La peggior settimana della mia vita

Film 2011 | Commedia 92 min.

Regia di Alessandro Genovesi. Un film con Fabio De Luigi, Cristiana Capotondi, Monica Guerritore, Antonio Catania, Alessandro Siani. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2011, durata 92 minuti. Uscita cinema venerdì 28 ottobre 2011 distribuito da Warner Bros Italia. - MYmonetro 2,46 su 73 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi La peggior settimana della mia vita tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Paolo ha quarant'anni, vive a Milano, ha un lavoro che gli piace e un amico di nome Ivano che gli farà anche da testimone. Margherita invece di anni ne ha trenta, fa il veterinario e si porta in dote una famiglia eccentricamente borghese. In Italia al Box Office La peggior settimana della mia vita ha incassato nelle prime 6 settimane di programmazione 9,7 milioni di euro e 2,3 milioni di euro nel primo weekend.

La peggior settimana della mia vita è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,46/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,90
PUBBLICO 1,98
CONSIGLIATO NÌ
Nozze graziose ma non memorabili fra commedia romantica e comicità all'italiana.
Recensione di Edoardo Becattini
martedì 25 ottobre 2011
Recensione di Edoardo Becattini
martedì 25 ottobre 2011

Paolo è in procinto di sposarsi con Margherita, la donna che ama. Manca solo una settimana alle nozze e tutto sembra prospettare un avvenire roseo e soave. Peccato che in quegli ultimi sette giorni ogni cosa paia rivoltarsi contro di lui e le sue romantiche aspirazioni. Tormentato da una collega ossessionata da lui e accompagnato da un testimone di nozze del tutto inaffidabile, in una sola settimana Paolo colleziona una serie di improvvide azioni dalle conseguenze disastrose tanto per la sua immagine agli occhi della fidanzata e dei futuri suoceri, che per la salute di cani e anziani parenti della sposina. Tanto che, a dispetto della devozione del povero innamorato, anche le serene prospettive del giorno più felice della sua vita cominciano a farsi fosche e incerte.
Anche se alle prese con la sua opera prima, Alessandro Genovesi può essere già considerato, assieme a Fausto Brizzi e Federico Moccia, fra i protagonisti di un processo di "globalizzazione" della commedia italiana: una sorta di riforma delle storie e dei personaggi italiani dove alla tipica vocazione alle maschere e alla satira, si sostituisce gradualmente un tipo di rom-com di stampo anglosassone, fatta di situazioni, di incastri e di momenti topici. Autore del testo teatrale da cui Gabriele Salvatores ha tratto la sua Happy Family eccentrica e sorniona, Genovesi per la sua prima regia effettua un tipo di operazione di saccheggio dall'immaginario d'oltremanica e d'oltreoceano non lontano da quello praticato per il film di Salvatores. Là si citavano Wes Anderson e Woody Allen giustificandosi dietro la fantasia di una struttura metalinguistica; qua si riprende esplicitamente un format televisivo della BBC per farne una commedia a metà strada fra Ti presento i miei e Bridget Jones, i Farrelly e Mister Bean.
Al crocevia di questo scambio anglo-americano fra comicità farsesca e sopra le righe e toni candidi e melliflui, si situa in maniera icastica la personalità di Fabio De Luigi, sorta di corpo comico ibrido capace di attrarre verso di sé tanto le sventure di Ben Stiller che il romanticismo goffo e impacciato del giovane Hugh Grant. È attraverso di lui che si avvia e si compie questo breve calvario umoristico di sfighe e umiliazioni che non nasconde il ritmo sincopato del format televisivo da cui prende avvio e che, anzi, fa delle naturali ellissi della propria struttura a episodi l'alibi per concentrarsi solo sui disastri e far ridere più agilmente. Peccato che questa stessa frammentazione scandita da una serie di dissolvenze sulle urla farsesche di De Luigi metta in mostra anche le fragilità di questa "commedia derivata", in particolare la dissonanza della sarabanda di piaghe che il personaggio di De Luigi è capace di scatenare. A volte parossistiche e sopra le righe, altre volte più ordinarie; quasi mai, purtroppo, particolarmente originali. Così che la settimana peggiore della vita non è certamente la più memorabile.

Sei d'accordo con Edoardo Becattini?
LA PEGGIOR SETTIMANA DELLA MIA VITA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Infinity
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 17 marzo 2012
Dartes

La commedia italiana è morta. Sia portando sul grande schermo volti ben noti, sia presentandone di nuovi: in nessun caso ne esce un risultato positivo. La perplessità pullula beata tra gli sguardi di De Luigi e del nuovo comico tanto apprezzato nei nostri lidi, ossia Siani. In entrambi i casi, si ride poco: questo è sicuro. Basarsi esclusivamente sul dialetto meridionale per portare [...] Vai alla recensione »

lunedì 31 ottobre 2011
Alessandro Pagani

La storia, seppur presa con le pinze, sarebbe stata più efficace con altri attori e altra scrittura eccezion fatta, e con riserve, per Fabio De Luigi che da solo non può e non risce a tenere in piedi tutto l'impianto narrativo: la futura moglie Capotondi, generalmente poco credibile e poco naturale nella recitazione sfonda il video nei primi secondi della pellicola con un capezzolo [...] Vai alla recensione »

sabato 29 ottobre 2011
Valeria

Ieri avevo bisogno di una serata all’insegna della leggerezza e del divertimento: il film di Genovesi ,qui alla sua opera prima da regista, ha assolto brillantemente questo compito.   Ad ogni risata però avevo la netta sensazione di trovarmi di fronte a un déjà vu. E mai parola fu più adatta. Tutto già visto.

martedì 20 novembre 2012
Adadf

Opera prima nel ruolo di regista di Genovesi che lascia un po' l'amaro in bocca. se non atro per la presenza di De Luigi, che abbiamo visto ricoprire i ruoli più disparati, dallo scemo del villaggio nell'ormai datato "asini", passando per il più consueto uomo di mezza età in "maschi contro femmine" e sequel, ad un toccante e professionale assistente [...] Vai alla recensione »

mercoledì 28 agosto 2013
Matteo Fedele

Al suo sufficientemente scolorito debutto alla regia, Genovesi raffazzona una trama che risalta per povertà di contenuti e fantasia, una sceneggiatura da dormiveglia e un cast molto mal sfruttato. Il classico paragone con il motore Diesel non regge: questa disappassionata commedia matrimoniale parte lenta, continua molto lenta e finisce ancor più lenta.

domenica 8 aprile 2012
Riccardo76

Nonostante il successo ottenuto dal pubblico, non si può certo dire che La Peggior Settimana della mia Vita si distacchi dalla mediocrità della stragrande maggioranza delle commedie all’italiana ultimamente nelle sale. Si cerca di copiare spunti divertenti dalle commedie di successo americane, oltre che dalle sit com inglesi, come, per esempio, l’idea di fondo della saga [...] Vai alla recensione »

domenica 30 ottobre 2011
peppe2994

La peggior settimana della mia vita è una di quelle commedie che non richiede una trama strutturalmente complessa,ma bensì risulta semplice e scorrevole. I protagonisti Paolo(Fabio de Luigi) e Margherita ( Cristiana capotondi) sono in procinto di sposarsi e alle nozze manca solo una settimana. Paolo cerca di farsi piacere ai genitori di quest'ultima interpretati da Antonio Catania [...] Vai alla recensione »

giovedì 3 novembre 2011
renato volpone

Gradevole e divertente commedia che racconta le disavventure dello sposo nella settimana che precede il matrimonio, in un andirivieni tra la casa in città e la villa sul Lago. Divertentissimo, come sempre, Fabio de Luigi con uno humor quasi inglese, contornato da personaggi esagerati ma decisamente indovinati per ll film, tutti tranne Alessandro Siani nei panni del testimone napoletano, caciarone [...] Vai alla recensione »

martedì 15 novembre 2011
64polly

a me questo film non è piaciuto per niente.  la brutta copia di altri film americani sul genere. A mio parere l'unico credibile è Catania, l personaggio del suocero. davvero bravo.

giovedì 10 novembre 2011
Francuccio

un film carino, da vedere senza troppe pretese.

mercoledì 2 novembre 2011
ster87

Il film non è un capolavoro ma è guardabile e si passa un oretta e mezza con il sorriso sulle labbra. Certe scene sono proprio divertenti, altre invece proprio inverosimili (ma passabili nel contesto). Ero andata al cinema un pò scettica, ma non avevo nulla da fare quella sera e quindi mi sono buttata sull'unico film che ritenevo il male minore (preciso che avevo due biglietti gratis in scadenza): [...] Vai alla recensione »

mercoledì 2 novembre 2011
AlSith

La commedia all'italiana sembra davvero rifiorire. Negli ultimi anni ci sono state propinate delle cose veramente brutte da vedere e delle altre che, invece, fanno davvero ben sperare. "La peggior settimana della mia vita" può essere annoverata di diritto all'interno di questa seconda categoria.. La storia non è male, l'idea di scannerizzare gli ultimi giorni di [...] Vai alla recensione »

domenica 8 gennaio 2012
Giuseppe Gullo

Il primo lavoro è sempre il più difficile e pesante ma solitamente è quello a cui la propria fantasia e creatività ha dedicato più tempo. In questo caso o c'è stato poco tempo o troppo poco lavoro di fantasia, film poco riuscito con un sistema collage decisamente mediocre e slegato. Pomeriggio poco costruttivo

domenica 13 novembre 2011
Buluspi

Una commedia simpatica ed irriverente ma che al contempo non genera nulla di più che un: <<Beh, carino!>>. A dire il vero guardando questo film non può non aversi un deja vu  Hollywoodiano. Dopo qualche decina di minuti viene inevitabilmente alla mente "Ti presento i miei", con Antonio Catania versione Robert De Niro e Fabio De Luigi nei panni di Ben Stiller. [...] Vai alla recensione »

martedì 1 novembre 2011
Flyanto

 Commedia esilarante sui preparativi di nozze che una coppia deve affrontare una settimana prima del matrimonio. Nulla di nuovo (i richiami a "Ti presento i miei " di ben Stiller e ad altri films Usa o d'oltre Manica del genere sono evidenti) ma il film poggia tutto sulla simpatica presenza di Fabio De Luigi e di Alessandro Siani che rendono la visione del film piacevole ed accattivante. [...] Vai alla recensione »

domenica 30 ottobre 2011
Leoooo

La sceneggiatura non sarà originalissima ma la storia funziona perfettamente. La gente in sala si è divertita tantissimo. Tutti inquadrati perfettamente nella parte gli attori a partire da De Luigi, passando per Siani, Catania e la Guerritore.C'è anche un duetto piacevole tra Andrea Mingardi e Arisa..Insomma il film è nel complesso buono e vi consiglio di andarlo a vedere.

lunedì 1 aprile 2013
brunos

Insopportabile De Luigi per 92 minuti di supplizio tra gag paradossali e poco credibili, lui finge di dover accondiscendere per forza con la famiglia che risulta macchiettistica e inverosimile, Capotondi invece fa venire l'orticaria dopo 5 minuti tra urlacci,piagnucolii e motteggi da innamorati. Insomma se volevo vedere una commedia romantica di questo tipo mi facevo un giro al centro commerciale. Vai alla recensione »

giovedì 17 gennaio 2013
1motonera

Il peggior film della mia vita. Noioso, talmente stupido da essere idiota, a tratti insopportabile (l'avessi visto in sala sarei uscito); situazioni assurde ed irreali che non fanno neanche ridere. Recitazione pessima! Una vera porcata! E hanno pure fatto il seguito...

sabato 5 maggio 2012
Cenox

La peggior settimana è quella che capita a De Luigi, che si sta per sposare, e va a conoscere i parenti della sua ragazza (Capotondi), ma complice la sua sbadataggine e la sua sfortuna, gliene capitano di tutti i colori, e niente sembra andare per il verso giusto! L'interrogativo che verte su tutto il film è: si farà il matrimonio dopo tante sventure annesse? Questa commedia [...] Vai alla recensione »

martedì 24 aprile 2012
Ignazio Vendola

Commedia godibile con un fantastico Fabio de Luigi ed un Antonio Catania a suo agio nel ruolo del padre borghese ma un po' strambo (con la sua mania di costruire muretti per rilassarsi). Certo, l'analogia con "Ti presento i miei" è fortissima: persino "Sfigatto" compare sostituito dal cane "Ettore", ma malgrado il deja-vu il film è davvero adatto per una serata rilassante e piacevole.

sabato 10 marzo 2012
Ciuitre

Banale, prevedibile, irritante per la sua mancanza di originalità. Un pout pourri di situazioni già viste che diverte poco e stanca presto.. Scrivere di più sarebbe una perdita di tempo.. ulteriore rispetto a quello perso davanti allo schermo..

giovedì 1 dicembre 2011
Riccardo76

Nonostante il successo ottenuto dal pubblico, non si può certo dire che La Peggior Settimana della mia Vita si distacchi dalla mediocrità della stragrande maggioranza delle commedie all’italiana ultimamente nelle sale. Si cerca di copiare spunti divertenti dalle commedie di successo americane, oltre che dalle sit com inglesi, come, per esempio, l’idea di fondo della saga [...] Vai alla recensione »

lunedì 14 novembre 2011
andaland

Situazioni grottesche ed assurde per una commedia godibile ed a tratti pure divertente. Cast azzeccato. Un prodotto discreto, senza lode e senza infamia.

venerdì 11 novembre 2011
CAPRETTA

mi è piaciuto tanto ovviamente ognuno a i suoi gusti

domenica 6 novembre 2011
Nicoz

Un film spensierato, veramente divertente a tratti irresistibile. Complimenti al cast per un ottima interpretazione da parte di tutti.

sabato 5 novembre 2011
dany dany

molto carino <3

lunedì 21 novembre 2011
ASIANICA

davvero divertente e per niente noiso ... dall'inizio alla fine i colpi di risate si susseguono ...

venerdì 18 novembre 2011
epiere

E' ancora possibile fare films in Italia senza parolacce e volgarità,facendo sorrideree permettendo di passare 1 h e mezza di relaxe.Non aspettatevi niente di più ma anche niente di meno.D'altra parte i films in cui ci si sbellicava dalle risate non esistono più dai tempi di Sordi e i nostri comici ,tutti di estrazione televisiva ,rendono di più sul piccolo che sul grande schermo.

giovedì 10 novembre 2011
ilfreddo1983

Film piatto che fà divertire solo a tratti,evidente il riferimento a film come "ti presento i miei" mi aspettavo una bella commedia invece sono rimasto deluso.

mercoledì 9 novembre 2011
Hobbit-in-the-Hole

Lo definirei mediocre. De Luigi mi sta simpatico, ma chiaramente non può reggere da solo 90 minuti di film, soprattutto se i personaggi secondari non sono proprio eccelsi, Capotondi in primis: per tutto il tempo guardandola si aveva la sensazione che stesse pensando a qualcos'altro. Le stesse gag sfioravano il patetico ed alcune mi sembravano parecchio forzate (vedi ad esempio la scena di [...] Vai alla recensione »

domenica 6 novembre 2011
MARIO F.

film banale, poco più di un cinepanettone..  non vale neppure la metà del prezzo del biglietto. La simpatia di  De Luigi è mortificata

lunedì 31 ottobre 2011
Spike

Film ben scritto, divertente a tratti ... e poco altro. Pollice giù per Monica Guerritore: interpretazione teatrale che in un film di questo genere stona; l'"attrice" che interpreta l'amante di De Luigi è ridicola, interpretazione pessima per il suo voler essere sempre sopra le righe (ma il regista dov'era). Delusione

martedì 26 dicembre 2017
bobrey

un terrificante guazzabuglio di scnette comiche riviste e prese da altrei film..un copione di altre commedie ben più divetenti e benfatte..manca l'aria in qquesta casa oppressa dal nulla ddeis uoi protagionisti..la recitazione è assente..terrificanti le 2 attrici in attea  la siogaretta omnipresente nella mano di una  e le crisi isteriche dell'attra rendono il film praticamnt [...] Vai alla recensione »

mercoledì 30 luglio 2014
Valerio1951

Un film incredibilment esagerato. Credo che a tutto ci sia un  limite anche nelle situazioni più assurde! Esempio classico, quando il cane mangia gli anelli; nella logica chiunque sarebbe andato dai genitori dell sposa e avrebbe segnalato con calma l'episodio, poi con la futura moglie veterinario, sarebbe stato un gioco da ragazzi far vomitare il cane e recuperare gli anelli, bastavano [...] Vai alla recensione »

martedì 28 gennaio 2014
@Emma

premettendo che come attori mi piacciono sia Fabio Deluigi sia Cristiana Capotondi, il film è uscito come uno dei film peggiori mai esistiti!! surreale, lento, assurdo, una specie di commedia mal riuscita. non ho messo il voto perchè non c'erano le stelline per "penoso".

giovedì 13 settembre 2012
lupodelupis

Perchè • Fabio de Luigi deve sempre gigioneggiare sopra le righe? Se abbassasse i toni sarebbe più credibile. • nella scena iniziale il percorso in moto è totalmente privo di senso. Un minimino di conoscenza delle strade di Milano • ci devono essere i soliti due carabinieri incompetenti (siamo agli anni '50?) • Siani.

sabato 24 marzo 2012
fab_y

Dopo aver visto questo film posso dire ufficialmente che non ci sono più speranze per la commedia italiana. Questo film è un susseguirsi di  sketch banali, al limite della stupidità...più che comici demenziali!  Situazioni irreali si intrecciano dando vita ad una storia surreale, illogica, inconsistente. Decisamente inguardabile.

lunedì 19 marzo 2012
alexmolle

Non avevo grandi pretese, eppure il film è andato ancora più al di sotto delle mie aspettative. Pensavo mi sarei divertito maggiormente eppure il film regala davvero poco divertimento con un De Luigi non al top della forma, Siani sempre simpatico, ma con un ruolo molto secondario. La Capotondi è bella come sempre, ma non basta per salvare questo prodotto.

lunedì 5 dicembre 2011
ultimoboyscout

Fabio DeLuigi si trova perfettamente a suo agio nel ruolo del protagonista: con quella faccia un pò così riesce a far ridere e sorridere, si è creato un personaggio tutto suo che riscuote un gran successo, sornione, imbranato, tenero, mai aggressivo, indeciso ma simpatico.E' una commedia prematrimonale ricca di gag, situazioni e incidenti surreali, di una comicità fedele [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 novembre 2011
minuccia

Che noia sono le uniche parole che mi vengono in mente per descrivere un film senza nè arte,nè parte,peccato per gli attori,bravi e molto simpatici,ma il film regala davvero poco,anche in misura di humor.

giovedì 24 novembre 2011
Riccardo76

Nonostante il successo ottenuto dal pubblico, non si può certo dire che La Peggior Settimana della mia Vita si distacchi dalla mediocrità della stragrande maggioranza delle commedie all’italiana ultimamente nelle sale. Si cerca di copiare spunti divertenti dalle commedie di successo americane, oltre che dalle sit com inglesi, come, per esempio, l’idea di fondo della saga [...] Vai alla recensione »

sabato 19 novembre 2011
NEDDY11

un bel film forse a mio avviso manca di credibilità però tutto sommato un buon film

giovedì 17 novembre 2011
NicoSonic_10

Due stelline per la presenza di Alessandro Siani , Fabio De Luigi e la bravura di Cristina Capotondi sprecata per un film del genere..film da vedere a casa in pantofole su MySky On Demand..questo è il prezzo del biglietto..una commedia che vuole essere comica..anzi no! Comico che vuole essere una commedia..anzi no..! Questo è il punto. Nè carne nè pesce

mercoledì 9 novembre 2011
target87

Non capisco cosa ci si debba aspettare da un film del genere...leggo commenti che lo paragonano a un cinepanettone...assolutamente falso...divertenti gli attori apparte la sposina,troppo simile a ti presento i miei ma con un de luigi molto piu divertente di ben stille.

domenica 30 ottobre 2011
daele65

Visto ieri sera. Esilarante, mai volgare. Bravissimi tutti gli attori. Per una serata senza pretese direi che sia ottimo.

domenica 25 marzo 2012
astromelia

mandate siani a fare un corso di dizione santiddio,lo capiscono solo i suoi conterranei...il resto è banalità assoluta,spiace vedere una guerritore fare commediole insulse.......

sabato 19 novembre 2011
Riccardo76

Nonostante il successo ottenuto dal pubblico, non si può certo dire che La Peggior Settimana della mia Vita si distacchi dalla mediocrità della stragrande maggioranza delle commedie all’italiana ultimamente nelle sale. Si cerca di copiare spunti divertenti dalle commedie di successo americane, oltre che dalle sit com inglesi, come, per esempio, l’espediente degli anelli di [...] Vai alla recensione »

domenica 6 novembre 2011
Domythb

Sempre il solito film uguale agli altri. Copiato anche da un film americano chiamato "la peggior settimana della nostra vita" (visto come alternativa ai soliti idioti)

venerdì 4 novembre 2011
fantomax63

Volendo fare 2 risate in libertà, siamo stati a vedere questo film lunedì scorso con mia moglie. Pensavo di aver visto il peggio dei B movies italiani negli anni '70-'80, e invece no! c'é ancora margine per fare peggio di allora! Sceneggiatura copiata "tale e quale" da "Mi presenti i tuoi?", ma tutto il resto non é che l'involontaria parodia del modello, con attori visibilmente fuori ruolo o almeno [...] Vai alla recensione »

domenica 30 ottobre 2011
marcello ponza

niente di che......

Frasi
"Ti volevamo fare un pensierino ma poi ci sta la crisi ed è rimasto solo il pensierino!"
Una frase di Ivano (Alessandro Siani)
dal film La peggior settimana della mia vita - a cura di Gioietta
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

Con le commedie nazionali che, ormai ogni settimana, occupano il vertice del botteghino, c'era da aspettarsi un match Nord-Sud. A ruota della comicità romana di Enrico Brignano (Ex: amici come prima) arriva adesso una commediola degli equivoci "nordica": per produzione, regia (il milanese Alessandro Genovesi, al debutto) e attore principale, Fabio De Luigi.

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

"La peggior settimana della mia vita", un anno fa, si ispirava a un film americano, "Ti presento i miei" di Jay Roach, protagonista Ben Stiller, seguito di li a poco da "Mi presenti i tuoi?", con lo stesso regista e lo stesso interprete. A quei due film, e all'altro, si ispira anche questo di oggi, "Il peggior Natale della mia vita", diretto sempre da Alessandro Genovesi e nuovamente interpretato da [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Continua dopo «Benvenuti al Sud», «Happy Family» e «I soliti idioti» la tendenza della commedia italiana all’adattamento, di idee o format stranieri. Da una serie tv targata Bbc deriva «La peggior settimana della mia vita». Si tratta delle tragicomiche esperienze di un neosposo nei 7 giorni che lo separano dalle sospirate nozze. Nell’ordine: molesterà la suocera confondendola con la sposa, getterà [...] Vai alla recensione »

Alberto Crespi
L'Unità

Occhio agli sceneggiatori: sono Alessandro Genovesi (anche regista), autore teatrale già responsabile del notevole Happy Family di Salvatores, e Fabio De Luigi (anche attore), comico lanciatissimo che per la prima volta si scrive un film addosso. 40enne milanese, alla vigilia delle nozze, va in crisi e viene sommerso da eventi tragicomici (compresa una travolgente «stalker» interpretata da Chiara Francini). [...] Vai alla recensione »

Paola Casella
Europa

Per questo film va fatto il ragionamento opposto a quello precedente: smaccatamente ispirato alle commedie americane del filone Ti presento i miei, si inserisce chiaramente nel filone della commedia italiana da telefonini bianchi coperta da una glassa alta un dito di glamour e di ostentato benessere. Ma il ritmo comico c’è, si ride di gusto, molte battute sono buone, la chimica fra i protagonisti [...] Vai alla recensione »

NEWS
GALLERY
martedì 25 ottobre 2011
 

Esce venerdì al cinema La peggior settimana della mia vita, tragicomica storia di due giovani che si amano, desiderano convolare a nozze ma che, per una serie di tragicomici eventi, finiscono quasi col far naufragare il loro matrimonio.

GALLERY
giovedì 22 settembre 2011
Nicoletta Dose

Paolo e Margherita si amano davvero. Ma i relativi genitori non accolgono con entusiasmo il loro matrimonio. Anzi, si impegnano con costanza e ardore a farlo saltare, dimostrando che i due, umile lui, borghese lei, sono troppo diversi per vivere insieme [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati