Viola di mare

Film 2009 | Drammatico +16 105 min.

Regia di Donatella Maiorca. Un film Da vedere 2009 con Valeria Solarino, Isabella Ragonese, Ennio Fantastichini, Giselda Volodi, Maria Grazia Cucinotta. Cast completo Genere Drammatico - Italia, 2009, durata 105 minuti. Uscita cinema venerdì 16 ottobre 2009 distribuito da Medusa. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 2,82 su 63 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Viola di mare tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Angela e Sara si amano e per far vincere il loro amore resistono a riti vecchi come le rocce che calpestano Il film ha ottenuto 2 candidature ai Nastri d'Argento. In Italia al Box Office Viola di mare ha incassato nelle prime 7 settimane di programmazione 705 mila euro e 187 mila euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
2,82/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 1,75
PUBBLICO 3,40
CONSIGLIATO SÌ
L'amore e la passione tra due donne in una Sicilia spigolosa.
Recensione di Stefano Cocci
venerdì 16 ottobre 2009
Recensione di Stefano Cocci
venerdì 16 ottobre 2009

Un'isola intorno alla Sicilia, seconda metà dell'800. Angela e Sara crescono insieme ma le loro infanzie sono difficili: la prima subisce i soprusi di un genitore violento; la seconda perde il padre in guerra, mentre la guerra la strapperà all'amica e alla sua terra. Al suo ritorno, Angela si innamora di Sara e inizia il suo ostinato corteggiamento, da cui nascerà una relazione che, con il suo sviluppo inusuale, intaccherà riti millenari.
Viola di mare è il secondo film di Donatella Maiorca. Per il ritorno al cinema dopo tanta tv sceglie una storia difficile per il periodo storico che sta vivendo il nostro Paese: tratto dal romanzo "Minchia di Re" di Giacomo Pilati, racconta di due donne che si amano e, in qualche modo, spezzano le ritualità di una terra sempre uguale a se stessa. Angela e Sara, piegando ai propri scopi quei modelli consolidati, realizzano il loro sogno d'amore: grazie al potere del padre violento e al senso di colpa di un prete, Angela diventa Angelo.
Qui la Maiorca intraprende un sentiero imprevisto. Assaggiando la libertà degli uomini Angela rischia di esserne travolta e, suo malgrado, di diventare come il genitore che odia. Inutile negare o trascurare l'impatto che un film come Viola di mare può avere: due donne che vivono in Sicilia (nella terra di Divorzio all'italiana, non dimentichiamolo) ma potrebbero essere in qualsiasi altra regione d'Italia; è il XIX secolo ma, anche grazie alla colonna sonora di Gianna Nannini, potrebbero essere i nostri tempi; insomma, un luogo e un tempo in cui il continuo conflitto tra tradizione e modernità è trasposto nelle scene di violenza, un modo di comunicare che sembra improntare una terra spigolosa e dura come le sue rocce.
Solide le interpretazioni: la Solarino algida e mascolina, la Ragonese sempre più brava e un Fantastichini sempre al livello dei suoi altissimi standard.

Sei d'accordo con Stefano Cocci?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 18 ottobre 2009
emiliano83

Tra meravigliosi paesaggi fotografati con semplicità ma autentica intensità che diventano perfettamente strumentali alla descrizione delle intense vite dei personaggi, il film percorre con tratti emozionanti e splendide scene d’amore la relazione tra le due ragazze che scoprono il loro amore prima in clandestinità e poi, grazie ad uno stratagemma che evidenzia tutta l’ipocrisia di una società che vede [...] Vai alla recensione »

mercoledì 28 ottobre 2009
preziosa

“Viola di mare” racconta la storia d’amore fra 2 donne, ambientata in Sicilia nel secolo scorso. Ammiro moltissimo entrambe le protagoniste per essere state molto coraggiose nell'aver interpretato un ruolo per molti ancora considerato scandaloso per l’argomento affrontato. Direi che è uno dei pochissimi film dove la trama per intero, si svolge attorno alla relazione amorosa fra le 2 donne, relazione [...] Vai alla recensione »

sabato 17 ottobre 2009
Rumon

Viola di mare è un piccolo film pieno di equilibrio e rispetto dei personaggi. "Piccolo" perché privo di retorica di qualsivoglia tipo. Ma "pesante" perché dice tante cose, attraverso la storia di due ragazze che, in un'isola siciliana, intorno alla nascita del Regno d'Italia, vivono una storia d'amore. La passione della figlia sembra un abominio a molti, compreso il padre-padrone, violento e, si scoprirà [...] Vai alla recensione »

sabato 17 ottobre 2009
Simone Ruggieri

VIOLA DI MARE: "All you need is love" diceva ieri Jhon Lennon cantando una canzone; "tutto quello di cui hai bisogno è l' amore" ripete oggi Donatella Maiorca, raccontandoci questa storia in un modo che sa guardare oltre il "dramma" dell' omosessualità, che sa arrivare alla vera essenza dei sentimenti: il bisogno e l' istintività propri dell' essere umano, che spesso ci portano a prevaricare e ad abbattere [...] Vai alla recensione »

sabato 24 ottobre 2009
LisariMuricev

Prodotto dalla Italian Dreams Factory, con il supporto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Siciliana, arriva il secondo lungometraggio della regista messinese Donatella Maiorca, Viola di mare. Il film è stato presentato in concorso al Festival Internazionale del Film di Roma 2009 come primo film italiano, in piena polemica per il mancato voto alla legge contro l’omofobia. E’ [...] Vai alla recensione »

lunedì 7 febbraio 2011
Cinefila

Ambientato nella Sicilia dell''800 (bellissima la fotografia!) la forte e decisa  Angela farà innamorare la reticente e timida Sara ma sarà costretta a diventare Angelo per evitare lo scandalo nel piccolo paese.  La forza del film sta, oltre che nella storia in sè, nell'ottima interpretazione delle due protagoniste: sia Valeria Solarino che Isabella Ragonese [...] Vai alla recensione »

sabato 27 febbraio 2010
chiarialessandro

La Sicilia di fine ottocento è il luogo che ci offre questa natura tanto spettacolare quanto aspra e selvaggia come il cuore di Ennio Fantastichini. Davanti alla sua violenza troviamo la figlia non voluta, una figura dall’aspetto fragile di bambina in un primo momento e di giovane donna poi; unico essere che, con il suo orgoglio ed il suo amore, riesce a tenere testa al “padrone”, disposto a farla [...] Vai alla recensione »

giovedì 16 settembre 2010
Francesco2

Sono passati oltre dieci anni dall'ultimo film di Donatella Maiorca, "Viol@". Era un'opera, mi pare,non l'ho visto- sul rapporto tra una ragazza e la realtà virtuale, in un periodo in cui non era un tema così scontato come appare oggi. Anche questo film, senza arrampicarsi sugli specchi, parla, sotto un'altra ottica di un amore femminile "Diverso", che si oppone alle convenzioni(?) della coppia tradizionale [...] Vai alla recensione »

mercoledì 28 ottobre 2009
Meromero

Torna sul grande schermo Donatella Maiorca che, dopo l'esordio con Viol@, sceglie di raccontare una storia, tratta dal romanzo Minchia di Re di Giacomo Pilati, una storia vera su un amore lesbo in un'isoletta siciliana di fine '800, con le sue vecchie e radicate tradizioni. In concorso al Festival Internazionale del Cinema di Roma proprio in questi giorni, il film tra strepitose e suggestive location [...] Vai alla recensione »

mercoledì 25 novembre 2009
marina del sud

Salve sono Marina e come si desume dal mio ID sono meridionale, purtroppo non posso fare nessuna recensione su questo film , posso solo parlare per quello che ho visto nei trailer, in quanto nella mia citta' ( che tra l'altro non è nemmeno molto piccola ma è una provincia calabrese) dopo aver messo la locandina del film all'entrata (dove di solito si annunciano i film di prossima programmazione)l'hanno [...] Vai alla recensione »

mercoledì 4 novembre 2009
Ladicocca

un meravigioso film!!!Le attrici bravissime con un'espressività e una comunicabilità di espressione fuori dal comune!E finalmente qualcuno che rompe il ghiaccio...un tema quantomeno comune anche al giorno d'oggi e trattato con una sensibilità davvero impeccabile!Consigliatissimo a TUTTI!

lunedì 19 ottobre 2009
Clacla68

Non so, io il film l'ho visto ieri sera e tantissime critiche che vado leggendo ovunque mi paiono faziose e in malafede. Scusate la franchezza. Non so come si possa dire, per esempio, come ho letto, che non c'è passione e intensità tra le due protagoniste. Forse il giudizio è dettato dal fatto che tanti non capiscono e non accettano un amore omosessuale in quanto tale.

sabato 31 ottobre 2009
Viola7

mi permetto di fare i migliori complimenti e alla regista per la scelta coraggiosa ed azzardata e alle 2 atttrici protagoniste per la spontaneità che hanno liberato recitando 2 ruoli anche e forse così lontani dalla loro quotidianità. Sorrisi veri, sguardi comunicativi...non è facile, soprattutto per chi lo ha sempre e solo sentito raccontare e mai sperimentato.

venerdì 30 ottobre 2009
georgie

Forse gli uomini lo giudicano male perchè si sentono feriti nell'orgoglio.. non me ne intendo di cinema e non saprei fare valutazioni tecniche.. tuttavia a me ha suscitato BELLISSIME emozioni e lo consiglio vivamente a tutti..omo e etero.. Io penso che se gli incassi non fanno cifre da record il problema ahimè non è tanto il film.. ma la nostra cultura bigotta che ancora non accetta di vedere queste [...] Vai alla recensione »

venerdì 30 ottobre 2009
Rosin

Un film poetico, romantico, avvincente, commovente. Molto ben recitato e ben diretto. Un grazie a tutte ed in particolare alla produttrice, Maria Grazia Cucinotta, brava attrice e donna sensibile. Assolutamente da non perdere!

giovedì 22 ottobre 2009
branca71

Ciao ho visto ieri sera il film a Milano BELLISSIMO!!! delicato e appassionato ci racconta di sentimenti ed intimità senza sbrodolamenti e senza soprattutto voler far dei contenuti un bandiera politica... un racconto sospeso nel tempo che ci accompagna e ci sottolinea che nulla è ancora cambiato. Solarino Aragonese e anche cast minore di grande qualità.

lunedì 19 ottobre 2009
Clacla68

E' un film forte, sotto tutti i punti di vista. A me è piaciuto tanto. E lo vado anche a rivedere. Sinceramente non capisco le critiche e le recensioni negative che ha ricevuto. E' una storia intensa e forte, come ho detto, ma allo stesso tempo delicata e semplice. Sincera sicuramente. Andate a vederlo.

martedì 17 novembre 2009
buffy90

Io l'ho trovato davvero molto bello come film! Lancia un messaggio forte e purtroppo molto attuale. Adesso come allora esistono pregiudizi ridicoli sul tema dell'omosessualità che viene vista quasi come una malattia. E' una bella storia d'amore che abbatte tutte le barriere e mostra l'amore nella sua pura essenza, incondizionato. Qualcuno ha lasciato un commento a proposito degli incassi, beh tanto [...] Vai alla recensione »

lunedì 26 ottobre 2009
pasquino

LO RIVISTO PER LA TERZA VOLTA......E' MERAVIGLIOSO!!!

domenica 18 ottobre 2009
Simos92

L'amore non ha sesso...è questo il messaggio di questo film! Un messaggio forte come del resto la trama. L'amore supera ogni cosa come dimostrato in questo film. Una storia intensa e passionale, una storia d'amore difficile in un clima complicato. Film scorrevole a tratti noiso ma per lo più affascinante. Bel film, bravissime le protagoniste!!

domenica 18 ottobre 2009
stepha

il film narra di una storia sensa tempo, di una storia antica come il tempo unico interprete l'amore assoluto nella sua interezza. splendida fotografia grande regia, le immagini,per chi conosce i luoghi rievocano gusti e sapori i colori caldi ti trasportano dentro. superba l'interpretazione di solarino e del cast per intero drammatico e struggente da sottofondo non poteva mancare che una grande come [...] Vai alla recensione »

domenica 1 novembre 2009
alchechengi

Una bellissima storia d'amore. Un amore coraggioso perchè tra due donne nella Sicilia dell'800. Fotografia bellissima dell'isola, interpreti bravissimi (Ennio Fantastichini primo fra tutti), ma anche le due attrici femminili che si calano perfettamente nel ruolo di due donne innamorate e riescono a trasmettere le tenerezze, le paure, lo smarrimento e la passione.

martedì 17 novembre 2009
theJD

credo sia uno dei più bei film italiani (e stranieri) degli ultimi anni. assolutamente da vedere!! :)

domenica 18 ottobre 2009
Simos92

Un film intenso, reale, drammatico, sentimentale di una storia reale che incuriosisce dato che si tratta di un amore "proibito" di due ragazze. Il film parte benissimo, il corpo centrale invece può risultare invece un pò disordinato e fuori tema ma comunque decentemente strutturato, infine il finale è sconvolgente e da completezza ad un film dal messaggio molto forte, cioè che l'amore non ha sesso [...] Vai alla recensione »

sabato 24 ottobre 2009
pasquino

per fortuna il pubblico sta premiando questa meravigliosa storia d'amore....aldilà di sessi e preconcetti....EVVIVA!!!

lunedì 26 ottobre 2009
Simos92

L'amore è qualcosa di forte che ti porta alla pazzia...a cambiare sesso....a fare e subire di tutto.Ma l'amore vale tutto questo... E' questo il messaggio di questo meraviglioso film prodotto nella sicilia dell' 800 che è pronto a sfidare il pregiudizio di una società e di una cultura sempre più incline all'omofobia. In questo film molto equilibrato c'è il racconto di una amore "proibito", una amore [...] Vai alla recensione »

mercoledì 9 marzo 2011
Fanny Cerry

Per festeggiare la festa delle donne, ho deciso di vedere con mia madre questo film, che mi aveva sempre ispirato molta curiosità. Non avrei potuto sceglierne uno migliore. "Viola di mare" è una fantastica storia non solo di omosessualità, ma anche di emancipazione femminile. E' Angela (Valeria Solarino) a ribellarsi per prima alle tradizioni cui tutto il paese sotto sta senza nemmeno chiedersi perché, [...] Vai alla recensione »

venerdì 23 ottobre 2009
lorybette

ho trovato il film molto bello anche se a tratti leggermente lento...da ammirare la forza con cui è stata trattata la tematica,ricordiamoci che è una storia vera e che quello che ne deve venir fuori è la forza dell'amore..non è semplice ancora oggi riuscire a fare un film del genere con la voglia di farlo arrivare al pubblico di "massa"..e per questo lo considero ancosa più di valore!di grande impatto [...] Vai alla recensione »

lunedì 23 novembre 2009
pasquino

....per aver creduto in questo meraviglioso progetto, meritate questo ed altro. GRANDE VALERIA E DONATELLA!!!

sabato 28 agosto 2010
lollimara

film splendido mettendo in evidenza il "nostro" passato di donne ed anche il nostro presente,il potere della chiesa di decidere le nostre esistenze è ancora oggi una dura e cruda realtà. Grazie alla regista e a chi come lei racconta a tutti la storia del nostro paese.

venerdì 16 aprile 2010
Liberty

Un film che merita la visione. Una storia coraggiosa, una relazione certamente non facile per l'epoca in cui è ambientato  - non che adesso le cose siano cambiate molto. Catapultati nel passato ma allo stesso tempo nel presente. La Maiorca brava, anche se qualche accorgimento in più avrebbe contribuito a dare maggiore qualità storica al film - così come rendere [...] Vai alla recensione »

lunedì 23 novembre 2009
pasquino

VIOLA DI MARE E VALERIA SOLARINO HANNO VINTO IL N.I.C.E. DI SAN FRANCISCO!!! MIGLIOR FILM E MIGLIORE ATTRICE DEL FESTIVAL.....ED E' SOLO L'INIZIO!!!!!

venerdì 16 settembre 2011
fab_y

Sicuramente uno dei più bei film italiani che io abbia mai visto. Bellissima ambientazione, bellissima storia, bravissimi attori (ahimè tranne la Cucinotta un pò fuori luogo).Convincenti la Solarino e Ragonese. Questo film riesce a ben confezionare una storia già di per se bella anche se tragica. Coinvolgente dall'inizio alla fine, non ritengo al contrario [...] Vai alla recensione »

giovedì 26 agosto 2010
Orsarossa

Questo film rappresenta in parte la mia storia...ho lottato per il nostro amore,ho sconvolto un paese intero...Anche se la mia 'Sara' ha alla fine comunque scelto una vita ordinaria,ristretta da regole e pensieri, usi e costumi che sono la rappresentazione della paura del diverso,dell'ignoranza,del non seguire il proprio cuore per paura di esser marchiati o non accettati dalla gente comune che non [...] Vai alla recensione »

mercoledì 25 novembre 2009
Simos92

Quando si dice che l'amore non ha sesso questo film ne è la conferma... In questo film ad innamorarsi sono due ragazze che per questo dovranno affrontare molti problemi come il padre! Il film è bello, toccante e molto attuale!! Questo film dimostra che l'amore supera ogni cosa e che per l'amore si fa di tutto!! Da vedere!!!

venerdì 2 ottobre 2009
marezia

Per una volta che la recensione era bella e interessante manca la firma. Peccato!

martedì 8 dicembre 2009
francy4

mi complimento per tutto il film molto toccante e molto sentito l amore tra donne e molto bello perche e molto profondo complimenti a tutto il cast maestranze

domenica 1 novembre 2009
musiclifeblu

Film "ispirato" al libro Minchia di mare, ispirato perché purtroppo non è stata rispettata la storia scritta...peccato. Sopratutto il finale è completamente diverso, cmq apprezzo lo sforso delle attrici la Solarino bravina non mi ha convinto del tutto aveva sempre lo stesso ghigno in faccia, forse aveva paura di essere troppo convincente?!? Certo che è aiutata dalla sua bellezza androgina e dal suo [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 settembre 2011
Blasco

Cara Donatella ho visto purtroppo in ritardo e me ne scuso,ma per lavoro delle volte purtroppo non riusciamo a seguire eventi importanti,il tuo film che mi ha riconciliato con questo lavoro che va sempre più degradandosi. È sempre una gioia per me scoprire che abbiamo ancora dei talenti che riescono a avere delicatezza e padronanza nella costruzione delle sequenze.

domenica 5 settembre 2010
clemo

Veramente un film ben fatto, molto toccante che parla di vero amore... di Amore con la a maiuscola ... valuto il massimo dei voti perchè mi ha toccato nel cuore e nell'anima..

venerdì 16 aprile 2010
Liberty

Un film che merita la visione. Una storia coraggiosa, una relazione certamente non facile per l'epoca in cui è ambientato  - non che adesso le cose siano cambiate molto. Catapultati nel passato ma allo stesso tempo nel presente. La Maiorca brava, anche se qualche accorgimento in più avrebbe contribuito a dare maggiore qualità storica al film - così come rendere [...] Vai alla recensione »

venerdì 19 febbraio 2010
Coled

Un film fuori dai soliti schemi, per proporre un tema scottante in un improbabile contesto storico, indispensabile tuttavia per coniugare una realtà che fortunatamente non esiste più, ma che persiste nella mentalità di molti, con ipocrisie di estrema attualità. Al di là del messaggio più o meno condivisibile (la vicenda sarebbe stata più verosimile se gli interpreti fossero stati due maschi? ma sicuramente [...] Vai alla recensione »

lunedì 24 ottobre 2011
katamovies

concordo con chi è rimasto perplesso sul "fuoco narrativo" del film. troppi fili non sviluppati, e alla fine è sfilacciato.  abbiamo la problematica dell'omosessualità femminile in un contesto socio-storico di grande chiusura, la sicilia di fine ottocento, famiglia patriarcale, padre padrone etc;  abbiamo poi la problematica dell'identità femminile [...] Vai alla recensione »

lunedì 8 febbraio 2010
vladimir

banale e prevedibile, un melodramma scontato che delude dopo un inizio che sembra promettere un'ambientazione storico-sociale interessante e ben calibrata. Invece, la storia si dipana secondo un modello noto quanto improbabile, per concludersi, ovviamente, secondo i peggiori cliché del genere. Ogni forzatura, non solo assolutamente non credibile ma a volte del tutto gratuita, serve solo a portare al [...] Vai alla recensione »

sabato 27 agosto 2011
trffoli

Terra caliente e riflessivo argomento per la storia delle due ragazze..., i loro problemi difficili da risolvere, una capace A. Quattrocchi..., il genere lo sappiamo, non è quello migliore, guardabile però, poi, possono piacere altre storie.

lunedì 4 ottobre 2010
Lukac

La prima parte discreta anche se con salti temporali lunghi e un pò confusi. La seconda parte, dalla segregazione in poi, invece l'ho trovata poco credibile, scontata, forzata con un sapore di telenovela sudamericana. Come può una donna dell'800 fingersi uomo, e soprattutto essere così certa e determinata nei suoi sentimenti, Colpisce l'estrema decisione di Angela nell'affrontare tutto e tutti senza [...] Vai alla recensione »

venerdì 23 ottobre 2009
giorgio69

brutto, ma brutto brutto. noiosissimo.

giovedì 29 ottobre 2009
Gianpaolo Roselli

E' uan storia d'amore ed è questo che risalta nel film. La soria d'amore tra due donne nel contesto estremo della Sicilia di fine Ottocento. Le interpretazione della Solarino e di Fantastichini sono tra le cose più interessati del film. Alla basa di questo film c'è una gran bella idea ma molti suoi aspetti non risultano convincenti. Per esempio i personaggi sono poco caratterizzati, colpa di una sceneggiatu [...] Vai alla recensione »

sabato 17 ottobre 2009
hermes

Lento, girato con pochi soldi e ahimè si vede. La sceneggiatura ripetitiva. La Solarino bella, ma non emoziona mai, possiede solo due espressioni. Metà gente se ne era andata prima della fine del film, alcuni dormivano. Per non parlare della PARTECIPAZIONE STRAORDINARIA DELLA CUCINOTTA. PIETà.

lunedì 19 ottobre 2009
Stefano65

Insomma, non è che mi abbia entusiasmato. Per carità, un film assolutamente dignitoso, pieno di buona volontà e per questo merita di esser visto. Ma la storia, così come è raccontata, è troppo inverosimile anche se pare sia tratta da una vicenda vera (tutto da verificare...) Siamo nella Sicilia di fine '800, è del tutto irrealistico uno svolgimento dei fatti come viene raccontato.

FOCUS
INCONTRI
venerdì 16 ottobre 2009
Gabriele Niola

Ispirato a un fatto vero È un plotone di donne quello che si presenta al Festival di Roma per parlare di Viola di mare, l'ultimo film di Donatella Maiorca, qui in concorso. Oltre alla regista ci sono la sceneggiatrice Pina Mandolfo, la produttrice Maria Grazia Cucinotta, le protagoniste Valeria Solarino e Isabella Ragonese e anche Gianna Nannini, autrice della colonna sonora. Il film prodotto da Medusa ruota intorno a un fatto vero che, come dice la regista: "passa per molti tradimenti", ovvero quelli del libro "Minchia di re" e poi quelli del film.

Frasi
Angela: Io è te che voglio.
Sara: Tu la luna vuoi.
Dialogo tra Angela (Valeria Solarino) - Sara (Isabella Ragonese)
dal film Viola di mare - a cura di Silvia
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Luciana Vecchioli
L'Altro Quotidiano

Dopo 11 anni dall'esordio con "Viol@" la regista Donatella Maiorca torna con una toccante e quanto mai attualissima storia di omosessualità al femminile ambientata nella piccola isola di Favignana tra fine Ottocento e prima metà del Novecento. Angela ama Sara e dovranno insieme lottare contro pregiudizi ed ignoranza. Per evitare lo scandalo Angela decide su consiglio della madre di fingersi uomo, arrivando [...] Vai alla recensione »

Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Possibile che a metà '800, in un paesino di cento anime, nessuno si ribelli alla menzogna di una figlia che diventa figlio? Se così fu (storia vera), bisogna riuscire a crederci. E qui nascono i problemi. L'amore impossibile, ma poi possibile, con neonato da seme di pescatore, tra Sara e Angela nella Sicilia arcaica, sembra l'esemplificazione non di un tema, ma delle emozioni e dei sentimenti che generano [...] Vai alla recensione »

Davide Turrini
Liberazione

Bisognerebbe ogni tanto liberarsi dei "temi" forti. Sia nei soggetti che nelle sceneggiature cinematografiche. Prenderla larga, concentrarsi sul valore di uno sguardo, concepire esteticamente l'immagine. Prendiamo Viola di mare , in Concorso alla quarta edizione del festival di Roma. Non perché gli si vuole male. Tutto il nostro rispetto alla troupe e al cast del film di Donatella Maiorca.

Cinzia Romani
Il Giornale

Su una sperduta isola della Sicilia ottocentesca, Angela vuole Sara: se ne infischia dei costumi locali. Il padre della «bottana» omosessualex invece, al posto suo voleva un maschio. Mentre sbarcano i Mille, la giovane lesbica farà come mamma le consiglia: capelli corti, fascia stretta a schiacciare il seno, sigaro e coppola. E, soprattutto, cambio d'anagrafe, grazie al prete: ecco Angelo.

NEWS
NEWS
sabato 17 ottobre 2009
 

Amori proibiti Presentato ieri al festival di Roma Viola di mare, storia di un amore proibito ambientata nella Sicilia dell'800. Prodotto da Maria Grazia Cucinotta e diretto da Donatella Maiorca, il film ha per protagoniste Isabella Ragonese e Valeria [...]

VIDEO
martedì 13 ottobre 2009
 

Contro ogni scandalo Sarà presentato in concorso al Festival di Roma il 16 ottobre (data di uscita nelle sale) il nuovo film diretto da Donatella Maiorca e prodotto da Maria Grazia Cucinotta, Viola di mare.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati