Advertisement
I miserabili. Chi ha rubato Johnny? Si accendono gli animi nella banlieu

Sindaco vs zingari vs polizia: in anteprima su MYmovies.it 5 minuti del sorprendente film di Ladj Ly, candidato agli Oscar e fresco vincitore di quattro premi César. Dal 18 maggio in streaming su MioCinema.
di Massimiliano Carbonaro

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Steve Tientcheu . Interpreta Il sindaco nel film di Ladj Ly I Miserabili.
giovedì 5 marzo 2020 - Video

Un paese sempre pronto ad esplodere, vittima delle sue contraddizioni e della mancata integrazione tra le etnie che ne compongono la popolazione, quella stessa integrazione che una volta rappresentava il suo fiore all'occhiello: è questo il mondo del film I Miserabili di Ladj Ly ed è questo che ben esprimono i cinque suggestivi minuti che MYmovies presenta in esclusiva.
 

I Miserabili nasce dall'adattamento di un corto realizzato dallo stesso Ladj Ly e che mostrava una scena di violenza in cui erano coinvolti due poliziotti e un giovane studente di colore.
Massimiliano Carbonaro, MYmovies.it

I Miserabili ruota attorno a una giornata di lavoro di tre poliziotti alle prese con la sparizione di un leoncino appartenente a un circo e mette in scena il contrasto tra i neri del quartiere, dove si nasconde il giovanissimo autore del furto, i titolari - zingari - dell'attività circense, e la popolazione araba, tenuta sotto sorveglianza per i timori di terrorismo. Un mix altamente infiammabile in una realtà quella della cittadina di Montfermeil, periferia di Parigi, pronta ad esplodere. E infatti tutto esplode con una violenza costante, crudele e inarrestabile dalla logica e dalla ragione. 

Nei momenti iniziali (e nel poster ufficiale) il film mostra i festeggiamenti per la vittoria ai Mondiali di calcio in Russia della nazionale francese. Un trionfo festeggiato da tutti, senza distinzione di etnia o provenienza. Ma la realtà è ben diversa. Anzi, non sembra neppure che in Francia siano trascorsi quindici anni dall'uscita de L'odio di Mathieu Kassovitz e dalle tensioni sociali che sottintendeva. E il regista de I Miserabili, Ladj Ly, conosce molto bene il mondo di cui si fa narratore essendo cresciuto proprio a Montfermeil (anche se è di origine maliana). I cinque minuti mostrati da MYmovies mettono in scena l'inizio del confronto-scontro tra due etnie che non si capiscono, e forse non vogliono neppure capirsi (gli zingari parlano della scomparsa di Johnny omettendo che si tratta di un animale). 

Ladj Ly, oltre che regista de I Miserabili, ne è anche lo sceneggiatore insieme a Giordano Gederlini e Alexis Manenti, che nel film presta anche il volto a uno dei tre poliziotti coinvolti, interpretazione che gli è valsa un César come Miglior attore emergente. Nel cast, tra gli altri, troviamo anche Damien Bonnard e Djibril Zonga nei panni degli altri due poliziotti, Steve Tientcheu nel ruolo del Sindaco e Jeanne Balibar in quello del Commissario di polizia. 


I MISERABILI: VAI ALLA SCHEDA COMPLETA
In foto una scena del film I miserabili.
In foto una scena del film I miserabili.
In foto una scena del film I miserabili.
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati