Tutti i ricordi di Claire

Film 2018 | Drammatico +13 94 min.

Titolo originaleLa dernière folie de Claire Darling
Titolo internazionaleClaire Darling
Anno2018
GenereDrammatico
ProduzioneFrancia
Durata94 minuti
Regia diJulie Bertuccelli
AttoriCatherine Deneuve, Alice Taglioni, Chiara Mastroianni, Colomba Giovanni, Mona Goinard Samir Guesmi, Olivier Rabourdin, Laure Calamy, Johan Leysen.
Uscitagiovedì 21 novembre 2019
DistribuzioneMovies Inspired
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,60 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Julie Bertuccelli. Un film con Catherine Deneuve, Alice Taglioni, Chiara Mastroianni, Colomba Giovanni, Mona Goinard. Cast completo Titolo originale: La dernière folie de Claire Darling. Titolo internazionale: Claire Darling. Genere Drammatico - Francia, 2018, durata 94 minuti. Uscita cinema giovedì 21 novembre 2019 distribuito da Movies Inspired. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,60 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Tutti i ricordi di Claire tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Una donna si convince che sta vivendo il suo ultimo giorno di vita e decide quindi di vendere tutti gli oggetti del passato. In Italia al Box Office Tutti i ricordi di Claire ha incassato 18,2 mila euro .

Consigliato nì!
2,60/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,69
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Famiglia, memoria, segreti. La cronaca intima di una donna la cui la vita sfuma in un onirismo quieto.
Recensione di Marzia Gandolfi
venerdì 15 novembre 2019
Recensione di Marzia Gandolfi
venerdì 15 novembre 2019

Claire Darling, una signora immemore coi capelli bianchi, improvvisa la vendita di tutti gli oggetti, i libri e ogni altra cosa abbia accumulato nella sua vita spesa nell'Oise. Una vita agiata che non ha conosciuto pace. Moglie e madre, Claire perde in circostanze tragiche il figlio e poi il marito. Da allora invecchia nel rimorso e nella solitudine, respingendo l'affetto di Marie, la figlia per cui nutre un'incomprensibile avversione. Partita vent'anni prima, Marie tornerà a casa per chiudere i conti con Claire. Una madre che ha perso la testa e ha deciso di vivere soltanto un altro giorno.

La famiglia, la memoria, i segreti, lo sradicamento, sono alcuni dei motivi che attraversano il cinema di Julie Bertuccelli (Da quando Otar è partito, L'albero, Squola di Babele) e convergono tutti nei ricordi di Claire, nella cronaca intima di una donna la cui la vita sfuma in un onirismo quieto.

Adattamento del romanzo americano di Lynda Rutledge ("Faith Bass Darling's Last Garage Sale"), ambientato in Texas, Tutti i ricordi di Claire è traslocato nella provincia francese e in un giardino in cui la regista disperde gli oggetti preziosi della sua protagonista, talismani di un'esistenza 'piena' che non è stata affatto un lungo fiume tranquillo. Un'esistenza di cui il film esplora le tappe in un incessante andare e venire temporale. Perché tutti i personaggi incrociano nel presente il loro doppio del passato, che li sollecita o li ossessiona dentro una dramma indeciso tra terrore e fantastico.

Al centro di un quadro bucolico, Catherine Deneuve accende sigarette e beve tè esponendo in giardino la memoria di una donna senza età persuasa, risvegliandosi dal sonno, di essere sul punto di vivere il suo ultimo giorno.

La drammaturgia dei flashback, che spezzano 'generosamente' il film, è convenzionale ma il ritorno al presente è abitato da fantasmi e magia che nascono dal reale e fanno lo charme di un racconto in bilico, come la sua eroina, tra una dinamica impercettibile e un'indifferenza statica.

A servire la replica a una provinciale distinta che ha perso la bussola, è Chiara Mastroianni, altrettanto sofisticata nel ruolo della figlia di sua madre.

Terzo film di fiction di Julie Bertuccelli, Tutti i ricordi di Claire tenta una riflessione sul tempo che gira a vuoto e non trova una forma all'altezza della vertigine temporale che promette. Catherine Deneuve, insondabile e felpata, regna su tutto, sul visibile e l'invisibile, ma non basta. Il piacere (innegabile) di vederla fumare un'altra sigaretta cede a una routine della memoria che ha se non altro il pregio di convocare (e brillare) tutte le cose della vita. Boum!

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 21 novembre 2019
Fabio Fulfaro
Sentieri Selvaggi

Beati gli smemorati, perché avranno la meglio sui loro errori. A volte la dimenticanza è un meccanismo di protezione, l'unico modo per sopravvivere alle tragedie. L'anziana Claire (Catherine Deneuve) è affetta da demenza e dopo essersi svegliata nel cuore della notte con la certezza di avere davanti un solo giorno di vita decide di vendere tutte le sue cose in un mercatino improvvisato.

domenica 24 novembre 2019
Alberto Cattini
Gazzetta di Mantova

Il terzo lungometraggio di Julie Bertuccelli si ambienta in una bellissima villa con giardino, a Verderonne, nell'Oise (nord della Francia). L'interno è invaso da oggetti che lo fanno sembrare un magazzino del modernariato, soprattutto lampade colorate e automi. Il più prezioso è un elefante che porta un orologio, e muove la proboscide al battito delle ore.

sabato 23 novembre 2019
Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Lunga vita a Catherine Deneuve. Dopo l'adorabile finta svampita in "Le verità" del regista giapponese Hirokazu Kore'eda, torna da adorabile vera svampita in questo film (che più francese non si potrebbe, anche se tratto da un romanzo americano di Lynda Rutledge). Un taglio di capelli e un'azzeccata sfumatura platino cancellano l'eterno biondo (restano intoccabili solo gli attori e le attrici italiane, [...] Vai alla recensione »

sabato 23 novembre 2019
Nicola Falcinella
L'Eco di Bergamo

Dopo una notte di incubi, Claire si sveglia convinta che sia il suo ultimo giorno di vita. Decide così di esporre e mettere in vendita a poco prezzo, nel cortile della bella casa di campagna in cui abita, quadri, suppellettili, mobili, libri, oggetti di tutti i tipi e persino vecchi automi, incurante del valore che possono avere. È una Catherine Deneuve per la prima volta con i capelli bianchi la protagonis [...] Vai alla recensione »

venerdì 22 novembre 2019
Davide Turrini
Il Fatto Quotidiano

Stasera morirò. Catherine la diva Deneuve è in scena. In una casa/museo/memoria di Verderonne, paesino a Nord di Parigi, Claire si risveglia all'improvviso nel lettone della sua casa di campagna dopo aver sognato che sarà il suo ultimo giorno di vita. Capelli bianchi, sigaretta tra le dita, si dice di lei che sono dieci anni che non esce di casa. Claire vuole svuotare la bella magione zeppa e straripante [...] Vai alla recensione »

venerdì 22 novembre 2019
Didier Peron
Libération

Un bel giorno Claire (Catherine Deneuve) decide di vendere tutti gli oggetti che riempiono la sua grande casa in un paesino dell'Oise. Del resto è convinta che quello sia l'ultimo giorno della sua vita. Avvisata da una vicina, arriva la figlia (Chiara Mastroianni) che non ha più rapporti con la madre da anni. Le due donne non si parlano più dopo che un doppio trauma ha trasformato le loro vite in una [...] Vai alla recensione »

giovedì 21 novembre 2019
Chiara Parma
Cult Week

Julie Bertuccelli, documentarista francese e figlia d'arte, che ha imparato il mestiere come assistente alla regia del padre Jean Louis, torna sul grande schermo con un lungometraggio di finzione. Se finora la maggior parte dei suoi lavori erano stati documentaristici, stavolta invece rielabora in chiave filmica un romanzo che per lei è stato particolarmente significativo.

giovedì 21 novembre 2019
Alice Sforza
Il Giornale

Claire (la solita, meravigliosa, Catherine Deneuve) si sveglia convinta che quello sia il suo ultimo giorno di vita. Per questo organizza, complice anche l'Alzheimer, nel giardino di casa, la (s)vendita, a pochi euro, di tutti gli oggetti preziosi contenuti nella sua abitazione. Accorre la figlia (nel film, come nella vita, Chiara Mastroianni, perfetta) Marie, che Claire non vede da oltre vent'anni. [...] Vai alla recensione »

giovedì 21 novembre 2019
Claudia Ferrero
La Stampa

Coraggiosa Catherine Deneuve. Sempre sul set a girare un film dopo l'altro, sempre nella parte di se stessa. Con La Verité è stata all'ultima Mostra di Venezia, poi via a girare De son vivant, quindi lo stop quindici giorni fa per una leggera ischemia. E sempre con la sigaretta in bocca, come in questo film, Tutti i ricordi di Claire, dove si aggira un po' smemorata sicura di stare vivendo l'ultimo [...] Vai alla recensione »

martedì 19 novembre 2019
Valeria Vignale
Tu Style

L'anziana Claire (Catherine Deneuve) si sente vicina alla fine e decide di vendere per poco o niente i preziosi oggetti della sua villa, come se volesse liberarsi anche dei ricordi più dolorosi. E il momento di follia riporta a casa la figlia (Chiara Mastroianni), fuggita anni prima. Storia di famiglia in un interno. Déjà vu. Da Tu Style, 19 novembre 2019

martedì 19 novembre 2019
Luca Pacilio
Film TV

Marionette, bambole, automi: pezzi pregiati di un passato di colpe da espiare, in una stanza in cui, nonostante i decenni trascorsi, si allungano le medesime ombre. Folgorata da una rivelazione (sarebbe l'ultimo giorno della sua vita), Claire decide di liberarsi di quel fardello di feticci che ha pazientemente collezionato, attirando il ritorno, dopo anni, di una figlia con la quale non ha mai sanato [...] Vai alla recensione »

lunedì 18 novembre 2019
Lorenzo Ciofani
La Rivista del Cinematografo

Tutti i ricordi di Catherine. Un film con Catherine Deneuve è sempre un film su Catherine Deneuve. Da una parte, è l'unica attrice della sua generazione a vantare ancora una prolifica carriera non relegata al reparto comprimari. Dall'altra, in ogni ruolo si porta dietro fatalmente il ricordo di tutti i film del passato. Come non scorgere nel volto, nello sguardo, nel sorriso le tracce di Truffaut, [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
mercoledì 13 novembre 2019
 

Catherine Deneuve è Claire, una donna che convinta di star vivendo il suo ultimo giorno di vita decide di vendere tutti gli oggetti del suo passato. Dal 21 novembre al cinema. Guarda il trailer »

POSTER
giovedì 7 novembre 2019
 

A Verderonne, piccolo paese dell'Oise, è il primo giorno d'estate e Claire Darling si sveglia convinta di vivere il suo ultimo giorno... Decide così di svuotare la propria casa e svendere tutto senza distinzione, dalle lampade Tiffany al pendolo da collezione. [...]

NEWS
giovedì 7 novembre 2019
 

Una donna si convince che sta vivendo il suo ultimo giorno di vita e decide quindi di vendere tutti gli oggetti del passato. Vai all'articolo »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati