Un padre, una figlia

Acquista su Ibs.it   Dvd Un padre, una figlia   Blu-Ray Un padre, una figlia  
Un film di Cristian Mungiu. Con Adrian Titieni, Maria-Victoria Dragus, Lia Bugnar, Malina Manovici, Vlad Ivanov.
continua»
Titolo originale Bacalaureat. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 128 min. - Romania, Francia, Belgio 2016. - Bim Distribuzione uscita martedì 30 agosto 2016. MYMONETRO Un padre, una figlia * * * - - valutazione media: 3,42 su 23 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,42/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * * * -
 pubblico * * * 1/2 -
Un piccolo paese, le persone mormorano, 4 sospettati, indagini in corso.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Mungiu torna a interrogarsi sulle conseguenze di una scelta in un'opera che guarda alla paternità e alle seconde chances
Marianna Cappi     * * * - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Romeo Aldea è medico d'ospedale una cittadina della Romania. Per sua figlia Eliza, che adora, farebbe qualsiasi cosa. Per lei, per non ferirla, lui e la moglie sono rimasti insieme per anni, senza quasi parlarsi. Ora Eliza è a un passo dal diploma e dallo spiccare il volo verso un'università inglese. È un'alunna modello, dovrebbe passare gli esami senza problemi e ottenere la media che le serve, ma, la mattina prima degli scritti, viene aggredita brutalmente nei pressi della scuola e rimane profondamente scossa. Perché non perda l'opportunità della vita, Romeo rimette in discussione i suoi principi e tutto quello che ha insegnato alla figlia, e domanda una raccomandazione, offrendo a sua volta un favore professionale.
Il protagonista di Bacalaureat ha provato, a suo tempo, a cambiare le cose, tornando nel proprio paese per darsi e dargli una prospettiva di rinnovamento, anzitutto morale. Non ha funzionato. Tutto quello che ha potuto fare è restare onesto nel suo piccolo, mentre attorno a lui la norma era un'altra. Trasparente nel mestiere, meno nella vita sentimentale, perché la vita prende le sue strade, e non tutto si può controllare. Ora però non si tratta più di lui: le biglie dei suoi giorni trascorsi sono più numerose delle biglie nella boccia dei giorni che gli rimangono. Ora si tratta di sua figlia, di impedire che debba sottostare allo stesso compromesso, ovvero restare in un luogo in cui le relazioni tra le persone sono ancora spesso fatte di reciproci segreti, di silenzi da far crescere e redistribuire: una rete che imprigiona e "compromette" la vera vita. Ma fino a che punto si ha diritto di scegliere per i propri figli? Una rottura del proprio codice morale, per quanto occasionale e dimenticabile come una pietra che arriva improvvisa e rompe il vetro della finestra di casa, basta a mettere in discussione l'intera costruzione?
Come in Oltre le colline Mungiu s'interroga sulle conseguenza di una scelta, in un film però molto diverso dal precedente, per certi versi più freddo ma anche più morbido, in cui l'errore non è più lontano dalla presa in carico delle conseguenze e delle responsabilità che ne derivano e dove la lezione passa, aprendo forse davvero una seconda opportunità per il protagonista, proprio in quell'aspetto del suo essere che credeva di condurre al meglio: la paternità.
"Perché suoni sempre il clacson?" Domanda Eliza. "Per sicurezza." "Sì, ma perché lo suoni anche quando non ci sono altre macchine?" L'ironia della sorte, che nel cinema rumeno degli ultimi anni non manca mai, e scorre tanto sotto le commedie grottesche che sotto i drammi più amari, fa sì che il dottor Aldea agisca quando non c'è bisogno di farlo, travolto dal terrore che il futuro di sua figlia possa andare improvvisamente in frantumi come il vetro, quando in realtà sono la sua età e la sua situazione che gli stanno domandando il conto.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
UN PADRE, UNA FIGLIA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
Wuaki.tv
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
Premi e nomination Un padre, una figlia

premi
nomination
Festival di Cannes
1
0
Cesar
0
1
* * * * -

Il faticoso e estenuante darsi da fare di unpadre

mercoledì 7 settembre 2016 di Flyanto

Ecco che ritorna (assai felicemente) nelle sale cinematografiche dopo "4 Mesi, 3 Settimane e 2 Giorni" ed "Oltre le Colline" Cristian Mungiu con "un Padre, Una Figlia" dove si assiste all'esasperato darsi da fare di un genitore nei confronti del proprio amato bene. Il protagonista, infatti, è un padre, stimato medico in una cittadina di provincia, sposato ma con un matrimonio ormai alla deriva ed una giovane amante (un'insegnante della stessa scuola della figlia con un bambino a suo carico), continua »

* * * * -

L’ossessione del sogno di un padre

sabato 3 settembre 2016 di vanessa zarastro

Bacalaureat, titolo originale, è un bel film intenso sui rapporti interpersonali di una famiglia nella realtà attuale rumena. Tratta della difficoltà di trasmettere valori morali ai figli quando noi stessi viviamo un ricatto nella nostra vita quotidiana. Un bravo medico chirurgo che lavora in ospedale e che non ha mai accettato né bustarelle né tangenti - e forse per questo - vive al piano terra di un insediamento popolare nella periferia di una cittadina della continua »

* * * * -

La consapevolezza del presente rumeno

venerdì 2 settembre 2016 di no_data

“Chi lo cambia questo paese se tutti vanno via?” Ieri: Romania, ieri come oggi. Romeo è un medico e ha una figlia, Eliza, per la quale ha programmato futuro e sogni fin dalla nascita. Non sarà sua figlia a cambiare un paese che ha abortito speranze e illusioni nel passaggio dalla dittatura alla democrazia. Eliza andrà via. Oggi: Romania, oggi come ieri. Un sasso contro una finestra, i tergicristalli alzati, un parabrezza in frantumi, un’aggressione alla vigilia continua »

* * * * -

Un padre, una figlia

giovedì 15 settembre 2016 di maumauroma

Molto spesso la vita ci costringe a scendere a compromessi con la nostra coscienza e con il nostro senso morale. Ne sapra'qualcosa Romeo Aldea, medico all'ospedale di Cluj, in Romania. Proprio lui che, al termine della rivoluzione che coinvolse il suo paese, scelse di ritornare in patria, sperando (inutilmente) in un futuro migliore per sé e per la sua famiglia. Oggi la sua vita scorre opaca e abitudinaria: il lavoro in clinica, un appartamento modesto nei tanti palazzoni fatiscenti della periferia, continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Un padre, una figlia adesso. »
Shop

DVD | Un padre, una figlia

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 19 gennaio 2017

Cover Dvd Un padre, una figlia A partire da giovedì 19 gennaio 2017 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Un padre, una figlia di Cristian Mungiu con Vlad Ivanov, Maria-Victoria Dragus, Ioachim Ciobanu, Adrian Titieni. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet padre, una figlia (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 15,80 €
Prezzo di listino: 16,99 €
Risparmio: 1,19 €
Aquista on line il dvd del film Un padre, una figlia

La Romania di oggi nei dilemmi etici di Cristian Mungiu

di Roberto Nepoti La Repubblica

Etica e estetica sono tutt'uno» diceva Ludwig Wittgenstein. E Philippe Sollers aggiungeva «l'etica è l'estetica dell'avvenire». Se a tutt'oggi la profezia pare lontana dal realizzarsi, a volte arriva un film che ne riafferma la validità. Come Un padre, una figlia del romeno Cristian Mungiu, nove anni fa vincitore della Palma d'oro con 4 mesi, 3 settimane, 2 giorni e premio alla regia all'ultima Cannes per questo nuovo film: coinvolgente, rigoroso, perfettamente padroneggiato dalla prima all'ultima scena. »

Da applausi il ritratto cinico

di Alice Sforza Il Giornale

Romeo è un medico rumeno che adora la figlia Eliza. Per lei sogna un futuro in una università inglese. Essendo una studentessa modello, l'esame finale non dovrebbe essere un problema. La mattina prima degli scritti, però, viene aggredita e, scossa, rischia di mandare all'aria il suo avvenire. Il padre dovrà abbandonare i suoi principi e chiedere una raccomandazione. Personaggi complessi, moralmente ambigui, in un bel ritratto, cinico e pessimista, di un paese. Applausi. Da Il Giornale, 31 agost »

Un padre, una figlia e una nazione corrotta e invivibile. Ma attenzione: non è l'Italia

di Anna Maria Pasetti Il Fatto Quotidiano

La Romania non è un Paese per giovani. Tale è la conclusione a cui è giunto Romeo, medico di mezza età, dopo aver lottato una vita per un mondo migliore. Per questo sente il dovere come padre di mandare sua figlia Eliza a studiare all'estero, in Inghilterra. Inizialmente concorde, la ragazza s'impegna al massimo per ottenere i voti necessari all'ammissione finché un incidente non le aprirà nuove prospettive. Veterano di premi sulla Croisette, l'ancor giovane regista rumeno sembra non sbagliare un colpo anche quando decide di ammorbidire i toni narrativi e registici del suo cinema. »

Un padre, una figlia | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | flyanto
  2° | vanessa zarastro
  3° | no_data
  4° | zarar
  5° | redbaron990
  6° | maumauroma
  7° | giulio n.
  8° | lbavassano
  9° | eugenio
10° | fabiofeli
11° | guidobaldomariariccardelli
12° | gianleo67
13° | luanaa
14° | francesco2
15° | filippo catani
16° | marcello1979
17° | lbavassano
18° | alex62
Festival di Cannes (1)
Cesar (1)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
martedì 30 agosto 2016
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità