•  
  •  
Apri le opzioni

Allen Coulter

Allen Coulter è un regista, produttore, produttore esecutivo

Grande regista dalla TV al cinema

A cura di Giulia Zeni

Uno dei più acclamati registi televisivi degli inizi del ventunesimo secolo, Allen Coulter si distingue per la varietà e la qualità dei suoi progetti, offrendo al pubblico film che vanno dalla commedia leggera come Sex and the City (1998) ai drammatici I soprano (1999), Six feet under (2001) e Damages (2007). Il successo conseguente a queste produzioni gli fa guadagnare diverse nomine - Coulter dimostra di essere fra i più versatili e fidati registi di questi tempi.

Gli inizi
Nato in Texas, a College Station, Coulter studia regia teatrale all'Università del Texas prima di trasferirsi a New York per seguire la sua passione per i film. Nella nuova città si cimenta nei lavori più strani, come quello del fattorino, ma riesce a racimolare una degna somma di denaro per mettere in piedi il suo primo cortometraggio, The Hobbs case. E' dopo essere stato primo assistente-regista nella produzione di The great bank hoax (1978) che diventa regista lui stesso, firmando l'antologia horror Tales of the darkside (1983-88). E' con la stessa equipe, che peraltro include il leggendario regista indipendente George A. Romero e il produttore Richard Rubinstein, che Coulter scrive e dirige il seguito dell'antologia, Monsters (1988-91). In seguito Coulter prosegue con progetti più impegnativi, iniziando nel 1991 con It's only rock & roll e continuando con la serie Afterschool special (1972-1988). Lavori minori sono Michael Hayes (1997-98), The X-files (1993-2002) e Millennium (1996-99).

Il successo de I soprano e delle altre serie
Il primo grande risultato di Coulter come regista per quanto riguarda la TV arriva nel 1999 con College, il quinto episodio della produzione HBO I soprano. Acclamato da molti per aver contribuito in maniera eccellente alla diffusione della serie, Coulter si assicura una posizione di tutto rispetto fra i registi televisivi e infatti porta a conclusione ben 12 episodi del programma, che conosce cinque stagioni in tutto. Con I soprano il regista riceve diversi riconoscimenti, incluse due nomine agli Emmy Awards, tre menzioni dalla Television Academy per la regia e altre due dal Directors Guild of America. Ma soprattutto, I soprano gli spalanca le porte della collaborazione con HBO, che frutta con altre serie di prim'ordine come Sex and the city, Six feet under e Rome - e per i suoi sforzi con la prima delle tre citate produzioni, il regista del Texas si guadagna due ulteriori menzioni dal Directors Guild of America. La sua reputazione come uno dei più capaci registi drammatici lo portano anche all'incontro con lo staff della NBC, con cui lavora a un episodio di Kingpin (2003).

La svolta
E' dopo lunghi anni di pratica nel mondo televisivo che si profila come automatico per lui il passaggio ai lungometraggi. Nel 2006 infatti arriva Hollywoodland, dramma misterioso su uno squallido detective (Adrien Brody) chiamato ad investigare sulle circostanze che portano alla morte l'attore Gorge Reeves (Ben Affleck, tra l'altro in una delle sue migliori interpretazioni). Tuttavia, nonostante la grande considerazione in cui il film è tenuto dalla critica e la nomina al Leone d'Oro di Venezia nel 2006, Hollywoodland in America non è fonte di incassi grandiosi.

Di recente...
Coulter ritorna alla televisione per FX Network, per cui è regista di Damages e Sons of anarchy (2008); quest'ultimo gli regala un'altra nomina per gli Emmy Awards. Ma il suo tocco personale non è rivolto soltanto al cinema o alla TV, infatti lavora per Hilary Clinton alla campagna pubblicitaria per le presidenziali del 2007 - lo spot ritrae lei e il marito, l'ex presidente Bill Clinton (entrambi fan de I soprano) mentre consultano il menu del ristorante "Tony and Carmela"; la comparsa dell'attore della serie dai due tanto apprezzata Vincent Curatola, che ha la parte di Johnny Sack nel programma, aggiunge semplicemente un tocco scherzoso allo spot. Il 26 marzo 2010 esce nelle sale italiane Remember me, dramma romantico che ha per protagonista un giovane ribelle di New York (Robert Pattinson, il bello e tenebroso di Twilight).

Ultimi film

Drammatico, (USA - 2010), 114 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati