•  
  •  
Apri le opzioni

Giancarlo Bocchi

Giancarlo Bocchi è un regista, produttore, scrittore

Nato a Parma, negli anni '70 contemporaneamente agli studi Storia dell'Arte all'Università di Bologna, inizia a lavorare, occupandosi d'arte e musica contemporanea.
In quegli anni conosce Man Ray e molti altri grandi artisti del '900, incontra alcuni importanti intellettuali e filosofi come Jean Baudrillard e Jacques Derrida, fonda una rivista di arte e una seconda di musica.
All'inizio degli anni '80 realizza i primi documentari, lavori di videoarte e alcune videoinstallazioni. Nel 1982 gira il documentario: Guerra alla guerra, con Lawrence Ferlinghetti e Allen Ginsberg. Seguiranno una decina di documentari sull'arte e la cultura (Bacon, Picabia, Malevich e altri) tra i quali quelli realizzati insieme ai maestri del Surrealismo Paul Delvaux e André Masson.
Nel 1988 riceve il premio per la realizzazione della videoinstallazione "L'albero del tempo" al Festrio-Festival del Cinema di Rio de Janeiro e altri riconoscimenti nel campo della videoarte.
Dai primi anni '90, dopo diversi viaggi nella Sarajevo assediata, inizia a girare in solitudine documentari su conflitti, guerre e diritti civili. Nel corso degli ultimi quindici anni ha filmato e ha scritto di Afghanistan, Birmania, Bosnia, Cecenia, Chiapas, Colombia, Kosovo, Irlanda del Nord, Libia, Libano, Palestina, Sahara occidentale, Somalia, Tajikistan.
Per i suoi documentari ha ricevuto diversi riconoscimenti: Mille giorni di Sarajevo (Primo Premio Arcipelago Film Festival, Roma, 1996), Sarajevo Terzo Millennio (Menzione Speciale - Anteprima del Cinema Italiano, Bellaria, 1996), Morte di un pacifista (Premio Trieste per il Nuovo Cinema Europeo, Trieste, 1998), Fuga dal Kosovo (Nomination al Rory Peck Award, Londra, 1999), Wars ( Premio Libero Bizzarri per la migliore produzione italiana, 2010).
E' l'unico documentarista che ha filmato gli ultimi due guerriglieri del '900 nei documentari Viaggio nel Pianeta Marcos sul subcomandante Marcos e in Il Leone del Panshir su Ahmad Shah Massoud, il leggendario comandante afgano.
Nel 2004 è uscito nei cinema il suo film lungometraggio Nemaproblema girato interamente in Bosnia (Premio per la miglior regia all'Alexandria International Film Festival, 2004; Premio Speciale della Giuria al Festival di Annecy, 2004; Menzione Speciale della Giuria al Festival Internazionale di Mannheim-Heidelberg, 2004).
Di recente, dopo tre anni di ricerche, ha presentato in anteprima mondiale alla Filmoteca Española di Madrid Il Ribelle, un film-documentario su Guido Picelli, antifascista, teorico della guerriglia e antesignano italiano del "Che". E' in montaggio il suo nuovo documentario basato sulla storia di alcune donne, girato in Afghanistan, Cecenia, Sahara Occidentale e Colombia.

Ultimi film

Drammatico, (Italia - 2004), 96 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati