La volta buona

Film 2019 | Drammatico, +13 95 min.

Anno2019
GenereDrammatico,
ProduzioneItalia, Uruguay
Durata95 minuti
Al cinema1 sala cinematografica
Regia diVincenzo Marra
AttoriMassimo Ghini, Ramiro Garcia, Max Tortora, Francesco Montanari, Gioia Spaziani Antonio Gerardi, Alessandro Forcinelli, Massimo Wertmüller.
Uscitagiovedì 2 luglio 2020
TagDa vedere 2019
DistribuzioneAltre Storie
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,20 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Vincenzo Marra. Un film Da vedere 2019 con Massimo Ghini, Ramiro Garcia, Max Tortora, Francesco Montanari, Gioia Spaziani. Cast completo Genere Drammatico, - Italia, Uruguay, 2019, durata 95 minuti. Uscita cinema giovedì 2 luglio 2020 distribuito da Altre Storie. Oggi tra i film al cinema in 1 sala cinematografica Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,20 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi La volta buona tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Con Bartolomeo la vita non è stata troppo generosa. Ma questa potrebbe essere la volta buona. In Italia al Box Office La volta buona ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 6,1 mila euro e 2,3 mila euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
3,20/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 3,40
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Una regia essenziale che indovina la scelta del casting e fa tesoro di tutta la lezione del cinema italiano.
Recensione di Paola Casella
venerdì 18 ottobre 2019
Recensione di Paola Casella
venerdì 18 ottobre 2019

Bartolomeo è un procuratore calcistico con il vizio del gioco, che gli è già costato moglie e figlia. Assediato dai creditori, l'uomo è sempre in cerca della "volta buona", ovvero l'occasione che gli cambierà la vita e lo renderà finalmente ricco. L'occasione ha il viso serio di un ragazzino uruguaiano, Pablito, che l'ex socio Bruno ha scovato nelle baraccopoli di Montevideo. Pablito ha un talento, ma anche un fisico "alla Maradona" che richiede un investimento importante sulla sua crescita fisica affinché possa competere in futuro a livelli importanti: e chi sarà disposto ad accollarsi quei costi? Fra l'uomo e il ragazzino si instaura un rapporto di necessità reciproca, ma anche un legame affettivo che Bartolomeo non aveva messo in conto.

La volta buona fa tesoro di tutta la lezione del cinema italiano, in particolare il Neorealismo - il che dà da riflettere sul fatto che l'Italia della crisi contemporanea riproponga dinamiche simili a quelle del Dopoguerra - gli imbroglioni alla Steno (c'è persino una scena all'ippodromo) e i mostri alla Dino Risi, capaci di (s)vendere anche la mamma per proprio tornaconto.

Ed è fondamentale che a indirizzare Bartolomeo sulla retta via sia un ragazzino che viene da un Paese più povero e sfortunato del nostro, ma che non ha perduto il senso della dignità e della solidarietà umana. Reminiscente del cinema di Risi è anche il rapporto fra Bartolomeo e Bruno, interpretati da Massimo Ghini e Max Tortora, due miserabili che vorremmo vedere più a lungo sul grande schermo (meravigliosa la battuta di Bruno che mostra la sua squallida stanza all'amico: "Entra, e nun dì gnente").

La regia di Vincenzo Marra è come al solito corretta ed essenziale, e il suo soggetto è molto adatto ai tempi. Meno preciso ed efficace è lo sviluppo della sceneggiatura, sempre affidato al regista, che dimentica di seminare alcune informazioni necessarie a rendere più credibile e "rotonda" la storia, e chiude bruscamente con un finale che salta a piè pari lo sviluppo conclusivo di eventi e personaggi.

La scelta registica più azzeccata risulta quella di casting: Ghini ritrova la capacità di mettersi a servizio di un cinema autoriale, e il piccolo Ramiro Garcia nei panni di Pablito è una vera scoperta - un ragazzino silenzioso e solenne che non esagera col pathos e scansa istintivamente i toni melodrammatici.

Ottime anche le musiche di Pasquale Catalano che commentano l'azione con precisione e l'occasionale coloritura esotica, in omaggio alla provenienza dei piccoli "fenomeni" di cui va in cerca Bartolomeo.

Prodotto da Lotus Production - una società di Leone Film Group - e TIMVISION in associazione con Altre Storie, La volta buona è lo spaccato di una società cinica in cui si scommette sulla pelle di bambini di cui a nessuno importa, se non nella misura in cui si può "farli fruttare". Ed è il ritratto dolente di un uomo che deve decidere se proteggere la poca purezza in lui rimasta, o cedere definitivamente al lato oscuro della contemporaneità.

Sei d'accordo con Paola Casella?
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 10 marzo 2020
Rocco Moccagatta
Film TV

La volta buona, certo. Ma per chi? Forse per Massimo Ghini, che per molti deve farsi perdonare i cinepanettoni (assurdo: alcuni duetti con De Sica restano straordinari!) e l'adesione alla commedia popolare e qui conferma, se ce ne fosse bisogno, la sua recitazione in levare dietro l'esuberanza. Oppure per Max Tortora, a lungo liquidato quale puro corpo comico, ma qui (come in La terra dell'abbastanza) [...] Vai alla recensione »

venerdì 7 febbraio 2020
Franco Montini
VivilCinema

Una storia dentro e ai bordi di tanti campi di calcio, ma non negli stadi famosi di serie A, bensì sui terreni di erba sintetica attorniati dai palazzoni di periferia, dove nascono, e il più delle volte muoiono, le speranze di tanti ragazzi. La volta buona esplora il sottobosco del settore, quello delle categorie inferiori e dei calciatori non ancora adolescenti.

mercoledì 23 ottobre 2019
Monia Manzo
Close-up

Con La volta buona, Vincenzo Marra, ci regala una storia di sentimenti, di racconto del degrado sociale nonché umano, sia in Italia che in Uruguay. Come molti altri è nella sezione "Alice nella città'" e come sappiamo tutti i protagonisti sono giovani o bambini, come quello scelto dal regista per interpretare il protagonista del film: Pablito. La sua faccia ha una tristezza naturale come se fosse [...] Vai alla recensione »

martedì 22 ottobre 2019
Aldo Spiniello
Sentieri Selvaggi

Qualche anno fa, ai tempi de L'ora di punta, film piegato sotto il peso delle sue ambizioni, qualcuno di noi aveva paragonato Vincenzo Marra "a quei fenomeni della pelota del napoletano, bruciati troppo presto e senza pietà". Dalla storia di La volta buona viene quasi da pensare che, dopo oltre un decennio, Marra si sia ricordato di quel paragone. Del resto, leggenda vuole che davvero a calcio sia [...] Vai alla recensione »

sabato 19 ottobre 2019
Giulia Lucchini
La Rivista del Cinematografo

Il cinema di Vincenzo Marra è sempre stato piuttosto malinconico. E anche questo film lo è. Protagonista è Massimo Ghini nei panni di un procuratore sportivo sempre in lotta per restare a galla. Alla ricerca de La volta buona questa gli si presenterà in Uruguay quando, grazie a un suo vecchio amico immigrato italiano a Montevideo (Max Tortora), scoprirà un giovanissimo fenomeno del calcio di nome [...] Vai alla recensione »

NEWS
GUARDA L'INIZIO
martedì 30 giugno 2020
 

Su MYmovies.it i primi 5 minuti di un film che esplora il sottobosco del calcio, le categorie inferiori, i giovani calciatori. Da giovedì 2 luglio al cinema. Guarda l'inizio »

NEWS
lunedì 15 giugno 2020
 

Con Bartolomeo la vita non è stata troppo generosa. Ma questa potrebbe essere la volta buona. Vai all'articolo »

TRAILER
lunedì 21 ottobre 2019
 

Regia di Vincenzo Marra. Un film con Massimo Ghini, Ramiro Garcia, Max Tortora, Francesco Montanari, Gioia Spaziani. Prossimamente al cinema. Guarda il trailer »

FESTA DI ROMA
venerdì 18 ottobre 2019
Paola Casella

La scelta più riuscita è sicuramente quella del cast. Prossimamente al cinema. Vai all'articolo »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati