Sin City

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Sin City   Dvd Sin City  
Un film di Robert Rodriguez, Frank Miller [II], Quentin Tarantino. Con Bruce Willis, Mickey Rourke, Jessica Alba, Clive Owen, Nick Stahl.
continua»
Avventura, durata 126 min. - USA 2005. uscita mercoledì 1 giugno 2005. MYMONETRO Sin City * * * 1/2 - valutazione media: 3,73 su 148 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,73/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Dall'osannato fumetto di Frank Miller, arriva la versione cinematografica di Sin City, diretta da lui stesso con l'aiuto di Rodriguez e il "patrocinio" di Tarantino.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Frank Miller traspone in pellicola il suo fumetto
Davide Morena     * * * * -

Sin City è una città nera, dove la notte non tramonta mai, abitata da una schiera di personaggi più cupi della notte stessa. Tutti cattivi, ognuno a modo suo: Marv, tenero bestione con un talento creativo per la sofferenza altrui; Kevin, ragazzo emotivo che ritrova la serenità divenendo uno spietato divoratore di esseri umani; la sua abietta guida spirituale il cardinale Roark, padrone della città; Dwight, fascinoso criminale che asseconda il suo destino e dispensa morte a piene mani; Gail, sua amata e regina delle prostitute che governano la città vecchia, donne che danno grande piacere, se si paga bene e si sta alle regole, o grande dolore, se si va oltre il seminato; un bastardo giallo, che violenta e mangia bambine impunito, coperto dal mostro suo padre che è anche Senatore della città, e contrastato solo da Hartigan, uno sbirro sul viale del tramonto disposto ad una carneficina per fermarlo e salvare Nancy, timida ballerina di lap dance.
Esseri che hanno poco di umano, anime nere che anneriscono il già nero skyline della città del peccato. E in mezzo a tutto questo nero, ogni gesto fuori dal piano regolatore che la morte stessa sembra attuare, brilla di un vivido accecante: il grande cuore rosso di Goldie, il sangue scarlatto versato in olocausto e quello giallo per la catarsi di Hartigan, occhi verdi, azzurri e d’oro che sono l’unica traccia di un’anima dietro le armi.
Dopo alcuni mezzi e mal riusciti adattamenti da lui supervisionati, Frank Miller si decide finalmente a mettere il suo nome a corredo di una sua storia trasposta dal fumetto alla pellicola. Per chi conosce Miller, questa è la fine di un’attesa durata vent’anni; per chi non sa chi sia, perché magari pensa che i fumetti siano roba da bambini, basti dire che Frank Miller è, semplicemente, indiscutibilmente, il re del noir degli ultimi venti anni, a prescindere da ogni disciplina artistica, artigianale o d’intrattenimento che si voglia considerare. Se questo film fosse uscito nel 1991, quando cioè è nato, con stile molto cinematografico, sulle pagine della Dark Horse Comics, oggi il linguaggio cinematografico sarebbe diverso da come lo conosciamo: per esempio, non sarebbe affatto doveroso fare una citazione dietro l’altra, ma si racconterebbero storie che iniziano coi titoli di testa e finiscono coi titoli di coda.
Oggi Miller, che da qualche anno non sforna più capolavori di carta, si è fatto dei compagni di merende: Tarantino e Rodriguez, due tipi in gamba che sanno benissimo quanto grande sia il debito che hanno col maestro. Dal primo si è fatto spiegare un po’ di marketing, dal secondo come si accende la macchina da presa, ha ripescato uno dei tanti suoi soggetti eccelsi del passato e ne ha fatto un film magnifico. Se la prossima volta il signor Miller avrà il coraggio di fare tutto da solo, e avrà premura di scrivere come sa fare, potremmo davvero trovarci di fronte ad un nuovo Anno Zero del cinema d’azione. Altro che Pulp Fiction...

Stampa in PDF

Premi e nomination Sin City MYmovies
il MORANDINI
Sin City recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Sin City
Primo Weekend Italia: € 841.000
Incasso Totale* Italia: € 4.138.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 28 agosto 2005
Primo Weekend Usa: $ 29.120.000
Incasso Totale* Usa: $ 29.120.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 3 aprile 2005
Sei d'accordo con la recensione di Davide Morena?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
71%
No
29%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Showtime:
sabato 26 aprile 2014 alle ore 12,15 in TV su SKYCINEMAHITS
Scopri gli altri film in televisione »
* * * * *

I peccatori di sin city

mercoledì 8 giugno 2005 di Marcello Gattini

Un appassionato di fumetti negli anni novanta legge ed ama da subito "Sin City" di Frank Miller. Poi un giorno a.d. 2005 scopre che Sin City si trasferisce, trasloca dalle pagine allo schermo. Solita operazione raccattasoldi di Hollywood? No! Stavolta il miracolo si compie. Miller viene convinto a trasporre sullo schermo il suo capolavoro da Robert Rodriguez un regista finora discreto ma non geniale. Del resto non importa che il cineasta sia geniale, il genio ce lo mette il fumettaro, al signor continua »

* * * * *

"sin city": il capolavoro

giovedì 9 giugno 2005 di Paci8INo

..Sinceramente non ho mai visto niente di simile..Il colore, il cast, l'intreccio, l'ambientazione..Tutto perfetto..Come non dare 5 stelle a un film che lascia lo spettatore dritto sulla sedia per più di due ore?! GENIALE ho pensato quando rimanevo imbambolato persino sui titoli di coda. Un film (o fumetto, come volete) ricco di violenza e di eccitazione che ci circonda della tetra ambientazione della malfamata sin-city; gli attori aiutano i grandi Miller e Rodriguez a creare dei personaggi\idoli continua »

* * * * *

Questo è un cult movie!

domenica 5 giugno 2005 di Alessandro Attino

Fumetto o film? E' questa la domanda che mi sono posto guardando prima i trailer e poi, ovviamente, il film. Un bianco e nero affascinante, spezzato da sprazzi di colore qua e la. Recitazione perfetta, apparte l'attrice impersonante Miho, che non dice neanche una parola. Regia fantastica, fumettistica, innovativa, da Oscar. C'è chi, come me, sostiene che questo film è un capolavoro e chi,invece, lo accusa di violenza eccessiva. Ma in questa violenza, presente in forme ancor più terribili nel mondo continua »

* * * * *

Il capolavoro assoluto

giovedì 2 giugno 2005 di Niccolò

Logico e freddo, al contempo vibrante e infuocato. Niente è abusato, nemmeno la violenza, linguaggio scelto per trasmettere il soffio geniale un tempo cementato nelle fondamenta del castello sensazionale di Miller. Pare un intreccio di vite fortissime di tre eroi classicii: eroi, dalla vista metafisica che separa subitaneamente il bene dal male, che non conoscono pietà per il nemico. Uomini trasformati in semidei perchè si son scottati tra le fiamme dell'Inferno. Semidei che non temono di rispedire continua »

Il sacerdote (Frank Miller) confessa Mickey Rourke
Quante volte hai peccato, figliolo?
Bèh, padre, non voglio farle fare le ore piccole, e quindi la informerò sull'ultima infornata…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il senatore corrotto Roack (Powers Boothe) all’onesto poliziotto Bruce Willis
Il potere non te lo dà un distintivo o una pistola. Il potere te lo danno le bugie. Grandi bugie e convincere il mondo a parteggiare per te. Se riesci a fare accettare a tutti quello che in cuor loro sanno essere falso, li tieni per le palle.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Marv e il Cardinale Roark
Roark: Ti darà una qualche soddisfazione, figliolo, uccidere un vecchio solo e indifeso?
Marv: Ucciderti, no. Nessuna soddisfazione. Ma tutto quello che viene prima... me lo godo.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Sin City oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Sin City

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 23 novembre 2011

Cover Dvd Sin City A partire da mercoledì 23 novembre 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Sin City di Robert Rodriguez, Frank Miller [II], Quentin Tarantino con Jessica Alba, Rosario Dawson, Elijah Wood, Bruce Willis. Distribuito da Eagle Pictures. Su internet Sin City (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Prezzo di listino: 10,90 €
Risparmio: 0,91 €
Aquista on line il dvd del film Sin City

SOUNDTRACK | Sin City

La colonna sonora del film

Disponibile on line da lunedì 11 aprile 2005

Cover CD Sin City A partire da lunedì 11 aprile 2005 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Sin City del regista. Robert Rodriguez, Frank Miller [II], Quentin Tarantino Distribuita da Varèse Sarabande.

CELEBRITIES | Dopo una lunga serie di battute d'arresto, l'attore ha ritrovato se stesso.

L'uomo spezzato

martedì 3 marzo 2009 - Stefano Cocci

5x1: Mickey Rourke, l'uomo spezzato Attore talentuoso e ribelle, sex symbol, uomo violento, drogato, pugile, sostenitore dell'IRA, fallito, rinato. Sono tante le cose che si possono dire di Mickey Rourke, nessuna scontata, tutte vere, tutte essenziali a percorrere la strada della dannazione come a plasmarlo per renderlo sullo schermo l'icona dei sogni spezzati. Rourke ha conosciuto la gloria: era la fine degli anni Ottanta e, dopo 9 settimane e mezzo, l'altra metà del cielo avrebbe fatto qualunque cosa per una notte con lui, l'altra metà avrebbe voluto essere come lui.

BIZ

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

In arrivo il sequel di Sin City

venerdì 18 maggio 2012 - Robert Bernocchi

Era da anni che se ne parlava e proprio per questo si poteva temere che non si sarebbe mai fatto. Invece, la Dimension Films ha annunciato un sequel di Sin City, intitolato A Dame to Kill For, rivelando anche che uscirà il 4 ottobre 2013. Alla regia, torna la strana coppia Robert Rodriguez e Frank Miller, l’autore del fumetto originale. I due saranno anche impegnati a scrivere la sceneggiatura, assieme a William Monahan. Per ora, si sa solo con certezza che torneranno Mickey Rourke e Jessica Alba nei ruoli che avevano nell’originale, ma ovviamente è lecito attendersi qualche altro volto noto del notevole cast che abbiamo visto nel primo capitolo. continua »

   

di Marco Giusti Il Manifesto

Violento, grottesco, sessista, privo di morale, eccessivo, anche un po’ cafone, con una serie di personaggi fuori di testa, killer mostruosi, biondine pericolose, puttane armate fino ai denti, tirapiedi troppo colti, cannibali, vescovi corrotti, troppe teste separate dai corpi, troppi arti smembrati, teste che parlano anche da morte. Possiamo dire quello che vogliamo. Ma una volta entrati dentro Sin City, film-fumetto girato a quattro mani da Robert Rodriguez e Frank Milier, è difficile uscire. Perché, come nei fumetti migliori, dove sesso e violenza fanno parte di un gioco visivo altissimo e la costruzione delle tavole è già messa in scena e montaggio cinematografico, tra schizzi di sangue bianco, rosso e giallastro, ti stai divertendo da impazzire. »

di Marco Giovannini Ciak

Leggendo nei titoli di coda la dedica con cui Frank Miller, autore delle graphic novel che compongono il ciclo di Sin City, ha pagato pegno a una dozzina di colleghi che gli hanno acceso l’immaginario (da Milton Caniff a Will Eisner, da Jack Kirby a Wallace Wood), non si può non ricordare l’esperienza di Hugo Pratt, anche lui citato. Per una quindicina d’anni i produttori gli hanno chiesto di poter realizzare Corto Maltese: ma ogni volta che il grande Hugo ha spedito loro le sue storie, la risposta è stata: «belle, ma ci vorrebbe una sceneggiatura». »

di Valerio Caprara Il Mattino

Roba d'altri tempi: si rischia, finalmente, la rissa tra gli opposti schieramenti festivalieri. Tra i reiterati «ferocissimi» attacchi all'America (poco meno che giaculatorie intonate dagli autori ridotti al lumicino dello stile e della fantasia) e gli immancabili detriti vetero-avanguardistici (una gragnuola di oscure e penitenziali parabole cinéfile) è esploso come una molotov «Sin City», l'outsider del concorso che parla con il linguaggio pop dei giovani e giovanissimi, fa dell'ubriacante eccesso il suo logo, spiazza per l'assoluta originalità visionaria e, soprattutto, neppure si sogna di raccattare comodi consensi ecumenici. »

di Francesca Scorcucchi Il Mattino

«Sin City, la città del peccato»: il film che porta sullo schermo il fumetto di Frank Miller è da poco uscito nelle sale americane e non si tratta della solita trasposizione cinematografica, ma qualcosa di più. È come leggere su grande schermo le strisce di uno dei più originali autori americani, strisce che raccontano di una città dannata e dei suoi abitanti, delinquenti, donnacce, poliziotti corrotti, dannati. E non basta: cannibalismo, decapitazioni, massacri, pedofilia, torture... il film è un prontuario di ferocia sotto l’egida della Disney, che lo produce. »

Sin City | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità