Ustica

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Ustica  
Un film di Renzo Martinelli. Con Caterina Murino, Tomas Arana, Marco Leonardi, Lubna Azabal, Enrico Lo Verso.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 106 min. - Italia 2016. - Indipendent Movies uscita giovedì 31 marzo 2016. MYMONETRO Ustica * * - - - valutazione media: 2,24 su 10 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,24/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * - - -
   
   
   
Un film sulla strage di Ustica, in cui viene trattata una nuova ipotesi all'inchiesta mai risolta.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Martinelli torna al cinema che gli riesce meglio con un lavoro frutto di accurati studi, che ricerca con impegno una verità non di comodo
Giancarlo Zappoli     * * * - -
Showtime:
martedì 26 luglio 2016 alle ore 2,55 in TV su SKYCINEMA24
Scopri gli altri film in televisione »

27 giugno 1980. Un DC9 della compagnia Itavia scompare dagli schermi dei radar di controllo senza aver segnalato alcun problema e si inabissa nel Mediterraneo tra le isole di Ponza e di Ustica. Le vittime sono 81. Tra di esse c'è la piccola figlia della giornalista Roberta Bellodi. Un deputato, Corrado di Acquaformosa, nominato nella commissione parlamentare di inchiesta sull'accaduto decide di non accettare tesi precostituite sull'incidente. Al suo fianco si schiera la moglie Valja ma entrambi non avranno vita facile.
Renzo Martinelli accantona (c'è da sperare in modo definitivo) i film pamphlet ideologicamente orientati contro i musulmani o a favore della mitica Padania e torna al cinema che gli riesce meglio. Torna cioè ad occuparsi delle zone oscure della storia patria come aveva fatto con rigore in Porzus e in Vajont e con qualche macchinosità in più in Piazza delle cinque lune. La sceneggiatura è frutto di un impegno di ricerca durato 3 anni supportato da due ingegneri aeronautici che hanno vagliato migliaia di documenti relativi a perizie e testimonianze. Ciò ha portato a un film in cui la finzione si ancora ostinatamente a documenti inconfutabili.
Proprio per questo il regista, che da sempre ha avuto la costanza e la capacità professionale per trovare finanziamenti ai suoi progetti, ha dovuto faticare non poco per mettere insieme la produzione. Perché questo è davvero un film 'scomodo' ma finalmente non perché forza il pedale sull'acceleratore della tesi 'contro' caricando di conseguenza i caratteri, ma perché si inserisce con dignità nel filone del cinema di denuncia che in Italia ha fatto scuola in decenni ormai lontani e che sembrava essersi in qualche misura estinto. Anche qui tra i protagonisti c'è una giornalista ma la chiave di lettura non ha nulla a che vedere con Il muro di gomma di Marco Risi. In questo caso Martinelli, com'è nel suo carattere di regista, si è prefisso l'obiettivo di creare una breccia profonda in quel muro, forte anche di ulteriori due decenni abbondanti di distanza dagli avvenimenti rispetto al film del 1991. La tesi, che non va anticipata, rimuove le ipotesi finora avanzate e lo fa grazie a una linearità narrativa che ha lo scopo di far sì che anche il meno avvertito degli spettatori comprenda quanto l'operazione di manipolazione della pubblica opinione sia stata pervicace e priva di scrupoli. Qualcuno penserà che questo sia un difetto che inficia il rigore dell'inchiesta con gli stilemi della fiction italiana da prima serata televisiva. Il rischio c'è ma in questo caso si trasforma in un pregio: le denunce riservate al ristretto circolo dei già convinti lasciano il tempo che trovano. Quelle che si rivolgono al pubblico più ampio possibile di fatto affermano la volontà di mettere in comune il sapere adempiendo quindi con pienezza al loro compito che è quello della ricerca di una verità non di comodo.

Incassi Ustica
Primo Weekend Italia: € 80.000
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
63%
No
37%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* - - - -

Il solito martinelli

sabato 2 aprile 2016 di no_data

Ammetto di essere entrato in sala per USTICA con una certa prevenzione nei confronti di Renzo Martinelli, il cui talento reputo inversamente proporzionale alla sua ambizione, che è notevole. Confesso anche di essermi perso il suo film precedente “11 SETTEMBRE 1683” del 2012, ma dopo un interessante “quasi esordio” (in effetti era il suo secondo lungometraggio) con PORZUS, che pur essendo un film mediocre mostrava il coraggio di affrontare un tema scomodo con una povertà continua »

* - - - -

Martinelli accetta un consiglio: ritirati!

domenica 3 aprile 2016 di BastardiSenzaCinema

Ho messo una stellina puramente per pietà! Ma cosa dobbiamo fare per non vedere più al cinema i film di Martinelli? Il più grande revisionista storico del nostro cinema contemporaneo ritorna - come solo lui sa fare, nelle sale italiane. Avendo visto tutti i film di Martinelli conoscevo benissimo la mediocrità di tale autore capace di trasformare storie importanti e budget che molti registi più abili hanno sempre sognato in orrendi e mediocri prodotti dalle confezioni continua »

* * * * -

Coraggioso

venerdì 8 aprile 2016 di no_data

Un film di genere come Ustica è un atto di coraggio firmato da un autore che non vuole voltarsi dall'altra parte nonostante le evidenze indicano una verità diversa da quella ufficiale alla quale noi democratici occidentali siamo assuefatti. Basti pensare alle stragi e tragedie irrisolte italiane e arrivare fino all'11 settembre americano che presenta troppe troppe domande evase dal Governo americano. La strage di Ustica è cinematografata in maniera secca come doloso crimine in un azione di guerra continua »

* * - - -

L'arte cinematografica 82a vittima

lunedì 11 luglio 2016 di Salvatore Scaglia

Ho visto il film Ustica di Martinelli con molto interesse, anche perchè mi sono, nel tempo, documentato sulla tragedia del DC9 Itavia. E appunto perchè documentato, nonchè appassionato dell'altra, famosa, pellicola sul caso, Il muro di gomma, sono rimasto parecchio deluso dalla visione di questo lavoro. Infatti, a parte le scene che ricostruiscono la dinamica dell'accaduto secondo il regista, che sono sicuramente le più avvincenti, il film sembra dalla trama continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Ustica adesso. »
Shop

SOUNDTRACK | Ustica

La colonna sonora del film

Disponibile on line da venerdì 8 aprile 2016

Cover CD Ustica A partire da venerdì 8 aprile 2016 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Ustica del regista. Renzo Martinelli Distribuita da Dischi dell'Espleta. Su internet il cd Ustica è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 13,90 €
Prezzo di listino: 16,70 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film Ustica

Così andò a Ustica, per Martinelli

di Massimo Bertarelli Il Giornale

C'era un Mig libico sotto la pancia del Dc9 che s'inabissò nel mare di Ustica con 81 persone quel 27 giugno 1980. Il regista Renzo Martinelli, a cui non mancano nè fantasia nè coraggio, ricostruisce a suo modo una vicenda tuttora oscura. Al centro della storia una giornalista, che nel disastro ha perduto la bambina, e una elicotterista troppo curiosa, moglie di un deputato pauroso, al guinzaglio di un sottosegretario mascalzone. Chi non sa nulla si appassionerà, gli altri un po' meno. Da Il Gio »

di Anna Maria Pasetti Il Fatto Quotidiano

27 giugno 1980, un DC9 dell'Itavia si schianta tra le isole di Ponza e Ustica: 81 vittime, tra cui 14 bambini. Mistero brutto, già al cinema con Il muro di gomma di Marco Risi (1991), su cui ora torna Renzo Martinelli "inconfutabilmente - ipse dixit - supportato da materiale documentale": il suo Ustica non ipotizza un cedimento strutturale, il missile o la bomba, bensì il triangolo con caccia libici e americani. A indagare sono la giornalista Roberta Bellodi (Murino) e il deputato Corrado di Acquaformosa (Leonardi), ma depistaggi e "disgrazie" incombono. »

Ustica | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | no_data
  2° | bastardisenzacinema
  3° | salvatore scaglia
  4° | no_data
Link esterni
Facebook
Uscita nelle sale
giovedì 31 marzo 2016
Showtime
  1 | Lazio
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità