The Tree of Life

Acquista su Ibs.it   Dvd The Tree of Life   Blu-Ray The Tree of Life  
   
   
   

the tree of life Valutazione 5 stelle su cinque

di sergio dal maso


Feedback: 6123 | altri commenti e recensioni di sergio dal maso
domenica 28 giugno 2015

“Le opere d’arte, come nei pozzi artesiani, salgono tanto più alte quanto più a fondo la sofferenza ha scavato il cuore”  M. Proust
 
Occorre dirlo subito: The Tree of Life, capolavoro assoluto di Terrence Malick, è un film difficile, complesso, ambizioso oltre misura, che disorienta e frastorna per la sua visionarietà e per la struttura anti-narrativa, per nulla convenzionale. Ma è anche un film di una bellezza strepitosa e inebriante, una preghiera laica sul senso della vita che ci ammalia con immagini di poesia pura che rimarranno inevitabilmente dentro di noi.
Un film che non finisce dopo la visione. Ci scuote perché pone domande esistenziali sulla morte, sulla natura dell’uomo e sul male utilizzando la potenza contemplativa e la grazia estatica delle immagini. Perché l’albero della vita di Malick ha radici profonde e rami che salgono molto in alto, scava in profondità nel dolore dell’uomo ed esplora le complesse ramificazioni della natura dell’essere umano.
Quello che Malick ci chiede è di toglierci le lenti della razionalità e l’aspettativa di una narrazione strutturata. Bisogna abbandonarsi alle immagini ed immergersi in un viaggio visionario, ognuno guidato dalle proprie emozioni e dalla propria sensibilità. E’ un viaggio intimo sul senso ultimo della vita partendo da se stessi e dal proprio passato. E’ il viaggio nella memoria che compie Jack (Sean Pean), un professionista affermato ma inquieto per alcuni ricordi della sua infanzia che lo tormentano. La giovinezza di Jack è quella di un ragazzino cresciuto in una tipica famiglia texana degli anni ’50, segnata dal conflitto tra la durezza e il rigore autoritario del padre (un Brad Pitt superlativo, forse nella sua migliore interpretazione) e la dolcezza e l’amore innocente della madre (una bravissima esordiente, Jessica Chastain). Il microcosmo della famiglia O’Brien, diviso tra l’approccio alla vita del padre, basato sulla competizione e sull’affermazione sociale come unico criterio di valutazione delle persone, e quello della madre che pone l’amore e la serenità come fondamento delle regole con cui educare i figli, ripropone il dualismo e la dicotomia del mondo, del macrocosmo. Come la forza e l’idea di dominio del padre di Jack sono contrapposte alla grazia ed alla bellezza interiore della madre, il macrocosmo oppone la forza della potenza distruttrice della natura e la sua ineluttabile continua trasformazione alla grazia della bellezza del creato. La coesistenza e la conflittualità tra natura e grazia (o tra caos e fede, o tra distruzione e armonia, comunque tra due forze contrapposte) sono connaturate tanto alla metafisica dell’universo tanto all’intima coscienza dell’essere umano. Se il padre è per Jack natura travolgente e potenza opprimente, la madre è grazia e amore, ma entrambi convivono in lui come in tutto il macrocosmo ( “madre, padre, siete in lotta dentro di me” ).
La sofferenza di Jack deriva dalla necessità di un percorso di comprensione che lo porti all’accettazione di questa conflittualità e a riconciliarsi con il padre. Questo percorso introspettivo lo porterà anche ad accettare la morte del fratello, altro episodio che ha segnato la sua infanzia e ossessionato la sua crescita con le domande sul perché del dolore. Nelle scene finali, quando i protagonisti si ritrovano sulla spiaggia, Jack ha già oltrepassato la “porta della vita” e può riconciliarsi con la sua famiglia chiudendo il cerchio del suo viaggio. The Tree of Life offre innumerevoli spunti di riflessione e tematiche che meriterebbero di essere approfondite. La religiosità è molto marcata, evidenziata dall’utilizzo di numerosi passi della Bibbia, come le citazioni di Giobbe all’inizio del film, ma anche dall’ossessiva educazione religiosa della famiglia texana. Pur con una sceneggiatura scarnificata e con dialoghi quasi inesistenti, la forza evocativa delle immagini è stupefacente. Difficile restare indifferenti di fronte alla potenza visiva ed alla meraviglia delle sequenze sulla natura, come la formazione del cosmo e l’evoluzione delle diverse forme di vita. Straordinarie per delicatezza e innocenza sono molte sequenze sull’infanzia dei tre fratelli, su tutte la scena della nascita del bambino. La cinepresa di Malick, senza essere mai invadente, circonda i personaggi, li avvicina e li contempla, riuscendo a cogliere sentimenti, stati d’animo e frustrazioni con primissimi piani e dettagli su particolari inconsueti. Ci vorrebbe molto più spazio per altri approfondimenti ma The Tree of Life è un viaggio che ognuno deve fare da solo.
L’albero della vita ci sfida, chiede di abbandonarsi alla ricerca di se stessi, in un viaggio dentro di noi. Solo così ognuno può trovare un senso e contestualizzarlo, altrimenti qualsiasi domanda esistenziale e qualsiasi risposta alla fine diventano sterili banalità.

[+] lascia un commento a sergio dal maso »
Sei d'accordo con la recensione di sergio dal maso?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
53%
No
47%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
newenter domenica 17 settembre 2017
complimenti
0%
No
0%

Mi piace davvero come scrivi. Parole semplici per concetti a volte difficili. Ho letto altre tue recensioni. Mi trovo sempre con quello che scrivi. Posso chiederti che studi hai fatto? CuriositÓ mia.

[+] grazie (di sergiodalmaso)
[+] lascia un commento a newenter »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di sergio dal maso:

Vedi tutti i commenti di sergio dal maso »
The Tree of Life | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | boyracer
  2░ | zapping
  3░ | julien_225
  4░ | writer58
  5░ | la druga
  6░ | sergio dal maso
  7░ | linus2k
  8░ | davlak
  9░ | a17540
10░ | steelybread
11░ | algernon
12░ | jensa
13░ | paolopettinato
14░ | elray
15░ | ghismina1
16░ | valerio51987
17░ | bordata
18░ | paolo bisi
19░ | yoklux
20░ | lhoss
21░ | francesco89
22░ | riccardo76
23░ | max ferrarini
24░ | kronos
25░ | jacopo b98
26░ | lomax
27░ | alessandro di fiore
28░ | luanfan
29░ | kyuss
30░ | lisadp
31░ | federico rivelli
32░ | pistinna
33░ | shiningeyes
34░ | mcacci
35░ | sirio
36░ | -will-
37░ | giuseppe bessolo
38░ | sergio
39░ | luigi chierico
40░ | mystic
41░ | ashtray_bliss
42░ | tommy3793
43░ | laulilla
44░ | gianni
45░ | gianniquaresima
46░ | giulio dispenza
47░ | salvatore vivenzio
48░ | great steven
49░ | mauro.t
50░ | gianluca bazzon
51░ | disincantato83
52░ | lollomoso
53░ | rustincohle
54░ | enzo70
55░ | ern79
56░ | sergio marchetti
57░ | killbillvol2
58░ | salvatore vivenzio
59░ | _oldboy_
60░ | agatheia
61░ | danielepodda
62░ | finellanera
63░ | angelialcinema
64░ | gabriella
65░ | flyanto
66░ | padly
67░ | giacomogabrielli
68░ | rosara
69░ | marcel cerdan
70░ | ennio
71░ | francesco giuliano
72░ | cry223
73░ | angius48
74░ | jumpiero
75░ | fabio2
76░ | francesco gatti
77░ | paolo t.
78░ | frenky86
79░ | flaviomerenda
80░ | andreas perugini
81░ | lord wells
82░ | devismd
83░ | stefano pariani
84░ | m.d.c
85░ | zoom e controzoom
86░ | bravobene
87░ | angea
88░ | iosonoleggenda691
89░ | hidalgo
90░ | fridericus
91░ | paperino
92░ | robertalamonica
93░ | cassanonat
94░ | adalberto6
95░ | trambusto
96░ | pepito1948
97░ | myvnÓ
98░ | darkan
99░ | pipay
100░ | ananas
101░ | il cinefilo
102░ | joe nca
103░ | maricordis
104░ | salvocardillo
105░ | reservoir dogs
106░ | zeus cronide
107░ | nicdard
108░ | raffaella
109░ | olgadik
110░ | odisseo2001
111░ | paride86
112░ | marmau
113░ | morrison
114░ | filippo catani
115░ | lucagalligani
116░ | svampa
117░ | pelle82
118░ | steppenwolf74
Premio Oscar (3)
NYFCCA (4)
Nastri d'Argento (1)
Festival di Cannes (1)
David di Donatello (1)
Critics Choice Award (6)
AFI Awards (1)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledý 18 maggio 2011
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità