Genitori quasi perfetti

Film 2019 | Commedia

Regia di Laura Chiossone. Un film con Anna Foglietta, Paolo Calabresi, Lucia Mascino, Marina Rocco, Elena Radonicich. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2019, Uscita cinema giovedì 29 agosto 2019 distribuito da Adler Entertainment. Oggi tra i film al cinema in 12 sale cinematografiche - MYmonetro 2,86 su 10 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi




oppure

Simona è una mamma single legata da un amore profondo al suo bambino. Si sente però terribilmente inadeguata al ruolo e lorganizzazione della festa per gli otto anni di lui porta a galla tutte le sue insicurezze. In Italia al Box Office Genitori quasi perfetti ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 321 mila euro e 161 mila euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
2,86/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,72
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Una tragicommedia dal forte impianto teatrale sull'ipocrisia e la fragilità dei rapporti umani.
Recensione di Paola Casella
venerdì 26 luglio 2019
Recensione di Paola Casella
venerdì 26 luglio 2019

Simona Riva è una mamma single con un figlio, Filippo, giunto all'ottavo compleanno: dunque bisogna organizzare la festa con gli amichetti della scuola, e Simona si dedica anima e corpo all'impresa di ospitare una manciata di ragazzini scalmanati con i rispettivi genitori. Ed è il campionario degli adulti quello più variegato: la coppia di ferro politically correct convinta di avere la verità in tasca; il mammo disoccupato certo che il modo migliore per crescere un bambino sia restare al suo livello; l'estetista ipersessuata che talvolta si sente soffocare; il manager neoseparato che non ha tempo per la famiglia; e infine la mamma arcobaleno. Allacciate le cinture: la festa del piccolo Filippo rischia di trasformarsi in una cena delle beffe.

Laura Chiossone, regista di ampia esperienza sia teatrale che pubblicitaria, fa seguire al suo debutto indipendente (Tra cinque minuti in scena) questa tragicommedia che, fin dal titolo, rivela i suoi punti di riferimento.

I punti di riferimento sono la webcom Una mamma imperfetta, che aveva come protagonista quella Lucia Mascino che in Genitori quasi perfetti interpreta la "nazivegana" Ilaria, e il campione di box office Perfetti sconosciuti, che contava fra i suoi protagonisti Anna Foglietta, qui nel ruolo di Simona.

Ci sono almeno altre due pietre di paragone cinematografiche italiane: Il nome del figlio e Dobbiamo parlare, a loro volta debitori di Le Prénom e Carnage. Questo per sottolineare che la confezione filmica di Genitori quasi perfetti rientra pienamente in quel genere di commedia dal forte impianto teatrale in cui i rapporti umani si sgretolano rapidamente quando le maschere sociali si abbassano, ma anche per rilevare che l'estetica del film è il suo punto debole, in quanto rispecchia perfettamente (se vogliamo usare il termine ricorrente in questo gioco di domino) tutti gli esempi italiani citati.

Ciò che distingue in positivo l'opera seconda di Chiossone è invece la scelta dei soggetti protagonisti - i nuovi genitori, "bestiario" contemporaneo davvero sui generis - e la qualità della scrittura di Renata Ciaravino e Gabriele Scotti, anche loro di consumata esperienza teatrale, che fotografa esattamente alcuni tipi umani non ancora così ben raccontati al cinema.

Anche i dettagli di scenografia (firmata da Paolo Sansoni) sono di una precisione chirurgica nel delineare il perimetro socioeconomico e culturale di Simona e del suo milieu. I dialoghi e la costruzione narrativa denotano una conoscenza approfondita dei soggetti e delle dinamiche sotto osservazione (entomologica), cui alcuni ammennicoli della modernità (prima di tutto l'infernale whatsapp con le sue ineludibili chat scolastiche) semplicemente acuiscono la paradossalità.

Sullo sfondo c'è la Milano fighetta che si sveglia al mattino al beep beep degli smartphone, popolata da persone che hanno "moltissime idee sulle cose giuste e sbagliate" e le impongono agli altri, in primis i figli, sotto una patina di tolleranza e una pretesa di apertura mentale.

I problemi della borghesia attuale ci sono tutti: la fretta quotidiana dei genitori iperattivi, la disoccupazione acculturata, la dedizione a lavori sudditi dell'economia globale, l'omosessualità accettata come accessorio radical chic, le inesauribili liste di cose da fare, le mamme multitasking e polistressate, i padri empatici e virilmente frustrati. A interpretare queste nuove categorie genitoriali un cast disomogeneo: se da un lato Anna Foglietta e Marina Rocco sono sempre troppo sopra le righe, dall'altra Francesco Turbanti e Paolo Mazzarelli mettono a frutto la loro misura teatrale, come fa Lucia Mascino nel ruolo più difficile di tutti. Ma è il (sotto)tono di Elena Radonicich e soprattutto Paolo Calabresi, qui veramente in stato di grazia, a rivelare l'autentica soglia di dolore dietro la battuta felice, e a sottolineare l'ipocrisia di certe "perfezioni" di pura superficie.

Sei d'accordo con Paola Casella?
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
venerdì 16 agosto 2019
Manuela Caserta
L'Espresso

Siete ancora stesi sotto l'ombrellone, l'inizio della scuola è lontano, la chat whatsapp delle mamme è miracolosamente in standby e il lettino sul quale adagiate le vostre stanche membra non è quello dell'analista, per fortuna. I compleanni dei propri pargoli che cadono durante l'estate è possibile "sfangarseli" con una festa organizzata sulla spiaggia, dove non c'è niente che i piccoli indianini possano [...] Vai alla recensione »

sabato 24 agosto 2019
Davide Turrini
Il Fatto Quotidiano

Un appartamento milanese. La festa di compleanno di un bimbo. Un gruppo di genitori agitati, apprensivi, politicamente e forzatamente corretti, compressi tra quattro mura. Infine un pizzico di insinuante tematica gender fluid. Difficile che non si scateni l'inferno. Genitori quasi perfetti, in uscita nelle sale italiane il 29 agosto, è una commedia corale dall'estetica vezzosamente pop che lavora ai [...] Vai alla recensione »

domenica 1 settembre 2019
Enrico Danesi
Giornale di Brescia

Con «Genitori quasi perfetti», italico film corale di taglio contemporaneo, a Milano in unità di luogo e di tempo, quasi sulla scia di recenti commedie di Ivano De Matteo («I nostri ragazzi»), Francesca Archibugi («Il nome del figlio»), Sergio Rubini («Dobbiamo parlare»), Laura Chiassone, alla seconda regia di lungo fiction, si aggiusta sul respiro di una teatrale sceneggiatura dei coniugi Gabriele [...] Vai alla recensione »

sabato 31 agosto 2019
Mariarosa Mancuso
Il Foglio

C'è tutto il bestiario da riunione di genitori, per di più alle prese con il tema "educazione sessuale". Non sarebbe meglio "educazione all'affettività", suggerisce una mamma progressista, mentre il mammo - disoccupato ma sensibile all'ambiente - propone di mandare la scolaresca in passeggiata. C'è la mamma sempre truccata e in tiro, la mamma sempre trafelata (tutte, più o meno: la voce narrante del [...] Vai alla recensione »

venerdì 30 agosto 2019
Simone Emiliani
Sentieri Selvaggi

È Il Kobra di Donatella Rettore una traccia decisiva di Genitori quasi perfetti. La prima destabilizzazione, la scena del ballo durante la festa di compleanno e le forme di un videoclip corale. Sembra avere più identità il secondo lungometraggio di Laura Chiossone. Non tutte omogenee. Prevalentemente dentro una casa. Sul modello di Perfetti sconosciuti.

giovedì 29 agosto 2019
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Simona (Anna Foglietta, sempre al top) è una madre single, alle prese con la preparazione della festa di compleanno del figlio Filippo. Alla quale parteciperanno, oltre ai compagni di classe, anche i genitori, di solito frequentati via WhatsApp e ora, presenti in carne e ossa, con le loro reciproche antipatie e convinzioni. Far buon viso? Per un po' sì, ma il troppo è troppo.

martedì 27 agosto 2019
Pedro Armocida
Il Giornale

Si doveva chiamare Palloncini, dalla pièce di Gabriele Scotti che firma il soggetto e la sceneggiatura con Renata Ciaravino (gli stessi che hanno collaborato a Dolcissime di Francesco Ghiaccio), poi si è probabilmente deciso di giocare con l'assonanza di Perfetti sconosciuti e di Una mamma imperfetta (c'è anche Lucia Mascino!), mentre l'impianto teatrale è rimasto, anche se la regia di Laura Chiossone [...] Vai alla recensione »

martedì 27 agosto 2019
Roselina Salemi
Tu Style

Può il compleanno di un bambino di otto anni con mamma single virare verso la catastrofe? Sì, se dietro la patina di genitori perfetti, tra gadget, buffet e costumi studiatissimi, c'è un gruppo di nevrotici, ipocriti e ansiosi. Il "mammo" disoccupato e il manager troppo occupato, l'estetista mangiauomini e la lesbica, la coppia vegana troppo politicamente corretta per essere vera.

martedì 20 agosto 2019
Giulia Lucchini
La Rivista del Cinematografo

Genitori quasi perfetti è una sorta di Carnage all'italiana. Anzi, più che il grande Roman Polanski ricorda piuttosto l'ultima commedia di Rolando Ravello dal titolo La prima pietra. Lì il pretesto per avviare la storia era il contrasto tra genitori di religioni differenti, qui è lo scontro tra gli stessi, ma stavolta su questioni quotidiane. Partecipano alla festa di un bambino che compie otto anni, [...] Vai alla recensione »

NEWS
VIDEO RECENSIONE
giovedì 29 agosto 2019
 

Una tragicommedia dal forte impianto teatrale sull'ipocrisia e la fragilità dei rapporti umani. Recensione di Paola Casella, legge Roberta Azzarone. Guarda la video recensione »

TRAILER
giovedì 27 giugno 2019
 

La prossima volta che vuoi organizzare una festa di compleanno a tuo figlio, pensaci! Essere genitori è veramente il mestiere più difficile del mondo, anche le persone più sane ed equilibrate si ritrovano attanagliate da un costante senso di inadeguatezza, [...]

NEWS
martedì 9 aprile 2019
 

Simona è una mamma single quarantenne legata da un amore profondo al suo bambino, Filippo. Si sente però terribilmente inadeguata al ruolo e l'organizzazione della festa per gli otto anni di lui porta a galla tutte le sue insicurezze.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati