•  
  •  
Apri le opzioni

Linda Lavin

Linda Lavin è un'attrice statunitense, è nata il 15 ottobre 1937 a Portland, Maine (USA). Linda Lavin ha oggi 85 anni ed è del segno zodiacale Bilancia.

Donna di spettacolo e molto di più

A cura di Giulia Zeni

Questa attrice e cantante americana nasce il 15 ottobre 1937 nella città di Portland, nel Maine, figlia di Lucille Potter, cantante d'opera, e David Lavin, uomo d'affari. La sua famiglia è da sempre dedita al canto e Linda dall'età di cinque anni familiarizza con i palcoscenici. Prima ancora di terminare gli studi presso il College of William and Mary, riceve la prestigiosa "Actors' Equity Association card". E' uno dei membri dei Compass Players negli ultimi anni Cinquanta e all'inizio della decade successiva si fa il nome grazie all'ingresso a Broadway in New York City e poi, nel 1966, registrando "The mad show" e "It's a bird... it's a plane... it's Superman".

La carriera a Hollywood
Nel 1967, Levin compare come Gloria Thorpe in una versione televisiva del musical Damn Yankees con Phil Silvers. Nel 1969, sposa l'attore Ron Leibman e prima del 1973 la coppia giunge a Hollywood.
Dopo diverse apparizioni in episodi televisivi di serie quali The nurses, Rhda, Harry O e Kaz, Lavin ottiene una parte fissa in Barney Millernella prima e seconda stagione. L'attrice però abbandona la troupe per dedicarsi al ruolo da protagonista che ha in Alice, popolare show della NBC che va in onda dal 1976 al 1985; la storia si basa sul film diretto da Martin Scorsese Alice non abita più qui. Lavin dipinge il personaggio di Alice Hyatt (nell'originale interpretato da Ellen Burstyn, che vince l'Oscar), ma non solo: canta anche la canzone della colonna sonora, There's a new girl in town, scritta da David Shire e Alan e Marilyn Bergman, che riscuote così tanto successo da essere confermata per tutte e sei le prime stagioni. E' durante la nona, poi, che Lavin vince due Golden Globe e una nomina per l'Emmy Award, come anche, dal punto di vista del bagaglio personale, una grande esperienza. Linda Levin interpreta pure Debbie Walden, l'ex anziana padrona di casa del personaggio di Vera Louise Gorman-Novak: Debbie si trasferisce nella casa di Vera, dove vive anche il marito Elliot Novak col pastore che li ha sposati.
In seguito Levin recita anche in diverse sitcom, come Linda in wonderland. Il film che la vede debuttare è The Muppets take Manhattan (1984); gli unici altri due lungometraggi in cui la vediamo per molto tempo sono Ci penseremo domani, con Jeff Bridges e Voglio tornare a casa!, di Alain Resnais, con Gérard Depardieu - entrambi i film del 1989. Esce però al cinema a maggio 2010 Piacere, sono un po' incinta, di Alan Poul, in cui la ritroviamo.
Oltre a questo, Lavin deve anche la sua popolarità ai telefilm e non solo agli show televisivi. Legati al suo nome sono Damn Yankees!, Sadbird, The morning after, Jerry, Like Due, numero perfetto, Il denaro non basta mai, A matter of life and death, La figlia di un'altra, Maricela, Tutti i bambini di Lena, Whitewash, A dream is a wish your heart makes: the Annette Funicello story, Stolen memories: secrets from the Rose Garden, For the future: the Irvine fertility scandal, The ring, Best friends for life. Soltanto dal numero si comprende senza difficoltà come l'attrice abbia accumulato nel corso degli anni tante e tali esperienze da porla in una posizione di assoluto primo piano nel mondo del cinema. Gli ultimi telefilm citati sono tutti stati trasmessi per la prima volta fra il 1967 e il 1998. A questo tipo di produzione è legata anche per la regia, infatti dirige Flour babies e si cimenta anche nel teatro, beneficiando non poco delle competenze acquisite mentre lavora alla realizzazione di alcuni episodi di Alice.
Per concludere col capitolo Hollywood, ricordiamo due sitcom in cui ha recitato rispettivamente nel 1992 e nel 1998, ossia Room for two e Conrad Bloom e diversi cameo in Law & Order: Criminal Intent, The O.C., Il tocco di un angelo e I soprano).

Teatro
Le prime apparizioni sul palco sono nel musical "A family affair" e "On a clear day you can see forever", cui fanno seguito "Something different", "The riot act" e "Cop-out". L'attrice vince il Drama Desk Award per la performance data in "Little murders" e il Theatre World Award per "Wet paint". Dopo gli anni in televisione, Levin torna a teatro con "The sisters Rosenweig", "Hollywood arms" e "Gypsy", fra gli altri. Per quanto concerne i riconoscimenti da lei ottenuti, non possiamo dimenticare il Tony Award del 1987 per la sua magistrale interpretazione nello spettacolo di Neil Simon, "Broadway bound"; lo stesso premio le viene conferito anche per il ruolo che ha nel "Diario di Anna Frank", in cui è la signora Van Daan (affianco a Natalie Portman). La replica del Drama Desk Award giunge invece per "Broadway bound".

La vita oltre
Oltre ad essere protagonista del mondo dello spettacolo per le sue performance come attrice e per il suo impegno come regista, Linda Lavin dà lezioni di recitazione a Wilmington, North Carolina, insegna (importante nella sua carriera è il periodo passato alla New York University, dove ha tenuto un corso nella sezione Performing arts division) e in generale è attiva nel sociale: nella sua città ha una fondazione a suo nome che si occupa di giovani ragazze con età compresa fra gli undici e i quattordici anni e in difficoltà economiche.
Lavin è stata sposata tre volte. Con l'attuale marito Steve Bakunas gestisce la fondazione di cui sopra, insieme si preoccupano di sistemare vecchie case per dare ospitalità a chi ne ha bisogno, hanno donato un parco alla città di Wilmington e sono titolari di una piccolo ma molto creativo gruppo di teatro.

Ultimi film

Thriller, (USA - 2016), 113 min.
Commedia, (USA - 2015), 121 min.
Commedia rosa, (USA - 2011), 98 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati