Il signore degli anelli - La compagnia dell'anello

Film 2001 | Fantastico +13 178 min.

Regia di Peter Jackson. Un film Da vedere 2001 con Elijah Wood, Ian McKellen, Ian Holm, Christopher Lee, Liv Tyler, Sean Bean. Cast completo Titolo originale: Lord of the Rings: The Fellowship of the Ring. Genere Fantastico - USA, Nuova Zelanda, 2001, durata 178 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 4,08 su 150 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Il signore degli anelli - La compagnia dell'anello
tra i tuoi film preferiti.




oppure

La grande saga tolkeniana ha finalmente raggiunto il grande pubblico. C’era stato in passato un film d’animazione che aveva deluso gli appassionati. Ma questa volta il bersaglio sembra centrato. Il film ha ottenuto 21 candidature e vinto 4 Premi Oscar e 5 candidature a Golden Globes. In Italia al Box Office Il signore degli anelli - La compagnia dell'anello ha incassato 21,7 milioni di euro .

Il signore degli anelli - La compagnia dell'anello è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
4,08/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,43
ASSOLUTAMENTE SÌ
Un film destinato non solo a chi ha letto e riletto la trilogia, ad alto tasso di spettacolarità ma anche in grado di tradurre un conflitto tutto interiore.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

La grande saga tolkeniana ha finalmente raggiunto il grande pubblico. C'era stato in passato un film d'animazione che aveva deluso gli appassionati. Ma questa volta il bersaglio sembra centrato. Le vicende dello hobbit Frodo che con un gruppo di amici della sua razza e con altri compagni d'avventura si trova ad affrontare un'impresa che lo sovrasta, hanno trovato in Peter Jackson un interprete fedele ma non cieco. Questo è un film destinato non solo ha chi ha letto e riletto la trilogia e ne è un tenace sostenitore, ma a un pubblico che voglia godere di un film ad alto tasso di spettacolarità capace però di conservare ai protagonisti delle caratteristiche di 'umanità' che non li facciano sentire distanti. Basti pensare, a titolo di esempio, alla scena in cui Bilbo (un grande Ian Holm) sente il Male emergere nella sua personalità. Riesce a tradurre visivamente un conflitto tutto interiore e non è impresa facile. Al di là delle vicende avventurose e dei numerosi effetti speciali, provate ad osservare le scenografie. Che si tratti della Nuova Zelanda fotografata come un luogo magico (e ai nostri occhi lo è) o delle ricostruzioni elettroniche o in studio, la cura dei particolari e il lavoro sulla trasfigurazione di correnti artistiche ed architettoniche è di un'efficacia tale da fare degli ambienti dei protagonisti. Il che significa anche non tradire Tolkien che aveva realizzato, come è noto, mappe dettagliate dei luoghi in cui aveva ambientato le vicende fantastiche. Come era accaduto per Star Wars anche qui non possiamo fare altro che attendere il seguito, quasi certi che sarà all'altezza visto che, per la prima volta nella storia del cinema, i tre episodi sono stati girati insieme anche se vedranno la luce dei proiettori con la frequenza di uno all'anno.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Francesco Rufo
venerdì 17 luglio 2009

La trilogia cinematografica di Il Signore degli Anelli è tratta dal libro omonimo, diviso in tre parti, di John Ronald Reuel Tolkien, pubblicato per la prima volta tra il 1954 e il 1955, e tradotto integralmente in Italia nel 1970. Come il libro, anche il film è una rilettura dell’Epica, e si fonda sulla creazione di un mondo autonomo, un Mondo Secondario, come lo ha chiamato Tolkien, che deve essere vivo e credibile. Attraverso il Mondo Secondario, si può arrivare a una più autentica esperienza del Mondo Primario, del mondo reale in cui viviamo. La creazione di Mondi Secondari porta l’uomo alla soddisfazione dei desideri più profondi, e in ciò la creazione di Mondi Secondari e Il Signore degli Anelli si legano alla forma letteraria del romance. Il romance è la ricerca di una soddisfazione dell’io desiderante «che liberi l’io stesso dalle ansie della realtà, pur continuando a contenere tutta questa realtà» (Northrop Frye, Anatomia della critica). Come Il Signore degli Anelli, anche il romance è segnato dal senso della nostalgia e dalla ricerca di un’età dell’oro attraverso il tempo e lo spazio. Il romance è una sequela di avventure prodigiose. Il suo elemento centrale è l’avventura, e l’avventura principale è la Ricerca. Di solito ci si trova dinanzi alla ricerca di un oggetto magico (si pensi al Graal): nel caso di Il Signore degli Anelli, ci si trova dinanzi alla ricerca di un luogo (Mordor, il Monte Fato), non per trovare e avere ma per distruggere un oggetto magico, l’Anello. Nel romance, l’eroe è analogo al Messia o liberatore in conflitto con le potenze demoniache, e Frodo è analogo a Gesù: ha 33 anni come Gesù al momento della crocifissione; come Gesù, Frodo è un eletto, accetta con spirito di sacrificio la propria missione, ha paure e ripensamenti. Il conflitto del romance interessa soprattutto il nostro mondo, che sta tra l’alto e il basso, «sta nel mezzo» (Frye), e la Terra di Mezzo «non è un mondo immaginario. Il nome è la forma moderna (apparsa nel XIII secolo e ancora in uso) di midden-erd/middel-erd, l’antico nome di oikoumene, il posto degli uomini, il mondo reale. Il teatro della mia storia è su questa terra, quella su cui noi ora viviamo, solo il periodo storico è immaginario» (Tolkien). In Il Signore degli Anelli, ogni personaggio positivo ha il suo doppio negativo: Frodo ha Gollum; Aragorn ha Boromir; Gandalf ha Saruman. Gandalf corrisponde nel romance alla figura del vecchio saggio, del tipo di Merlino; il corrispondente femminile del vecchio saggio è «una figura materna e saggia e sibillina» (Frye), che si può identificare in Galadriel, Regina degli Elfi. Le figure più deboli sono gli Uomini, segnati dal peccato originale di Isildur. L’Anello è associabile in quest’ottica al frutto dell’Eden: promette saggezza, conoscenza, potenza, ma porta alla dannazione. Nel romance, Frye identifica sei fasi, che si trovano anche in Il Signore degli Anelli. In La Compagnia dell’Anello, abbiamo 1ª, 2ª, 3ª e 4ª fase. La 1ª fase è il mito della nascita: nel film, c’è il prologo sulla 2ª Era: la voce off femminile «che introduce in un nuovo mondo rimanda a quella della madre che il bambino inizia a sentire già sotto forma di feto quando è ancora cieco e in attesa di nascere» (Bordoni-Marino). La voce si sente su schermo nero; poi si passa all’immagine del fuoco, alla forgiatura degli Anelli: è una sorta di nascita-genesi: «il potere primigenio della parola (“In principio era il verbo”, Giovanni 1, 1) evoca la luce (“Dio disse: ‘Sia la luce!’. E la luce fu”, Genesi 1, 3)» (idem). Il prologo segna l’origine del racconto e del mondo in cui si svolge il film. La 2ª fase è il periodo di innocenza dell’eroe (Frodo, e Sam), un’età dell’oro, un mondo edenico e arcadico (la Contea), prima della caduta. La 3ª fase è la ricerca, e occupa quasi interamente la trilogia. La 4ª fase è «la salvaguardia del mondo dell’innocenza nella sua totale integrità dagli attacchi del mondo dell’esperienza» (Frye): nella trilogia, è il conflitto con le forze del Male.

Sei d'accordo con Francesco Rufo?
IL SIGNORE DEGLI ANELLI - LA COMPAGNIA DELL'ANELLO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Infinity
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 13 aprile 2010
G. Romagna

Frodo Beggins, giovane del popolo degli Hobbit, riceve nelle sue mani un antichissimo anello capace di concedere al possessore illimitate capacità di dominio sul mondo. Tale anello era un tempo proprietà del signore oscuro Sauron, il quale lo perse in battaglia a favore del guerriero Isildur. Da costui l’anello si allontanò per terminare nelle mani di Gollum, indi in quelle [...] Vai alla recensione »

mercoledì 25 giugno 2014
laurence316

Voto reale: 3 e ½. Primo passo della trilogia, è un gran bel film, che di certo si distingue come uno dei migliori esempi di genere, che ha spesso sofferto di una certa carenza di idee in questi ultimi anni. Tratto dal corposo manoscritto che è Il Signore degli Anelli di Tolkien, che è stato diviso in 3 film, da tre ore ciascuno, girati contemporaneamente ma in crescendo [...] Vai alla recensione »

lunedì 25 maggio 2009
Hal 9000

Primo capitolo della colossale trilogia che adatta il capolavoro fantasy di Tolkien è un progetto che ha rivoluzionato la tecnologia del cinema riuscendo ad entrare nell'immaginario colettivo proprio per quella capacità di stupire il pubblico com'era in grado di fare il cinema di una volta. Il film, evitando saggiamente possibili strumentalizzazioni politiche, pone al centro della narrazione l'eterna [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 luglio 2011
Cenox

Considerando che la trilogia, della durata complessiva di quasi dieci ore non stanca mai, ma che anzi, si è sempre più incuriositi di come tutto vada a finire, già questo dovrebbe bastare per convincere qualsiasi persona a guardarsi questo trittico indimenticabile di film. Se poi si considera che vengono utilizzati fra i migliori effetti speciali che si siano mai visti, uno dei [...] Vai alla recensione »

sabato 21 gennaio 2012
VilleSentenced

Capolavoro Assoluto. Non c'è molto da dire su questo film...Una storia diventata leggenda scritta da uno dei più grandi scrittori fantasy che il mondo abbia mai conosciuto (J.R.R Tolkien). e che Peter Jackson ha saputo riportare sul grande schermo in modo spettacolare,convincente e con attenzione ai piccoli dettagli. L unico difetto di questo film  è che sono stati stati [...] Vai alla recensione »

giovedì 22 marzo 2012
Brickoman

Nei tempi passati si è avuta grande gloria per film colossal come Ben Hur e tanti altri. Si vede al passato per cercare quello che non c'è nel presente, ma nel caso del Signore degli anelli, non c'è bisogno di ricercare nel passato, perchè finalmente abbiamo un colossal capolavoro anche nei nostri tempi. Peter Jackson compie una vera opera d'arte.

mercoledì 26 agosto 2015
Tetsuya

E nel farlo si avvale nientemeno che dell'immortale capolavoro del maestro inglese J.R.R. Tolkien. Brillante trasposizione cinematografica dell'omonimo testo, "Il signore degli anelli: la compagnia dell'anello" inaugura una delle trilogie più fortunate della storia del cinema, forte di un budget elevatissimo, di un cast tanto ampio quanto d'eccezione e, ovviamente, [...] Vai alla recensione »

domenica 15 dicembre 2013
jacopo b98

 Nella Terra di Mezzo, Frodo (Wood), un hobbit, creature basse e grassottelle dal carattere gioviale e sempre intente a mangiare e bere, è costretto dallo stregone Gandalf (McKellen) a partire per la terra di Mordor, per distruggere l’Anello del Potere, creato dall’Oscuro Sire Sauron allo scopo di controllare tutte le creature viventi: “un anello per trovarli, un anello [...] Vai alla recensione »

venerdì 4 gennaio 2013
Marzaghetti

Alla saga di Tolkien darei dodici stelle, tutto perfetto, fine della recensione... Ma siccome è del film di Jackson che si scrive, ci sono molti pregi e qualche difetto. Partiamo dai secondi: fino alle miniere è piuttosto noioso, montato male e, se vogliamo dirla tutta, Frodo e Legolas sono interpretati da due cani. Per quel che riguarda i pregi: Jackson crea un affresco definitivo, [...] Vai alla recensione »

lunedì 1 agosto 2011
Bella Earl!

- Se con la mia vita o la mia morte potrò proteggerti, io lo farò! Hai la mia spada - Frodo è un hobbit, un mezz'uomo, che si trova a dover affrontare uno dei pericoli peggiori che si possano immaginare: il possesso dell'Unico Anello. Il Signore Oscuro s'è risvegliato. E lo sta cercando. Peter Jackson, il re del Kolossal, dirige un cast di stelle (Elijah Wood, [...] Vai alla recensione »

domenica 9 agosto 2015
fedecap

Trasposizione cinematografica del celebre romanzo di J.R.R. Tolkien (il Signore degli Anelli), questa trilogia è, come la sua omonima cartacea, qualcosa d'eccezione, al di fuori del tempo: sembra, infatti, di stare a guardare un misto tra un kolossal hollywoodiano vecchio stampo e un poema cavalleresco, qualcosa che in effetti non appartiene alla cinematografia del ventunesimo secolo. [...] Vai alla recensione »

martedì 21 luglio 2015
Cipolla Profumata

Il piu' bel film fantasy mai realizzato. Non ho letto il libro e mi limito al giudizio della pellicola che e' spettacolare (compresi i seguiti) .Tutti i personaggi ,sia quelli buoni che i cattivi riescono a riscuotere consensi. Le battaglie sono epiche e ambientazioni e costumi di gran pregio. La trama e' eccellente ,il ritmo incalzante e non c'e' mai un solo minuto di noia.

sabato 21 settembre 2013
_Oldboy_

Pochi, pochissimi film nel decennio passato sono riusciti ad entrare nella storia del cinema. Tra quelli c'è la saga del signore degli anelli. Peter Jackson è riuscito nella missione impossibile di trasporre per il cinema uno dei più importanti romanzi del secolo passato, e il risultato renderebbe fiero Tolkien. Il regista riesce a estrapolare gli elementi che Tolkien ha usato [...] Vai alla recensione »

mercoledì 13 marzo 2013
ShiningEyes

Non sono mai stato un patito del fantasy, anzi, posso dire di essermene quasi sempre tenuto alla larga. Oggi, grazie alle visioni dei bellissimi film di Peter Jackson, posso dire di essermi avvicinato un poco a questa cultura così misteriosa ed affascinante; tutto a partire dal primo film della trilogia del Signore degli anelli. Il primo film è un bellissimo preludio sull'andamento di questa trilogia. [...] Vai alla recensione »

lunedì 21 maggio 2012
Great Steven

IL SIGNORE DEGLI ANELLI – LA COMPAGNIA DELL'ANELLO (USA/NZ, 2001). Diretto da PETER JACKSON e interpretato da ELIJAH WOOD – IAN MCKELLEN – VIGGO MORTENSEN – SEAN ASTIN – SEAN BEAN – ORLANDO BLOOM – JOHN RHYS DAVIES – LIV TYLER – CATE BLANCHETT – HUGO WEAVING – DOMINIC MONAGHAN – BILLY BOYD – CHRISTOPHER LEE – IAN [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 maggio 2013
jacopo b98

 Nella Terra di Mezzo, Frodo (Wood), un hobbit, creature basse e grassottelle dal carattere gioviale e sempre intente a mangiare e bere, è costretto dallo stregone Gandalf (McKellen) a partire per la terra di Mordor, per distruggere l’Anello del Potere, creato dall’Oscuro Sire Sauron allo scopo di controllare tutte le creature viventi: “un anello per trovarli, un anello [...] Vai alla recensione »

venerdì 8 gennaio 2010
Cosimuzzo

Odio le manie di massa. Il signore degli anelli non fa eccezione, il fantasy in qualsiasi modo si guardi non ha valore. Perchè vi chiederete? Perchè è un opera di fantasia! Ma guardate che questa è una predica che molti considereranno generica o insensata, ma è così. Peter Jackson non è uno stupido, le atmosfere che ha ricreato grazie a i paesaggi neozelandesi e alla tecnologia digitale sono qualcosa [...] Vai alla recensione »

domenica 8 maggio 2011
Darkan

Nemmeno miliardi di parole potrebbero esprimere la maestosità di questo film, ma che dico film? Di questa opera d'arte indiscussa, ogni singolo momento rievoca in me emozioni provate, fin da piccolo quando l'ho visto la prima volta, un susseguirsi di emozioni uniche che nessun altro film potrà mai eguagliare, un vero e proprio mondo alternativo.

domenica 13 marzo 2011
peppe97

Che la saga abbia inizio! Sufficentemente originale ed intrattenete,la suddetta pellicola,porta sul grande schermo un cult film che non sarà mai tralasciato; già campione d'incassi al botteghino,oltre ad esser stato visto e,quindi,tradotto in tante lingue e in tanti paesi,questo film segnà l'inizio di una delle saghe "migliori" della storia del cinema.

lunedì 1 febbraio 2010
andreabarella

uno dei miei film fantasy preferiti.........una nuova realtà cinematografica...effetti speciali da brividi attori straordinari.......bellissimo per chi non ha mai letto la trilogia ....bello per gli altri un film cult che vorresti non finisse mai

mercoledì 4 aprile 2012
cobrateschio

una sola semplice parola: capolavoro assoluto

giovedì 16 febbraio 2012
Dario85

non servono parole

giovedì 27 agosto 2009
Kaos one

Sicuramente il film migliore del suo genere (quello fantasy, di tutti i tempi e x qnt mi riguarda lo classifico anke nella top 10 dei migliori film globali), semplicemente stupendo, la colonna sonora contiene soundtrack spettacolari, magistrali, gli attori hanno un ruolo fondamentale e oltre alla loro personale bravura, penso ke sia stato bravo anke jackson a gestirli così bene.

martedì 3 gennaio 2012
Albo!

capolavoro! semplicemente fantastico!

martedì 4 ottobre 2011
tiamaster

un capolavoro immenso che da inizio a una mitica,grandiosa saga,l'essenza pura del cinema,una sceneggiatura impeccabile ed elegante,cn un cast spaziale,ottimi tocchi di fotografia ed effetti speciali per un film che colpisce il cuore dello spettatore,fin da subito cult,questo film è un inzio spaziale,che terminera nel più bel fantasy degli ultimi 50 anni,un film indimenticabile [...] Vai alla recensione »

giovedì 17 marzo 2011
predators2012

film bellisimo

venerdì 5 marzo 2010
joker_95

posso solo che dire che non ho mai visto un film più bello della Compagnia dell'anello. Alla fine del film sono rimasto a bocca aperta ripensando a cosa avevo visto:UN CAPOLAVORO. Peter Jackson riesce a mettere sul grande schermo il capolavoro del genere fantasy in una maniera fantastica, riproducendo al meglio la Terra di Mezzo(avete visto come sono fatte le miniere di Moira?), sceglie perfettamente [...] Vai alla recensione »

domenica 7 febbraio 2010
20Style

è sempre emozionante rivedere questo film!!!

venerdì 17 agosto 2012
eu_genia

uno dei più bei film della storia del cinema , in materia di fantascienza ...... riesce e prenderti , emozionarti , regalarti emozioni e qualche volta piangere ! non è noioso ed a distanza di anni sono ancora incollata al televisore , con le videocassette , sempre con lo stesso entusiasmo nel vederlo ! 

giovedì 11 febbraio 2010
macchia88

ottimo

sabato 9 gennaio 2010
Roberta Gilmore

il miglior film della trilogia, a mio avviso eccellente... scenografia stupenda, costumi bellissimi ed anche gli effetti speciali... tensione sempre alle stelle, attori grandiosi... BELLO BELLO BELLO... 9 alla compagnia dell'anello, 7 alle due torri e il ritorno del re... come si suol dire, il prototipo del genere è sempre il migliore!!

domenica 18 maggio 2014
Magneto92

Primi di 3 grandi capolavori del cinema diretto da un grandissimo regista oltre ad essere il mio preferito PETER JACKSON questo primo film non stanca mai nonostante la sua lunga durante neanche la versione estesa stanca consilgio di vedere questa trilogia che fa parte del a b c del cinema e naturalmente vi consiglio di farlo in blu-ray dimenticavo le musice sono fantastice composte da shore e gli attori [...] Vai alla recensione »

mercoledì 29 agosto 2012
4ng3l

Pura e strabiliante a dir poco meraviglia esorbitante del cinema, attori fenomenali e adeguatissimi al ruolo, trama da paura e sceneggiatura spettacolare. Effetti speciali stupendi e curati nei minimi dettagli, stravolgimenti ed intrecci indimenticabil. Non manca di nulla neanche nella più piccola ed impercettibile sbavatura. Ho terminato gli aggettivi all'altezza di definire tale immensità [...] Vai alla recensione »

mercoledì 17 agosto 2011
tiamaster

che fantasy!!!!uno dei iù belli degli ultimi annni,le degne origini di un mito!!!

martedì 24 maggio 2011
vozzella

giovedì 17 marzo 2011
Keanu

CAPOLAVORO !!!!!!! C'è ben poco da dire, film perfetto ! Effetti speciali, trucco, costumi, colonna sonora, attori, sceneggiatura, regia, fotografia, montaggio, suono, scenografie, tutto perfetto, tutto stupendo, tutto magnifico. Unico !!

martedì 22 dicembre 2009
joker91

l' inizio di una saga che poi vincerà ben 17 oscar con i 3 film assieme,ritengo che le persone che hanno dato un voto basso al film dietro di me e meglio che non vadano al cinema e stiano a casa a guardar i cinepanettoni,forse gli conviene. Un film epico con un cast che dimostra di essere all' altezza della situazione. 4 oscar meritatissimi a questa chicca cinematografica ed è forse uno dei pochi [...] Vai alla recensione »

venerdì 24 aprile 2009
Marika91

Stupendo....a me è piaciuto tantissimo...fantastico!Spettacolare....e soprattutto i personaggi...straordinari..

domenica 11 ottobre 2015
zero99

Questo primo capitolo della trilogia del "il signore degli anelli" è il film che mi è piaciuto di meno, è il più debole della trilogia. Perchè l'avventura è ancora agli albori e non succede nulla di straordinario. Mi sono piaciuti solo i cavalieri neri, Gandalf, e Frodo. Cmq come film rimane valido perchè con questa trilogia Peter Jackson [...] Vai alla recensione »

martedì 7 aprile 2015
Alex Vale

Non è il migliore della trilogia ma spacca di brutto!!!Un classico da vedere e rivedere...più di cosi non posso dire!!!

martedì 10 marzo 2015
il befe

ok

martedì 10 marzo 2015
il befe

bello

sabato 2 agosto 2014
TheMaster

Per quanto io sia totalmente disinteressato dal fantasy inteso come creature fiabesche e mondi incantati,devo dire che i film del Signore degli Anelli di Peter Jackson mi hanno appassionato,li ho amati dal primo all'ultimo e continuerò ad amarli finchè morte non mi prenderà perchè non solo hanno saputo divertirmi con delle scene d'azione veramente spettacolari e ben fatte ma hanno saputo emozionarmi,farmi [...] Vai alla recensione »

mercoledì 18 giugno 2014
Jeff Lebowsky

Grandioso

martedì 7 gennaio 2014
Istian Gonny

Non poteva esserci inizio migliore per una delle saghe fantasy più famose ed apprezzate del mondo.  Peter jackson mette in mostra qualcosa di mai visto prima, frutto di otto anni di lavoro e una bravura in cui pochi credevano, ma che in tre anni ha portato ad incassare quasi tre milliardi di dollari, e a vincire  17 premi oscar.

lunedì 23 dicembre 2013
SUPREMO2000

Bellissimo film Bellissima storia però il film è lunghissimo però ci sta 5 stelle

mercoledì 28 giugno 2017
FilippoPancani

Bellissimo film, in assoluto uno dei miei preferiti.

mercoledì 28 giugno 2017
FilippoPancani

Bellissimo film, in assoluto uno dei miei preferiti.

mercoledì 16 marzo 2016
g_andrini

Ho visto per la prima volta la versione extended. Rimane un buon film, ma il taglio originale mi sembra decisamente più riuscito. Non sempre più materiale significa migliore qualità, anche se in questo caso la versione "lunga" permette di capire alcuni particolari della vicenda, anche se non fondamentali.

lunedì 7 marzo 2016
fedeleto

Nella contea degli Hobbit,Frodo Beggins viene incaricato di custodire l'anello del potere lasciatogli dalo zio.In aiuto del giovane viene assegnata una compagnia che lo aiuterà nel suo cammino allo distruzione dell anello.Ma la strada da fare è  ancora molta nonostante i pericoli siano enormi.Peter Jackson(bad taste)dirige il primo capitolo del romanzo di Tolkien.

Frasi
Che vengano pure! Troveranno che qui a Moria c'è ancora un nano che respira!
Una frase di Gimli (John Rhys-Davies)
dal film Il signore degli anelli - La compagnia dell'anello - a cura di JD
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Le cinture sono ben allacciate? I seggiolini sono nella posizione giusta? Comodi, rilassati, pronti a compiere un viaggio del tutto fuori dell’ordinario: lo spettatore di Il signore degli anelli, che Peter Jackson ha tratto dai libri di Tolkien, deve essere pronto a ogni emozione, proprio come un astronauta della fantasia in procinto di partire per un’avventura mai tentata prima.

Paolo Boschi
Scanner

Pochi film negli ultimi anni hanno creato un'atmosfera di fibrillante attesa come La compagnia dell'anello, atto primo della trilogia de Il signore degli anelli diretta da Peter Jackson. L'attesa è dovuta all'indiscusso valore della fonte letteraria, ovvero l'omonimo romanzo di John R.R. Tolkien divenuto, dalla sua pubblicazione (1954-55), testo di culto e libro per antonomasia del genere fantasy. Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Un quarto di secolo fa, nel 1977, a bordo della sua astronave pirata, prendeva il volo Han Solo in compagnia di Luke Skywalker, della principessa Leila Organa e degli altri eroi della saga di Star Wars. Con loro, nel nostro immaginario tornava lo spazio infinito, la tentazione del mare aperto. Il nostro mondo (cinematografico) ci sembrava preso nella prosaicità domestica, chiuso nel troppo familiare [...] Vai alla recensione »

winner
miglior fotografia
Premio Oscar
2001
winner
miglior colonna sonora
Premio Oscar
2001
winner
miglior trucco
Premio Oscar
2001
winner
migliori eff. speciali
Premio Oscar
2001
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati