Una donna per la vita

Film 2011 | Commedia 107 min.

Regia di Maurizio Casagrande. Un film con Maurizio Casagrande, Neri Marcorè, Sabrina Impacciatore, Margareth Madè, Antonio Casagrande. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2011, durata 107 minuti. Uscita cinema venerdì 21 settembre 2012 distribuito da Medusa. - MYmonetro 2,32 su -1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Una donna per la vita tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Una commedia sentimentale, divertente e commovente, piena di battute e di trovate esilaranti. In Italia al Box Office Una donna per la vita ha incassato 281 mila euro .

Passaggio in TV
mercoledì 22 agosto 2018 ore 23,33 su IRIS

Consigliato nì!
2,32/5
MYMOVIES 1,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,14
CONSIGLIATO NÌ
Una commedia sentimentale dai risvolti inaspettati.
Recensione di Gabriele Niola
Recensione di Gabriele Niola

Portiere d'albergo preciso e regolare Maurizio sta insieme ad una compagna instabile, umorale e inaffidabile che è causa continua dei suoi mali. Deciso a lasciarla, dopo un incidente in macchina nel quale sfiora la morte, se ne separa. In quel momento incontra Nadine, chiropratica bella e, forse, pronta ad amarlo. Almeno se l'assillante presenza della sua ex e i disastri che con lei si accompagnano lo lasceranno mai in pace.
Nato artisticamente nella musica, fiorito a teatro e reso noto al grande pubblico dalla fortunata collaborazione con Vincenzo Salemme, Maurizio Casagrande da tempo è diventato attore per il grande schermo e in seguito autore teatrale, ora passa anche al cinema come regista e sceneggiatore. Il suo esordio è però uno dei più sconfortanti della stagione. Una donna per la vita è una commedia girata senza personalità e senza controllo, in cui la messa in scena non è sempre coerente, il racconto non scorre per nulla in maniera fluida e si sente l'assenza di una visione unica e decisa di un regista. Più volte lungo il film infatti si ha l'idea di essere di fronte all'accostamento di diverse gag, il cui ordine o intensità potrebbe anche essere scambiato e poco muterebbe per la comprensione dei fatti, dei personaggi e delle situazioni.
Costellato di nomi noti in parti più o meno grandi (da Neri Marcorè a Giobbe Covatta, da Alena Seredova a Maurizio Mattioli fino allo stesso Vincenzo Salemme) il primo film di Maurizio Casagrande fa il minor sforzo possibile per integrare la moltitudine di personaggi in una narrazione coerente e sensata. Come se la potenza delle gag dovesse da sola compiere il miracolo del racconto, il film si affida tutto ad esse, all'intercalare del protagonista (previsto in ogni momento), allo slapstick e ai prevedibili risvolti. Tuttavia non solo le gag non riescono ad amalgamare i circa 100 minuti di pellicola, ma sono anche stanche e ripetitive, intinte nel già visto e uccise dall'essere state già sentite.
Non giovano in questo senso nemmeno le aspirazioni postmoderne del film che in più momenti sembra voler citare o replicare alcune note sequenze (clamoroso il tentativo di rifare l'interrogatorio iniziale di Blade Runner), finendo però per mettere in scena soltanto i propri limiti.

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
UNA DONNA PER LA VITA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD

-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Infinity

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 24 settembre 2012
Longfellow now

Una donna per la vita è un ottimo film che fa onore al filone della commedia all'italiana. E'moderno, con notevoli risvolti psicologici, ma riesce a non essere pesante ed è pieno di humor tipicamente partenopeo. Lo sforzo del regista-autore è senza dubbio notevole e coglie dei buoni risultati. La recitazione è piacevole e divertente anche se qualche stereotipo forse è un pò troppo sottolineato per [...] Vai alla recensione »

mercoledì 26 settembre 2012
arisa

una donna per la vita mi ha incuriosito e l ho visto senza ascoltare le critiche, come faccio sempre, per fortuna! e' un film originalissimo, diverso dalle classiche commedie italiane, dove invece si ride solo a forza di rutti, volgarita',ed  ignoranza...coragiosa la scelta del regista che si e messo in ballo esponendosi cosi.... sfido altri a farlo! il film e' tutto collegato, le [...] Vai alla recensione »

martedì 25 settembre 2012
nicolaguarino

Buon film, apprezzabile il tentativo di tirarsi fuori dalla massa della cosiddetta commedia italiana media...ottimi riferimenti alla commedia francese di registi come Leconte e Veber...divertenti le citazioni..una fra tutte quella da BLADE RUNNER duetto perfetto con Salemme. Buona la scelta degli attori che peccano di alcuni eccessi. Il migliore è senz'altro Maurizio Casagrande che si ritaglia un ruolo [...] Vai alla recensione »

martedì 9 ottobre 2012
Andrea Volpe

Un film davvero bello. Casagrande riesce ad essere protagonista, spalla e caratterista. Si sente la sua zampata nel film, si ride sempre con un ritmo fuori dalla classica commedia. La cena con con Marcareth Madè è di una comicità fantastica. Caro Maurizio, Sabrina Impacciatore quando sale sulla macchina per rompere il vetro (il cambio di registo del film) è una forte emozione, nel mio caso ho pianto... Fil [...] Vai alla recensione »

lunedì 8 ottobre 2012
CarlaM89

Un bel film carino diverso da tutti gli altri ...si ride con intelligenza e non con volgarità (donne nude etc), ma e anche a suo tempo romantico ;) ....IL film va visto due volte fino alla fine....IL finale mi ha leggermente colpito mi ha fatto riflettere pensare ed emozionare ....Un mix di emozioni... complimenti  per la musica scelta e complimenti al regista finalmente uno che sa raccontare [...] Vai alla recensione »

sabato 25 febbraio 2017
cinemarptvstaff.eu

Il film "Una donna per la vita" commedia scritta, diretta e interpretata da Maurizio Casagrande. La storia è incentrata sulla vita sentimentale di Maurizio, "vittima" della pasticciona, eccentrica, stressante ma sopratutto estremamente innamorata compagna Marina, qui interpretata da Sabrina Impacciatore. Dopo un incidente stradale che li ha coinvolti per colpa della [...] Vai alla recensione »

martedì 18 febbraio 2014
ultimoboyscout

Casagrande dirige (e si dirige) per la prima volta in carriera dopo tantissimi anni di militanza nel mondo dello spettacolo. Opera prima non perfetta di un non regista, ne bella ne brutta, si è visto sicuramente di peggio all'esordio: è la storia di una coppia divisa da un incidente stradale, una coppia già al limite dell'esplosione che una volta separatasi, avrà situazioni ed esiti opposti.

lunedì 21 gennaio 2013
time_traveler

Maurizio è ormai sul punto di mettere la parola fine al suo rapporto con l'irritante e innamoratissima Marina. Mentre sono in viaggio, i due restano vittime di un incidente con un tir. Sopravvissuti per miracolo, Maurizio decide di mettere fine al loro rapporto, vedendo nell'incidente a cui sono scampati, un segno del destino. Lei non si rassegna, e comincia a perseguitarlo notte e giorno. [...] Vai alla recensione »

lunedì 24 settembre 2012
renato volpone

Così lento che se anche ti viene una risata sviene prima di uscire dalla bocca soffocata da uno sbadiglio. Il film vuole essere la classica commedia napolena, ma lo sceneggiatore pesca un po' qui e un po' là nella commedia di genere, non riuscendo a trarne nulla di buono. Neanche il benzinaio dove lui aspetta lei all'inizio del film è corretto, perché chiuso [...] Vai alla recensione »

mercoledì 26 settembre 2012
lollo-brigida

Casagrande cerca di imitare il suo amico Vincenzo Salemme (presente in una breve scena del film) con una commedia leggera e ricca di spunti divertenti. Ma la caratura di Casagrande attore non è quella del ben più bravo Salemme (che nella sua scena fa alzare subito la qualità del film). A tratti la pellicola sembra non riuscire a scorrere, sia per la poca bravura degli attori, [...] Vai alla recensione »

sabato 29 settembre 2012
Renzy

Sono andata a vederlo non aspettandomi nulla, sinceramente mi aspettavo molto poco, ho pensato :sarà uno di quei filmetti di quarto livello giusto per passare la serata. Mi son dovuta ricredere mi ha davvero stupita, a partire dagli attori protagonisti, la regia, ma quello che mi ha davvero stupito è il finale sentimentale ed inaspettato,davvero inaspettato, io che di solito a metà film, come molti [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 settembre 2012
Astarte

Devo ammettere che a vedere "una donna per la vita" ci sono stato trascinato e tranne che in alcuni momenti, devo dire molto divertenti, l'andamento del film non faceva che confermare tutta la mia riluttanza. Alcune scene piu' azzeccate, altre decisamente farcite di macchiettismo napoletano e varie incongruenze, il tormentone di Maurizio Mattioli su tutti.

venerdì 28 settembre 2012
paola shiatsuka

Un film leggero e scorrevole, divertente senza essere volgare. Nel finale comprendi tante cose e ti lascia un bel messaggio. A me gli attori sono piaciuti tutti anche se Neri Marcorè è stato il migliore in una versione molto tenera e ironica.

mercoledì 26 settembre 2012
arisa

ottimo

mercoledì 14 novembre 2012
archipic

Mi è piaciuto molto l'esordio alla regia di Casagrande; non che sia un capolavoro, ma si nota lo sforzo di realizzare un prodotto lontano dagli scadimenti di tantissime commedie degli ultimi tempi e di creare una storia, se si vuole, banale ma trattata con un tocco di garbo, di delicatezza, di sobrietà e buon gusto. Nessun interprete appare sopra le righe; tutti gli attori sono stati [...] Vai alla recensione »

giovedì 4 ottobre 2012
licata

Finalmente una commedia italiana che riesce a sorprendere e  la cui trama non risulta scontata e prevedibile. Gli attori principali  confermano la loro bravura con particolare apprezzamento per Casagrande. In molte scene il film  risulta anche divertente e brillante. Lo consiglio per trascorrere una serata simpatica 

lunedì 24 settembre 2012
Sbergo

ho trovato il film molto divertente! L'ideale per passare una serata leggera ;)

domenica 23 settembre 2012
Pulcinone

Una bella storia, da ripercorrere con la mente a ritroso dopo la fine del film. E' durante i titoli di coda che si riesce a comprendere il senso delle gag ed ad apprezzare sfumature altrimenti indecifrabili. Chi si scaglia contro questo film andasse a verdersi qualche pallosissimo film francese. A me e' piaciuto nonostante tutto. L'epilogo cancella ogni incertezza.

mercoledì 10 aprile 2013
Onufrio

Dopo l'ennesima cavolata di Marina, Maurizio ormai esasperato è pronto a lasciarla dopo 9 anni di fidanzamento; un grave incidente in macchina rende le cose ancora più chiare a Maurizio, lasciare definitivamente Marina e rifarsi una nuova vita; destino vuole che poco tempo dopo il nostro protagonista incontri una bellissima chiropratica di nome Nadine, i due sembrano conoscersi da [...] Vai alla recensione »

lunedì 10 giugno 2013
purplerain

Il film di  Casagrande rappresenta una commedia che in sè ha un'idea ben precisa sviluppata tuttavia con una sceneggiatura balbettante e insicura!! Seppur ligio al proprio stile, si lascia trasportare in alcuni casi da quello che è stato un po' il suo maestro, quel Salemme autore di un piccolo cameo, senza avere però la stessas caratterizzazione e la stesssa scorrevolezza, [...] Vai alla recensione »

domenica 21 aprile 2013
gigin1002

FIlm bellissimo . Che nelle sue risate riesce a dare un senso e poi capirete il perchè . Tutto porta al finale che ti lascia perplessi soprattutto in una scena . Casagrande imita Salemme con la stessa struttura di Volesse il cielo o Amore a prima vista : Inizio strano ( la pompa di benzina ), il film che scorre con risate , un finale sorprendente .

lunedì 1 ottobre 2012
Rossella1900

Il film è noioso e banale pieno di squallidi luoghi comuni! Mi spiegate perché ha usufruito dei fondi della regione Lazio  come film di interesse artistico?non bastavano i sei euro che mi hanno fregato al botteghino?

sabato 22 settembre 2012
MAMMUT

98 minuti di pseudo film. Anzi no, 96 minuti. Si salvano gli ultimi 2 per un colpo di scena finale. Per il resto solo noia. Mi son rifatto subito dopo pero' con il rosso e il blu

Frasi
"Le tue gocce m'hanno scassat o cazz'!"
Maurizio (Maurizio Casagrande)
dal film Una donna per la vita - a cura di Nicole
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Una commediola, con tendenza al surreale, così gracile da far tenerezza. Maurizio Casagrande l'ha scritta e diretta, prendendosi anche il ruolo principale. Quello di un portiere d'albergo, che, stufo dell'invadente compagna (Sabrina Impacciatore), perde la testa per una misteriosa chiropratica (Margareth Madè). Si ride poco fra troppe macchiette inutili. Da Il Giornale, 21 settembre 2012

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati