•  
  •  
Apri le opzioni

Emilio Solfrizzi

Emilio Solfrizzi è un attore italiano, sceneggiatore, è nato il 5 aprile 1963 a Bari (Italia).
Nel 2011 ha ricevuto il premio come miglior canzone al Nastri d'Argento per il film Se sei così ti dico sì. Dal 2010 al 2011 Emilio Solfrizzi ha vinto 2 premi: Nastri d'Argento (2011), Roma Fiction Fest (2010). Emilio Solfrizzi ha oggi 59 anni ed è del segno zodiacale Ariete.

Ci vuole Naso

A cura di Fabio Secchi Frau

Se della sua vita privata non trapela mezzo bah, di quella lavorativa, invece, sappiamo tutto. E va a gonfie vele! Accanto ad Antonio Stornaiolo, ha fatto ridere mezza Italia, silenzioso, mimico e macchiettista. Poi, dopo lo scioglimento del due comico di cui faceva parte, si è dimostrato un ottimo attore, anche drammatico, cesellando ruoli particolarmente graditi al pubblico e basta vederlo accanto a Fabrizio Bentivoglio, Sergio Rubini e Claudia Gerini ne La terra, per rendersene conto. D'altronde lo ha sempre ammesso anche lui: "Ci vuole naso" per il cinema... e chi più di lui allora?

La formazione classica
Laureato in Lettere al Dams di Bologna, nel 1985, forma con il compagno di studi Antonio Stornaiolo, il duo comico Toti e Tata che avrà particolare fortuna nel Sud Italia a partire dagli anni Novanta. Insieme, nel 1988, fondano a Bari il teatro-cabaret La Dolce Vita, che diventerà una meta obbligata per i migliori comici del panorama nazionale. Poi, grazie alla collaborazione con l'autore Gennaro Nunziante, realizzano una serie di spettacoli teatrali denotati da un forte umorismo: "Se ci sei datti un colpo", "West Durazzo Story" e "The Show must go home". Non disdegnano nemmeno la televisione e cominciano ad apparire nel piccolo schermo con opere come "Filomena Coza Depurada", "Teledurazzo", "Il polpo", "Extra tv", "Zero a zero" e "Melensa".

I lavori senza il suo compagno artistico
Solfrizzi comincia a staccarsi da Stornaiolo a metà degli anni Novanta. Esordirà infatti senza il suo fedele compagno nell'esilarante film di Carlo Vanzina Selvaggi (1995) con Antonello Fassari, Ezio Greggio, Leo Gullotta, Cinzia Leone, Franco Oppini e Monica Scattini.
Sempre nello stesso anno, sarà alla conduzione del telegiornale satirico "Striscia la notizia", per la stagione 1995-1996, poi tornerà a recitare accanto a Stefania Sandrelli in Matrimoni (1998) di Cristina Comencini, per il quale ruolo riceverà la candidatura ai David di Donatello come miglior attore non protagonista.

La rottura del duo comico Toti e Tata
Dopo numerosi film con Maurizio Ponzi, nel 1998, si trasferisce definitivamente a Roma, causando così li scioglimento del due comico di cui faceva parte. Solfrizzi comincia a riscuotere un'ondata di popolarità a livello nazionale sia per la sua presenza in televisione grazie al programma Va ora in onda (1998), trasmesso su Rai Uno, sia per le sue qualità di attore anche drammatico, come testimonia la seconda candidatura ai David di Donatello (sempre nella categoria miglior attore non protagonista) per Ormai è fatta! (1999).

La notorietà con Sei forte maestro
Ma la chiave della sua notorietà è sicuramente il telefilm Sei forte, maestro (2000) e del suo seguito, dove Solfrizzi interpreta un maestro elementare segretamente innamorato di una sua collega. Gli italiani provano immediatamente simpatia e stima per questo artista, che conferma la sua bravura in un altro film di Cristina Comencini, Liberate i pesci (2000). Anche se il suo ruolo migliore è sicuramente legato alla pellicola surreale Agata e la tempesta (2004) di Silvio Soldini, accanto a Licia Maglietta, Giuseppe Battiston, Claudio Santamaria, Marina Massironi e Giselda Volodi. Anche questa volta la nomination ai David è d'obbligo.

Il successo tra cinema e televisione
Particolarmente attivo nel piccolo schermo, dopo essere stato diretto dai fratelli Taviani nella miniserie Luisa Sanfelice (2004), dove interpretava l'allusivo Re Ferdinando, veste i panni di Paolo Borsellino nel film tv Giovanni Falcone - L'uomo che sfidò Cosa Nostra (2006) per poi approdare nel cast del film diretto da Sergio Rubini La terra mentre, nel 2007, è Emilio detto "Naso", il protagonista maschile del telefilm sentimentale Love Bugs 3. Nello stesso anno è nel gruppo guidato da Diego Abatantuono in 2061 - Un anno eccezionale. Riapproda in televisione con la fiction musicale di grande successo Tutti pazzi per amore (2009), di cui nel 2010 girerà il seguito Tutti pazzi per amore 2. In mezzo alle due stagioni della fiction trova il tempo di girare anche il film per il cinema Piede di Dio (2009). Sempre sul grande schermo è poi presente in entrambi i capitoli della commedia dei sessi di Fausto Brizzi, Maschi contro Femmine (2010) e Femmine contro Maschi (2011), e fa coppia con la showgirl argentina Belen Rodriguez in Se sei così, ti dico si (2011) di Eugenio Cappuccio. Nel 2013 è protagonista del film di Sergio Rubini Mi rifaccio vivo.

Ultimi film

Commedia, (Italia - 2021), 90 min.
Drammatico, (Italia - 2016), 60 min.
Commedia, (Italia - 2013), 105 min.
Drammatico, (Italia - 2012), 97 min.

Focus

INCONTRI
giovedì 14 aprile 2011
Ilaria Ravarino

Che Belén Rodríguez sia davvero così, e che tutti le dicano di sì, è un fatto ormai assodato. Dai reality tv al cinema d’autore l’ascesa della showgirl argentina sembra inarrestabile, un successo che non conosce battute d’arresto, che divora e fa proprio tutto quel che incontra, annientando il ricordo delle cadute (Vallettopoli, la cocaina, i rapporti con Fabrizio Corona e Lele Mora), e trasformando le riuscite in trionfi

INCONTRI
venerdì 28 gennaio 2011
Marianna Cappi

Eravamo state avvertite, ma non siamo state salvate. Dopo aver messo alla berlina i maschi, il team Brizzi-Martani-Bruno-Pulsatilla mette in luce difetti e principali errori delle femmine, tacciate di essere manipolatrici e accusatrici per partito preso. Il secondo capitolo del dittico, Femmine contro Maschi, esce in sala con il logo Medusa, anche e soprattutto perché vede protagonista di una delle tre storie principali il duo comico Ficarra e Picone, che a Medusa è legato da un rapporto di esclusiva

TELEVISIONE
venerdì 19 marzo 2010
Alessandra Giannelli

Raddoppia l'amata fiction, ideata da Ivan Cotroneo, per location, cast, musica e interpreti, in onda da domenica 21 marzo (eccezionalmente anche lunedì 22) per altre puntate (52 episodi per 50 minuti l'uno), in prima serata su Rai Uno. Prodotta da Carlo Bixio la serie innovativa, che è stata capace di ringiovanire il pubblico della rete, diretta da Riccardo Milani (per la seconda unità, Laura Muscardin) e che, nella passata stagione ha avuto uno share del 23%, arrivando al 27% nelle ultime puntate

TELEVISIONE
venerdì 5 dicembre 2008
Alessandra Giannelli

Un percorso accidentato dall'innamoramento all'amore Comincerà domenica 7 dicembre la programmazione di Tutti pazzi per amore, della nuova fiction di Rai Uno, che vede schierato un cast, di attori professionisti, eccezionale. Un regalo di Natale per le famiglie, considerata la fitta trama di storie sentimentali, amicali, lavorative che contiene. Max Gusberti, Raifiction, fa la presentazione della serie, ricordando una cosa importante e cioè che, dieci anni fa, alla Rai, si presentava il "mitico" Un medico in famiglia, che un po' ricorda questa nuova produzione, se non altro perché al centro di tutto c'è la famiglia, sebbene con le sue nuove connotazioni

News

Esce in sala Se sei così di dico sì, commedia con la strana coppia Rodriguez-Solfrizzi.
Commedie divertenti, seduzione, ritratti giovanili e un pizzico di horror nel nostro weekend.
Il calcio italiano tra il gioco in spiaggia e la corruzione di palazzo.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati