira si mescolano in modo intelligente.
Recensione di Paola Casella
mercoledì 19 novembre 2014
Recensione di Paola Casella
mercoledì 19 novembre 2014

Massimo e Giulia si innamorano a prima vista, senza sapere quasi nulla l'uno dell'altra. Quando, dopo pochi giorni di frequentazione, Giulia invita Massimo a trascorrere il Natale a casa sua, il ragazzo inizialmente rifiuta, perché per lui quella ricorrenza è "il momento più spaventoso dell'anno". Ma la nostalgia di Giulia lo convince ad accettare l'invito della ragazza, e Massimo si ritrova a trascorrere la vigilia con i Colardo, un gruppo di boscaioli del viterbese che sembrano essere rimasti fermi all'età della pietra, quanto a grazie sociali.
Questa è solo la prima parte di Ogni maledetto Natale, commedia surreale scritta e diretta dai creatori di Boris: la seconda parte del film infatti è ambientata a casa di Massimo, dove i ricchissimi Marinelli Lops si apprestano a consumare il pranzo di Natale. Sorpresa! A interpretare i famigliari di Massimo sono gli stessi attori che interpretavano quelli di Giulia, ovviamente in ruoli diametralmente opposti.
L'idea è buona, e costituisce un interessante esperimento di cinema. Purtroppo però la sceneggiatura di Ogni maledetto Natale fa acqua da tutte le parti, a cominciare dall'incipit (perché mai Giulia, evidentemente evoluta rispetto alla sua famiglia, vuole presentarla subito a Massimo?), e nella prima metà del film fa leva su gag puerili e caratterizzazioni fortemente stereotipate che commettono il crimine peggiore, per una commedia: non fanno ridere. La seconda parte è molto migliore della prima, sia perché mescola in modo intelligente pathos e satira (mentre la prima "spara sulla Crocerossa" reiterando i luoghi comuni sui provinciali laziali), sia perché c'è una maggior comprensione - da insider, si direbbe - della "fauna" altolocata: i dialoghi migliorano, le caratterizzazioni diventano più credibili, con l'eccezione, spiritosa ma pesante, del maggiordomo filippino interpretato da Corrado Guzzanti con una stereotipizzazione etnica degna del signor Yunioshi di Colazione da Tiffany (ed eravamo nel lontano 1961...). È vero che la commedia, soprattutto quella surreale e satirica, deve spingere il pedale sopra le righe, ma deve anche avere una coerenza interna che renda quantomeno plausibili le svolte narrative e uniforme il registro comico. Invece il cast, che rappresenta il meglio della commedia italiana contemporanea (e del dramma, nel caso di Laura Morante, che infatti è l'unica a rimanere convincente pur nelle sue caratterizzazioni estreme), non riesce a suonare di concerto, creando una cacofonia che a volta lascia spazio ad assoli divertenti, ma in generale non trova l'armonia. La responsabilità non è del cast, ma dei direttori d'orchestra: o dei troppi cuochi che, come è noto, rovinano il brodo.

Sei d'accordo con Paola Casella?
OGNI MALEDETTO NATALE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
Infinity
-
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €11,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 1 dicembre 2014
Ilragazzodelcomputer

Un film brutto, sconclusionato, caotico e a tratti orticante. Gli autori di Boris compaiono nei titoli di testa e di coda, ma ci si chiede per tutta la durata del film dove si stiano nascondendo. Invece del telefilm che li ha resi famosi, sembra di assistere a una puntata di Colorado Caffè, con quel tocco di "bella fiction di Raiuno" che conferisce la presenza della Mastronardi.

martedì 30 dicembre 2014
Camarillo

...bisogna che tutto cambi. La citazione dal Gattopardo mi serve per chiarire l'obiezione alla critica rivolta con più frequenza al film. Si legge infatti della disomogeneità, dell'incoerenza narrativa, della disarmonia che caratterizzerebbero la sceneggiatura; il film sarebbe così interamente scaricato sulle spalle degli attori, più o meno efficaci nella caratterizzazione dei loro personaggi.

giovedì 20 luglio 2017
Portiere Volante

Una commedia alquanto garbata,che non risulta essere la solita "sbobba " natalizia,tuttavia  con questo cast di ottimo livello,si poteva fare indubbiamente di più.  Non convince la storia d'amore,non convincono le due famiglie così differenti a livello culturale e non convince Buona parte della sceneggiatura.

martedì 2 dicembre 2014
Giostra78

Tornano i geniacci di Boris e danno vita ad una commedia dissacrante (è proprio il caso di dirlo) sul Natale e sulle Famiglie italiane i cui tratti caratterizzanti sono portati sapientemente all'eccesso. La presentazione di due famiglie apparentemente agli antipodi, di estrazione sociale contadina l'una e alto-borghese l'altra, ci permette di vedere le profonde somiglianze tra di [...] Vai alla recensione »

lunedì 11 aprile 2016
enzo70

Ogni maledetto Natale è sicuramente un film diverso; anzitutto nella contrapposizione tra il primo e secondo tempo, un modo antitetico di festeggiare il Natale, con gli stessi protagonisti; un esperimento carino e originale di Ciarrapico. Giulia e Massimo si incontrano, si innamorano in prossimità del Natale; e Massimo non riesce ad evitare l’invito a casa di Giulia, in una famiglia [...] Vai alla recensione »

venerdì 13 marzo 2015
Sabrina Lanzillotti

 Massimo e Giulia sono due ragazzi che si conoscono per caso e, immediatamente, scatta tra loro un colpo di fulmine che li fa innamorare, nonostante non sappiano quasi nulla l’uno dell’altra. La diversità tra i due e, soprattutto, tra le loro famiglie, emergerà solo durante le vacanze natalizie. In occasione delle festività, infatti, Giulia convince Massimo a trascorrer [...] Vai alla recensione »

mercoledì 17 dicembre 2014
Filippo Catani

Un ragazzo e una ragazza si innamorano e passano i primi giorni del loro amore al culmine della felicità. Il problema arriva al momento di decidere dove e con chi passare il Natale. Alla fine entrambi avranno l'occasione di conoscere le rispettive famiglie che più diverse di così non potrebbero essere. Dagli autori di Boris, la pellicola ha l'innegabile merito di uscire [...] Vai alla recensione »

venerdì 5 dicembre 2014
Folignoli

Mastandrea e Guzzanti reggono il film. Gli altri fanno la quantità, fanno scorrere i 100 minuti di film, ma senza mai entusiasmare. Il film è diviso in due parti. La seconda è senz'altro più credibile e gustosa, soprattutto grazie alla capacità di Guzzanti di saper interpretare un cinese. Il suicidio del suo aiutante (sempre cinese) è una seccatura per la famiglia Marinelli, pronta a festeggiare il [...] Vai alla recensione »

domenica 30 novembre 2014
stevesteve

divertente quanto basta.

sabato 6 dicembre 2014
Faberest

Il protagonista di Velocità Massima e de La Prima Cosa Bella, l'interprete di Quelo, di Prodi Semaforo, di don Pissarro e di tanti altri indimenticabili personaggi rimasti indelebili nell'immaginario collettivo come divertimento intelligente non dovevano farci questo. Il Guzzanti poi aveva la spalla, Mazzocca, specializzato nel poco divertente personaggio del cameriere filippino mentre ora si è ridotto [...] Vai alla recensione »

domenica 30 novembre 2014
newfrontiers

il film è volutamente grottesco ... certo certe situazioni sono un po' troppo caricate, ma credo che questo rientrasse nella volontà degli autori e la presa in giro a tante situazioni della vita reale secondo me è più che centrata . La seconda parte è sicuramente meglio della prima grazie soprattutto al cast, soprattutto la morante, giallini e corrado guzzanti. [...] Vai alla recensione »

sabato 6 dicembre 2014
petri

Film respingente. Una storia surreale che non interessa mai. Attori sempre sopra le righe. Giallini e mastandrea imbarazzanti !!!!!  Giustamente il film ha floppato

giovedì 20 novembre 2014
lolly pop

cattivo, spietato, grottesco, forse un pò romano ma molto carino l'idea delle due famiglie a confronto porta una visione estrema della follia natalizia (il natale è un brand allegro, non religioso - dice lops che di lavoro vende panettoni!) godibilissimo ed un meraviglioso Guzzanti! Caro Corrado ben tornato! L.

sabato 6 dicembre 2014
Maucromio

Non ci sono parole per definire questo film, brutto, senza nè capo nè coda e dire scontato è il massimo che si possa dire. Un film talmente poco divertente da far rimpiangere i cinepanettoni di Vanzina, di infausta memoria. Il film non riesce a strappare una risata o anche un sorriso neanche per sbaglio. I personaggi della prima parte, che dovrebbero essere gretti e ignoranti, oltre a riprendere banali [...] Vai alla recensione »

domenica 30 novembre 2014
JimmiV

A tratti pare un film tv, ma alla fine si lascia guardare. Grottesco, a tratti surreale. Mastrandrea sempre un grande.

sabato 29 novembre 2014
Sippetta94

Che il Natale non sia sempre rilassante certamente non è una novità (e lo dico per esperienze personali). Che presentarsi alla famiglia della tua dolce metà non porta sempre ad ottimi risultati, anche questa non è una novità. Ma se le due cose si uniscono...sarà un'ecatombe!! Hehehe, il film è decisamente da vedere, la storia tra Giulia e Massimo [...] Vai alla recensione »

venerdì 11 dicembre 2015
Portiere Volante

Qualche simpatica scenetta ,complessivamente, il film ce la mostra pure, ma oltre davvero non si va. Anche la scelta di riproporre gli stessi attori in due famiglie diverse, non mi ha convinto del tutto. Visto che tutta la storia è abbastanza paradossale,ho preferito la prima parte che almeno sfruttava un'accattivante ambientazione agreste,nella seconda si innalza forse leggermente il [...] Vai alla recensione »

martedì 26 maggio 2015
CinemaGuru

Brutta la prima parte, quasi peggio la seconda. Un film squinternato che annoia e non fa ridere. Potenzialmente buona l'idea di partenza e discreta la realizzazione ma pessima la sceneggiatura. Si salvano i tre minuti iniziali. Se questa è l'alternativa ai cine panettoni Dio ce ne scampi.

domenica 14 dicembre 2014
Daniele Frantellizzi

Che altro dire, se non che questo "Ogni maledetto Natale" fa decisamente rimpiangere ogni maledetto centesimo speso per l'acquisto del biglietto? Tentativo non riuscito di espressione d'arte grottesca, il film si rivela semplicemente pietoso. E dire che le premese erano decisamente ottime, basta leggere i nomi che compongono il cast: il talentuoso Giallini (a mio avviso, il miglior [...] Vai alla recensione »

venerdì 12 dicembre 2014
EvilDevin87

No via ci rinuncio all'idea di riuscire a vedere, tra le uscite più recenti e future, un film italiano sul natale quantomeno decente. Film sconclusionato e con una comicità sì sottile ma completamente decontestualizzata e forzatissima. Tempi comici inesistenti e attori lasciati andare a ruota libera a dire e fare cose a caso davanti alla telecamera accesa impegnati a impersonare [...] Vai alla recensione »

domenica 7 dicembre 2014
anto321

Piu brutto film che ho mai visto ...tanto che io e i miei amici siamo usciti prima della fine....e non mi era mai successo soldi buttati via.....lo spconsiglio vivamente a tutti....bruttissimo...noioso e inconcludente. ..peccato per attori bravissimi mortificati in parti assurde...ripeto...il piu brutto film che abbiamo mai visto......

giovedì 4 dicembre 2014
tovarish61

Da tempo non mi capitava di rimanere cosi' deluso dalla scelta di un film. Di uno squallore indicibile,anzi in certi momenti faceva rimpiangere la lunga sequenza di trailers e spot pubblicitari  che ha anticipato l'inizio del film. Detesto gli insulsi cinepanettoni,ma...almeno quelli si sa cosa offrono.Avrei preferito un cinepanettone!!!

sabato 29 novembre 2014
lolly pop

Divertente molto

lunedì 7 dicembre 2015
Onufrio

Senza dubbio originale e alquanto particolare, non il classico film natalizio; una commedia che si concentra sulla storia d'amore fra Massimo e Giulia, passando per le rispettive famiglie durante le festività natalizie, festeggiate in modo totalmente diverso. Nonostante un nutrito cast artistico, la commedia (che nella seconda fase sembra più una commedia teatrale)non spicca il volo [...] Vai alla recensione »

domenica 6 dicembre 2015
Barolo

Assolutamente originale e divertente questo film,che trova Pannofino in forma veramente smagliante.Attore di grande talento comico,maschera surreale ed esilarante,cresce di volta in volta.Anche Giallini e tutti gli altri sono in stato di grazia e regalano efficaci caratterizzazioni comiche.Da vedere

giovedì 4 dicembre 2014
calabrone

Questo film si dovrebbe intitolare: "come non fare una commedia." Ammetto che sono stato ingannato dal cast stellare (a parte l'odioso Cattelan e l'insulsa Mastronardi) mi aspettavo una commedia brillante ironica e intelligente e invece mi ritovo a vedere una specie di commediola romantica alla Fabio Volo, condita da personaggi brutti e soprattutto non divertenti.

domenica 15 aprile 2018
beppe65

Andrò controcorrente ma il film l'ho trovato estremamente divertente, a tratti esilarante. Sarà che si tratti di una commedia dissacrante su quello che molti reputano il giorno più bello dell'anno, sarà che sono un accanito giocatore di carte e mi soffocavo dalle risate nel vederli giocare a spurchiafiletto, sarà che molti attori sono di fama conclamata e [...] Vai alla recensione »

venerdì 26 giugno 2015
Ragthai

Confermo, l'inizio è scadente, la seconda parte migliore.

domenica 14 dicembre 2014
Daniele Frantellizzi

Che altro dire, se non che questo "Ogni maledetto Natale" fa decisamente rimpiangere ogni maledetto centesimo speso per l'acquisto del biglietto? Tentativo non riuscito di espressione d'arte grottesca, il film si rivela semplicemente pietoso. E dire che le premese erano decisamente ottime, basta leggere i nomi che compongono il cast: il talentuoso Giallini (a mio avviso, il miglior attore taliano [...] Vai alla recensione »

sabato 13 dicembre 2014
mizio.for

Pessima trama, nonostante un cast di tutto rispetto ...è uno pseudo film difficile da digerire...

venerdì 12 dicembre 2014
joecondor

Questo film sarà rivalutato, è un'ottima commedia originale,sceneggiatura ben scritta e divertente. Il film è molto divertente, il merito è della sceneggiatura e del cast,tutti bravi ma spiccano le figure dei seguenti personaggi: il maggiordomo e fratello di Pannofino di Corrado Guzzanti e il fratello in crisi mistica di Valerio Mastandrea, sublimi,cito anche la madre zotica della Morante e il poliziotto [...] Vai alla recensione »

giovedì 11 dicembre 2014
pressa catozzo

Non esprimo nessun voto. Una rondine non fa primavera  e non tutte le ciambelle vengono con il buco. W IL CINEMA SEMPRE anche se a volte se ne potrebbe fare a meno. Comunque meglio del film del BARBARESCHI costato 2 milioni de euro pagati tramite la RAI dal contribuente.

martedì 9 dicembre 2014
luigiino76

Film scadente nel contenuto e nella sceneggiatura. Continue forzature all'interno  della storia rendono gli attori sgradevoli,  macchiette mal riuscite. Siamo lontani dal genere  "grottesco" della commedia italiana che ci ha regalato  bravissimi attori come Giancarlo Giannini in "Travolti da un insolito destino.

domenica 10 dicembre 2017
lelly123

Dalle prime scene il film appare promettente...per poi peggiorare sempre di più. Noioso, a tratti offensivo (es. filippini). Gli attori sono tutti molto bravi, ma il film, a mio avviso, non merita. 

sabato 24 dicembre 2016
eccehombre

Film assolutamente surreale, unico nel suo genere...strepitoso e divertentissimo 

venerdì 2 ottobre 2015
Fabiuz62

È evidente che trattasi di un film di genere. Non credo le pretese fossero quelle di fare un cine-panettone, una favola natalizia né un film impegnato.....Il risultato è un film che ha ottimi spunti, un ottimo cast, risvolti non banali e che sa anche divertire. Prima parte più surreale, seconda più "convenzionale" ma non per questo meno riuscita, con Guzzanti mattatore.

giovedì 11 dicembre 2014
Flyanto

  Film in cui si racconta di due giovani innamorati che in occasione della festività del Natale decidono di trascorrerlo, loro malgrado, con le proprie famiglie, ed avendo così l'occasione di rendere ufficiale la propria relazione. La ragazza, che ormai vive a Roma e si è brillantemente laureata, appartiene ad una famiglia scombinata di contadini cafoni dell'entroterra [...] Vai alla recensione »

martedì 2 dicembre 2014
Darione10

Film senza alcun senso....è stato davvero una delusione, mi aspettavo un film corale in realtà è un "mischione" di nulla e di scimmiottamenti. Peccato davvero.

domenica 19 aprile 2015
fulvia

Film fuori dei generi con una comicità efficace e non banale. Raggiunge vertici surreali. Molto meglio di film americani apparentemente dalla stessa struttura, ma del tutto scontati.

venerdì 5 dicembre 2014
sarett@

Non è divertente come Boris (la serie), ma personalmente l'ho trovato esilarante. La prima parte del film è fantastica, chi non l'ha saputa apprezzare evidemente non ha mai avuto il piacere di trascorrere il Natale in una tradizionale famiglia di paese del centro Italia. La trama non è niente di che, ma gli attori sono veramente bravi: un film da vedere senza grandi pretese, tanto per farsi due risate. [...] Vai alla recensione »

giovedì 4 dicembre 2014
Penelope Maczott

Ho appena finito di redarre la mia personale recensione sulla mia pagina facebook (i cinemalati) e solo dopo ho letto la vostra, che ho scoperto piacevolmente essere sulla mia stessa lunghezza d'onda e ne sono felice. Il film purtroppo è esagerato in tutto: un cast esagerato ma che non fa ridere, una trama brillante ma che non è concludente, situazioni paradossali ma forse troppo, caratterizzazione [...] Vai alla recensione »

domenica 30 novembre 2014
Mesk351

FILM PRIVO DI TRAMA E DI LOGICA. MI CHIEDO COME ABBIANO POTUTO REALIZZARE UN FILM DEL GENERE!!! NON ANDATE A VEDERLO E' PEGGIO DI GUARDARE POMERIGGIO 5 CON BARBARA D'URSO. CIAOOOOOOOOOOO

sabato 29 novembre 2014
Totobello

Raramente ho visto un film comico che di comico non ha assolutamente niente. Per ridere in questo film, bisogna essere davvero di bocca buona.La prima parte davvero surreale, incredibile, fuori dal mondo direi insopportabile.La seconda parte leggermente, ma proprio leggermente, più vedibile.Alla fine direi:" a ridateci i nostri soldi".

giovedì 27 novembre 2014
andreabot79

Appena uscito il film. Appena usciti noi dal cinema. Ci aspettavamo un bel film e invece tutt'altro. No comment.

sabato 29 novembre 2014
Maucromio

Un film senza né capo né coda. Non scuce una risata, il mio primo pensiero è stato "aridatece il cinepanettone". Occasione sprecata visto il cast e gli autori.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Non aprite quella porta! Quale porta? Una qualsiasi, sotto Natale non bisogna varcare nessuna soglia, evitare con cura cene e festeggiamenti, soprattutto non conoscere gente nuova, la gente nuova è pericolosissima. Ne sanno qualcosa i due piccioncini innamorati da cui parte questa efferata commedia (anti) natalizia girata dai ragazzi terribili di Boris (Cattelan e Mastronardi).

Alessandra Levantesi
La Stampa

Si incontrano per uno strano caso. Proprio grazie all'aggressione di un finto Santa Klaus, Massimo (Alessandro Cattelan), che odia il Natale, conosce Giulia (Alessandra Mastronardi) sua soccorritrice. Fra i due scatta il classico colpo di fulmine e però l'idea di lei di invitarlo a trascorrere la vigilia dai suoi in Tuscia si rivela pessima. Ignoranti, violenti e zotici, i Colorno sembrano i parenti [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati