•  
  •  
Apri le opzioni

Corrado Guzzanti

Corrado Guzzanti è un attore italiano, regista, produttore, sceneggiatore, musicista, è nato il 17 maggio 1965 a Roma (Italia). Corrado Guzzanti ha oggi 57 anni ed è del segno zodiacale Toro.

Satira imitativa

A cura di Fabio Secchi Frau

A mettere in fila le critiche, soprattutto provenienti dal mondo politico, sembrerebbe di descrivere il Male d'Italia direttamente sputato dall'inferno, invece che un ottimo comico, imitatore, attore, sceneggiatore e autore satirico italiano. Ma siamo lontani dal profilo dark e maledetto che i politici vorrebbero disegnare attorno alla figura di Corrado Guzzanti e, per fortuna, la sua carriera lo difende ottimamente, facendone maestro indiscusso di un genere pericoloso come quello della satira politica, giornalistica, religiosa e dello spettacolo. Da bravo duro, questo grande imitatore dallo stile adrenalinico non si lascia mettere i piedi in testa da nessuno e fa coincidere comicità con contenuti, proseguendo con tecnica e senza un attimo di respiro un percorso in cui deride i nomi di chi governa e di chi non governa, trasformandoli in marionette, in impostori, senza mai perdere la memoria del passato storico italiano. Ed ecco che dietro le sue mani, il suo volto, il suo fisico, nomi come Emilio fede, Antonello Venditti, Giovanni Minoli, Roberto Baggio, Giampiero Mughini, Enrico Mentana, Umberto Bossi, Antonio Di Pietro, Paolo Liguori, Giulio Tremonti, Fausto Bertinotti, Vittorio Sgarbi, Romano Prodi, Francesco Rutelli, Walter Veltroni e Gianni Funari diventano di volta in volta gagà, dongiovanni, perdenti pieni di aforismi che pochi riescono a cogliere. Magnifico e moderno, riesce sempre a fiutare quel cocktail di caratteristiche che fanno di un personaggio ciò che è, elevando, estendendo e arricchendo il genere satirico. È un visionario con uno stile preciso che riesce a integrare il fluente pensiero sociale con il ritmo iconico del piccolo schermo.

L'arrivo nel piccolo schermo
Figlio del giornalista e politico Paolo Guzzanti, fratello delle attrici Sabina e Caterina Guzzanti e nipote dell'ex ministro Elio Guzzanti, si diploma al liceo scientifico e si iscrive alla facoltà di Filosofia presso l'Università La Sapienza di Roma, senza però prendere la laurea. I primi passi nel mondo dello spettacolo sono prettamente come autore della sorella Sabina, con la quale inizia la sua carriera. Nel 1988, è nella redazione del programma televisivo "L'araba felice" di Antonio Ricci, poi passa a "Non-stop III" di Enzo Trapani e a "La TV delle ragazze", stringendo amicizia con Serena Dandini che lo vorrà nel suo gruppo comico e che lo spingerà a diventare lui stesso imitatore e comico in "Scusate l'interruzione" e "Avanzi" (1991-1992) con Stefano Masciarelli, Antonello Fassari e Francesca Reggiani. L'armonia con il gruppo fu così solida da spingerli alla realizzazione dell'album "Sopravvoliamo", titolo della colonna sonora che lui e gli altri suonavano all'inizio di ogni puntata. Il successo fu così strepitoso da indurlo a scrivere un libro con tutte le sue battute più famose "Il libro de Kipli", replicato poi con "... La seconda che hai detto!", "Big Book" e tanti altri.

Il cinema
Parallelamente, inizia il suo percorso di attore teatrale partecipando allo spettacolo "Il fidanzato di bronzo" con sua sorella Sabina e David Riondino e, da non sottovalutare, la sua collaborazione "vocale" alla pellicola I cammelli (1988) di Giuseppe Bertolucci con Laura Betti, Paolo Rossi, Diego Abatantuono, Giulia Boschi ed Ennio Fantastichini. Ma non è l'unica esperienza cinematografica di Guzzanti che debutta al cinema in Prima le donne e i bambini di Martina D'Anna, scrive nel 1999 il copione di un film drammatico Und1ci 8ttavi (che però non venne mai realizzato) e dirige il film Fascisti su Marte nel 2006, ottenendo una candidatura al David di Donatello per la migliore canzone originale. Quattro anni dopo, recita nel film di Carlo Mazzacurati La passione (2010) con Stefania Sandrelli. Nel 2014 recita in Ogni maledetto Natale di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre, Luca Vendruscolo. Nel 2018 invece interpreta uno dei protagonisti nel film La prima pietra di Rolando Ravello. Nel 2021 è nel cast del film di Paola Randi La befana vien di notte 2.

Il sodalizio artistico con Serena Dandini
Il sodalizio artistico e personale con la Guzzanti prosegue anche in altri programmi: "Tunnel" "Maddecheao' - Come secernere agli esami", Pippo Chennedy Show" e "L'ottavo nano" nei quali inserisce i suoi personaggi immaginari: l'adolescente Lorenzo, il regista Rokko Smithersons, il santone Quelo, la conduttrice tv Vulvia, il gerarca fascista Barbagli, il poeta Brunello Robertetti e il dipendente di psicofarmaci Livore. Sarà la Dandini a dargli sostegno di fronte all'esigenza del comico di farsi più politico e più critico, scagliandosi su temi importanti e scandalosi come Tangentopoli, l'inchiesta Mani Pulite, la figura di Silvio Berlusconi e via discorrendo. Ma Guzzanti non si è limitato a lavorare con la Dandini, è stato anche comico per la Gialappa's band in "Mai dire gol"e ha partecipato al telefilm Boris (2008).

Le collaborazioni con Marco Marzocca
Grande amico di Marco Marzocca, divide con lui il palcoscenico di "Millenovecentonovantadieci" (1995-1997) e il set della striscia satirica quotidiana "Il caso Scafroglia" (2002-2003), nel quale si scagliava apertamente contro Silvio Berlusconi, colpevole dello sfascio del suo paese e di voler instaurare una dittatura dolce.

Ultimi film

Animazione, Avventura, Commedia - (USA - 2019), 100 min.
Commedia, (Italia - 2018), 77 min.

Focus

INCONTRI
giovedì 26 ottobre 2017
Paola Casella

Ha solo 31 anni ma una notevole esperienza teatrale e cinematografica, e nel 2012 ha conquistato il prestigioso Premio Ubu. Dopo essere stata la figlia di Fabrizio Gifuni in Noi 4 di Francesco Bruni e Fransiska in Dove cadono le ombre di Valentina Pedicini, oggi Lucrezia Guidone interpreta il ruolo della moglie di Alessio Boni ne La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi. La ragazza nella nebbia è la storia dell'agente speciale Vogel che viene inviato in una cittadina isolata in una sperduta valle montana, per investigare sul caso di una sedicenne scomparsa

News

In abbonamento su TIMVISION per tutto il mese di giugno il ritratto perfetto di un'inarrestabile caduta libera nel...
Oggi fuori concorso Non essere cattivo del regista culto Claudio Caligari.
Inception, L'ultimo dominatore dell'aria e La passione.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati