Gli spietati

Acquista su Ibs.it   Dvd Gli spietati   Blu-Ray Gli spietati  
Un film di Clint Eastwood. Con Morgan Freeman, Gene Hackman, Richard Harris, Clint Eastwood, Frances Fisher.
continua»
Titolo originale Unforgiven. Western, durata 122 min. - USA 1992. MYMONETRO Gli spietati * * * 1/2 - valutazione media: 3,93 su 92 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,93/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * * -
   
   
   
Due cowboy sfregiano una prostituta. Le sue colleghe mettono insieme mille dollari di taglia per vendicarla. Così si mettono in azione i pistoleri per guadagnarsi la somma.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Western crepuscolare per Clint Eastwood
    * * - - -

Due cowboy sfregiano una prostituta. Le sue colleghe mettono insieme mille dollari di taglia per vendicarla. Così si mettono in azione i pistoleri per guadagnarsi la somma. I personaggi sono Clint Eastwood, ex killer che adesso fa il contadino, vedovo con due bambini; Richard Harris, un ammazzasette inglese tutto fumo e niente arrosto; Morgan Freeman, amico di Eastwood dai tempi d'oro delle rapine. E c'è lo sceriffo Gene Hackman, che ha una sua personalissima idea della giustizia: tratta bene i cattivi e male i "buoni". Tutta gente sui sessant'anni. C'è anche un giovane killer scattante, ma non ci vede a più di cinquanta metri. I due cowboy vengono scovati e uccisi. Alla fine Clint fa strage di sceriffo e suoi vice, per vendicare il suo amico massacrato a botte.
Il film ha avuto grandi riconoscimenti, anche da una certa critica che aveva sempre visto il western in tralice. Qualcuno ha scritto che qui "si racconta il West (era ora) come fu". " È la rinascita del western", si è detto. In realtà è la sua ennesima fine. Noi partiamo da un postulato: il West non è il western. Che l'America sia stata fatta da tutti i rifiuti del mondo può anche essere una tesi e un film può riprodurre questa realtà. Ma Eastwood qui non si mantiene in quelle righe, ci va sotto. Lo vediamo dibattersi nello sterco di maiale all'inizio, mancare un barattolo con la pistola pur sparando una decina di colpi. Vediamo che si è talmente imbolsito da non riuscire a montare a cavallo. E quando spara col fucile a uno dei due ricercati, gli ci vogliono tre colpi anche se il bersaglio è immobile.
E durante il film veniamo a sapere che ha ucciso donne e bambini, "... ma ero ubriaco". E mentre scorre la storia si attende inutilmente che sotto la cenere rimestata, alla fine brilli un debole, ultimo fuoco di eroismo. Ma no. Se questo è il ritorno in grande stile del "genere", ebbene in questa sede non viene avallato. Naturalmente non c'è indignazione, c'è malinconia. E poi quella di Eastwood non è proprio una novità.
Iniziative contro il mito (e contro il western) il cinema le promuove da decenni. Ricordiamo I compari di Altman e La sparatoria di Hellman, pellicole di iperrealismo maligno. Ma ricordiamo anche le storie di John Ford che erano magnifico cinema western e pessimo West. Quel cinema ci preme, molto. A noi spiace che il West debba trionfare a scapito del western. Messe di Oscar immeritati.

Premi e nomination Gli spietati MYmovies
Primo Weekend Usa: $ 15.018.000
Incasso Totale* Usa: $ 15.018.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 9 agosto 1992
Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
7%
No
93%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Gli spietati

premi
nomination
Premio Oscar
4
9
Golden Globes
2
2
* * * * *

This is the end...

domenica 6 marzo 2005 di Greg

La storia del cinema, la più giovane delle arti, così seguita eppure poco compresa, ha avuto, nella sua ancora breve esistenza, picchi di intensità, lirismo, maestria tali da paralizzare, stupire, sognare, trasportare la realtà sullo schermo, invece di darne un interpretazione. Gli spietati è, senza ombra di dubbio, da annoverare fra questi momenti:evidente, nell'autore della recensione, una mancata assimilazione di un percorso che nasce con Ombre rosse e i suoi personaggi "classici", passa attraverso continua »

* * * * *

Quando spietato fa rima con solo

sabato 29 gennaio 2011 di weach

 Intervista  telefonica a Clint Eastwood  di Alberto Crespi (fonte l’unità). “Io sono felice della mia carriera di attore;al tempo stesso quando nel “70” ho cominciato a dirigere il mio primo film Brivido nella notte pensavo  già  allora che avrei potuto stare dietro alla macchina da presa  ,anziché davanti a fare lo stupido…Ma nel complesso è andato bene così. Quando ho girato Milion Dollar Baby, ho continua »

* * * * -

I "senza perdono"

martedì 23 marzo 2010 di danilodac

Un gruppo di prostitute mette una taglia di mille dollari sulla testa di due cowboy che hanno aggredito una di loro, sfregiandola. Un ex criminale, William Munny (Clint Eastwood), abbandonata la vita di un tempo, è tuttavia costretto, per migliorare le proprie condizioni economiche e tirare sù i suoi due figlioli, ad accettare l’incarico. Lo accompagnano un suo vecchio amico e uno spavaldo giovane ansioso di uccidere. C’è un solo problema: devono fare i conti con uno spietato sceriffo che non ammette continua »

* * * * *

"stanco di miti poco credibili"

giovedì 6 gennaio 2011 di weach

Dice del suo lungometraggio   Clint Eastwood  più o meno:”stanco di miti poco credibili, questo lavoro mi ha riconciliato con una certa verità storica fatta di avventurieri poco eroi, spietati solo  per paura o disperazione .”  “Unforgiven “ , titolo in inglese , meglio conosciuto in Italia come “Gli spietati” è un capolavoro che ha” incassato” quattro premi oscar, quello del miglior film , della miglior  continua »

Clint Eastwood a Jaime Woolvett
È una cosa grossa uccidere un uomo: gli levi tutto quello che ha, e tutto quello che sperava di avere.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Clint Eastwood a Jaime Woolvett
È una cosa grossa uccidere un uomo: gli levi tutto quello che ha, e tutto quello che sperava di avere.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Frances Fisher e Gene Hackman
Hai massacrato di botte un innocente, lo capisci?
Innocente? Innocente di che?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Gli spietati oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Gli spietati

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 19 ottobre 2005

Cover Dvd Gli spietati A partire da mercoledì 19 ottobre 2005 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Gli spietati di Clint Eastwood con Morgan Freeman, Gene Hackman, Richard Harris, Clint Eastwood. Distribuito da Warner Home Video, il dvd è in lingue e audio inglese, Dolby Digital 5.1 - francese, Dolby Digital 2.0 - stereo - italiano, Dolby Digital 2.0 - stereo. Su internet Gli spietati è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Gli spietati

di Irene Bignardi La Repubblica

Si racconta che una volta chiesero a Michelangelo, intento a scegliere un blocco di marmo da una cava, che cosa gli facesse decidere per quel particolare blocco, che cosa ci vedesse; e che lui rispose laconicamente: “Mosè”. La storia piaceva molto, pare, a Sergio Leone che, per spiegare la differenza tra i due suoi attori prediletti, Bob De Niro e Clint Eastwood, quando gli fu chiesto che cosa vedesse in Clint Eastwood, rispose: “Un blocco di marmo”. Arrivato a sessantadue anni, al suo trentaseiesimo film da protagonista, al suo sedicesimo film da regista, e al suo decimo western - Gli spietati, che ha sbancato le candidature degli Oscar e prima ancora i Golden Globes, che si è conquistato un posto d’onore nelle classifiche degli incassi americani e nel cuore di una critica spesso ingrata - Clint Eastwood assomiglia più che mai a quel blocco di marmo. »

di Paolo Boschi Scanner

Il mito del Far West è morto: lunga vita al mito. Potrebbe essere una buona presentazione per Gli spietati di Clint Eastwood, il capolavoro della maturità del vecchio pistolero mitizzato da Sergio Leone e Don Siegel (ai quali il film è dedicato) ed allo stesso tempo l’intensa e crepuscolare riattualizzazione di un genere che sembrava ormai aver detto e categorizzato tutto. Gli spietati stravolge ogni prospettiva canonica cui il western avesse abituato i suoi fruitori: in The unforgiven – il titolo originale non suona infatti “privi di pietà” ma “non perdonati” – non ci sono eroi, non trova spazio l’epopea, non esiste giustizia. »

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

«È così che andava, ai vecchi tempi?», chiede Kid a Will Munny. Insieme, hanno ucciso. Da una parte all'altra del West, il ragazzo ha inseguito un mito, un sogno: fare come ai vecchi tempi. Ora è al suo primo morto, ma è vinto dal rimorso. Qual è il tempo del mito? Il mito non ha tempo, ma è sempre perduto nei "vecchi tempi". Il mito, infatti, fonda il tempo, la dimensione prosaica e morale in cui vivono gli uomini quotidiani. Nel tempo prima del tempo, invece, vivono gli eroi. Un eroe, però, vive anche prima del bene e del male. »

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

Caro vecchio West: paesaggi sconfinati, eroi senza macchia e senza paura, amicizia virile, grandi Valori. Almeno così ce lo siamo immaginati nella nostra infanzia, via John Ford e, perché no?, Tex Willer. Ma da molti anni il cinema ha cambiato rotta e il "lontano Ovest" è diventato un posto come un altro, forse anche più schifoso, con tanto fango, sudore e poco eroica polvere da sparo. Ora, nei luoghi del mito, ritorna Clint Eastwood con Gli spietati. È William Munny, ex fuorilegge che ha da tempo appeso la pistola al muro. »

Gli spietati | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | greg
  2° | weach
  3° | weach
  4° | danilodac
  5° | weach
  6° | weach
  7° | laurentius87
  8° | fedson
  9° | il cinefilo
10° | paolo assandri
11° | dave san
12° | gianpaolo
13° | strzelecki
14° | tomdoniphon
15° | great steven
16° | spartacus1952
17° | filippo catani
18° | domenico rizzi
19° | jacopo b98
20° | dal mio punto di vista
21° | elgatoloco
22° | alessio
23° | nino mavi
24° | tony montana
25° | dutchman
26° | virgy dreamer
27° | hal 9000
28° | eastwood
29° | emanuele81
30° | giovanni75
31° | the man of steel
Rassegna stampa
Paolo Boschi
Premio Oscar (13)
Golden Globes (4)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Shop
DVD
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità