Tornare a vincere

Film 2020 | Drammatico, 108 min.

Titolo originaleThe Way Back
Anno2020
GenereDrammatico,
ProduzioneUSA
Durata108 minuti
Regia diGavin O'Connor
AttoriBen Affleck, Al Madrigal, Michaela Watkins, Janina Gavankar, Glynn Turman Hayes MacArthur, Rachael Carpani, Yeniffer Behrens, Caleb Thomas, Alfredo Tavares, Edelyn Okano, Ryan Gold.
DistribuzioneWarner Bros Italia
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Regia di Gavin O'Connor. Un film con Ben Affleck, Al Madrigal, Michaela Watkins, Janina Gavankar, Glynn Turman. Cast completo Titolo originale: The Way Back. Genere Drammatico, - USA, 2020, durata 108 minuti. distribuito da Warner Bros Italia. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi Tornare a vincere tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un vedovo, ex fuoriclasse di basket che ha perso la fondazione di famiglia per problemi di dipendenza, tenta di rimettersi in gioco diventando coach di una disperata squadra di basket del liceo.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Trailer in italiano

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Un film di sport cucito su Ben Affleck che ha il pregio di non eccedere mai nella retorica della sconfitta.
Recensione di Roberto Manassero
mercoledì 1 aprile 2020
Recensione di Roberto Manassero
mercoledì 1 aprile 2020

Operaio in un cantiere navale, alcolizzato e separato dalla moglie, Jack Cunningham trova un'occasione di riscatto quando gli viene offerto il posto da allenatore dei Bishop Hayes, la squadra di basket della scuola cattolica di cui da studente era il campione indiscusso. Da un gruppo di giocatori bravi ma indisciplinati, Jack costruisce una squadra vera, solida e sicura di sé, aiutandola a risale la classifica e ad arrivare dopo anni ai playoff dei campionati scolastici nazionali. Nel passato di Jack, però, c'è un dolore troppo grande per essere dimenticato e ancora in grado di mettere a rischio la sua rinascita.

Il più classico dei film a tema sportivo: l'ex campione diventato un reietto che ottiene una seconda possibilità e combattendo contro i propri fantasmi trasforma una squadra di underdog in un gruppo invincibile.

Ben Affleck non è solamente l'interprete principale e il produttore di Tornare a vincere (ma l'originale The Way Back è più evocativo): ne è la sintesi perfetta, la figura che ne riassume il senso complessivo, per quanto scontato. Divo sempre in bilico fra successo e fallimento, segnato nella vita da problemi di salute visibili anche nel fisico affaticato, Affleck porta iscritte le ferite del suo personaggio.

Inevitabilmente, il film è cucito su di lui: Jack Cunningham mostra le speranze tradite e le delusioni di una carriera gettata al vento, la scintilla del talento ancora capace di illuminare gli altri, l'orgoglio di non cedere a sé stessi ma di lasciare in eredità i propri insegnamenti.

L'onesta regia di Gavin O'Connor (Pride and Glory - Il prezzo dell'onore, Warrior) non possiede né l'epica di analoghe operazioni anni '70 (volendo si potrebbe scomodare l'Aldrich di Quella sporca ultima meta), né l'energia del Friedkin di Basta vincere, altro film sul basket in cui un allenatore non integerrimo paga per i propri errori: eppure nei momenti più drammatici del racconto, compreso lo svelamento del tragico passato che lega Jack alla moglie, ha il pregio di non eccedere nella retorica della sconfitta.

Le sfide sul campo replicano quella della vita reale, e ripensando anche al recente Non ci resta che vincere, commedia spagnola su un allenatore di basket fallito che porta al trionfo una squadra di giocatori disabili, la parabola narrativa trova una via non convenzionale scegliendo di separare il percorso della squadra da quello del suo allenatore.

Mentre la rinascita della squadra è accompagnata da toni trionfanti, il destino di Jack si incaglia nelle secche del rancore, nella rabbia costante che non lo abbandona. La redenzione finale arriva prevedibilmente, e per di più nei canonici ultimi secondi di partita: eppure è amara, solitaria. Ciascuno dei Bishop Hayes è il riflesso di ciò che Jack ha perduto nella vita, la redenzione del conflitto col padre (che vede ripetuto nell'esperienza del suo playmaker) e la salvezza dopo aver cancellato i sogni di giovinezza. Nulla, però, potrà mai essere come prima, e per Jack la solitudine resta l'unica soluzione, forse la sola consolazione.

In Tornare a vincere lo sport non è, come nei film di Bennet Miller, il simbolo della razionalità imperante di una società votata al profitto e al calcolo (L'arte di vincere) e nemmeno la metafora di una storia di violenta di tradimenti (Foxcatcher: Una storia americana). Semplicemente, è un'illusione che acceca e al tempo stesso uno sforzo che appaga. Tutto si gioca nel tempo ridotto di una partita, che paradossalmente può essere lunga come una vita.

Sei d'accordo con Roberto Manassero?
La riscossa per Affleck passa attraverso il basket.
Overview di Giorgio Crico
venerdì 22 novembre 2019

Già insieme nel 2016 per The Accountant, la coppia attore-regista formata da Ben Affleck e Gavin O'Connor si riunisce per Tornare a vincere, nuovo lungometraggio prodotto dalla Warner Bros. Si tratta di un film drammatico a sfondo sportivo ed è la terza volta che O'Connor si misura con una storia che mescola sport e un'umanità complessa: si racconta di Jack Cunningham, 40enne ex promessa liceale del basket americano, che ha deciso di abbandonare il parquet attorno ai diciott'anni e che vive un'esistenza problematica e irrisolta, sempre in bilico a causa dell'alcolismo. La sua vecchia scuola superiore rimane però senza coach per la squadra di pallacanestro e ai dirigenti scolastici viene in mente di richiamare Jack che, grazie a questo impiego, trova un motivo per iniziare un lento percorso di ripresa personale e una nuova energia grazie a cui ricomincia a confrontarsi coi suoi demoni.

Il film più noto e acclamato di O'Connor, Warrior, mescolava sapientemente una vicenda sportiva alla drammatica storia di due fratelli che, per motivi differenti, erano costretti a confrontarsi sul ring della MMA. Tornare a vincere fa parte dello stesso filone.

In Tornare a vincere, come in Warrior, dramma umano e sport si fondono in maniera indistinguibile, dando luogo al nuovo risultato prodotto dalla continua commistione, molto gradita a Hollywood, che cinema e vicende sportive vivono. La cultura americana, del resto, rappresenta il terreno di coltura ideale per storie di redenzione e formazione che passano anche attraverso lo sport, un po' perché si presta particolarmente bene alla creazione di metafore efficaci e un po' perché da sempre, negli USA, le carriere sportive sono perfettamente complementari al processo di istruzione e formazione delle persone.

Tolto Ben Affleck, unico nome di vero richiamo, il cast è composto principalmente da caratteristi e nomi meno conosciuti al grande pubblico italiano come quelli di Janina Gavankar (attrice prevalentemente televisiva), Al Madrigal, Michaela Watkins, Glynn Turman, Brandon Wilson, Hayes MacArthur e Rachael Carpani.

NEWS
TRAILER
martedì 31 marzo 2020
 

Regia di Gavin O'Connor. Un film con Ben Affleck, Al Madrigal, Michaela Watkins, Janina Gavankar, Glynn Turman. Dal 23 aprile solo in digitale.  Guarda il trailer »

OVERVIEW
venerdì 22 novembre 2019
Giorgio Crico

Il parquet diventa il luogo dove mettere ordine a un'esistenza problematica e irrisolta. Prossimamente al cinema. Vai all'articolo »

TRAILER
venerdì 15 novembre 2019
 

Regia di Gavin O'Connor. Un film con Ben Affleck, Al Madrigal, Michaela Watkins, Janina Gavankar, Glynn Turman. Prossimamente al cinema. Guarda il trailer »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati