•  
  •  
Apri le opzioni

Jean-Pierre Jeunet

Jean-Pierre Jeunet è un regista, produttore, sceneggiatore, è nato il 3 settembre 1953 a Roanne (Francia). Jean-Pierre Jeunet ha oggi 68 anni ed è del segno zodiacale Vergine.

Ha iniziato la sua carriera di regista come autore di cortometraggi, video d'arte e spot pubblicitari. Insieme a Marc Caro ha realizzato il suo primo lungometraggio Delicatessen (1990) vincitore di 4 premi Cesar. Lo stile goticheggiante e istrionico, il montaggio frenetico, l'atmosfera cupa e surreale sono i tratti distintivi delle sue realizzazioni.
Nel 1996 realizza La città perduta (1996) che non ottiene grande successo ed in Italia non viene nemmeno distribuito. Lo stile particolare del regista, però, non lascia insensibili i produttori hollywoodiani che gli commissionano il quarto episodio della saga di Alien. Nel 1997 Alien - La clonazione (1997) riscuote un buon successo e rilancia la serie, scaduta molto col terzo episodio. Il grande successo però è made in France: Il favoloso mondo di Amelie (2001) è un trionfo senza precedenti in Francia, e non solo lì: oltre otto milioni di persone sono affascinate dalla Parigi formato cartolina e dalle peripezie della simpatica Audrey Tautou. La critica internazionale però non si lascia trarre in inganno dal battage pubblicitario e dal successo commerciale della pellicola e a tutti i concorsi più importanti, Oscar inclusi, Amelie viene battuto, generalmente dal film bosniaco No man's land.
Nel 2010 torna a dirigere una commedia, L'esplosivo piano di Bazil, con Dany Boon.

Ultimi film

Avventura, Commedia, Fantasy - (Francia - 2022), 111 min.
Fantascienza, (USA - 1997), 100 min.
Commedia, (Francia - 1990), 97 min.

Focus

APPROFONDIMENTI
mercoledì 27 maggio 2015
Mauro Gervasini

«Mi piace raccontare una realtà dalle dimensioni diverse» disse Jean-Pierre Jeunet, classe 1953, presentando al Festival di Cannes il suo film più celebre, Il favoloso mondo di Amélie (2001). Chissà se si riferiva ai nani da giardino, quelli che nella fiaba della fanciulla più famosa del cinema francese si fanno fotografare nelle più esotiche località del pianeta. Anche guardando Lo straordinario viaggio di T

INCONTRI
venerdì 10 dicembre 2010
Edoardo Becattini

Alieni e burattini. Asociali e sognatori. Vagabondi e freaks. Nei favolosi mondi virati a seppia di Jean Pierre Jeunet vige una sola regola: la fantasia al potere. Tutto il resto è rimandato alle sorprese del caso e del destino, agli intricati sentieri del fato e della sorte, cui ci si può opporre solo attraverso sterzate di creatività. Così, dopo Il favoloso mondo di Amélie e Una lunga domenica di passioni, è ancora una volta il fato a determinare la nuova avventura di Jeunet: L'esplosivo piano di Bazil

News

Jeunet dirige una satira sul commercio delle armi.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati