Tolkien

Film 2019 | Biografico, Drammatico +13

Regia di Dome Karukoski. Un film con Lily Collins, Nicholas Hoult, Genevieve O'Reilly, Colm Meaney, Tom Glynn-Carney. Cast completo Titolo originale: Tolkien. Genere Biografico, Drammatico - USA, 2019, Uscita cinema giovedì 26 settembre 2019 distribuito da 20th Century Fox. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13

Condividi

Aggiungi Tolkien tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un viaggio attraverso la vita dello scrittore fantasy per antonomasia. Al Box Office Usa Tolkien ha incassato 2,2 milioni di dollari .

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES N.D.
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO N.D.
Gli anni di formazione del futuro Signore degli Anelli.
Roberto Manassero
Roberto Manassero

La giovinezza di John Ronald Reuel Tolkien, il futuro autore di "Il Signore degli anelli", negli anni della formazione presso la King Edward's School di Birmingham prima dello scoppio della Grande guerra. Inventore di storie e di linguaggi artificiali, Tolkien forma con i compagni Rob, Geoffrey e Christopher una società segreta - la Tea Club in Barovian Society - dedita all'arte e alla scrittura, conoscendo nel frattempo Edith, più grande di lui di tre anni, che sposerà nel 1913.
Con l'ingresso in guerra dell'Inghilterra, l'amicizia che lega i quattro compagni è messa a dura prova delle scelte di ciascuno, così come la fervida fantasia del futuro accademico e scrittore, che dai ricordi degli anni giovanili e dall'esperienza sul fronte prenderà ispirazione per dare vita sulla pagina ai suoi mondi fantastici.

«Based on the life of J.R.R. Tolkien», recita la scritta in apertura del trailer di questa biografia prodotta dalla Searchlight Pictures e dalla Chernin Entertainment: come se fosse un romanzo da adattare; come se nella vita stessa di Tolkien ci fossero i segnali di quello che l'autore avrebbe poi messo nei suoi romanzi (tre, per la precisione: "Lo Hobbit", "Il signore degli anelli" e "Il Silmarillion").

Non è esattamente la fedeltà biografica, in fondo, ciò di cui va in cerca Tolkien, nonostante il lungo lavoro di ricerca svolto dallo sceneggiatore David Gleeson, che ha realizzato il primo adattamento prima di essere raggiunto da Stephen Beresford.
Il film, annunciato già nel 2013, si concentra sugli anni della formazione di Tolkien, in un periodo compreso fra i primi del '900 e il 1920 (anno in cui Tolkien terminò il servizio nell'esercito inglese), guardandoli a ritroso attraverso la lente della produzione letteraria.

"Lo Hobbit" e "Il signore degli anelli" sarebbero arrivati diversi anni dopo i fatti narrati - il primo uscì nel 1937, il secondo venne scritto tra il '37e il '49 - ma nella giovinezza del loro autore vengono sottolineati gli elementi inconsapevolmente letterari e i semi delle future creazioni: un approccio che ha conquistato il regista Dome Karukoski, chiamato a dirigere il film dopo il successo di Tom of Finland, biografia dell'artista gay finlandese Touko Laaksonen.

"La cosa che più mi ha colpito è il fatto che Tolkien ha vissuto una vita incredibile: una bellissima ed emozionante storia d'amore e di amicizia. Un mucchio di cose su ciò che avevo letto sui libri, si sono verificate o sono state fondamentali nella sua stessa vita. Si tratta semplicemente di un film che andava fatto" ha affermato il regista.

Nicholas Hoult è stato chiamato ad interpretare il giovane Tolkien, dopo aver vestito i panni di Nikola Tesla in The Current War, ed ha sottolineato come siano stati importanti gli studi sul linguaggio di Tolkien. Lo scrittore, che nella vita fu principalmente un accademico, era anche un esperto glottoteta, capace cioè di creare linguaggi artificiali sviluppandone fonologia, vocabolario e grammatica. Il film mette in relazione la sua abilità nel creare mondi straordinariamente precisi con lo shock causato dalla Prima guerra mondiale, tragico fondamentale nella sua vita come in quella dei suoi compagni e della sua generazione.
L'attore ha infatti spiegato: "Tutto ciò che ha creato era molto personale, e al tempo stesso una sorta di fuga. Era il suo mondo segreto e i linguaggi che creava significavano tutto per lui. Anche se i lavori di Tolkien sono arrivati dopo la guerra, la cosa tragica del suo rapporto con i compagni di scuola è che dopo il conflitto in molti di loro non ce l'hanno fatta, sia emotivamente sia fisicamente. Abbiamo perso buona parte dell'arte che avrebbero potuto creare.

Sei d'accordo con Roberto Manassero?
NEWS
NEWS
mercoledì 3 aprile 2019
 

Gli anni formativi dell'autore orfano quando trova amicizia, amore e ispirazione artistica tra un gruppo di emarginati a scuola. Questo lo porta allo scoppio della prima guerra mondiale, che minaccia di fare a pezzi la "Fellowship".

POSTER
lunedì 1 aprile 2019
 

Gli anni formativi dell'autore orfano quando trova amicizia, amore e ispirazione artistica tra un gruppo di emarginati a scuola. Questo lo porta allo scoppio della prima guerra mondiale, che minaccia di fare a pezzi la "Fellowship".

TRAILER
mercoledì 6 marzo 2019
 

Gli anni formativi dell'autore orfano quando trova amicizia, amore e ispirazione artistica tra un gruppo di emarginati a scuola. Questo lo porta allo scoppio della prima guerra mondiale, che minaccia di fare a pezzi la "Fellowship".

TRAILER
mercoledì 20 febbraio 2019
 

Gli anni formativi dell'autore orfano quando trova amicizia, amore e ispirazione artistica tra un gruppo di emarginati a scuola. Questo lo porta allo scoppio della prima guerra mondiale, che minaccia di fare a pezzi la "Fellowship".

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati